Se sei già registrato           oppure    

Orario: 20/02/2019 22:32:14  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Software Solare, Termico, Eolico, Meccanico... e Dati

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (2)   1   [2]    (Ultimo Msg)


Costruiamo un sito dinamico, HTML - PHP - MySQL e . . . musica maestro
FinePagina

biomassoso

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1234

Stato:



Inviato il: 6/1/2012,10:58

ciao LIBERO 62enne, mi chiedevo che fine avessi fatto ed un po' ero anche preoccupato visto che ultimamente c'è stata una "grande morìa di vecchi" dalle nostre parti, colpa dell'instabilità del tempo.
http://i42.tinypic.com/zx3zo4.gif

non entro nel merito della tua realizzazione dato che non sono competente, solo mi permetto di complimentarmi sia per il tuo impegno civile sia per la voglia di "fare & scoprire" sempre cose nuove, che il voler a tutti i costi vedere cosa ci sarà dopo e se la cosa funziona è l'unico antidoto alla demenza senile e/o al sotterramento precoce.

LA VECCHIA CHE NON VOLEVA MORIRE PIU’ STAVA E PIU' NE VOLEVA SENTIRE

è sempre un piacere leggerti, che le tue esposizioni son dei racconti,
comunque un caro saluto ed un augurio per questo 2012, che sia almeno un anno meno di M... di quanto le previsioni a tinte fosche, Maya e millenaristi a parte, ci prospettano.

http://i39.tinypic.com/fx420x.gif


 

Libero51

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1248

Stato:



Inviato il: 7/1/2012,06:48

CITAZIONE (biomassoso @ 6/1/2012, 10:58)
ciao LIBERO 62enne, mi chiedevo che fine avessi fatto ed un po' ero anche preoccupato visto che ultimamente c'è stata una "grande morìa di vecchi" dalle nostre parti, colpa dell'instabilità del tempo.

Ciao biomassoso , che piacere risentirti , ti dirò che leggendo il tuo messaggio ho frenato a stento quell'irresistibile scongiuro che in queste occasioni ci porta a toccare qualcosa di ferro . . . o altro faccine/sick.gif
Per fortuna non sono superstizioso e quando un gatto nero mi attraversa la strada penso sorridendo a quelli che cambiano strada . . . con quello che costa la benzina .
Non che io sia particolarmente bravo a far di conto , anzi la mia distrazione strutturale mi fa sovente inciampare , però 51 + 62 = 113 e siamo solo , si fa per dire, nel 2012 . . . pusanhen (non spingere . . . n.d.r.) ehehe faccine/sick.gif
Come vanno le combustioni ? da me vanno molto bene , i miei miniturbolatori sono sempre ricoperti di impalpabile cenere bianca e da quando ho installato un PID sulla vecchia caldaia a legna a gassificazione il funzionamento è migliorato parecchio . Sono contento di aver abbandonto la regolazione basata sulla temperatura dell'acqua, la regolazione basata sulla temperatura dei fumi è molto stabile.
Ti saluto caramente e vado a preparare il prossimo step per questa discussione , Ciao faccine/sick.gif

 

Libero51

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1248

Stato:



Inviato il: 11/1/2012,11:45

CITAZIONE (Libero51 @ 6/1/2012, 09:14)
Nel prossimo STEP useremo questo piccolo applicativo per generare il file .sql necessario per il caricamento di MySQL . . .

Step 3

La pagina di apertura di Bullzip MS Access to MySQL darebbe la possibilità di caricare un inizializzazione precedentemente registrata [Load Settings] che all'inizio non esiste.
Premere Next.
La seconda pagina richiede il percorso del file database da convertire.
Premendo il pulsante [...] dovrete scegliere il percorso di accesso al file Agenda.mdb che avete già scaricato.
Per il momento , in questo esperimento in locale , non ho previsto Username e Password e quindi
Premere Next.
Nella terza pagina assicuratevi che sia selezionata l'opzione [Create dump file]
Inserite tramite il solito tasto [...] il nome (nel nostro caso Agenda.sql) ed il percoro del file di conversione , nella casella Database scrivete il nome del database MySQL , nel nostro caso scrivete agenda; lasciate MyISAM nella casella Storage Engine e . . .
Premere Next.
La quarta pagina è la più interessante : vengono riportate tutte le tabelle del database.
Con un doppioclick sulle tabelle potete espanderle e collassarle per accedere ai rispettivi campi.
Assicuratevi che tutte le tabelle e tutti i campi siano selezionati.
Potete usare anche i quattro tastini sulla destra.
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/2/2/6/2/4/8/7/1326280040.jpg
Premere Next
Lasciate inalterate le selezioni e premete [Save settings].
Vi verrà richiesto il nome del file di inizializzazione . . . quello che la prima volta non c'era .
Scrivete . . . agenda.ini e premete [Salva]; la prossima volta . . . tornerà utile.

Premete [Run Now] ed il gioco . . . è fatto.

Premete Exit.

Nella directory (percorso) che avrete indicato in terza pagina troverete il file Agenda.sql da . . .
dare in pasto all'interfaccia PhpMyAdmin di EasyPHP al punto in cui eravamo arrivati alla fine dello
. . . STEP 1.

Ritornate in tale situazione e questa volta premete [Scegli file] e proponete il percorso del file Agenda.sql . . . appena sfornato.

In basso premete il pulsante [Esegui] e la stringa SQL trasferirà il database su MySQL.

Quando deciderete di abbandonare gli esperimenti in locale con EasyPhp e passerete ad un sito . . . vero
vi accorgerete che la procedura non cambierà poi di molto.

Vale la pena di soffermarsi un' attimo sul quel . . . magico file agenda.sql.

Apritelo con un editor di testo e . . . leggetelo.

Non è poi così indecifrabile

Se non esiste viene creato un database agenda altrimenti viene usato l'esistente.
Per ogni tabella dl database viene distrutta l'esistente se esiste e creata la nuova aggiornata.
Vengono caricati i dati . . . dei cartoni . . .

Alla prossima indagheremo il database MySql che è stato appena creato su EasyPHP.

Saluti . . . faccine/sick.gif




Modificato da Libero51 - 11/1/2012, 17:57
 

Libero51

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1248

Stato:



Inviato il: 26/1/2012,07:10

CITAZIONE (Libero51 @ 11/1/2012, 11:45)
. . . Alla prossima indagheremo il database MySql che è stato appena creato su EasyPHP.

Step 4

Salve a tutti , scusate per la lentezza . . . cercherò di essere almeno . . . sintetico .

Rileggendo gli STEP mi sono reso conto che prima di indagare il database occorre un minimo di esperienza di codice HTML e PHP . . . minimo minimo.

Vi propongo quindi la nostra prima pagina scritta con un normale editor di testo.

CODICE
<html>
   <body>
       Ciao a                 tutti
       dal sito di
       energiaalternativa.
       <br>
       <?Php
            echo "Salve a               tutti ";
            echo "dal sito di ";
            echo "energiaalternativa.";
       ?>
   </body>
</html>


Il codice non è completo . . . ma è sufficiente per visualizzare la pagina con il supporto locale di EasyPhp.
Osservazioni:
Gli spazi all'inizio di ogni riga non sono obbligatori ma vengono usati per valutare , a colpo d'occhio, i vari . . . contenitori. Scatole cinesi . . . matrioske . . . strutture formali nate con il linguaggio PASCAL.
I simboli < e > si chiamano tag.
Il tag <html> apre il contenitore HTML e </html> lo chiude.
Il tag <body> apre il contenitore . . . corpo del codice . . . e </body> lo chiude.
il Tag <?Php apre il contenitore del codice PHP e ?> lo chiude.
Gli spazi all'inizio riga evidenziano che le tre righe di codice PHP echo .... sono dentro al contenitore
Php che si trova insieme al tag
CODICE
<br>
(ritorno a capo) ed alle tre righe superiori nel contenitore BODY dentro al contenitore HTML.
Per chi non è abituato a scrivere codice questa sembrerà, a prima vista, un 'inutile perdita di tempo e spazio ma vi assicuro che in una pagina con un migliaio di righe di codice quelli spazi sono come . . . la manna.

Ok . . . copia incolla e salvate con nome index.php . . . un nome molto particolare ed esclusivo.

Tasto destro sull'iconcina di EasyPhp che dovreste avere sullo schermo in basso a destra e premete
. . . Administration dovrebbe comparire una cosa più o meno simile a questa senza il nome Agenda dopo la root. (non compare perchè non l'avete ancora creata).

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/2/2/6/2/4/8/7/1327554231.jpg

Andate dentro alla cartella www indicata dal punto 3 , create una nuova cartella di nome Agenda ,
entrate nella nuova cartella e copiateci il vostro file index.php.

Ritornate al desktop e create un nuovo collegamento all'indirizzo
CODICE
http://127.0.0.1:8080/Agenda/index.php
i numeri dell' Hostname: 127.0.0.1 e della Porta:8080 dovranno essere quelli indicati al punto 1 della vostra pagina EasyPhp-Administration.
Chiamate il vostro nuovo collegamento . . . Agenda ed il gioco . . . dovrebbe essere fatto.

Cliccate sul collegamento appena creato ed ecco che compare la nostra prima pagina locale in PHP.

Chi si è mangiato gli spazi prima di 'tutti' ?. . . meno male che c'è quel br altrimenti . . . manco tornava capo. HTML . . . mangiaspazi. faccine/sick.gif

Se siete arrivati fin quì vuol dire che avete pazienza e tolleranza . . . da vendere.

Saluti . . . ci risentiremo per continuare . . . faccine/sick.gif

 

Libero51

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1248

Stato:



Inviato il: 1/2/2012,07:55

Step 5

Salve a tutti . . . ora il codice che trovate alla fine incomincia ad essere articolato , complesso e interessante . . .

La pagina .. . . colorata . . . che ne deriva estrae e visualizza il contenuto della tabella Categoria del database MySQL Agenda di EasyPhp.
Ho cercato di commentare ogni riga di codice HTML e PHP .
Copiate il codice con un normale editor di testo , chiamate il file Tabella_1.php e collocatelo nella solita directory www/Agenda di EasyPhp dove già avevate collocate il precedente index.php
Come precedentemente fatto con index.php createvi su desktop un nuovo collegamento :

CODICE
http://127.0.0.1:8080/Agenda/Tabella_1.php

Chiamatelo Tabella_1. . . che fantasia! faccine/sick.gif . . . e cliccateci sopra . Dovrebbe comparire questo :

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/2/2/6/2/4/8/7/1328078547.jpg

Cliccate con il tasto destro del mouse sulla pagina e scegliete: Visualizza sorgente pagina.

Ed ecco comparire il nostro codice . . . . il codice php è sparito.
E' stato elaborato sul server locale di EasyPhp . . . e lì è rimasto.
Alla nostra pagina sono solo arrivati i dati elaborati . . . gli echi.

Naturalmente se i record anziche 3 fossero stati 3000 la pagina sarebbe stata . . . più lunga.

Saluti a tutti e . . . alla prossima faccine/sick.gif


CODICE
<!--  questo simbolo precede un commento al codice HTML
     e questo  chiude la fine del  commento :  -->
<!--  questo simbolo:  // precede un commento al codice php in linea -->
<!--  il codice php è , si fa per dire ,... mescolato nel codice html -->
<!--  ogni linea di codice ha il suo commento -->
<!--  signori in carrozza ... si parte ! -->

<html>                        <!-- inizia pagina HTML -->
 <head>                      <!-- inizia la testa della pagina -->  
                             <!-- la testa è vuota ... succede ... -->
 </head>                     <!-- termina la testa -->
 <body>                      <!-- inizia il corpo  -->
                             <!-- inizia una tabella con il bordo rosso -->
   <table border="1" bordercolor='red'>              
       <tr>                  <!-- inizia una riga -->
              <!-- inizia una colonna larga 100  con sfondo RGB rosso chiaro-->
       <td width= "100" bgcolor="#ffaaaa">                      
         IdCat               <!-- scrive intestazione colonna -->
       </td>                 <!-- fine colonna -->
              <!-- inizia una colonna larga 200  con sfondo RGB verde chiaro-->
       <td width= "200" bgcolor="#aaffaa">            
         Categoria           <!-- scrive intestazione colonna -->
       </td>                 <!-- fine colonna -->
     </tr>                   <!-- fine riga -->

     <?php               // inizia il codice php ... occhio ai  ;
       $DB_="agenda";    // la variabile $DB_ contiene il nome del Database
                //  connessione al database  nella variabile $conn
       $conn=mysql_connect('localhost','root','');
                //  controlla se la connessione è OK
       if($conn==false) die("Errore di connessione al db";
               //  connessione al recordset nella variabile $table
               //  tramite stringa SQL si estrae tutta la tabella Categoria  
       $table=mysql_query("SELECT * FROM $DB_.Categoria",$conn);
               //  controlla  se la query è OK
       if($table==false) die("Errore query";
               //  inizia un ciclo while tipo... ripeti fino alla fine
               //  nella variabile $row viene associato un campo
               //  occhio alle parentesi graffe che contengono il ciclo
       while($row=mysql_fetch_assoc($table))
       {                                 //inizia ciclo
         echo "<tr>";                    //  inizia una riga
           echo "<td bgcolor='#ccccff'>";//    inizia una colonna blu chiaro
             echo $row['IdCat'];         //      scrive il campo IdCat
           echo "</td>";                 //    fine colonna
           echo "<td bgcolor='#ffffaa'>";//    inizia una colonna giallo chiaro
             echo $row['Categoria'];     //      scrive il campo Categoria
           echo "</td>";                 //    fine colonna
         echo "</tr>";                   //  fine riga
       }                                 //fine ciclo
     ?>       <!-- fine codice php -->

  </table>    <!-- fine tabella  -->
 </body>      <!-- fine corpo    -->
</html>        <!-- fine pagina   -->

<!--  signori si scende ... termine corsa -->

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 1/2/2012,09:30

CITAZIONE (Libero51 @ 1/2/2012, 07:55)
<!-- la testa è vuota ... succede ... -->

Bellissima... faccine/biggrin.gif



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Libero51

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1248

Stato:



Inviato il: 2/2/2012,10:18

Step 6

Salve a tutti . . . Vi allego il file Agenda.rar
Cancellate senza preoccupazioni il contenuto della directory www/Agenda di EasyPhp.
Scompattateci dentro il file Agenda.rar , troverete:
Una cartella Immagini con il logo di Energia Alternativa ed il suo sfondo . . . una piastrella
Una cartella CSS con un file di stile . . . strumento molto efficace e potente.
Un file Testa.txt : contiene il codice iniziale delle successive quattro pagine PHP
Un file index.php : contiene poca roba . E' il file di apertura del sito locale
Tre file Tabella_1,_2,_3 : sono tre pagine php che visualizzano le tre tabelle del db Mysql di EasyPhp.
Un file Local_Agenda_EA è il file con il collegamento al sito locale.
Ho mantenuto la documentazione del codice sulla prima pagina mentre nelle successive ho commentato solo le novità.

Alcune osservazione sulla filosofia del codice.

La possibilità di includere parti di codice contenuti in file separati e comuni a più pagine consente
di scrivere meno codice e correggerlo e modificarlo in un sol colpo. (Testa.txt)
Il suddividere il codice in contenitori vari : Cartelle, files o contenitori vari consente una più agevole lettura, comprensione , ricerca degli errori e modifiche.
Gli spazi preliminari di ogni riga del codice simulano piccoli contenitori sovente incapsulati uno nell'altro come scatole cinesi o matrioske.
Un foglio di stile e le classi in esso contenute fanno parte di questa filosofia.

Se avrete portato a termine con successo le operazioni di copia, scompattazione e collocazione al punto giusto dei files contenuti in Agenda.rar cliccando sul collegamento Local_Agenda_EA in seconda tabella dovrete vedere questo :

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/2/2/6/2/4/8/7/1328174153.jpg

Da quì in avanti useremo questa struttura come palestra per .... gli allenamenti.

Saluti e alla prossima faccine/sick.gif




Scarica allegato

Agenda.rar

( Numero download: 71 )

 

Libero51

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1248

Stato:



Inviato il: 22/3/2012,01:29

CITAZIONE (Libero51 @ 2/2/2012, 10:18)
... Da quì in avanti useremo questa struttura come palestra per .... gli allenamenti.

Step 7
pant pant ... per organizzare gli allenamenti per gli allievi , il prof si allena ?.
Io non sono un prof. ma anche solo per raccontare le avventure del mio percorso gli allenamenti, li sto facendo eccome !.... faccine/sick.gif
Mi sono reso conto che prima di continuare occorre fare un pò di luce su una questione di fondo molto importante che a volte potrebbe sfuggire.
Il linguaggio HTML , l'ossatura della pagina WEB, procede in sequenza senza possibilità di saltare (GOTO) o diramazioni a seguito di scelte (IF..ElSE) ... un bel guaio . Se alla fine del codice, alla fine della pagina ,per un motivo qualunque volete cambiare, per esempio, l'immagine della testata ... non è possibile. La pagina, in buona sostanza, vi viene inviata dal server in modo ... postale come una lettera e l'unica interazione consentita dal codice HTML è premere un link per ricevere una nuova pagina. Il codice PHP residente sul server elabora il link con relativi parametri elabora la nuova pagina e ve la spedisce compilata in HTML . Se avessimo a disposizione solo HTML e PHP il nostro sito dinamico sarebbe comunque . . . una ciofega. Quando ho capito che il caffè così preparato non era di mio gradimento , .... ho cambiato miscela aggiungendo l'arabica ... faccine/sick.gif
Già ... le prime volte che ho visto una routine JAVASCRIPT sembrava veramente ... arabo.
Che fa JAVASCRIPT ? . . . quasi tutto quello che è possibile fare localmente senza pretendere altro da PHP. PHP è sul server . . . lontano . . . PHP si integra con Javascript PRIMA dell'invio della pagine ma , dopo averla spedita, non può più interagire con essa.

E' possibile passare una variabile PHP a JAVASCRIPT perchè l'elaborazione PHP avviene sul server.
Non è possibile il viceversa : JAVASCRIPT viene eeguito sul client ... dove Php ... non c'è più.

Facciamo un esempio più umano ... posso chiedere a Bolle (PHP) .... ciao faccine/sick.gif... di elaborare un foglio di excel fornendogli dei parametri ... e mandarmi ... l'immagine (HTML) .... l'eco del risultato . Se devo localmente anche solo riordinare i dati ... non posso usare excel su un'immagine ... magari .jpg . ... devo usare Paint (JAVASCRIPT) per ... copia_incollare le righe e riordinarle graficamente.

JAVASCRIPT è un linguaggio estremamente potente ma per usarlo non si deve mai dimenticare questa premessa di fondo. Ne risulta una programmazione non proprio semplice .... ma indispensabile, o perlomeno così mi pare.

La Tabella , i record e i tasti di Editing

Prevediamo due pagine distinte: La prima per la scelta del Cliente … sono passato dai Cartoni ai Clienti ….
e la seconda per l'input dei dati del nuovo Cliente , della modifica dell'esistente o della sua eliminazione.

Immaginiamo , per ora la nostra tabella dei Clienti con una decina di record .... per ora.
Sopra di essa , tre tasti : NUOVO MODIFICA ELIMINA e ... non preoccupiamoci del codice.

La sequenza generalmente usata per questo tipo di situazione è quello che prevede di scegliere prima il Cliente e poi di premere il tasto corrispondente all'operazione di editing che vogliamo effettuare.

La pagina di editing verrà chiamata fornendo due parametri corrispondenti alle due scelte effettuate.
Risulta evidente che l'operazione che scatena la richiesta della seconda pagina sia l'azione sui tasti di editing. Ma come evidenziare la scelta del Cliente sulla tabella dei record ?
Occorrerebbe un cursore di colore diverso che si sposti in corrispondenza del record "premuto".
In HTML possiamo sicuramente cambiare il colore di una riga ma far muovere in su o in giù la riga colorata ... è un'altro paio di maniche. faccine/sick.gif
Eppure in questa situazione nulla viene chiesto al server , i record sono tutti lì , visibili.
si tratta solo ... si fa per dire ... di cambiare il colore ad un record , alla sua riga .
Indispensabile Javascript con la sua gestione dell' evento onclick.
L'evento onclick opportunamente inserito nel tag delle righe dei record scatenerà l'esecuzione di una
function Javascript che si preoccuperà di ..... azzerare il colore a tutte le righe ed evidenziare quella prescelta . . . semplice no ? praticamente quasi incomprensibile. faccine/sick.gif
Così mi è apparsa la function appena scaricata dal WEB .... ho dovuto digerirla in un paio di serate e finalmente ho visto il cursore colorato che inseguiva i miei ....click saltando di record in record.

Ma non bastava . . . il cursore era ora in evidenza ma i tre link inseriti nei tasti di editing erano fissi,
era necessario aggiornarli con la chiave primaria del Cliente evidenziato dal cursore.

La funzione java che "sbianca" tutte le righe e colora in giallino il record deve anche modificare
i link NUOVO, MODIFICA,ELIMINA e .... SCEGLI.

Se siete in apnea , risalite a galla per respirare .... faccine/sick.gif

Rimane ancora un tuffo.

Ho parlato di una decina di record .... e se fossero qualche centinaio ? qualche migliaio ?
la pagina diventerebbe troppo lunga ed ingestibile occorre un tabella scorrevole ed un tasto di ricerca per iniziali ... Occorre una funzione javascript che riposizioni lo scroll della pagina nella posizione originaria dopo aver modificato il record .... o aggiunto ... magari posizionandosi PRIMA del record appena eliminato.... come fare a spiegare in dettaglio tutto questo ? .... faccine/sick.gif

..... troppe parole .... troppo lungo da spiegare e troppo vago l'ambiente.
..... non ha più senso raccontare l'evoluzione Step to Step .
..... cambio di strategia .

Per evitare … un romanzo vi propngo un file rar con tutto quello che sono riuscito a combinare.
E' una soluzione che contiene sicuramente qualche errore . . . ma il brainstorming, mi auguro
che ci sia , servirà per correggere e migliorare.

Il file Clienti.sql contiene circa 1600 Clienti casuali e serve per caricare il database agenda.
Il file ini.txt viene richiamato ed incluso nelle due pagine principali
Il file Clienti.php contiene la gestione della tabella con cursore , pagina correvole,
tasto di ricerca per iniziali, tasto di scelta del Cliente e funzioni di editing.
Il file Clienti_Edit.php vi propone un form per l’aggiornamento dei dati , calendario incluso.
Il file Cliente.php è una pagina … quasi vuota che eredita il Cliente scelto.
Il link Cliente chiama la pagina Cliente dalla directory di EasyPhp.
La cartella calendar contiene le routine Javascript del calendario … copiate di brutto dal WEB
La cartella Javascript contiene le due routine Javascript che aggiornano i link e scrollano la pagina
La cartella Immagini contiene la piastrella con lo sfondo a righine.
La cartella CSS contiene i fogli di stile.

… e meno male che è poco . . .

questo è il link funzionante su Altervista con il tasto di salvataggio disabilitato.
www.libero51.altervista.org/Clienti.php


Saluti ... faccine/sick.gif

P.S. : sono un pò stanco ... faccine/sick.gif ... perplesso : ho veramente capito la filosofia di interazione tra i tre linguaggi ? … Non mi piace l'intreccio ….ma mi sembra indispensabile per le applicazioni sul WEB.
Se continuo così mi tocca andare dallo psicologo ... magari ci dovranno andare anche quelli che hanno letto fin quì ............





Scarica allegato

Clienti_1.rar
( Numero download: 59 )

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 23/3/2012,03:21

Vai vai, niente psicologo...ti si segue alla grande!!!



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Libero51

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1248

Stato:



Inviato il: 24/3/2012,05:46

CITAZIONE (Libero51 @ 22/3/2012, 01:29)
. . . E' una soluzione che contiene sicuramente qualche errore . . . ma il brainstorming, mi auguro
che ci sia , servirà per correggere e migliorare.

ho aggiornato la versione correggendo l'errore di chiave primaria del precedente file Clienti.sql.
(cambiati tutti gli IdAll in IdCli ed attivata la riga 14 DROP TABLE ... togliendo il cancalletto )

Ringrazio un caro amico che, seguendo da vicino questo percorso, mette in evidenza errori e malfunzionamenti. Mi sta fornendo un valido aiuto di debugging . Naturalmente l'invito che gli rivolgo è quello di registrarsi e partecipare a questa combriccola che , in tanti modi , a volte imperscrutabili , si pone il problema delle sorti del nostro pianeta.
Anche mio figlio ieri , con un rapido test sul link funzionante su Altervista ha detto la sua . . .
Abituato a sistemi importanti ha immediatamente scoperto la mancanza di gestione multiutenza . . .
Due utenti possono contemporaneamente modificare lo stesso record con effetti imprevedibili,
Lo stesso utente può aprire più pagine della modifica dello stesso record con effetti simili . . .

Come al solito mi accorgo che appena riesco a malapena a superare un gradino mi si ripresenta un'altra scalinata . . . così è la vita . . . per gli scalatori.

Farò una tappa per valutare il prossimo percorso . Intanto ho scoperto che EasyPhp supporta le tabelle InnoDB con relativa gestione dei lock dei record e delle transazioni .

Avrei voluto rendervi partecipi del modo con cui si effettua il login a pagine protette da password
ma per il momento quella delle transazioni mi pare più importante.

Cosè una transazione ? una serie di operazioni su più tabelle che per poter diventare operativa deve essere conclusa in un sol colpo .... magari con un ... click.

Entro in un negozio di abbigliamento . . . prelevo dagli scaffali : jeans , maglietta e cappellino , vado in cassa , il cassiere imposta lo scontrino ed io , pensando di aver dimenticato il portafogio , mi sento male e svengo. Mi portano via . . . Il jens, la maglietta ed il cappellino ritornano nei rispettivi scaffali : transazione fallita. Se invece il cassiere ha cliccato sull'invio dello scontrino l'operazione si conclude . Di colpo tutte gli elenchi dei rispettivi scaffali vengono aggiornati insieme agli elenchi contabili ... transazione completata.

http://it.wikipedia.org/wiki/Transazione_(database)

Saluti . . . faccine/sick.gif






Modificato da Libero51 - 24/3/2012, 07:44
 

Shiatsu
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 29/3/2012,22:19

Grazie Libero per le tue preziose lezioni speriamo di poterne presto usufruire in modo costruttivo sui nostri spazi web!!!!!!!!

 

mixtrb

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:835

Stato:



Inviato il: 30/3/2012,00:17

CITAZIONE (Shiatsu @ 29/3/2012, 23:19)
.

GRANDE il tuo avatar

è solo una battuta; il simbolo non è mio.
anch'io lo uso (simile) qui.
benvenuto.

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2958

Stato:



Inviato il: 4/4/2012,09:13

Prima di tutto complimenti per la guida, e per la volontà di voler condividere con altri i risultati delle proprie ricerche, dell'ampliamento delle proprie conoscenze acquisite!
Lo sviluppo del web negli ultimi anni è cambiato molto, per venire incontro a nuove esigenze. Dato che sono del campo, ne approfitto per dare il mio contributo per quelle che sono le mie conosce.

CITAZIONE (Libero51 @ 22/3/2012, 02:29)
Il linguaggio HTML , l'ossatura della pagina WEB, procede in sequenza senza possibilità di saltare (GOTO) o diramazioni a seguito di scelte (IF..ElSE) ... un bel guaio .
...
Che fa JAVASCRIPT ? . . . quasi tutto quello che è possibile fare localmente senza pretendere altro da PHP. PHP è sul server . . . lontano . . . PHP si integra con Javascript PRIMA dell'invio della pagine ma , dopo averla spedita, non può più interagire con essa.

E' possibile passare una variabile PHP a JAVASCRIPT perchè l'elaborazione PHP avviene sul server.
Non è possibile il viceversa : JAVASCRIPT viene eeguito sul client ... dove Php ... non c'è più.

Si HTML è un "linguaggio" statico, non permette interazioni e operazioni particolari.
Per ovviare a questo si utilizza, come ben scritto da te, il Javascript (insieme anche a regole CSS).
E' vero che il Javascript viene eseguito in locale, ma con l'avvento del Web 2.0 sono diventate "la norma" le cosidette richieste asincrone, ovvero Ajax. Con questa "tecnologia" javascript può eseguire chiamate anche a pagine PHP, che possono elaborare i dati, e tornare indietro il risultato, senza però lasciare mai la pagina originale dove siamo.
Ad esempio, in una tabella dove vengono presentati dei dati, posso aggiornare l'elenco a fronte di una ricerca, non abbandonando la pagina corrente, ma facendo una richiesta ajax, e visualizzare i risultati che mi tornano indietro (la ricerca vera viene cmq effettuata da una pagina PHP).


CITAZIONE (Libero51 @ 22/3/2012, 02:29)
Mi sono reso conto che prima di continuare occorre fare un pò di luce su una questione di fondo molto importante che a volte potrebbe sfuggire.
P.S. : sono un pò stanco ... faccine/sick.gif ... perplesso : ho veramente capito la filosofia di interazione tra i tre linguaggi ? … Non mi piace l'intreccio ….ma mi sembra indispensabile per le applicazioni sul WEB.
Se continuo così mi tocca andare dallo psicologo ... magari ci dovranno andare anche quelli che hanno letto fin quì ............

In effetti il problema dell'intreccio di codici diversi, HTML, CSS, Javascript e PHP ha suscitato molto interesse negli anni; lo scopo da raggiungere era quello di creare una metodologia per dividere logicamente questi aspetti, rendere il sito facilmente mantenibile, e ridurre la complessità per scrivere pagine dinamiche.
Il tutto si racchiude in una sigla: MVC (Model - View - Controller), cioè si fa in modo che il codice HTML sia scritto in file separato, il codice PHP sia scritto in un suo file, e poi le due cose vengono fuse insieme per restituire la pagina all'utente finale.

Spero di aver dato delle informazioni utili.

A presto
Luca



---------------
Pannelli: 3195 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: EpSolar 40A (in sostituzione dello sfortunato PCM8048).
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

Libero51

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1248

Stato:



Inviato il: 9/4/2012,08:03

CITAZIONE (Luca450Mhz @ 4/4/2012, 10:13)
... E' vero che il Javascript viene eseguito in locale, ma con l'avvento del Web 2.0 sono diventate "la norma" le cosidette richieste asincrone, ovvero Ajax. Con questa "tecnologia" javascript può eseguire chiamate anche a pagine PHP, che possono elaborare i dati, e tornare indietro il risultato, senza però lasciare mai la pagina originale dove siamo.
Ad esempio, in una tabella dove vengono presentati dei dati, posso aggiornare l'elenco a fronte di una ricerca, non abbandonando la pagina corrente, ma facendo una richiesta ajax, e visualizzare i risultati che mi tornano indietro (la ricerca vera viene cmq effettuata da una pagina PHP).

... In effetti il problema dell'intreccio di codici diversi, HTML, CSS, Javascript e PHP ha suscitato molto interesse negli anni; lo scopo da raggiungere era quello di creare una metodologia per dividere logicamente questi aspetti, rendere il sito facilmente mantenibile, e ridurre la complessità per scrivere pagine dinamiche.
Il tutto si racchiude in una sigla: MVC (Model - View - Controller), cioè si fa in modo che il codice HTML sia scritto in file separato, il codice PHP sia scritto in un suo file, e poi le due cose vengono fuse insieme per restituire la pagina all'utente finale.

Spero di aver dato delle informazioni utili.

Grazie Luca ... sintetico e chiaro ... e io che pensavo che ajax fosse un nuovo tipo di sgrassatore . . . faccine/sick.gif
Scherzi a parte il tuo intervento è stato molto utile. Procedendo in modo solitario , ho deciso di pubblicare tutto il mio codice proprio per consentire un utile interscambio di informazioni.
Cercherò di approfondire questo filone di ajax che penso dovrebbe semplificarmi alcune questioni.

Ciao a tutti . . . faccine/sick.gif


P.S. RIFLESSIONE ECOCOMPATIBILE ?
... Chissà se la crisi delle economie rappresenterà un bene per la salute del pianeta?
Penso, mio malgrado, che nessuna convincente filosofia ecocompatibile riesca ad ottenere la riduzione di consumi energetici e di materie prime provocata da tale situazione. Sicuramente a medio termine provoca l'aumento di un forte disagio, soprattutto per l'umanità occidentale.
Pur nella sua vastità il pianeta è comunque un contenitore fisso; non mi sembra saggio proporre politiche per incrementare popolazione e consumi.
Non riesco a districare il mio intimo conflitto con una tal visione ... autoritaria? ... illiberale? faccine/sick.gif



 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   1   [2]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum