Se sei già registrato           oppure    

Orario: 19/04/2021 12:02:27  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Sistemi operativi, hardware e programmazione.


software per ups eq-power
FinePagina

aktoio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:45

Stato:



Inviato il: 11/1/2011,14:14

ciao a tutti, ho comprato in un mercatino dell'usato un ups con la batteria cotta, come da consigli su questo forum () l'ho sostituita con una da auto, questo ups è un EQ-POWER modello EQ-STAR 07/700VAi/500VA.
l'ups in questione ha una porta seriale sul retro e quindi ha la possibilità di visualizzare la carica della batteria e tramite un apposito software eseguire lo shutdown, ho mandato una e-mail alla eq-power chiedendo se fosse possibile reperire il software ma purtroppo mi hanno risposto che è un prodotto di 5 anni fa e non esiste più ne il supporto ne il software.
girovagando sul web ho visto che esistono dei demoni che girano sotto linux e che permettano di sfruttare ancora queste seriali, il mio problema è che ho a disposizione solo sistemi microsoft e passare a linux per un gruppo di continuità vorrebbe dire stravolgere tutta la mia rete di pc e condivisioni nonché il sistema multimediale su ps3 e xbox 360, quindi la mia domanda è questa:
esiste un software che gira sotto i sistemi microsoft (possibilmente vista e 7, in alternativa xp) che mi permette di sfruttare la seriale del pc?

un altra domanda che mi pongo è questa: come funziona la lettura della batteria tramite seriale?
mi spiego meglio, alla stessa batteria voglio collegare anche l'illuminazione a led (in pratica questo ups deve andare in un laboratorio che sto costruendo e visto che la metà dell'impianto è a 12V l'illuminazione la vorrei attaccare diretta alla batteria), grosso modo il consumo massimo è attorno ai 20W - 25W (per rendersi conto sto attorno ai 2A), la seriale legge il valore effettivo della batteria o ragiona sulle tempistiche di carica e scarica?



chiedo scusa per il rotolone regina che ho scritto è che volevo spiegarmi bene prima di dire le cose a metà e ritrovarmi poi con una soluzione provvisoria.

grazie in anticipo per l'aiuto
saluti
simone

 

max_linux2000

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2120

Stato:



Inviato il: 11/1/2011,18:16

ciao,

si, gli ups leggono il valore della tensione e in base a quella caricano la batteria. Il sistema di misurazione dei watt in/out o tempi fissi di carica/scarica sono troppo costosi da implementare, inoltre il sistema di misurare la tensione è ampiamente collaudato.

Riguardo al programmino per Windows 7.... ni idea. Sotto linux ne trovi una marea, anche di prodotti di 15 anni fa, ma il re dell' obsolescenza programmata (windows) non la pensa allo stesso modo.

Se hi già valutato la soluzione Linux, e l' hai scartata, non mi resta che augurarto buona fortuna. Forse e dico forse, esistono degli archivi web di programmi e driver che possono andare bene per il tuo "vecchio" ups. Cerca in rete "AbandonWare e old Driver". Poi che questo ipotetco programma funzioni anche sotto windows 7, è un altro paio di maniche, ma forse emulando XP ce la fai.


ciao
MaX


PS, ma hai provato ubuntu?

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 11/1/2011,18:44

Sono ancora convinto che quasi tutto ciò che funziona sotto XP funzioni anche sotto Vista o 7, che tanto la Microsoft ogni tanto da una ripulita ai suoi sistemi e li spaccia per nuovi.
Aktoio ha i suoi motivi per non passare a Linux, uno di questi immagino si riferisca ai giochi, viste le PS.... Con buone probabilità in rete si trova di tutto, basta cercare con molta pazienza. Daltronde si trovano ancora programmi che giravano sotto DOS 6 e 6.1, o sotto Windows 3.1, figuriamoci se non si trova un programma per XP che legga le seriali. Piuttosto: una cosa del genere potrebbe stare tra i programmi dedicati ai radioamatori, forse Pino_Tux ne sa qualcosa. Visto che poi è anche un esperto di elettronica..... faccine/biggrin.gif
Ciao.
Ferro

 

max_linux2000

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2120

Stato:



Inviato il: 11/1/2011,19:07

prova a fare questa ricerca in google:

monitor ups windows serial ports


salta fuori diversa roba

ciao
MaX

 

aktoio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:45

Stato:



Inviato il: 11/1/2011,22:47

x max linux2000:
non sapevo che il software leggesse i valori analogici della batteria, a ragionamento mi sembrava più semplice una tempistica software che un convertitore D/A da inviare alla seriale.
ho provato a fare la ricerca che mi hai consigliato ed in effetti ho trovato un po di roba, l'unico problema è che di tutti i software che ho scaricato non me ne funziona neanche uno, uno molto valido mi sembrava WinMust (http://www.addictivetips.com/windows-tips/...inmust-windows/)
l'unico problema è che non mi riconosce la seriale, o meglio, vede la porta seriale ma non vede l'ups collegato (è collegato alla com1 e l'impostazione del software è su com1), quindi penso sia un problema di comunicazione, il cavo seriale l'ho costruito personalmente ed ha funzionato in altri circuiti che ho in casa, quindi quello non da problemi.
intanto ho inserito un circuito che legge la tensione della batteria e mi accende dei led, così almeno una prima occhiata riesco a dargliela, adesso rimane il problema di leggere la tensione effettiva e di eseguire lo shutdown!

x ferrobattuto:
è normale che la microsoft rispolveri i vecchi os altrimenti come farebbe a fare un os ogni 6 mesi ed allo stesso tempo garantire una corretta esecuzione dei vecchi software! xd xd
la scelta di non passare a linux non è per i giochi (non ho mai giocato con il pc e faccio fatica a capire chi ci gioca e magari ha a disposizione altre console), la scelta di rimanere a microsoft è dettata in primo luogo dalla semplicità, poi ho brutte esperienze con i sistemi linux, ho provato sia ubuntu che debian e mi sono reso conto che non fanno per me, mi perdevano la connessione ad internet, molte impostazioni erano instabili (al riavvio le perdevo es. le impostazioni di risoluzione dello schermo, di rete, in alcuni casi impostazioni audio ecc), sia chiaro non dico che sia un cattivo sistema perchè al contrario di microsoft mi ha resuscitato molti pc in varie occasioni ma poi finivo sempre con l'ampliare l'hardware e tornare a microsoft, inizialmente lo avevo provato per il discorso reti, mi serviva un buon server di condivisione e storage, poi ho scoperto FreeNas e adesso non ho più un linux in casa, alcuni file della rete li condivido con microsoft ed altri con FreeNas, il vantaggio di freenas è che come server consuma la "grandissima" potenza di 20W all'avvio e 8W in esecuzione (è in un netbook)!
ripeto linux non è un brutto sistema ma sono io che non mi trovo!

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 11/1/2011,23:58

Che non ti trovi è evidente..... Non sono un esperto per cui non posso darti consigli in merito.
Però....... Sono un utente di computer dal "lontano" 1990, cominciando con un ormai obsoleto 386SX a 25MHz, oggi vera "archeologia informatica". A quei tempi tutto girava con il DOS e il "rivoluzionario" Windows 3.1 che ti risparmiava il dover conoscere i comandi da prompt e il doverli digitare, in più ti riempiva lo schermo, a quei tempi nero e vuoto, con tanti bei colori e disegnini vari. Da allora Windows si è evoluto sempre più fino a sostituire completamente il vecchio sistema coi comandi digitati. Ma anche quì c'è un però..... Però ha conservato sempre e comunque la prerogativa di INCHIODARSI, quando gli pare e sempre nel momento meno opportuno. Cresce sul disco come un fungo in un sottobosco, seguitando ad inglobare continuamente librerie su librerie ad ogni stupidaggine che pensi di installare, ti costringe in continuazione a ripetuti aggiornamenti giornalieri, rompendoti continuamente i cosiddetti se per caso disattivi l'aggiornamento automatico, e bloccandoti (si si, me lo ha fatto anche a me e non solo a me....) il sistema se per caso hai una versione copiata o "rimediata". Windows ha la malaugurata tendenza a fermarsi dal fare uteriormente qualsiasi cosa se un'applicazione aperta si ferma o ha difficoltà a partire. Ti trovi ad aspettare inutilmente che ti apra una finestra o un'applicazione qualsiasi se per caso non riesce a leggere un CD o un DVD che hai messo nel lettore. Ti costringe a formattazioni periodiche e ha il viziaccio di voler fare quello che gli pare a lui (o allo "Zio Bill".....) nella gestione dei programmi e dei files. Necessita di antivirus aggiornati continuamente (io non so più neanche cosa siano....), di antispy, di firewall e di quant'altro si posano inventare per le intrusioni. Tutto questo con LInux non-suc-ce-de.
Linux...... Linux E' NATO SULLE RETI. Tutti i server della Rete funzionano con Linux, e non con Windows. Qualsiasi versione di Linux ti installa automaticamente, se ne hai, un server o un router casalingo, si collega automaticamente alla rete mentre fai l'installazione e si scarica TUTTI i files che vuoi e tutti i drivers aggiornati di qualsiasi periferica sia connessa e accesa, dal sito di appartenenza.
Non credere, ho usato Windows fino a qualche mese fa, più che altro per la reperibilità di programmi piratati (non ho mai pagato ne un programma ne un sistema operativo qualsiasi.....) in rete, ma sempre scocciato dai suoi limiti e dalle sue "necessità". Poi ho scoperto Ubuntu, versione 10.04.1, l'ho installato, e da allora non ho più avuto problemi di sorta. E' gratis, ti da altrettanto gratis tutti gli aggiornamenti in rete che vuoi, si usa tranquillamente da interfaccia grafica come windows, ha TUTTI gli accessori che servono per aprire e lavorare TUTTI i tipi di files che vuoi, gestisce TUTTE le periferiche che servono: scanner, stampante, masterizzatore, videocamera, modem ruoter ADSL Telecom Alice, al quale ho collegato un secondo computer "muletto", accessori USB di qualsiasi tipo e uso, tra cui anche un'unità di stoccaggio da 1Terabyte su cui mi salvo i film scaricati dalla rete con un programma per Linux simile ad Emule (ne ho scaricati oltre 250 fin'ora....). Da quando uso LInux non ho più formattato, non ho più avuto problemi di bloccaggio, vado in rete come non mai e più veloce che mai, senza dover usare ne password ne nominativi vari, ho quattro desktop su cui lavorare passando da uno all'altro, in cui posso aprire in ogniuno altrettanti programmi differenti. In questo stesso momento stò scrivendo quì, ho aperta la posta elettronica su Gmail, stò scaricando film a manetta e copiandone altri sull'unità da 1 Tera, tutto contemporaneamente. E tutto questo con un "vetusto" Athlon XP a 1300MHz e 512MB di ram. In questo momento è un po' lento ad aprire le pagine internet, ma che vuoi....... Ci fosse almeno 1 giga di ram.......
Per i giochi...... Io invece col computer ci ho giocato, e mi piace giocarci ancora, quando ho tempo, mi sono fatto buona parte dei Tomb Raider di buona memoria.
Saluti.
Ferro

 

aktoio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:45

Stato:



Inviato il: 12/1/2011,00:55

guarda che tu ci creda o no, anche se so che ci crederai, ho formattato un vecchio xp di un mio amico l'altro ieri, era più impallato di un mulo, l'unica differenza è che un mulo per quanto lento sia almeno lavora, quell'xp non sapeva neanche cosa fosse il lavoro, un p4 a 2.4Ghz con 512Mb di ram, l'ho formattato e gli ho inserito una xp che mi ha passato un mio amico, in pratica è una versione krakkata ma la microsoft la vede come originale, lo so è particolare e non mi chiedere dove l'abbia trovata perché non saprei neanche immaginare una risposta, non è un oem è proprio un xp pro krakkato originale, comunque dopo la formattazione gli ho disinstallato tutte le cavolate che mette microsoft e che alla fine lo appesantiscono un casino (il tipo del pc è uno che scarica, usa facebook e al massimo chatta su msn), gli ho disabilitato un po di aspetti grafici e gli ho installato gli unici programmi che dovrà usare:
openoffice 3.1
ccleaner
revo uninstaller
JDownloader
adobe reader
cd burner xp
nod32 (krakkato ma originale agli occhi della eset)
ed il software hp della stampante multifunzione

ci ho lavorato una giornata ma all'ultimo riavvio quel pc era un missile, non ho mai visto un pc così veloce, nemmeno quando avevo ubuntu andavo così fluido, mi sono pure pentito di averglielo riconsegnato da quanto girava bene e lo avevo installato su un p4 a 2.4Ghz con 1Gb di ram ddr 400, tutto questo l'altro ieri, ieri mi ha chiamato a casa sua e mi ha regalato 2 panettoni perché non credeva neanche lui che il suo pc andasse così bene.

il fatto è questo, uno può avere tutti i pc di questo mondo ma se lo sa tenere decentemente in forma il pc gli dura veramente veramente tanto, lo dimostra il fatto che ogni tanto mi prende la nostalgia e rispolvero un vecchio olivetti con win98 3Gb di hd, la grandissima ram di 32mb e la qualità dello schermo a 16bit, lo so è inutile come pc al giorno d'oggi ma rispolverare questo pc mi ricorda che anche un catorcio ha il diritto di ricevere un po di corrente!

la questione linux che racconti è vera, è vero che si cerca i driver da solo sempre aggiornati, è vero che è stabilissimo e non fa una piega, è vera la questione dei desktop (mi ci sono divertito un po anche io) e per quel poco che l'ho usato non mi sono trovato male, ma come ti dicevo mi ha dato un po di problemi che microsoft non mi dava, io devo dire la verità, da quando ho microsoft (circa dal 1999 - 2000) i miei pc tenuti come dico io li avrò formattati si e no 3 volte, non tanto per problemi che mi davano i sistemi operativi quanto per i casini che ci facevo io per imparare (uno dei primi pc lo ho dovuto buttare via perché mandai 230v sulla parallela per vedere che succedeva, ma avevo si e no 10 anni quindi penso sia comprensibile), sarei un bugiardo se dicessi che con microsoft mi sono trovato male, è anche vero però che i miei aggiornamenti automatici sono sempre stati e lo saranno anche in futuro disattivati, ogni tanto li attivo e faccio la ricerca di aggiornamenti disponibili, e poi la disabilito senza installarli, leggo i nomi nella lista degli aggiornamenti, elimino quelli che non mi servano e se ne trovo qualcuno interessante mi leggo su internet come lavora sul pc in questione e poi me lo scarico manualmente dal sito ufficiale microsoft, lo so è una bella trafila però fidati che dopo un po ci fai l'abitudine e diventa come leggere una mail!

 

max_linux2000

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2120

Stato:



Inviato il: 12/1/2011,13:44

il fatto è questo... con windows, devi diventare un esperto informatico per mantenerlo in ordine. Infatti tu stesso dici:

CITAZIONE
è anche vero però che i miei aggiornamenti automatici sono sempre stati e lo saranno anche in futuro disattivati, ogni tanto li attivo e faccio la ricerca di aggiornamenti disponibili, e poi la disabilito senza installarli, leggo i nomi nella lista degli aggiornamenti, elimino quelli che non mi servano e se ne trovo qualcuno interessante mi leggo su internet come lavora sul pc in questione e poi me lo scarico manualmente dal sito ufficiale microsoft, lo so è una bella trafila però fidati che dopo un po ci fai l'abitudine e diventa come leggere una mail!

mentre con linux, neanche ti preoccupi degli aggiornamenti. ogni tanto ti chiede se può aggiornare, gli dici distrattamente di si e te lo dimentichi.

ma ogniuno ha diritto di avere le sue preferenze e scelte.
CMQ potresti fare una altra cosa... metti su virtualbox un linux di tua scelta e gli abiliti le porte com per la gestione dell' ups.

Male che vada disitalli virtualbox da windows, e liberi un paio di GB dal disco.

ciao
MaX

 

aktoio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:45

Stato:



Inviato il: 14/1/2011,22:37

in effetti anche questa potrebbe essere una soluzione, per adesso lascio le cose così come sono che finché la rete va preferisco lasciarla stare, poi dopo aprile (prossima fiera dell'elettronica decente dalle mie parti) rimetterò mano alla rete, devo comprare un router (o switch a seconda di cosa trovo) a 24 porte in modo da completare la rete.

grazie ancora per il vostro aiuto
saluti
simone

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum