Se sei già registrato           oppure    

Orario: 20/02/2019 22:33:37  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Femminilità Energeticamente Efficiente


Pane fatto in casa con lievito naturale
FinePagina

Chat Noir

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:145

Stato:



Inviato il: 7/5/2012,13:27

Oramai anche comprare un chilo di pane è diventata una spesa, ma volendo è una di quelle spese che si possono risparmiare.
A casa faccio regolarmente il pane con una spesa irrisoria, dal momento che non acquisto nemmeno il lievito: compro solo la farina!
Il lievito che utilizzo si chiama pasta madre ed è il lievito naturale ottenuto dalla fermentazione di acqua e farina, più un po' di olio e miele per far partire il processo. Dopo 48 ore dal primo impasto noterete delle bollicine che indicano che la fermentazione è in atto.
Da allora è sufficiente "rinfrescare" la pasta madre per mantenerla in vita, almeno una volta a settimana: il rinfresco si fa pesando la pasta madre e aggiungendo lo stesso peso di farina e la metà di acqua.

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3427

Stato:



Inviato il: 12/5/2012,22:16

Grazie delle indicazioni, le passo a chi di dovere... faccine/rolleyes.gif



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

piolo100
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4

Stato:



Inviato il: 13/5/2012,18:21

volevo chiedere la percentuale di lievito madre su mezzo kilo di farina, attualmente lo faccio con il lievito comprato al supermercato, sono tre anni che facciamo il pane e con due adolescenti in casa il pane va che è una meraviglia, grazie.

 

Chat Noir

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:145

Stato:



Inviato il: 14/5/2012,08:53

Buongiorno!
La ricetta che uso io prevede 250 gr di pasta madre su 600 grammi di farina.
In particolare la ricetta che uso è questa:
- 250 g di pasta madre
- 600 g di farina, metà farina 0 e metà manitoba
- 20 g di olio
- 320 g acqua tiepida
- 1 cucchiaino di miele
- 2 cucchiaini di sale

 

cicalino
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:35

Stato:



Inviato il: 11/6/2012,23:35

Ciao a tutti,
ho usato anch'io per qualche mese il lievito madre, ma poi ho dovuto assentarmi una decina di giorni e il lievito è defunto. Sto tentando di farlo in casa(precedentemente mi era stato regalato), ma non ci riesco. Ho tentato con la ricetta delle sorelle Simili ed è stato un flop..Adesso ho provato a mescolare 1 parte di farina integrale con 1 parte di farina Manitoba, un pò di zucchero ed acqua. Entro un paio di giorni vedrò se funziona! La via più veloce è averne un pò in regalo, ma credo che dia una grande soddisfazione vederselo "nascere" poco alla volta, se qualcuno avesse un'idea "che non può fallire" bè, gliene sarei molto grato se mi dicesse come fa.
Il pane mi veniva abbastanza bene, però preparavo la biga, o preimpasto, alla sera e la mattina dopo mescolavo a questa biga della farina semintegrale, acqua, sale ed olio. Dopo alcune ore di lievitazione seguiva la cottura. Ci sentiamo, buonanotte! faccine/smile.gif

 

Chat Noir

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:145

Stato:



Inviato il: 12/6/2012,07:53

Nel sito della Comunità della Pasta Madre puoi trovare lo "spacciatore" di pasta madre più vicino a te e prenderne un po' da lui.
Ecco il link: http://pastamadre.blogspot.it/p/spacciator...asta-madre.html

 

cicalino
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:35

Stato:



Inviato il: 12/6/2012,22:45

Grazie mille per la gentilissima risposta! Non sospettavo neppure che esistesse questo sito; è molto interessante. Domani comincio faccine/biggrin.gif Casomai ci sono un paio di "spacciatori" di L.M. abbastanza vicini a me. Buonanotte e grazie per la tua gentilezza.

 

Chat Noir

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:145

Stato:



Inviato il: 13/6/2012,11:09

Figurati, per così poco faccine/wink.gif

 

cicalino
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:35

Stato:



Inviato il: 21/9/2012,21:59

Ciao a tutti e soprattutto a Chat Noir! Ho finalmente autoprodotto il L.M. ed ottengo un pane per nulla acido, gradevole e..con gli alveoli molto piccoli. Ho provato a rinfrescare la "creatura", ma finora gli sforzi sono stati vani. Qualcuno mi può aiutare? Grazie in anticipo e ciao a tutti.

 

Marellino
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5

Stato:



Inviato il: 4/3/2013,02:05

Ciao! Anche noi ormai lo facciamo spesso in casa, alternando le varie farine (kamut, segale, etc) e anche i semi: i risultati son veramente buoni, e se avanza lo conserviamo in freezer. Per il lievito madre in effetti è un po' una rottura, non sempre lo manteniamo 'vivo', però anche con altre sostituzioni abbiam ottenuto risultati non malvagi ;-) avete ricette interessanti?

 

cicalino
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:35

Stato:



Inviato il: 27/3/2013,22:32

Ciao Marellino,
sul sito indicato da Chat Noir ci sono molte ricette per fare il pane ed altre prelibatezze. Seguendo le indicazioni che vi si trovano gli alveoli delle mie pagnotte sono incredibilmente aumentati di misura: ne vado veramente fiero! faccine/biggrin.gif

 

caifa
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:10

Stato:



Inviato il: 27/3/2013,23:31

Ciao a tutti...
Se posso intervenire volevo suggerire che per conservare la PM senza problemi e per tempi anche lunghi, io la metto in congelatore e quando mi serve la tiro fuori un po prima,
faccio i soliti rinfreschi e funziona molto bene

 

alizzizzi
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 10/4/2013,11:41

io sto provando a mantenere in vita il mio lievito... son partita dal lievito di scarto della produzione casalinga della birra... :-) speriamo...

 

MrMagnet
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:72

Stato:



Inviato il: 10/7/2013,20:20

Argomento interessante, ma la domanda mi nasce spontanea, è nato prima il pane o la birra?

 

ecologix1971

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4124

Stato:



Inviato il: 25/09/2015 06:34:33

sembrerebbe essere nata prima la birra del pane, di almeno 1500 anni

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum