Se sei già registrato           oppure    

Orario: 23/07/2019 15:19:21  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Software Solare, Termico, Eolico, Meccanico... e Dati

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (8)   1   [2]   3   4   5   6   7   8    (Ultimo Msg)


Real Time Web Data Monitor And Control - IMPIANTO SOLARE FOTOVOLTAICO AD ISOLA
FinePagina

drmacchi11
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:963

Stato:



Inviato il: 23/6/2011,08:54

Adesso bisogna dare le dritte al popolo ! grazie ragazzi !!

 

mac-giver

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1717

Stato:



Inviato il: 23/6/2011,09:15

mi sa che ci vorrà un bel post tutto bello dettagliato per fare la centralina di controllo.. come interfacciarla + il software, con lo schema tipo "nuova elettronica", relè e gli shunt da 200A si trovano al surplus a pochi eur dot.. magari aprite una discussione del tipo: costruire un datamonitor real time per fotovoltaico ad isola no? faccine/smile.gif

 

drmacchi11
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:963

Stato:



Inviato il: 23/6/2011,21:18

ma gli shunt servono come misuratore della corrente ? quanto sono asino ! se non trovo i componenenti nelle mie zone posso farveli comprare e spedire per posta? vi pago in anticipo. grazie

 

mac-giver

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1717

Stato:



Inviato il: 23/6/2011,21:30

asino?? dot non scherzare.. ognuno ha il suo campo d'azione e di competenze.. faccine/smile.gif

 

drmacchi11
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:963

Stato:



Inviato il: 23/6/2011,21:42

eh cavolo , darei non so cosa per maneggiare meglio l'elettronica ed un po' di programmazione !

 

mac-giver

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1717

Stato:



Inviato il: 23/6/2011,22:10

e la giornata di quante ore deve diventare poi?? faccine/happy.gif

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 23/6/2011,22:58

ForumEA/us/img197/4774/graficopannellijpg.jpg

Eccoci qua con il primo grafico vero e proprio con anche il caclolo dell'energia prodotta e consumata!!

Il significato di ogni colore e ogni curva lo trovate nel mio post precedente...

Premetto che per ora sto alimentando solamente le luci di casa non badando a sprechi e lasciandole accese tutta la notte, se tutto va bene mercoledì mi arriva l'inverter della Power Inverter da 3000 VA così che potrò alimentare anche le prese di casa.

Nella curva verde verso le 14:30 potete vedere un brusco calo di produzione, questo succede perchè le batterie Planté risultano essere cariche e quindi il regolatore le stacca entrando in una fase di mantenimento che tiene le batterie sulla tensione di fine carica. La curva gialla come già premesso indica la produzione di energia potenziale che potrei prelevare dai pannelli ma che non prelevo perchè per ora non mi serve.

L'impianto è formato da 4 (tra poco 6) pannelli fotovoltaici "SPECIALI" (vedremo poi perchè) da 200W della Solsonica una ditta Italiana di Rieti. La prima cosa insolita che potete notare è come la curva GIALLA disegnata nel grafico, ha un andamento molto simile a quello generato da un inseguitore solare, si può notare infatti che la parte superiore risulta essere abbastanza piatta e non di forma sinusoidale come sarebbe normale che fosse. Io però non posseggo nessun inseguitore e i pannelli sono installati con un Azimut di 225° e un tilt di 15°. Anche i fronti di salita e discesa sono molto netti e non presentano un andamento sinusoidale, ma allora perchè succede questo? Perchè i pannelli che ho (cosa che ho scoperto da poco) hanno un vetro prismatico davvero molto pronunciato internamente verso le celle, cosa che non tutti i tipi di pannelli hanno, smontando infatti delle celle per una riparazione mi sono imbattuto in questi prismi che sono delle vere e proprie piramidi appuntite verso le celle. Tutti gli spazi sono poi rimpiti dall'EVA di incapsulamento e quindi ovviamente da fuori non si vedono quasi per niente.

Tutto questo fa si che anche se i pannelli sono fissi, questi prismi fungono da inseguitore solare passivo e "addrizzano" i raggi del sole che gli arrivano lateralmente, si può notare infatti che inclinando il pannello anche di 30° rispetto alla perpendicolarità dei raggi solari, l'amperaggio emesso dal pannello è praticamente lo stesso e quindi installare un inseguitore solare su questo tipo di pannelli è una cosa abbastanza inutile perchè sicuramente qualcosa si recupera, ma aggiungendo un solo pannello in più su 4 si recupera il fatto di non avere un inseguitore attivo, perchè i prismi all'interno del pannello fanno il loro grande lavoro!!
Sono pannelli che di listino costavano intorno agli 860 euro e un motivo ci sarà! Io fortunatamente avendoli presi da un surplus militare li ho pagati circa 60 cent/watt, ma stavo un po' impazzendo quando mi sono visto per ben 3 volte questa curva di produzione che discosta moltissimo da quelle degli altri pannelli, solamente dopo che ne ho smontato uno ho finalmente capito il perchè.

Un saluto a tutti Kekko.

PS: Il fronte di sinistra è creato da un dannato albero selvatico... faccine/shifty.gif





---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 24/6/2011,06:53

Visto che il sistema ora è a buon punto iniziamo a farci qualche domanda...nella speranza di avere delle risposte...risposte serie, come serio il lavoro che ha approntato e realizzato il buon kekko.
Allego il grafico di due giorni realizzato dal Monitoring kekko (versione in perenne evoluzione faccine/construction.gif ) che non è kekko ma un suo figlioccio che vive in un piccolo portatile. Questo figlioccio, interfacciandosi con il PPTEA, memorizza i dati, realizza i grafici e calcola (effettuando l'integrale dei dati) l'energia prodotta e quella consumata sia giornaliera che totale. Per chi padroneggia l'informatica, la matematica e la fisica (persone di scienza) questo lavoro è un gioco da ragazzi...ma c'è sempre l'imprevisto...e nonostante una precisa analisi a priori, in fase di opera ci si imbatte in problematiche non previste...almeno ci si trova di fronte a dei dati (o grafici ) dove si rimane interdetti. In prima battuta mi riferisco 'all'altopiano del grafico' che per me non aveva spiegazione...alcuni avrebbero gridato all'ufo , altri ai campi magneto-gravitazionali, altri ancora alle tante scosse di terremoto...ed invece la risposta era celata nel pannello stesso ( faccine/biggrin.gif ).
Ora allego i due grafici ...e noto un'altra cosa che non riesco a capire...probabilmente un terzo grafico risolverà i miei dubbi...ma voglio rendervi partecipi. Il grafico di colore verde rappresenta la produzione di energia (si confonde con il giallo presente solo nel secondo grafico per i motivi specificati in altri post)...l'ingresso del PWM è visibilissimo (seghettamento in ribasso per via delle batterie cariche)...si vede che nel secondo grafico entra dopo (verso le 14.30) un ora dopo del primo grafico ( verso le 13.30) ...perchè nella giornata manca la produzione che era avvenuta nel giorno prima...quindi ...cosa è accaduto ieri dalle 8 alle 12? E' stato nuvolo?La storia dell'albero non mi ha convinto...forse è un albero alieno?( faccine/biggrin.gif ) Dubbi?Commenti?
Un saluto
Bolle

ForumEA/us/img696/9783/test2223elaborato.jpg



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 24/6/2011,08:49

Ecco la nuova pagina html semi-definitiva faccine/construction.gif ....se piace(?)...la congeliamo!
Bolle

ForumEA/us/img835/4570/nuovapaginahtmlrid.jpg





---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 24/6/2011,14:23

Oggi è una giornata un po' nuvolosa, ma ho assistito ad un effetto meraviglioso, il picco di produzione dei pannelli dovuto all'apertura delle nuvole e al conseguente concentramento dei raggi solari da parte di queste. I pannelli sono da 200Wp ed oggi sono arrivati ad una potenza di picco di circa 185Wp, questa potenza è stata misurata a valle dei fili di collegamento, diodi di blocco e regolatore, perciò sui pannelli c'era sicuramente qualcosa in più, questo mi ha dato la certezza che i pannelli sono nuovi e perfettamente funzionanti. La potenza istantanea erogata dai 4 pannelli era arrivata a circa 740W con 27,63 A.

ForumEA/us/img89/2581/graficopicco.jpg

Kekko



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 24/6/2011,20:59

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 24/6/2011, 21:43)
Bene, anzi benissimo.
Una domanda...ma...secondo te, ci si fa ad inviare il grafico sul sito in tempo reale entro la settimana e quindi chiudere il progettino? faccine/biggrin.gif

Perchè, hai qualche dubbio? faccine/tongue.gif Certo che ci riusciamo!! ...Ho provato il grafico bianco, spettacolare!



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 25/6/2011,02:04

ForumEA/us/img715/2315/grf7.jpg

Questo è il grafico di ieri, proprio un bel grafico completo di tutto! C'è anche l'effetto del "PWM" che mantiene a tensione costante le batterie anche quando si collegano carichi sull'inverter. Ad esempio verso le 16:10 ho messo a caricare la mia bici elettrica per un ora circa, come si può notare dal consumo del grafico, il regolatore ha mantenuto costante il voltaggio sulle batterie aumentando la potenza di erogazione!

QUI potete invece vedere il grafico online del mio impianto che si aggiorna automaticamente ogni 5 minuti, ogni 30 secondi invece vedrete i dati cambiare da soli, grazie al sistema di refresh automatico.

IL PROGETTO E' TERMINATO E ANDATO A BUON FINE!! Qualche piccolo miglioramento verrà cmq apportato nel corso del tempo, come la CO2 risparmiata, gli euro non pagati all'ENEL... piccole cosette che verrano poi implementate.

Saluti a tutti e buon grafico, Kekko!





---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 25/6/2011,07:36

Bene, anzi benissimo...più rapidi di ogni aspettativa. faccine/smile.gif
Mi sembra che siti con i dati degli impianti ad isola on line non ci siano...potrà sicuramente essere una buona piattaforma per studiare tante cose. faccine/biggrin.gif
faccine/clap.gif
Bolle

ForumEA/us/img837/4403/sitowebonline.jpg





---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

drmacchi11
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:963

Stato:



Inviato il: 25/6/2011,08:16

Complimenti ! E' possibile avere come ci eravamo detti , lo schema in versione "semplificata" della board da assemblare , lista componenti da comprare e parte software ? Grazie per lo sforzo faccine/smile.gif

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 25/6/2011,13:41

Ciao drmacchi! Dammi un po' di tempo per fare gli schemi e tutto il resto perchè essendo una cosa che si è modificata parecchio in corso d'opera, ho montato il tutto su una milleofri dove sono state fatte parecchie modifiche. Ad esempio ero partito con dei sensori di amperaggio ad effetto Hall, ma non mi piacevano come funzionavano perchè non avevano un andamento lineare e non erano precisi, così sono passato agli shunt dove ho un fondo scala di 200A e una risoluzione al mA, dovendo però mettere un amplificatore operazionale disaccoppiato dalle alimentazioni generali.

Tutto procede bene, oggi è il primo giorno con il grafico che si aggiorna automaticamente, anche oggi è una giornata nuvolosa come si può vedere dal grafico, e i miei pannelli hanno avuto un picco di potenza istantanea di circa 750W con oltre 28A, ogni pannello da 200Wp ha avuto quindi un picco di 190W.

PS: Presto monterò altri due pannelli, e se tutto va bene in settimana arriverà l'inverter da 3000 VA, ora si trova nel nord Italia, martedì-mercoledì dovrebbe arrivare, e allora poi dovrò rifare lo switch Enel-Fotovoltaico per i 3 KW, perchè quello che ho adesso è piccolo e va bene soltanto per potenze in gioco come l'assorbimento delle luci. Avendo però a casa la trifase (una fase su ogni piano) devo inventarmi (già fatto per le luci) un sistema che stacchi le 3 fasi e il neutro e metta in corto le 3 fasi che vanno a casa, per ritrovarmi quindi un unica fase e un neutro che andranno all'inverter monofase.

Kekko



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 
 InizioPagina
 

Pagine: (8)   1   [2]   3   4   5   6   7   8    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum