Se sei già registrato           oppure    

Orario: 13/12/2019 16:05:04  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Applicazioni E Realizzazioni Pratiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (55)  < ...  2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   [12]   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22  ...>    (Ultimo Msg)


Caricabatterie desolfatante?
FinePagina

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 21/1/2011,14:04

Grazie, poi controllo. faccine/smile.gif

 

eneo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2068

Stato:



Inviato il: 21/1/2011,14:04

ragazzi cercate di non usare il rosso....sembra che vi abbiamo moderato.

 

forza12

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:169

Stato:



Inviato il: 21/1/2011,14:08

CITAZIONE (eneo @ 21/1/2011, 14:04)
ragazzi cercate di non usare il rosso....sembra che vi abbiamo moderato.

hihi, hai ragione, l'ho usato solo per sottolineare! cmq l'ho cambiato in porpora.

 

Valerio_79
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:34

Stato:



Inviato il: 25/1/2011,11:52

CITAZIONE (Keyosz @ 2/8/2009, 18:09)
(IMG:http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/3/4/0/3/8/1/5/1249224494.jpg)

Deriva da uno schema che avevo già postato nel forum, ma con una semplice ma efficace modifica, la resistenza da 30W in uscita.
Più la miglioria del relè, una protezione più che altro.


Visto il successo di questo primo test ho costruito un circuito un pò più serio, con resistenze corazzate come zavorra e il tutto inscatolato in un ex-alimentatore da pc.

ciao, scusa, non mi è chiara una cosa. La resistenza da 30W 15ohm va a sostituire la lampadina?

grazie
ciao

 

piero1955
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:121

Stato:



Inviato il: 25/1/2011,12:00

Si, esattamente.
Via la lampadina ed al suo posto la resistenza. Attenzione che scalda molto, è necessario montarla vicino al ventilatore.
Altra soluzione potrebbe essere quella di montare un resistenza da 15 ohm 50W corazzata. E' metallica e la puoi fissare su un dissipatore.

Ciao

 

Valerio_79
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:34

Stato:



Inviato il: 25/1/2011,15:19

Grazie Piero.
Avrei bisogno di un ulteriore chiarimento: il trimmer di regolazione serve per regolare la tensione di uscita fra i 14 e i 14,4 Volts (con batteria carica e/o con condensatore da almeno 1000uF)?
In tal caso, se avessimo una sola batteria da 6V, tale trimmer può regolarmi una tensione di uscita, per esempio, di 7V con questo stesso circuito? Nel caso di batterie da 6V quale sarebbe la tensione migliore per desolfatare e ricaricare?
Nel caso di batterie 24V quali cambiamenti si dovrebbero apportare?

Grazie a tutti faccine/w00t.gif

 

forza12

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:169

Stato:



Inviato il: 25/1/2011,15:47

CITAZIONE (Valerio_79 @ 25/1/2011, 15:19)
Grazie Piero.
Avrei bisogno di un ulteriore chiarimento: il trimmer di regolazione serve per regolare la tensione di uscita fra i 14 e i 14,4 Volts (con batteria carica e/o con condensatore da almeno 1000uF)?
In tal caso, se avessimo una sola batteria da 6V, tale trimmer può regolarmi una tensione di uscita, per esempio, di 7V con questo stesso circuito? Nel caso di batterie da 6V quale sarebbe la tensione migliore per desolfatare e ricaricare?
Nel caso di batterie 24V quali cambiamenti si dovrebbero apportare?

Grazie a tutti faccine/w00t.gif

per le 6V ti consiglio 7.5V che regoli dal trimmer. faccine/clap.gif faccine/w00t.gif
per le batterie 24V suggerisco 30V circa (nn ho mai avuto batterie da 24V) faccine/biggrin.gif

 

Valerio_79
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:34

Stato:



Inviato il: 25/1/2011,15:55

grazie 1000 forza12,
immagino quindi che per le 24V dovrei usare l'integrato siglato HT (cioè l'LM versione 60V) con tensione di alimentazione raddrizzata minima 30V o leggermente superiore?

Grazie

 

forza12

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:169

Stato:



Inviato il: 25/1/2011,16:24

CITAZIONE (Valerio_79 @ 25/1/2011, 15:55)
grazie 1000 forza12,
immagino quindi che per le 24V dovrei usare l'integrato siglato HT (cioè l'LM versione 60V) con tensione di alimentazione raddrizzata minima 30V o leggermente superiore?

Grazie

si, direi di si.
se metti il trasformatore da circa 30V 4A, puoi caricarle tutte (6/12/24)

 

piero1955
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:121

Stato:



Inviato il: 26/1/2011,16:43

Da tenere presente che le batterie con elettrolita liquido (vedi batterie da auto) vanno caricate a 2,4V per elemento.
Se le batterie sono del tipo AGM senza liquido interno la massima tensione è 2,27V elemento (come ho detto in precedenza)
Se lo usi a 6 Volt, devi mettere una resistenza che assorba 1A a 6V, se lo usi a 12V la stessa deve essere calcolata per 1A a 12V. Se lo devi usare a 24V, innanzitutto devi montare l'LM2576HV, utilizzare un trasformatore da circa 30, massimo 35V alternati e calcolare la resistenza per 1 A alla tensione di ricarica che ti occorre.
Naturalmente i valori di tensione, regolati con il trimmer, vanno calcolati bene in base a quanto ho detto per i V/elemento.
Il condensatore da 1000 uF va collegato all'uscita per tarare il trimmer alla tensione voluta, POI va tolto..... faccine/shifty.gif

Se ho commesso errori faccine/ohmy.gif correggetemi......

Ciao

 

Valerio_79
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:34

Stato:



Inviato il: 26/1/2011,17:53

Piero scusa, ho un po' di confusione nella testa...
La tensione in uscita, mettendo un condensatore di 1000uF, si misura a VUOTO o con una batteria attaccata? (comunque mantenendo la resistenza di carico da 15 ohm 20W?)
La sigla AGM sta per...?
Quando parli di 1A di assorbimento sulla resistenza intendi dire che a seconda del tipo di batteria da ricaricare (in base quindi al numero di elementi e la tensione se è 6/12/24) la resistenza di carico (che nello schema è 15 ohm) va invece dimensionata in modo che assorba lei stessa una corrente di 1A mentre sto caricando la batteria? (quindi dopo aver scelto la giusta tensione di carica in base al modello di batteria)?

 

Keyosz
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1959

Stato:



Inviato il: 26/1/2011,20:26

Se volete provare il circuito per una tensione differente dai 12V dovete dimesnionare la resistenza in modo che assorba la stessa corrente e per farlo affidatevi alla legge di hom che trovate facilmente su google, ma per quanto riguarda le batterie a 24V fate in modo di usare la versione HVT e assicuratevi che in ingresso sull'integrato vi siano almeno 15 volt di tensione sopra a quella delle batterie altrimenti lavora male o non lavora affatto, quindi nel caso delle batterie a 24V che andranno caricate a 28-29V servirebbero almeno 45V in continua a vuoto sull'ingresso (sottolineo volts in continua).

 

piero1955
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:121

Stato:



Inviato il: 27/1/2011,11:51

"Piero scusa, ho un po' di confusione nella testa...
La tensione in uscita, mettendo un condensatore di 1000uF, si misura a VUOTO o con una batteria attaccata? (comunque mantenendo la resistenza di carico da 15 ohm 20W?)
La sigla AGM sta per...?"

Ciao Valerio.
Si, il trimmer lo tari alla tensione desiderata con il 1000uF attaccato all'uscita e basta, poi togli il condensatore e attacchi la batteria. Si, la resistenza da 15 ohm 30W (o anche meglio da 50W) fa parte dal circuito per cui quando tari il trimmer, in realtà l'alimentatore non è a vuoto ma con la corrente assorbita dalla resistenza.
Rapidamente, le batterie AGM sono batterie stazionarie che non hanno l'elettrolita liquido ma hanno (tra le piastre) un foglio di vetroresina poroso imbevute di soluzione elettrolita. Per questo motivo è importante non superare i 2,27V (a 20°C +/- 10mV per grado di temperatura) per elemento perchè se l'elettrolita evapora oltre certi limiti, la vetroresina si asciuga e l'elemento si isola...... e non lo recuperi più!!!! faccine/cry.gif

"Quando parli di 1A di assorbimento sulla resistenza intendi dire che a seconda del tipo di batteria da ricaricare (in base quindi al numero di elementi e la tensione se è 6/12/24) la resistenza di carico (che nello schema è 15 ohm) va invece dimensionata in modo che assorba lei stessa una corrente di 1A mentre sto caricando la batteria? (quindi dopo aver scelto la giusta tensione di carica in base al modello di batteria)?"

Più che dal tipo di batteria, la devi dimensionare per la tensione di uscita come dice Keyosz basta applicare la legge di ohm: R=V/I.
V è la tensione d uscita dell'alimentatore I=1A e trovi la R. Naturalmente utilizzi il valore commerciale più vicino. Nel mio, per esempio, ho messo in serie due resistenze da 20W una da 10ohm e l'altra da 4,7ohm. Per i prossimi che sto costruendo ( faccine/mad.gif faccine/sad.gif tempo tiranno!!!) ho già reperito resistenze da 50W (di valore opportuno in base alla tensione di uscita, 6,8ohm per le 6V, 15ohm per le 12V) corazzate che fisserò su dissipatore. Ricorda che scaldano molto.

Confermo, per ultimo, tutto quello che dice Keyosz. Quello a 24V (27,2V per le mia AGM) lo dimensionerò sia per il trasformatore che per la resistenza in maniera adeguata.

Per Keyosz:
Cosa ne pensi se al posto della resistenza mettessimo un LM317 (o simili) configurato come generatore di corrente da 1A e ben dissipato?

Se poi realizzassi uno switch con un MOSFET in serie alla Resistenza e collegato opportunamente al pin 2 dell' LM2576 (ci dovrebbe essere l'onda quadra)in modo che stacca la resistenza nel momento del picco di tensione verso la batterie e la riattacca quando la tensione del pin 2 scende sui 15V. Forse avrei dei picchi più energici e subito dopo sempre il carico della R.

ForumEA/us/img529/8761/pazym9.gif

CHE DICI, lascio perdere...... faccine/blush.gif

Ciao a tutti.... faccine/tongue.gif

 

Valerio_79
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:34

Stato:



Inviato il: 27/1/2011,21:25

più che se ne parla e più che mi sorgono domande.... faccine/tongue.gif
come si fa a misurare la tensione di una singola cella (singolo elemento) di una batteria? Tolgo il tappino e...? Oppure bisogna scoperchiare la batteria??!?!
Giustamente, se ho in uscita 14,4V su una resistenza da 15ohm, la corrente che vi passa è circa 1A.
Se carico ad una tensione di 29V la resistenza sarà circa 30ohm... OK, è chiaro.
Come mai le batterie al GEL non si possono recuperare? E' vero?
In pratica qual'è il principio che sta dietro alla DESOLFATAZIONE?

Grazie a tutti per le risposte e per la disponibilità

 

forza12

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:169

Stato:



Inviato il: 27/1/2011,21:43

le gel è difficile eliminare il solfato a causa delle piastre che invece di stare ammollo nella soluzione, solo solo uniti da alcuni materiali spugnosi umidi di elettrolita
per ulteriori informazioni, chiedi a Ferro...

si, per 29V servono 29R cioè 30R in pratica... la R sta per Ohm.
dovrebbe essere circa 30W ma non ne sono sicuro.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (55)  < ...  2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   [12]   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum