Se sei già registrato           oppure    

Orario: 01/07/2022 00:11:18  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Pellettatrici

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (360)  < ...  132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   [142]   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152  ...>    (Ultimo Msg)


PELLETTATRICI ARTIGIANALI a trafila piana e anulare (Home made)
FinePagina

Arex77

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1334

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,08:45


[/QUOTE]
Grazie della risposta. Per quanto concerne la manualità me la cavo (saldare etc) ed avrei anche un amico che ha un tornio per eventuali lavorazioni necessarie. Mi manca però un macchina con controllo per realizzare i fori sulla trafila.
La potenza elettrica mi manca (ho i classici 3 Kw) ma ho un vecchio trattore landini 50cv di mio padre che sto per usare per la cippatrice e che quindi potrei utilizzare anche per il pellet.
Non vorrei però che le potenze in gioco siano notevoli e che anche le cinesi cedano subito per lo sforzo (non solo i rulli + trafila
ma lo stesso corpo macchina). Ho quindi dei dubbi su come realizzare la cosa. Io prenderei una cinese con attacco trattore
per poi magari costruire trafile e rulli supplementari a seconda delle esigenze.
Sto pensando a dei pezzi di recupero da usare e mi vengono in mente l'intero blocco semiassi dischi freni etc di un auto ( ci avevo pensato anche per la cippatrice).
Avete qualche idea migliore su come iniziare?Cosa fareste nella mia situazione?

Saluti
[/QUOTE]

Ciao Junior,
Cinese o non Cinese? Beh, bisognerebbe che chi l'ha comprata ci dicesse a che tipo di problemi è andato incontro, così si saprebbe se valgono quel "poco" che costano oppure no.
In merito alla trasmissione io durante le mie ricerche avevo trovato in un'autodemolizione il differenziale di un Terrano che riduceva 4/1 che potrebbe portarti ai giusti giri per la pto del trattore, anzi forse riduce gia troppo. In merito alla foratura della trafila posso dire che (se non ho capito male tu adesso non vuoi fare un impianto definitivo ma delle prove di fattibilità per il prodotto), anche se non proprio perfettissima potresti con un po' d'ingegno riuscire a fare un buon lavoro anche senza macchine a controllo, questa qui sotto è la mia ultima piana fatta con trapano a colonna. Se ne avrai bisogno ti dirò come ho fatto, è "abbastanza" semplice. (Come dice qualcuno si può fare di meglio)

Immagine Allegata: 09022012106

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/7/9/7/8/0/5/2/1336203919.jpg


 

shizentai

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:194

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,13:57

eilà la mia produzione non è molta, ho fatto circa un mezzo bidone di pittura in mezz'ora, comunque ancora è da capire l'umidità appropiata del materiale ke si usa, perchè ho notato ke l'umidità varia a secondo il mix.
La macchina credo che non ha limiti , mi ha tritato un tondino di lima mentre girava e il motore non si è fermato, lo ha schiacciato nella trafila, la trafila è da rifare ma il resto tipo albero, i rulli che non dimentichiamo ke erano di una punta di martellone e tutto il resto ok, vi terrò aggiornati x il resto.....ma poi le mie considerazioni , quando valgono? faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif

arex vedi se ti van bene le foto, se ok puoi publicare ciao grazie

 

Junior73
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:8

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,19:22

Grazie ragazzi per le indicazioni. Ho anch'io un trapano a colonna e forse con tanta pazienza ci riuscirei. Ma come dimensionare trafila,rulli per una potenza casalinga e come invece per una potenza del pto del trattore? Intendo spessore della trafila e diametro.
Nel secondo caso sarebbe auspicabile sfruttare almeno un po della potenza del trattore, altrimenti con produzioni basse ed il costo del gasolio probabilmente diventa non conveniente.
Le cippatrici hanno dei motori Honda GX da 5-6 cavalli (che vengono montati su molti attrezzi da giardinaggio o agricoli) e mi chiedevo se conviene pensare ad un motore del genere per una eventuale macchina per fare pellet autocostruita per avere un po più di potenza .
Ma i giri dei rulli ottimali quanti devono essere? E' necessario attrezzarsi per modificarli "al volo"?

Grazie a tutti per le info e scusate per le domande ovvie.

Saluti

 

veloce99

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:721

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,19:50

Ciao Shizentai,le tue considerazioni valgono ,con le considerazioni di tutti si apprende sempre un po' di nuovo,direi che un mezzo bidone in mezzora e circa 5-6 kg,non male. x Junior se vai da un demolitore forse riesci a trovare un differenziale del transit o del dayli,sono veramente robusti e riducono i giri,lo potresti utilizzare anche come moltiplicatore di giri per un eventuale cippatrice,per lei servono molti giri,al contrario per la pellettatrice ne servono meno(140-180)quindi parti con la base del riduttore,epian piano gli adatti la meccanica che serve, con 50 euro lo compri,e magari vai con un meccanico,lui lo sente se e' in buone condizioni.

 

terencio
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:14

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,20:32

Buonasera/buongiorno a tutti.
Mi intrometto con una parentesi per rivolgere una domanda a Corvo50. Sono totalmente fuori discussione.
Corvo, a pag 77 di questa interminabile storia , tu mostri con una foto un giunto flessibile applicato tra un motore e la tua pellettatrice.
La parte attaccata alla pellettatrice sembra ( dalla foto) essere scanalata.
Io sto cercando un giunto di questo tupo con entrambi gli ingressi scanalati a 1 3/8 z6 standard per mettere un collegamento la PDF a 3000 rpm con la pellettatrice provvista di alberino scanalato. Inutile dire che ho provato con l'albero cardanico rischiando seriamente la vita..
Sei un po' ferrato in materia quindi, dimmi per favore se esistono e dove posso rimediarlo
Ah e grazie in anticipo

 

shizentai

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:194

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,20:37

grazie veloce delle tue considerazioni verso tutti.
Oggi ho iniziato a fare una nuova trafila, spessore 3 cmm, ma ho avuto problemi in quando spaziando i fori 9mm la svasatura a 60° mi va a finire nell'altro foro,se invece uso la superfice inferiore mi si svasano si e no di 30°
MI DITE COME DEVO FARE ? faccine/dry.gif faccine/dry.gif faccine/dry.gif

 

shizentai

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:194

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,21:05

arex tu la spaziatura di quando l'ha fatta?

 

Arex77

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1334

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,21:18

CITAZIONE (shizentai @ 5/5/2012, 22:05)
arex tu la spaziatura di quando l'ha fatta?

Shizentai, la spaziatura va fatta in base alla alla profondità del cono di compressione che intendi fare!
L'unica cosa che sembra non essere variabile (ma non è così) è l'angolazione di 60°.
Tu che profondità del cono intendi fare? In base a questo possiamo vedere la spaziatura di cui necessiti.
Se vuoi mi dai le misure della trafila, il raggio interno ed esterno del impronta dei rulli e io vedo di farti un disegno che poi stampi, ritagli e incolli sulla superficie della nuova trafila, a quel punto vai di bulino e poi li fori ..... è una stupidata farla con questo sistema. Se non mi sono spiegato bene se vuoi ti mando il mio numero di tel ... ok?
Xò Shizentai con una spaziatura di 9 mm .... ma scusa: Cosa usi per svasare? NON E' che per caso non stai usando qualcosa a 60°? E' solo un dubbio ma preferisco chiedertelo che fare a meno ....

 

Arex77

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1334

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,21:41

CITAZIONE (Junior73 @ 5/5/2012, 20:22)
Grazie ragazzi per le indicazioni. Ho anch'io un trapano a colonna e forse con tanta pazienza ci riuscirei. Ma come dimensionare trafila,rulli per una potenza casalinga e come invece per una potenza del pto del trattore? Intendo spessore della trafila e diametro.
Nel secondo caso sarebbe auspicabile sfruttare almeno un po della potenza del trattore, altrimenti con produzioni basse ed il costo del gasolio probabilmente diventa non conveniente.
Le cippatrici hanno dei motori Honda GX da 5-6 cavalli (che vengono montati su molti attrezzi da giardinaggio o agricoli) e mi chiedevo se conviene pensare ad un motore del genere per una eventuale macchina per fare pellet autocostruita per avere un po più di potenza .
Ma i giri dei rulli ottimali quanti devono essere? E' necessario attrezzarsi per modificarli "al volo"?

Grazie a tutti per le info e scusate per le domande ovvie.

Saluti

Junior, ma se la tua idea è fare un qualcosa che produce da attaccare al trattore direi che il consiglio che ti avevano dato qualche giorno fa era più che azzeccato: Una anulare è quel che ti serve.
Forse è un pò più complessa da costruire ma il risultato... non c'è paragone!
Certo va pensata e studiata da qualcuno che ne sa (ben più di me che ho tribolato a rifare pezzi).
Potresti pensare a una trafila da 300mm con 3 o più file di fori e avresti una produzione davvero consistente. Ah dimenticavo: Lascia perdere i motori da 5 o 6 cavalli per fare pellet.
I giri nel tuo caso usando il trattore con 50 cv ... sei fortunato hai un buon range d'utilizzo del motore del trattore e i giri più giusti per la tua macchina li scoprirai usandola ... fatti 4 conti e fa si che i giri siano nella media a metà regime del trattore ... Esempio la mia anulare è meno delicata in merito ai giri delle piane ... va bene a 200 giri/min come a 300 giri/min, ma direi che 200 a 250 giri va bene. Per le piane lascio agli altri dirti come sono.

 

corvo50

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:861

Stato:



Inviato il: 5/5/2012, 21:50


CITAZIONE


Buonasera/buongiorno a tutti.
Mi intrometto con una parentesi per rivolgere una domanda a Corvo50. Sono totalmente fuori discussione.
Corvo, a pag 77 di questa interminabile storia , tu mostri con una foto un giunto flessibile applicato tra un motore e la tua pellettatrice.
La parte attaccata alla pellettatrice sembra ( dalla foto) essere scanalata.
Io sto cercando un giunto di questo tupo con entrambi gli ingressi scanalati a 1 3/8 z6 standard per mettere un collegamento la PDF a 3000 rpm con la pellettatrice provvista di alberino scanalato. Inutile dire che ho provato con l'albero cardanico rischiando seriamente la vita..
Sei un po' ferrato in materia quindi, dimmi per favore se esistono e dove posso rimediarlo
Ah e grazie in anticipo


sembra scanalata,ma non lo è.da quella parte,ho tornito il foro col diametro esterno dello scanalato,e poi ho messo 6 brugole a scomparsa che fanno presa sulle scanalature.dalla parte del motore invece cè la solita scanalatura con chiavetta.giunti così già scanalati da 1' 3/8 non so se esistono,quello che posso dirti è di fare attenzione alla centratura.se non sono centrati perfettamente si spacca tutto per le vibrazioni.il cardano non và bene per 3000 giri.il giunto della foto che hai visto,lo compri ,pieno,ti puoi rivolgere a qualcuno che lo fori,e ti faccia le scanalature richieste.

x skizentai:se con interasse 9 i coni si accavallano uno sull'altro i casi sono due: o i coni sono troppo profondi,oppure l'utensile non è affilato a 60° ma molto di piu.con interasse 9mm ci stanno dei coni di invito piu che sufficienti(profondità 5mm) e ti rimane anche una piccola superficie piana tra un cono e l'altro.questa è forata con interasse 9mm

ForumEA/1336253083.jpg



Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 07/02/2014, 18:19:39
 

terencio
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:14

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,22:01

grazie mille per la risposta corvo, cosìnon impazzisco cercando.

 

corvo50

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:861

Stato:



Inviato il: 5/5/2012, 22:13

per quanto riguarda la velocità delle trafile piane,devo dire che non cè una velocità fissa ideale,in linea di massima si potrebbe dire di non superare i 300 giri e di non scendere al di sotto di 100,ma cambia tutto cambiando il diametro della trafila.ecco due esempi di trafile la prima è troppo lenta in base alla potenza del motore,infatti il tipo ha dovuto accelerare di brutto per avere una produzione accettabile,ma consuma troppo gasolio per la produzione che fà.la seconda produce bene per il motore che ha,e dimostra che si puo produrre anche a bassa velocità(questa farà si e no 70 giri )
youtu.be/PIchXiVE7TM
youtu.be/jHTJc6ESTmI
youtu.be/8FbJ-FpSrJw
la terza è una macchina molto indovinata :200mm di trafila che viaggia a circa 250 giri,però assorbe 50A come si vede dall'amperometro sulla plancia,lascio a voi tradurre quanta potenza necessita (probabilmente legno molto duro)

 

Arex77

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1334

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,22:14

Shizentai: Ho cancellato le tue foto che avevo pubblicato sulle precedenti pagine e ora pubblico le nuove non sfuocate, ok?

Ho guardato la trafila, se ha uno spessore di 25/30 mm non la buttare! Rimettila sul tornio quando hai tempo e togli le ammaccature del tondino, poi basta che rifai i coni.

Immagine Allegata: Trafila

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/7/9/7/8/0/5/2/1336252466.jpg


 

shizentai

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:194

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,22:16

scusate ma se il foro cilindrico e 6mm e gli interassi sono 9 mm x fare i 60° mi serve esattamente 9,75mm di superfice x una profondità di 3 mm,
mi dite come faccio a non sforare?

 

Arex77

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1334

Stato:



Inviato il: 5/5/2012,22:16

Shizentai:

Immagine Allegata: Macchina Smontata

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/7/9/7/8/0/5/2/1336252666.jpg


 
 InizioPagina
 

Pagine: (360)  < ...  132   133   134   135   136   137   138   139   140   141   [142]   143   144   145   146   147   148   149   150   151   152  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum