Se sei gi registrato           oppure    

Orario: 23/03/2019 15:37:22  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Applicazioni E Realizzazioni Pratiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (54)  < ...  4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   [14]   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24  ...>    (Ultimo Msg)


Caricabatterie desolfatante?
FinePagina

forza12

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:169

Stato:



Inviato il: 31/1/2011,20:14

CITAZIONE (kyvan @ 31/1/2011, 15:19)
ok, allora vedo se riesco a implementare le cose diversamente.
Piero, ho guardato le foto del tuo progetto, ti faccio una domanda sicuramente stupida, ma per chi non troppo esperto non lo : hai isolato il diodo e l'LM dall'aletta di raffreddamento, ma dalla foto sembra che la vite metallica colleghi direttamente la carcassa del chip con l'aletta; mi sbaglio? E se mi sbaglio (sicuramente), come hai ovviato al contatto? Quando ho smontato i diodi dall'alimentatore atx, erano isolati brutalmente con pezzetti di plastica (mica, chi era costei?); hai riutilizzato quelli per isolamento?

sono isolati bene hihihihihihihihihihihihihihihihihihihihihihihihihihihih

per isolare si usa la mica, che una pezzetto di ...brutalmente mica isolante.
per isolare la vite dal corpo del componenti ci sono gli anelletti in plastica dove dentro passa la vite.

Forza12

 

piero1955
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:121

Stato:



Inviato il: 31/1/2011,21:07

Ciao a tutti....

Si, sono entrambi isolati da un sottile foglio di silkpad(non so come si scrive.... faccine/w00t.gif ), sembra plastica ma non MICA.
La vite ha una piccola rondellina di plastica che isola la testa della vite ed entra per pochi millimetri nell'aletta metallica dell'LM. Naturalmente poi si DEVE verificare con un tester in ohm per provare l'isolamento. Potrebbe capitare che una piccola scoria metallica si metta "in mezzo" e quando stringi la vite perfora l'isolante vanificando TUTTO.

Ciao.......

 

bfngl
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:32

Stato:



Inviato il: 3/2/2011,15:25

Ciao,
complimenti per questo circuito interessante.

Ieri sera l'ho realizzato seguendo le specifiche dei materiali.

Il relay (24VDC) l'ho collegato subito dopo il ponte a diodi, con due resistenze in serie sul positivo (100+100 Ohm 1W) per avere circa 30VDC massimi (sul datasheet del relay viene indicato quello come valore massimo). Devo valutare se salire ancora col valore di resistenza per abbassare la tensione sulla bobina del relay.
Non ho capito se il collegamento subito dopo il ponte a diodi puo' creare qualche problema.

In ultimo mi resta da alimentare la ventola (12V), stavo pensando anche per quella di collegarmi subito dopo il ponte a diodi (circa 32VDC col circuito collegato) con una resistenza in serie per la caduta di tensione. Ci sono controindicazioni?

Grazie faccine/smile.gif

 

forza12

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:169

Stato:



Inviato il: 3/2/2011,15:43

CITAZIONE (bfngl @ 3/2/2011, 15:25)
Ciao,
complimenti per questo circuito interessante.

Ieri sera l'ho realizzato seguendo le specifiche dei materiali.

Il relay (24VDC) l'ho collegato subito dopo il ponte a diodi, con due resistenze in serie sul positivo (100+100 Ohm 1W) per avere circa 30VDC massimi (sul datasheet del relay viene indicato quello come valore massimo). Devo valutare se salire ancora col valore di resistenza per abbassare la tensione sulla bobina del relay.
Non ho capito se il collegamento subito dopo il ponte a diodi puo' creare qualche problema.

In ultimo mi resta da alimentare la ventola (12V), stavo pensando anche per quella di collegarmi subito dopo il ponte a diodi (circa 32VDC col circuito collegato) con una resistenza in serie per la caduta di tensione. Ci sono controindicazioni?

Grazie faccine/smile.gif

ciao, il rel anche con 32V non si rovina faccine/smile.gif
per la ventola, prendi un 7812 e metti l'ingresso al uscita del ponte, il centrale a massa e l'uscita alla ventola. ovviamnete dopo il ponte.

 

bfngl
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:32

Stato:



Inviato il: 3/2/2011,16:07

CITAZIONE (forza12 @ 3/2/2011, 15:43)
ciao, il rel anche con 32V non si rovina faccine/smile.gif
per la ventola, prendi un 7812 e metti l'ingresso al uscita del ponte, il centrale a massa e l'uscita alla ventola. ovviamnete dopo il ponte.

Ciao, grazie per le informazioni, vedo se riesco a trovare al volo un 7812.

Stasera metto le foto della mia realizzazione



 

piero1955
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:121

Stato:



Inviato il: 3/2/2011,19:32

Ciao bfngl e un saluto a tutti....

Secondo me, il rel non va bene dopo il ponte anzi, mi sembra, lo dicesse anche Keyosz....
Quando spegni l'alimentatore, il rel rimane ancora eccitato grazie al condensatore elettrolitico che c' subito dopo il ponte per cui la tensione della batteria pu rientrare nell'LM e non so se gli faccia bene: addirittura potrebbe passarlo ed alimentare la bobina. Il rel lo devi alimentare prima del ponte, dalla 24Vac infatti servirebbe un rel in alternata. Nel tuo caso, visto che gi lo hai comprato in continua, potresti prendere un piccolo ponte da 1A solo per la bobina del rel. Naturalmente questo quello che penso io, mi piacerebbe sentire il parere di Keyosz che conosce l'integrato molto bene.
Per quanto riguarda la ventola, potrebbe andare bene il 7812 BEN dissipato MA con una resisteza in serie all'ingresso perch leggendo il datasheet, puoi vedere che accetta al massimo in ingresso 35Vdc. Basta un picco sulla rete 220 e il 7812 salta..... sei al limite. Allora vedi l'assorbimento della ventola e calcola una resistenza che faccia cadere una decina di volt, dimensionata opportunamente.

Ciao

 

bfngl
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:32

Stato:



Inviato il: 3/2/2011,20:17

CITAZIONE
Piero1955
Ciao bfngl e un saluto a tutti....

Secondo me, il rel non va bene dopo il ponte anzi, mi sembra, lo dicesse anche Keyosz....
Quando spegni l'alimentatore, il rel rimane ancora eccitato grazie al condensatore elettrolitico che c' subito dopo il ponte per cui la tensione della batteria pu rientrare nell'LM e non so se gli faccia bene: addirittura potrebbe passarlo ed alimentare la bobina. Il rel lo devi alimentare prima del ponte, dalla 24Vac infatti servirebbe un rel in alternata.

Ciao,
in effetti ho letto oggi del suggerimento circa il modo corretto di collegare il relay... faccine/sad.gif
Ecco il messaggio di Keyosz:
Intanto faccio una prova visto che il circuito l'ho finito oggi pomeriggio...e mi serve, nella speranza di far riprendere la batteria della moto (togliero' l'alimentazione dopo aver scollegato la batteria).
L'ho regolato (collegando due condensatori da 1500uF in parallelo sull'uscita) a 14.1V (col trimmer multigiri e' una regolazione facile).
L'ho tenuto acceso cosi' per un minuto e devo dire che la resistenza (30W corazzata e collegata al case del contenitore) scalda parecchio e si sente la vibrazione della bobina (100uH 5A)

CITAZIONE
Nel tuo caso, visto che gi lo hai comprato in continua, potresti prendere un piccolo ponte da 1A solo per la bobina del rel. Naturalmente questo quello che penso io, mi piacerebbe sentire il parere di Keyosz che conosce l'integrato molto bene.

Mi sa che faccio prima a cambiare il relay, con lo spazio sto proprio stretto
Ecco una foto della mia realizzazione:
 

forza12

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:169

Stato:



Inviato il: 3/2/2011,21:23

ti do un idea, prendi un 7815 che ha il limite pi alto, ne guadagni pure in efficienza per la ventola."series provides an output voltage range from 1.2V to 57V."
non ci avevo pensato, collega il rel sul alternata, credo che va bene pure quello che gi hai.

 

bfngl
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:32

Stato:



Inviato il: 3/2/2011,21:53

CITAZIONE (forza12 @ 3/2/2011, 21:23)
collega il rel sul alternata, credo che va bene pure quello che gi hai.

Ciao,
il relay che ho purtroppo non va bene con l'alternata, se lo collego "cicla" faccine/biggrin.gif


 

forza12

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:169

Stato:



Inviato il: 3/2/2011,21:54

metti su uno dei due poli un diodo e prova

 

bfngl
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:32

Stato:



Inviato il: 3/2/2011,22:00

CITAZIONE
forza12
metti su uno dei due poli un diodo e prova

In questo modo non si sbilancia il trasformatore (24-0-24 la configurazione del mio)? (mi pare se ne sia fatto cenno in questo thread, devo andare a cercare)

Il relay che ho montato e' questo:
http://it.mouser.com/Search/ProductDetail....17-FTR-H3AA024V

Avrei dovuto prendere questo:
http://it.mouser.com/ProductDetail/Fujitsu...0Wpu5GjWG6N0%3d

ps. grazie per il suggerimento sul 7815 faccine/wink.gif


 

piero1955
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:121

Stato:



Inviato il: 4/2/2011,09:55

Buongiorno a tutti...

Se guardi nella terza pagina del datasheet, puoi leggere:

Input Voltage
(VO = 5V, 12V and 15V) 35V



www.datasheetcatalog.org/datasheets/150/44435_DS.pdf

Secondo me, come ho gi detto, non prudente utilizzarlo senza resistenza sull'ingresso.

Per quanto riguarda il rel, visto che hai quello in continua e che usi 24-0-24 quindi con 2 diodi e non un ponte, potresti adottare un'altra soluzione.
Metti altri due diodi (1N4007) con i catodi (+) sull'alternata da dove partono i due diodi che vanno all' LM2576. Con i due Anodi, collegati indieme avrai una tensione negativa (rispetto a massa)che con un piccolo elettrolitico tipo 220uF 63V (tanto per livellare un p la tensione) puoi alimentare il rel e con la resistenza e un 7912 puoi alimentare la ventola.
Tutto questo se ho capito bene, ovvero utilizzi un trasformatore 24-0-24Vac altrimenti il discorso non vale..... faccine/smile.gif
(Quello che vedo nella foto un ponte con 4 o 2 diodi?)
Ho visto la foto e vedo che oramai tutti utilizziamo questa configurazione: pratica, funzionale ma l'unico inconveniente farci entrate tutto, specialmente il trasformatore. Da che potenza il tuo?
Per stare tranquilli dovrebbe essere minimo da 100VA meglio se 120-150VA visto che un caricabatterie e pu stare acceso con alti assorbimenti anche per molto tempo.

Un saluto a tutti.




Modificato da piero1955 - 4/2/2011, 10:33
 

bfngl
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:32

Stato:



Inviato il: 4/2/2011,11:22

CITAZIONE (piero1955 @ 4/2/2011, 09:55)
(Quello che vedo nella foto un ponte con 4 o 2 diodi?)

E' un ponte con 4 diodi: KBL02 (4A 200V)

Ho deciso di acquistare un relay per l'alternata e mettere una resistenza di caduta prima del regolatore 7812 per la ventola faccine/wink.gif

CITAZIONE
Ho visto la foto e vedo che oramai tutti utilizziamo questa configurazione: pratica, funzionale ma l'unico inconveniente farci entrate tutto, specialmente il trasformatore. Da che potenza il tuo?
Per stare tranquilli dovrebbe essere minimo da 100VA meglio se 120-150VA visto che un caricabatterie e pu stare acceso con alti assorbimenti anche per molto tempo.
Un saluto a tutti.

Si tratta di un trasformatore Hammond 186F24 96VA (24VAC 4A).
Ha senso salire oltre con gli A se comunque l'integrato limita la corrente a 3A?

Al momento mi preoccupano due cose essenzialmente, la bobina che vibra e la resistenza 15Ohm 30W che inizia a scaldare subito e non poco (provato il circuito con un condensatore in uscita, non una batteria).



 

piero1955
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:121

Stato:



Inviato il: 4/2/2011,11:51

Ciao....
....4 diodi... allora prendi il + e vai all'elettrolitico mentre il meno, lo prendi dal centrale del trasformatore. Se fosse cos, allora prendi il meno del ponte, ci metto un 220 o 470uF 63V e vai al rel ed al 7912....(con le relative resistenze di caduta). Il 7912 si trova spesso negli alimentatori da PC di recupero. OKKIO alla piedinatura diversa da quella del 7812.
Cosa ne pensi?
Per la bobina che "vibra" solo una questione meccanica. Potresti fissare bene le spire con della colla anche se non mi piace molto. Negli alimentatori switching dei PC la usano sempre.
Per quanto riguarda la resistenza ovvio che scaldi molto: perch, visto che metallica, non la fissi su di un dissipatore del tipo di quello che hai utilizzato per l'LM e il diodo schottky? Capisco che lo spazio scarseggia, per a sagomare un foglio d'alluminio ci si potrebbe riuscire.....

Utilizzare un trasformatore pi potente solo una forma per salvaguardarlo. Scalda meno e dura di pi. Se calcolato troppo preciso, si surriscalda.....
Ciao....

 

bfngl
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:32

Stato:



Inviato il: 4/2/2011,12:26

CITAZIONE (piero1955 @ 4/2/2011, 11:51)
Ciao....
....4 diodi... allora prendi il + e vai all'elettrolitico mentre il meno, lo prendi dal centrale del trasformatore. Se fosse cos, allora prendi il meno del ponte, ci metto un 220 o 470uF 63V e vai al rel ed al 7912....(con le relative resistenze di caduta). Il 7912 si trova spesso negli alimentatori da PC di recupero. OKKIO alla piedinatura diversa da quella del 7812.
Cosa ne pensi?

Penso che vorrei mettere sul millefori meno componenti possibile, quindi ripiegherei sulla resistenza in ingresso sul 7812 che gia' ho montato e su un relay in alternata faccine/biggrin.gif

CITAZIONE
Per la bobina che "vibra" solo una questione meccanica. Potresti fissare bene le spire con della colla anche se non mi piace molto.

Gia', vorra' dire che stara' li' a vibrare :-)

CITAZIONE
Per quanto riguarda la resistenza ovvio che scaldi molto: perch, visto che metallica, non la fissi su di un dissipatore del tipo di quello che hai utilizzato per l'LM e il diodo schottky? Capisco che lo spazio scarseggia, per a sagomare un foglio d'alluminio ci si potrebbe riuscire.....

E' collegata al case che e' in metallo ed e' investita dall'aria spostata dalla ventola, provo a vedere (ci metto una sonda) a che temperatura arriva cosi' mi regolo e vedo se serve dissiparla meglio faccine/wink.gif

CITAZIONE
Utilizzare un trasformatore pi potente solo una forma per salvaguardarlo. Scalda meno e dura di pi. Se calcolato troppo preciso, si surriscalda.....
Ciao....

Io infatti mi sono tenuto leggermente largo col dimensionamento faccine/wink.gif


Aggiornamento:
Non ho trovato il relay che potesse lavorare in alternata e quindi ho montato un ponte a diodi da 1A.
Per quanto riguarda il regolatore 7812 per la ventola, ho messo una resistenza da circa 40Ohm in serie al piedino di input e la tensione che gli arriva e' passata da 30V a 18V, tutto ok quindi faccine/clap.gif

Ho appena collegato una Yuasa YTX12-BS, vediamo che succede. (Ho regolato il desolfatatore a 14.1V)




Modificato da bfngl - 4/2/2011, 18:54
 
 InizioPagina
 

Pagine: (54)  < ...  4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   [14]   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum