Se sei già registrato           oppure    

Orario: 13/11/2019 11:06:51  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Sistemi operativi, hardware e programmazione.

Pagine: (8)   1   2   3   4   5   6   [7]   8    (Ultimo Msg)


L I N U X, questo sconosciuto
FinePagina

Morzilla
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:237

Stato:



Inviato il: 25/9/2010,17:18

Ciao a tutti e cia Ferro. Per quel PC ci vedrei benissimo una DSL Linux, il nome è tutto dire (significa Damn Small Linux, un Linux dannatamente piccolo! faccine/biggrin.gif ). Pensa che come requisiti minimi richiede un 486 con 16Mb di RAM, quindi con "ben" 96Mb ti dovrebbe volare (anzi, credo che tu possa farla partire direttamente su RAM, così da velocizzare l'apertura dei programmi...in pratica ti viene creato un Ramdisk dove viene copiato l'intero sistema, che non credo occupi più di 50Mb)! Ha tutto quello di cui ha bisogno un utente medio, tra cui Word Processor, Browser Web, Client di Posta Elettronica e altro...

Il link al sito della Distribuzione è questo:

www.damnsmalllinux.org/index_it.html

Per metterla su pennina USB, così da non dover sprecare CD, puoi usare anche un software che si chiama Unetbootin (in pratica ti crea delle pennine USB Live con tutte le distro che vuoi, partendo dal file ISO della distribuzione o addirittura automatizzando anche il download dello stesso)

Questo è il link, scarica l'ultima versione del binario per linux e avvialo con questa procedura:

posizionati con il terminale dove hai scaricato il file e dai il comando

chmod +x unetbootin-linux-471 (dando per scontato che la versione sia la 471...questo comando serve per dare i permessi di esecuzione al file binario, che altrementi rimarrebbe inavviabile)
sudo ./unetbootin-linux-471

all'ultimo comando ti chiederà la password del tuo utente (sudo serve per lanciare un comando come Super User, cioè Root, essendo utenti normali), inseriscila e dovresti trovarti davanti alla schermata principale del programma, dove puoi scegliere tramite menu dropdown la distribuzione che vuoi scaricare e, in fondo, il device su qui la vuoi installare. Attento perchè per far visualizzare la pennina USB, devi necessariamente formattarla come FAT32 e averla montata prima di lanciare il programma, altrementi vedrai la lista dei device vuota o avrai problemi a far bootare la pennina USB.

Il device viene listato come sdxn, dove x e n sono, rispettivamente, una lettera (che può essere a, b, c, d, e, etc etc e ti identifica il Device) e un numero che identifica la partizione (il più delle volte 1), per esempio "sdb1" è il secondo device "SCSI/SATA" (Linux mappa i pendrive USB come gli SCSI/SATA), partizione 1. Quindi dovrai scegliere quel device per l'installazione (comunque in genere ti fa vedere solo 1 Device, e al 99,999% è quello giusto). Avvia la procedura e aspetta il Download/installazione della distro. Una volta terminata la procedura, chiudi Unetbootin, smonta la pennina USB (da Risorse -> Computer, click con il tasto destro sul pendrive e dal menu clicca "Smonta". Metti la pennina sul vecchio PC e goditi la DSL!

Per chiarimenti scrivi pure faccine/biggrin.gif

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 25/9/2010,18:21

Dunque, dunque: Io vorrei fare un'intallazione su disco. Ho 6 Giga di disco a disposizione, e volendo ne ho anche di più grandi, 15 e 20 giga. Quì non c'è problema. La ram è solo 98 Mega, due stik da 32 e due da 16. Non ne ho altre, almeno per ora, che di roba ne rimedio tanta in continuazione, e di certo di quel tipo non si trovano più, sono per scheda madre a 66MHZ.
Il computer in questione dovrebbe rimanere attaccato 24 ore su 24 alla rete, per non dover impegnare l'altro (questo da cui stò scrivendo), in modo che scariche e fulminacci vari non me lo fottano. faccine/laugh.gif Potrei usare Windows, ma ci sono i soliti problemi annessi a spy e virus vari, con conseguenti programmi del cavolo che ne rallentano il funzionamento. Poi Windows vorrei abbandonarlo definitivamente, almeno in futuro.
Il computer in questione è vetusto, non avrebbe porte USB se non avessi aggiunto un controller allo scopo, per cui non parte da porta USB. Farlo partire e lavorare da CD non avrebbe senso, visto il lavoro che deve fare.
Grazie a tutti per i consigli, ora ci devo pensare un po' sopra e dare un'occhiata in rete, poi vedrò il da farsi.
Saluti.
Ferro

 

max_linux2000

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2120

Stato:



Inviato il: 25/9/2010,23:08

mi da l'impressione che siamo in parecchi ad usare linux... che ne dite di scrivere 2 parole nell'avatar? faccine/biggrin.gif

Morzilla: Avevo pensato anche io a DSL, ma mi sembra un po' troppo avanzata per Ferro. Tieni conto che ha appena cominciato... magari tra 6 mesi se ne può parlare... bisogna dargli un po' di tempo per digerire faccine/biggrin.gif

cmq la più piccola di tutte è Freesco faccine/biggrin.gif 1.44 Mb: un server con firewall/dns/ssh ecc in un floppy

www.freesco.info/

ma ovviamente si tratta di distro molto specializzate utili per gli addetti ai lavori... io la usavo nel 1998 fare assistenza remota alle segretarie via vnc faccine/biggrin.gif

ciao
MaX




Modificato da max_linux2000 - 26/9/2010, 00:42
 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 22/10/2010,21:51

Discussione spostata. faccine/biggrin.gif

 

Stefano_solare
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:24

Stato:



Inviato il: 25/5/2011,10:45

QUOTE (max_linux2000 @ 20/8/2010, 14:49)
(...)
[/size]brevemente linux è uno dei tanti dialetti unix inventati a partire dal 1970.
Il fatto che sia un dialetto non è affatto dispregiativo, anzi, linux è attualmente la versione di unix più diffusa al mondo, ma la cosa fondamentale è che i programmi scritti per un dialetto, funzionano anche su un altro, quindi probabilemnte l'uso della parola dialetto è sbagliato. In effetti in inglese si usa la parola "sapore".
I "sapori" più diffusi sono: linux, freebsd,solarix,Mac OSX e molti altri come i cellulari "android". Praticamente tutti i modem e i router adsl,nonchè gli access point wifi, usano una versione di unix per il funzionamento (normalmente linux per questioni di costi)
(...)

Ciao max_linux2000,

volevo solo fare una precisazione a riguardo del primo post di questa thread: è scorretto e almeno un po' riduttivo dire che Linux è "uno dei tanti dialetti unix inventati a partire dal 1970"!

Linux è il nome dato da Ari Lemmke al kernel di Linus Torvalds quando lo pubblicò su Internet (in effetti Linus Torvalds lo chiamava "freax", da freaks ma Ari lo pubblicò sotto una directory da lui chiamata linux). Il nome Linux è in realtà il nome del solo kernel usato nel sistema operativo GNU/Linux (che così si dovrebbe chiamare il sistema completo). Anche gli altri sistemi operativi utilizzanti kernel diversi ma strumenti GNU dovrebbero riportare "GNU/" prima del nome. Esempio: FreeBSD dovrebbe chiamarsi GNU/FreeBSD.

In effetti quel ragazzotto (Linus Torvalds), nel 1991 comprò un PC con processore a 32 bit (Intel 80386) e siccome voleva sfruttare la computazione a 32 bit decise di metterci unix (come aveva all'università), ma quando si accorse del costo rinunciò all'idea di comprarlo. Ci mise quindi Minix (un sistema operativo sviluppato da Andrew Tanebaum) ma si rese subito conto dei limiti del sistema. Si mise quindi a programmare un kernel tutto suo (il "nucleo" del sistema operativo, quello che permette di comunicare con il processore) e per farlo utilizzò gli stumenti liberi GNU chiedendo poi a tutti di dire cosa piaceva e non piaceva del sistema Minix e di cosa avrebbero avuto bisogno/desiderato da un sistema che lui definì "gratuito e solo per hobby, non vuole essere grande e professionale come GNU".

In pratica il sistema operativo si dovrebbe chiamare "GNU/Linux" perché basato su kernel Linux e sugli strumenti liberi GNU, ma la gente comune per semplicità lo chiama semplicemente Linux.

La particolarità dei sistemi basati sul kernel Linux è quella di poter ricompilare il kernel per adattarlo al proprio hardware e togliere tutto quanto non serve. In pratica perché tenermi il driver del video, della tastiera, del mouse, della webcam e tanti altri se la funzione da fare è quella di router? Compilo un kernel minimalista e lo metto dentro un router (usando un processore molto meno potente riducendo i costi e i consumi).

Oggi, anche grazie allo sforzo del sudamericano Mark Shuttleworth (colui che ha realizzato e continua a supportare fininziariamente la distribuzione Ubuntu), il sistema GNU/Linux è divenuto un sistema installabile e utilizzabile da tutti. Uno sforzo enorme è stato fatto per rendere l'installazione e la manutenzione del sistema molto più semplice che in passato.

Una curiosità: il pinguino TUX (logo di Gnu/Linux) è stato scelto dalla moglie di Linus vista la simpatia di quest'ultimo con i pinguini... e significa "Torvalds UniX", tipico di molti nomi Unix. Anche GNU ha il suo significato: Gnu is Not Unix.

Spero di non avervi annoiato con queste cose, ma trovo importante che si diffondino le notizie in modo completo e corretto per evitare che si creino delle "leggende"... ad ogni modo, comunque sia, complimenti a tutti coloro che aderiscono all'idea del software libero e lo sostengono, in quanto permette la collaborazione fra più persone e evita i monopoli dettati da certe aziende commerciali (che ti vendono un prodotto spesso malfunzionante e che non puoi neppure aggiustare/migliorare).

Stefano (live free or die)

 

The_ALL

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:170

Stato:



Inviato il: 25/5/2011,16:33

comunque lodare sempre e comunque linux non mi pare giustissimo faccine/smile.gif

io ero e sono stato sempre nel mondo windows, e quando ancora non sapevo nulla di linux ,vedevo quelli che usavano linux come:
dei "guru" dei sistemi operativi, programmatori bravissimi, hacker e che era un mondo un po' troppo difficile per me.

Ma sentivo sempre i linuxiani dire:
1)windows ti scombina sempre tutti i comandi ad ogni versione, dervi ricercare tutto, invece linux ha sempre il suo binario.
2)windows trovi tutto pronto e non puoi modificarlo, e trovi poche guide gratuite
3)ti becchi un sacco di virus con windows e con linux tutto liscio
4)linux gira piu' veloce anche in sistemi con poca memoria e spazio
etc..etc..

Alla fine grazie al mio lavoro dovevo avvicinarmi al mondo linux per risolvere dei problemi legati a software di quella piattaforma.
Quindi inizio a chiedere alle persone che mi circondavano "esperte di linux" di spiegarmi linux come installarlo coma partizionava il disco etc..etc..

bene bene bene...e qui cascava tutto il palco

-->primo: di tutti i cosidetti guru di linux,in real, e in internet , si e no che in 5 anni ne ho trovato mezzo,manco uno.
-->secondo: e' vero che ci sono moltissime guide per linux, ma sono tutte differenti l'uno dall'altra anche se parlano dello stesso software, non c'e' una linea guida comune a due persone che usano lo stesso programma e software, perche' o uno usa una versione piu' vecchia del programma o piu' giovane del sistema operativo , o viceversa, o la lingua diversa, o i dirver diversi o etc..etc... non ce ne sono 2 che hanno la stessa configurazione.
-->terzo: se windows cambia l'aspetto e non trovi le icone, linux cambia i percorsi a seconda del sistema che intendi usare. Se un azienda ha un programma di telefonia su debian, l'altra lo ha su centos, e l'altra lo ha su red-hat, e se devi cambiare i parametri di rete o quant'altro ti ritrovi a dover sapere in quali directory andare e cambiare tutti gli script
-->quarto:linux gira piu' veloce?si e' vero per il computer di casa e per molti applicativi e' una manna, ma ti devi spaccare in 4 e studiarti da zero ogni programma per gestire adeguatamente le risorse o ti rallenta tutto il sistema senza che te ne accorga. Windows andra' piu' lento ma i parametri che adotta sono sulla media e le configurazioni sono immediate.
-->quinto: vero che si prendono virus per windows da ogni dove, ma cavolo, io non ho mai e dico mai preso un virus nel mio pc faccine/smile.gif ....sarà fortuna ma io non scarico un allegato con su scritto "importante.exe" e poi lo apro
manco quando non c'era internet.
-->sesto:windows lo formatti perche' hai installato il mondo e quindi va lento e nessuno ti aveva detto che esistono i ghost i backup etc... linux invece lo reinstalli perche' la versione del prodotto che stai usando non e' piu' rintracciabile e ne esiste un'altra che non supporta la tua attuale configurazione che non e' upgradabile faccine/smile.gif

e posso continuare faccine/happy.gif

quindi un conto e' il computer di casa e un conto in ambito lavorativo dove incontri problematiche ogni giorno.

Alla fine mi sono studiato da zero linux, che e' la cosa migliore e dalle n-mila configurazioni ho dedotto che la parte desktop-grafica di quasiasi os linux mi fa schifo e che la cosa migliore rimane sempre e solo la riga di comando.
Ed ora vengono gli altri a chiedere i comandi a me ...ma lol

Per questo rimango sempre un usufruitore del mondo microsoft dal punto di vista client, quindi da utente. Per la parte server va benissimo il mondo linux, infatti ormai tutti i server microsoft sono virtualizzati sopra vmware che si basa su una red-hat modificata.

Se volete portare persone nel mondo linux, non conta avere delle valide ragioni ma avere la possibilità di fare le stesse cose su entrambi. Molti dicono che non si possono fare delle cose con windows che linux fa e viceversa....e nel 99% dei casi li smentisco.
Anche le istruzioni a riga di comando esistono sia in linux che in windows per fare le stesse cose.

Solo che nessuno lo sa faccine/smile.gif

 

Stefano_solare
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:24

Stato:



Inviato il: 25/5/2011,17:14

In parte condivido, in parte no. Se per lavoro intendi ufficio ok, se vai su applicativi seri come cadence o altro soft di sviluppo per componenti elettronici (silicio) non troverai mai sistemi con os di microsoft.. ma che dire, de gustibus non disputandom est. Io uso GNU/Linux per fare di tutto, quindi... a ognuno il suo sistema preferito! faccine/laugh.gif

 

The_ALL

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:170

Stato:



Inviato il: 25/5/2011,17:59

le uniche cose only-linux sono quelle a riga di comando, il resto e' tutto supportato e rilasciato anche per windows

se la imposti sul fattore grafico/desktop allora il mac sarebbe la cosa migliore da consigliare per l'utente che non vuole avere problemi.

 

titone78

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:502

Stato:



Inviato il: 4/11/2011,22:20

Salve sono ritornato a linux ubuntu dopo un po di tempo ,ora ho installato la versione 11 e anche se rispetto alla versione 9 ho notato parecchie modifiche,nel giro di 30 minuti mi sono ritrovato completamente a mio agio e rispetto a windows di migliorie ne ho trovate parecchie.
sto cercando un software per tradurre i miei file pdf,esiste qualche software a riguardo?

secondo me a parte il proprio gusto personale riguardo questo S.O. la cosa che mi fa riflettere di piu e che ho la possibilita di avere un S molto performante e sopratutto gratis,e al giorno d'oggi non e poco,il primo linux che ho usato e stato linux mandrake,poi sono passato alle distribuzioni ubuntu,e sinceramente ne sono stato sempre molto contento,sopratutto riguardo alle risorse di sistema usate,linux e molto parsimioso,infatti prima avevo un portatile che per problemi di raffreddamento con windows xp dopo 30 minuti di funzionamento si spegneva per surriscaldamento,invece con linux ubuntu funzionava senza problemi anche per 24 ore,adesso logicamente ho sostituito anche la ventola del notebok cosi non ho piu problemi
in conclusione io personalmente preferisco molto di piu linux

 

Magmatico
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:104

Stato:



Inviato il: 5/11/2011,14:30

CITAZIONE (titone78 @ 4/11/2011, 22:20)
....sto cercando un software per tradurre i miei file pdf,esiste qualche software a riguardo?

Cosa intendi per tradurre? Ritrasformare in altri tipi di files o per tradurre da una lingua all'altra?
OpenOffice o LibreOffice traducono automaticamente un tipo di file in un altro, da PDF a ODT o TXT o DOC.
Al limite basta selezionare la parte scritta ed esportarla da un programma all'altro, senza nessuna difficoltà. Nello stesso modo si possono trasportare immagini.

Per il resto sono perfettamente daccordo: da quando uso Linux, attualmente anche io Ubuntu 11, non mi si è più "inchiodato" il computer, non ho più avuto bisogno di formattare ne di deframmentare, non ho più bisogno di antivirus, vado in rete alla massima velocità sia caricando che scaricando, e non ho nessuna difficoltà con nessun tipo di file, neanche coi video recenti in formato Matroska. E' tutto gratis, non c'è bisogno di "piratare" niente, e non ho trovato problemi. Ovviamente i giochi non ci funzionano....... A meno di non installare "macchine virtuali".

 

titone78

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:502

Stato:



Inviato il: 5/11/2011,21:16

ciao intendo tradurre un documento pdf da inglese ad italiano,pero cerco un software,no a google traduttore

 

Magmatico
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:104

Stato:



Inviato il: 6/11/2011,00:06

Prova in "Ubuntu Software Center", dal menù a tendina "Applicazioni". Di solito c'è un po' di tutto. Oppure installa "Mediabuntu". Cerca sul Web con Google.

 

peppe_l'eolico
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 7/11/2011,22:36

anche io uso linux faccine/smile.gif da 1 anno abbondante e mi trovo da dio

 

Geppetto1
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:150

Stato:



Inviato il: 26/1/2012,08:51

Ciao,sono anni che uso sia Ubuntu che XP.Mi trovo molto meglio con Ubuntu.Niente antivirus,firewall che ti assillano e parecchi programmi gratuiti.In parte anche per xp si trovano parecchi prg,guarda caso sviluppati prima per l'ambiente linux e poi "adattati"(so bene che se scritti in python come normalmente in linux ,il port è una sciocchezza).Volevo solo dire che win 7 è stato fatto incredibilmente somigliante all'open source.Windows explorer ha l'aspetto di google chrome.La barra delle applicazioni che si può spostare dove vuoi è uguale a quella di ubuntu.Ha il bootloader per far partire più veloce che mi dicono già presente nel mondo linux .Finalmente una ripartizione di risorse per prg che non ti fanno aspettare tempi biblici se stai usando un prg,mentre il pc ha altri prg che non ti interessano in esecuzione (già presente in linux).Chiede pure l'ok se una applicazione può danneggiare il pc,anche se qui non ti chiede la pass.Ancora si verificano strani crash,ma per il resto la casa di redmont ha fatto parecchia strada.Mi spiace solo che nei nuovi pc spesso si fa in modo di usare tutte e 4 le partizioni primarie per costringere a installare wubi sotto window con l'iconveniente che wubi non può passare alla nuova versione ubuntu .Io ho risolto convertendo una partizone primaria in logica e poi in estesa ,lasciando quei pochi dati originali in modo da non perdere la garanzia e creandomi poi la partizione dove installare ubuntu.Insomma da una parte abbiamo che la microsoft ha preso il meglio dagli altri e dall'altra cerca di ostacolare linux.

 

FreeDream
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:20

Stato:



Inviato il: 18/8/2012,00:39

Ciao a tutti, i miei complimenti a max_linux2000 ed anche a tutti gli altri!

Allora, io avrei un piccolo problemino da risolvere e spero che qualcuno mi possa aiutare a risolverlo, ho un POWERPC tipo 604E a 233MGh con installato Unix ed AIX versione 4.3, il sistema è composto da lettore cdrom, floppy, scheda di rete, Modem e periferica di archiviazione su nastro DDS2, due hard disk di cui uno (hdisk0) da 4.2 GB 16 Bit SCSI e l'altro(hdisk1) da 4.5 GB 16 Bit SCSI, e 64Mb di memoria RAM.

Come faccio ad installare ubuntu o MACOS? qual'è il migliore?

Anticipatamente ringrazio!!




Modificato da FreeDream - 18/8/2012, 02:20
 
 InizioPagina
 

Pagine: (8)   1   2   3   4   5   6   [7]   8    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum