Se sei già registrato           oppure    

Orario: 24/02/2020 00:03:52  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico


Impianto fotovoltaico/eolico indipendente
FinePagina

Quello
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4

Stato:



Inviato il: 10/5/2011,13:31

Salve
sono nuovo di qui ed è un piacere scoprire una comunità come la vostra, senza dubbio utilissima e piacevole da seguire.
Dopo i convenevoli di rito passo ad esporre il mio problema:
vorrei realizzare per la mia abitazione in campagna un impianto energetico autonomo, senza allacciarmi alla rete elettrica e quindi senza conto energia o roba simile.
Sarei anche io a piazzare il tutto.
La casa (una vecchia cascina semi isolata) ha già ricevuto una ristrutturazione e l'impianto è stato fatto a norma un paio di anni fa in previsione di dover effettuare un allaccio con la rete elettrica. Quindi esiste già un impianto, che si divide in più parti: luci (con il suo relè/salvavita), prese di corrente (anche qui relè/salvavita) e impianto a 12 volt per allarme e qualche amenità tipo sintonizzatore antenna. Nella casa si trovano già lampade a basso consumo (sommando i watt totali di ogni lampada arriviamo a 230w), un vecchio televisore a tubo catodico (60 w), frigorifero (non saprei il vattaggio, ma è un piccolo frigo con congelatore della OCEAN classe A), lavabiancheria (lo stesso del frigo, altra marca (ariston) sempre A+). Inoltre, facendo il grafico porterei i miei PC (600 w in totale) uno stereo e qualche piccola apparecchiatura elettrica (lettore DVD e qualche altra amenità)
Avendo deciso di produrmi autonomamente la corrente elettrica (e non solo, ma questo è un altro discorso) ho iniziato a girare per la rete. Un sito che mi ha colpito per completezza è quello del portale del sole, dove ho trovato dei kit per la produzione autonoma di corrente con un mix di eolico/fotovoltaico, a domanda il commesso gentilissimo collegato via chat online, mi ha istruito a proposito e fatto un preventivo. Questo il preventivo proposto:
- n.1 regolatore di carica 15A MPPT con display
- n.1 batteria 200Ah 12V al piombo-calcio
- n.1 generatore eolico 200W 12V
- n.2 pannelli fotovoltaici 130W 12V
Per un totale comprensivo di IVA pari a 2090 euro più spese di spedizione (mi trovo in sicilia e la mia zona è ben ventosa)

La prima cosa che noto è che è tutto a 12V. Faccio presente al commesso (sempre di una gentilezza e disponibilità esemplare) che mi dice che se voglio mantenere i vecchi elettrodomestici cosi come le lampadine, devo prendere un Inverter a sinusoide pura, per tutti gli apparecchi mi dice che non posso scegliere uno inferiore ad un Inverter 2000W Studer -12V, dal costo proivitivo di 2140 euro! Altrimenti dovrei disfarmi di lampade e prenderne da 12v (Il che non è poi tutto sto problema, mi chiedo se convengano quelle a led o quelle a basso consumo tradizionali), ma anche TV, frigo e lavatrice, mentre per i pc mi fa notare che già funzionano a 12v (c'è infatti un trasformatore apposta), ma mi viene il dubbio se possa utilizzare poi gli APC che servono a tutelare l'elettronica da sbalzi di tensione e cadute di corrente improvvise. Posso anche starci, ma dovrei anche prendere spirapolvere a 12v, ferro da stiro a 12v, frullatore idem, caricabbaterie del cellulare (e non so se tutta 'sta roba riuscirei a trovarla)... inoltre gli unici televisori a 12v che ho trovato sono dei 19 pollici e visto che la TV la uso anche per lavoro (nel senso che su TV di ampia diagonale mostro alcune animazioni/immagini ai clienti) la cosa inizia a diventare difficile.
E se invece mi munissi di inverter, presi per quegli elettrodomestici di cui non posso fare a meno di avere i 220w?
su teknosun2000 ho trovato un modello "Inverter 12V - 220V - 2000W Max - Sinusoidale Pura"
potrei prenderne un paio da tenere "sciolti" nel senso da usare se ho necessità di attaccare un elettrodomestico non a 12v.
fra l'altro per 270 euro pare avere le stesse caratteristiche di quello proposto al portale del sole per 2000 euro.
Che ne dite.
Scusate se sono stato troppo prolisso, ma volevo spiegare bene la situazione.
Grazie in anticipo

 

andrevr
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:134

Stato:



Inviato il: 10/5/2011,13:48

CITAZIONE (Quello @ 10/5/2011, 14:31)
Salve
sono nuovo di qui ed è un piacere scoprire una comunità come la vostra, senza dubbio utilissima e piacevole da seguire.
Dopo i convenevoli di rito passo ad esporre il mio problema:
vorrei realizzare per la mia abitazione in campagna un impianto energetico autonomo, senza allacciarmi alla rete elettrica e quindi senza conto energia o roba simile.
Sarei anche io a piazzare il tutto.
La casa (una vecchia cascina semi isolata) ha già ricevuto una ristrutturazione e l'impianto è stato fatto a norma un paio di anni fa in previsione di dover effettuare un allaccio con la rete elettrica. Quindi esiste già un impianto, che si divide in più parti: luci (con il suo relè/salvavita), prese di corrente (anche qui relè/salvavita) e impianto a 12 volt per allarme e qualche amenità tipo sintonizzatore antenna. Nella casa si trovano già lampade a basso consumo (sommando i watt totali di ogni lampada arriviamo a 230w), un vecchio televisore a tubo catodico (60 w), frigorifero (non saprei il vattaggio, ma è un piccolo frigo con congelatore della OCEAN classe A), lavabiancheria (lo stesso del frigo, altra marca (ariston) sempre A+). Inoltre, facendo il grafico porterei i miei PC (600 w in totale) uno stereo e qualche piccola apparecchiatura elettrica (lettore DVD e qualche altra amenità)
Avendo deciso di produrmi autonomamente la corrente elettrica (e non solo, ma questo è un altro discorso) ho iniziato a girare per la rete. Un sito che mi ha colpito per completezza è quello del portale del sole, dove ho trovato dei kit per la produzione autonoma di corrente con un mix di eolico/fotovoltaico, a domanda il commesso gentilissimo collegato via chat online, mi ha istruito a proposito e fatto un preventivo. Questo il preventivo proposto:
- n.1 regolatore di carica 15A MPPT con display
- n.1 batteria 200Ah 12V al piombo-calcio
- n.1 generatore eolico 200W 12V
- n.2 pannelli fotovoltaici 130W 12V
Per un totale comprensivo di IVA pari a 2090 euro più spese di spedizione (mi trovo in sicilia e la mia zona è ben ventosa).

Interessante come impianto , anchio qui al Nord visto che ultimamente ce spesso vento mi sto informando sulle mini pale eoliche faccine/biggrin.gif

CITAZIONE (Quello @ 10/5/2011, 14:31)
La prima cosa che noto è che è tutto a 12V. Faccio presente al commesso (sempre di una gentilezza e disponibilità esemplare) che mi dice che se voglio mantenere i vecchi elettrodomestici cosi come le lampadine, devo prendere un Inverter a sinusoide pura, per tutti gli apparecchi mi dice che non posso scegliere uno inferiore ad un Inverter 2000W Studer -12V, dal costo proivitivo di 2140 euro! Altrimenti dovrei disfarmi di lampade e prenderne da 12v (Il che non è poi tutto sto problema, mi chiedo se convengano quelle a led o quelle a basso consumo tradizionali), ma anche TV, frigo e lavatrice, mentre per i pc mi fa notare che già funzionano a 12v (c'è infatti un trasformatore apposta), ma mi viene il dubbio se possa utilizzare poi gli APC che servono a tutelare l'elettronica da sbalzi di tensione e cadute di corrente improvvise. Posso anche starci, ma dovrei anche prendere spirapolvere a 12v, ferro da stiro a 12v, frullatore idem, caricabbaterie del cellulare (e non so se tutta 'sta roba riuscirei a trovarla)... inoltre gli unici televisori a 12v che ho trovato sono dei 19 pollici e visto che la TV la uso anche per lavoro (nel senso che su TV di ampia diagonale mostro alcune animazioni/immagini ai clienti) la cosa inizia a diventare difficile.

Be per quello che riguarda i pc se sei autonomo come rete non capisco a cosa ti servano gli UPS visto che la rete te la crei te e te la gestisci altrettanto te , per quello che riguarda l inverter da 2kw sono d accordo con il venditore sopprattuto perche hai dei frigoriferi a 220v che all avvio consumano un botto , per quello che riguarda i pc di norma non consumano piu di 200w a meno che non fai editing 3d ( ma in questo caso non ti conviene stare senza ENEL ) faccine/biggrin.gif , per le lampadine a 12v in effetti ci sto pensando anchio anche perche avendo anchio l impianto diviso puoi benissimo alimentare la linea luce a 12v cambiando le lampadine con quelle a led ad ampio spettro pero in modo che ti illuminano tutta la stanza , a meno che non vuoi stare vicino vicino alla dolce consorte quando mangiate faccine/tongue.gif faccine/tongue.gif

CITAZIONE (Quello @ 10/5/2011, 14:31)
E se invece mi munissi di inverter, presi per quegli elettrodomestici di cui non posso fare a meno di avere i 220w?
su teknosun2000 ho trovato un modello "Inverter 12V - 220V - 2000W Max - Sinusoidale Pura"
potrei prenderne un paio da tenere "sciolti" nel senso da usare se ho necessità di attaccare un elettrodomestico non a 12v.
fra l'altro per 270 euro pare avere le stesse caratteristiche di quello proposto al portale del sole per 2000 euro.
Che ne dite.
Scusate se sono stato troppo prolisso, ma volevo spiegare bene la situazione.
Grazie in anticipo

Be l inverter ti consiglio di prenderlo un po piu grosso del consumo dell impianto in modo che se un domani aumenti il numero di pale e di pannelli non lo devi cambiare , direi che un 2.2kw dovrebbe andare piu che bene faccine/clap.gif

 

Quello
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4

Stato:



Inviato il: 10/5/2011,14:09

CITAZIONE
( ma in questo caso non ti conviene stare senza ENEL ) faccine/biggrin.gif

Io faccio grafica 3d... Se cala la tensione per un motivo X (si stanno scaricando le batterie) o se ne va del tutto (si sono scaricate le batterie) rischio di bruciare le macchine, il che è non ammissibile (pensa poi al lavoro perso).

Collegarmi ad enel vorrei proprio evitare (per l'allaccio ci vogliono quasi 1000 euro vista la zona).

sulle lampade a led non so, sono davvero cosi efficienti in termini di risparmi rispetto a quelle a basso consumo?

Ho anche contattato una ditta polacca che produce pannelli solari (la AMP solar), mi hanno fatto un preventivo:
5 pannelli da 240w a 1850 più spedizioni (altri 90 euro)

Come mai c'è tanta differenza fra i due inverter che ho postato? uno costa un decimo rispetto all'altro, eppure le caratteristiche paiono uguali o similari

 

andrevr
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:134

Stato:



Inviato il: 10/5/2011,14:15

CITAZIONE (Quello @ 10/5/2011, 15:09)
CITAZIONE
( ma in questo caso non ti conviene stare senza ENEL ) faccine/biggrin.gif

Io faccio grafica 3d... Se cala la tensione per un motivo X (si stanno scaricando le batterie) o se ne va del tutto (si sono scaricate le batterie) rischio di bruciare le macchine, il che è non ammissibile (pensa poi al lavoro perso).

Collegarmi ad enel vorrei proprio evitare (per l'allaccio ci vogliono quasi 1000 euro vista la zona).

sulle lampade a led non so, sono davvero cosi efficienti in termini di risparmi rispetto a quelle a basso consumo?

Ho anche contattato una ditta polacca che produce pannelli solari (la AMP solar), mi hanno fatto un preventivo:
5 pannelli da 240w a 1850 più spedizioni (altri 90 euro)

Come mai c'è tanta differenza fra i due inverter che ho postato? uno costa un decimo rispetto all'altro, eppure le caratteristiche paiono uguali o similari

Per il pc ti consiglio a sto punto di configurare o calcolare il tuo impianto con una potenza maggiore in modo da avere piu autonomia , per quello che riguarda le lampade a basso consumo 220v ti dirò che a casa ne ho provate molte e piu o meno sono li con i dati di targa , le ultime acquistate alla lidl praticamente non consumano nulla ma ci mettono 2 minuti prima di arrivare al 60% della luminosità percui è una questione di abitudine , per quello che riguarda il prezzo dei pannelli è buono e conferma la mia teoria che quelli che vendono qui in italia hanno tutti la cresta !! visto che sono interessato anchio per gli inverter prova a postarmi i due link degli inverter vediamo di che tipo sono !!

 

Quello
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4

Stato:



Inviato il: 10/5/2011,14:21

Questo quello economico che dicevo: teknosun2000.com/prodotto-143017/Inverter-12V---220V----2000W-Max---Sinusoidale-Pura.aspx
Questo quello proposto dal portale del sole: ilportaledelsole.it/pag_shopping.asp?cosa=schedaprodotto&levelprod=0348

Ma quanto superiore? se con i pannelli non si fa fatica a calcolare il massimo della corrente che dovrebbero produrre, con la turbina invece mi riesce difficile, inoltre, una sola batteria basterà?

 

andrevr
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:134

Stato:



Inviato il: 10/5/2011,17:29

Allora cominciamo con chiarire le cose : gli inverter proposti nei link sono di due tipologie differenti :

il primo quello economico : http://teknosun2000.com/prodotto-142940/IN...modificata.aspx

non è ad onda pura percui con i frigoriferi non va bene perche scaldano per nulla

Questo invece : http://www.ilportaledelsole.it/pag_shoppin...&levelprod=0348 è un inverter ad onda pura e sinceramente non costa nemmeno tanto per la potenza che fornisce !

Se proprio prendi questo : http://cgi.ebay.it/Inverter-onda-sinusoida...=item1c17104858

Be per calcolare la batteria devi sapere quanta potenza ti serve e per quante ore ti serve che funzioni , facendo 4 conti e leggendo quello che hai scritto nel primo commento ce una lavatrice che come minimo ti assorbe 700w se non scaldi l acqua , un frigo che al minimo ti mangia un 200w senza contare la corrente di spunto quando parte percui diciamo che gia con 2kw visto che hai il pc da 600w ci sei giusto , giusto allora

Potenza ipotetica : 2400w
Ore di funzionamento : 10 ore sono 24000Wh o 24kw
Facendo il calcolo che le batterie non dovrebbero mai andare sotto la metà sono 48000wh percui 48kw
Percui usando una batteria da 12v te ne serve una da 4000Ah con una da 24v una da 2000Ah per tenere su tutto

Con la batteria da 200Ah che hai ora tieni su un normale pc che consuma 300w per 8ore

 

Quello
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4

Stato:



Inviato il: 10/5/2011,17:47

Ciao
grazie per la risposta. Forse mi sbaglio, ma anche nella descrizione dell'oggtto che ho postato (intendo quello economico) viene detto a sinusoide pura (cosi come quello che hai postato tu dal link di ebay), o sto sbagliando qualcosa?

Per quanto riguarda le batterie c'è qualcosa che non mi torna. Perché una batteria da 24v? Non ci complichiamo le cose? Intendevi dire una da 24v da 2000ah giusto? Sul sito del portale del sole non trovo nessuna batteria superiore ai 210ah

Per la lavatrice, volendo costruire anche un pannello per riscaldare l'acqua terrei staccata la resistenza per scaldare l'acqua, oltre ad utilizzarla solamente nelle ore di luce.

sulla tua teoria della cresta fatta dai produttori/commercianti in Italia, tieni conto anche del regime fiscale in cui ci troviamo, unito ad un mercato spesso piccolo e asfissiato come quello italiano.

Immagino che mi convenga sostituire i pannelli proposti nel preventivo con quelli di AMP (240W e policristallini, contro i 130w policristallini del primo preventivo).

Io mi sono ispirato a questo sito:
vogliaditerra.com/solar/solar.htm



 

andrevr
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:134

Stato:



Inviato il: 10/5/2011,18:13

in quelli della teknosun non ne ho trovati nell elenco di inverter ad onda pura ! non so se magari prima c era e adesso lo hanno venduto !!

Gli impianti sostanzialmente vengono divisi in 12v , 24v e 48v ovviamente per gli impianti piccoli fino ad 0.6 - 1kw conviene usare la tensione a 12v mentre per impianti oltre il Kw dove le batterie diventerebbero enormi si usano tensioni come 24v o 48v in modo che al raddoppiare della tensione mantenendo gli stessi Kwh hai bisogno della metà corrente percui anche meno batterie ti faccio un esempio nel tuo impianto con 12v hai bisogno di una batteria da 2000Ah che non ce percui le devi mettere in parallelo , se invece usi i 24v come impianto ne neccessiti di una da 1000Ah mentre se fai un impianto da 48v te ne serve una da 500Ah faccine/biggrin.gif

Si be diciamo che in questo caso la pressione fiscale centra poco o nulla visto che girando per i siti e guardando prodotti identici ce chi vende un pannello da 160w a 220€ come quelli che lo vendono a 600€ percui fai te .. per quello che ne so i pannelli che rendono di piu sono i monocristallini e non i policristallini percui .....

La lavatrice come minimo anche senza resistenza un 300w te li consuma lo stesso senza problemi percui tiriamo la somma :

Luci di casa 230w
Tv 60w fai 70w con il decoder faccine/biggrin.gif
Frigo ?
Lavatrice solare 300w
Pc 600W
Varie 100w

Gia qui siamo sui 1300W di consumo se tutte le utenze vanno assieme se calcoliamo che il frigo consumi 500W siamo a 1800W

Per quanto tempo ti interessa che queste utenze funzionino ?

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum