Se sei già registrato           oppure    

Orario: 17/09/2019 18:50:05  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Comunicazioni al forum Energialternativa

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


BAMBINO PORTATO VIA A FORZA DALLA POLIZIA
FinePagina

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 12/10/2012,19:31

Allucinante!!!
Allucinante è il finale dell'ispettora di polizia che con il suo bel distintivo pensa di essere il padre eterno:che vergogna, che vergogna!!!!
CHE VADANO A ZAPPARE LA TERRA, CHE VADANO A ZAPPARE LA TERRA. faccine/mad.gif faccine/ph34r.gif


Un mega applauso alla zia del bambino...brava brava brava!!!! faccine/clap.gif faccine/clap.gif faccine/clap.gif faccine/clap.gif faccine/clap.gif




---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 12/10/2012,21:43

LA ZIA E IL NONNO DEL BAMBINO SONO STATI DENUNCIATI PER RESISTENZA ED OLTRAGGIO A PUBBLICO UFFICIALE Link faccine/sick.gif




La ricostruzione del Viminale. In un'informativa alla Camera il sottosegretario De Stefano ha ricostruito l'episodio. La polizia, con lo psicologo, lo psichiatra e il padre sono andati nella scuola per prendere il ragazzino, che si è rifiutato di seguirli. Il Viminale ha chiarito che gli altri alunni sono stati allontanati dalla classe. A questo punto il papà è riuscito con fatica a portarlo fuori dall'aula, ma nel corridoio la reazione del minore è diventata ancora più energica. "Il bambino - ha detto ancora De Stefano - appena uscito dall'edificio invocava con urla l'intervento dei familiari della madre che sono arrivati muniti di telecamere. Due poliziotti cercavano di fronteggiare i familiari mentre un terzo cercava di aiutare il padre a portare il figlio in auto. Nonostante la resistenza sempre più accesa dei familiari, i poliziotti sono riusciti ad allontanarli consentendone la partenza".






Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 12/10/2012, 23:17


---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

titone78

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:502

Stato:



Inviato il: 12/10/2012,22:11

una vergogna totale,e quello che mi fa piu male e sopratutto pensare e che ormai noi italiani,compreso me siamo solo un popolo di codardi......
dai politici che ci inc...... a destra e sinistra ma noi niente ci lasciano la caramellina e siamo contenti,i ladri e i veri delinquenti che per quello che fanno fanno una notte in carcere e poi gli danno anche l'indulto......

noi italiani TUTTI ci dovremmo unire e bloccare il quirinale,voglio vedere se 50 milioni di persone vanno a parlare con questi politici se hanno ancora voglia di fare i furbi........

scusate lo sfogo ma purtroppo certe cose non le sopporto piu.....

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 12/10/2012,22:50

Da un blog: Link


In che mondo di merda stiamo precipitando

Ci hanno provato diverse volte, presentandosi a casa, ma il bambino non era mai voluto venire via. Voleva evidentemente stare con la madre e con la famiglia della madre. Invece, per i giudici doveva stare con il padre. E così, dai e ridai, la grande pensata: andiamo a scuola, quando mamma non c'è, e portiamolo via alla chetichella.

Detto fatto, si presentano a scuola, con il padre, più un tizio a parte che riprende tutto, fanno isolare il bambino in classe, e siccome questo non ne vuole sapere, iniziano a trascinarlo fuori. Pianti ed urla. Gli altri bambini, i suoi compagni, che non si capisce bene se fossero alle finestre, basiti, o nel cortile, sempre basiti. Probabili ecchimosi, ovvi lividi. Terrore puro. Venire trascinati via, e vostra madre che non può raggiungervi né sapere come state. Ci pensate? Ce li avete avuti 10 anni? Riuscite ad immaginare cosa possa significare vivere un'esperienza simile? O anche solo assistervi?

Il Governo porge le sue scuse, ma non basta. I genitori degli alunni di quella scuola, oltre evidentemente al protagonista, devono chiedere i danni. Qualcuno deve pagare. Che altro si poteva fare? Qualunque cosa. Qualunque altra cosa. Anche lasciare il bambino esattamente lì dove stava, se dove voleva stare era con sua madre e non con suo padre. O il bambino non conta niente? Sarebbe questo il tanto millantato rispetto che abbiamo per i minori? Sarebbe questo il loro bene? Siete padri? Pensateci: sareste entrati a scuola, nella scuola dove spesso avete accompagnato vostro figlio, la mattina, e dove lui cerca di "farsi la sua vita", dove ha i suoi amici, dove deve imparare a rispettare e ad essere rispettato... ci sareste entrati e lo avreste trascinato via davanti a tutti? O la sua serenità, la sua tranquillità non viene forse prima di tutto? Anche prima del vostro egoistico bisogno di averlo con voi? Lo avreste fatto? Io no. Io avrei detto ai signori della Polizia: "scusate, lasciate perdere... Così no.".

E chi sono questi signori dei servizi sociali che decidono che il bene di un bambino è essere preso di peso mentre è sui banchi di scuola? Credono di vivere in un fottuto quartiere della periferia di New York qualsiasi? Si scordano forse che stanno prestando il loro servizio in un Paese che ha una tradizione sociale e di pensiero superiore? In che mondo di merda stiamo precipitando?

Andate affanculo. E non ve lo dice un blogger: ve lo dice un padre.

p.s. se non ci fosse stata internet, col piffero che il Governo si sarebbe scusato.



Link

Il questore di Padova, Vincenzo Montemagno, difende l’operato degli agenti e parla di «una spettacolarizzazione messa in atto dai familiari materni in una vicenda complessa”. Ricorda che sono gli atti firmati dai giudici a disporre che «in mancanza di uno spontaneo accordo tra i genitori, sia il padre a occuparsi del figlio che potrà avvalersi dei servizi sociali e della forza pubblica». «L’operato è stato quello giusto - aggiunge - nell’ interesse del bambino. Tutti, tranne chi stava operando, hanno voluto esasperare questa situazione». Anche l’ispettrice che ha risposto «lei non è nessuno’ a quella che poi si è rivelata essere una zia, ha compiuto il suo dovere non mostrando atti che erano solo di competenza dei genitori.
Per tutto il giorno, però, i familiari materni del ragazzino hanno dato battaglia, hanno spiegato le loro ragioni ai media, hanno chiesto la sua «liberazione». Chissà, se l’onda di questo tsunami cominciato tanti anni fa con delle carte portate in tribunale e montato nel volgere di un giorno è arrivato al vero protagonista, un ragazzino di quinta elementare che domani non andrà a scuola.



Link

Lui intanto, il ragazzino di 10 anni al centro di questo doloroso braccio di ferro, sta cercando di riprendersi dal trauma del prelievo forzato a scuola. Nella casa famiglia di Padova dove si trova è stato visto dal consulente tecnico d’ufficio della Corte d’Appello di Venezia, lo psichiatra Rubens De Nicola, che l’ha trovato «privo di ecchimosi, lividi, graffi», e senza altre patologie evidenti. Il piccolo ha trascorso una prima notte tranquilla e gli assistenti che lo seguono contano «di inserirlo in una nuova scuola nei prossimi giorni». «Il bambino è tranquillo, giochiamo assieme. Dovreste vederlo, è sereno» ha detto il padre, che l’ha in affido esclusivo. Tutto l’opposto dell’impressione avuta dall’on. Alessandra Mussolini, che forte del potere ispettivo dei parlamentari, l’ha incontrato 15 minuti all’interno della comunità: «È provato e a disagio - ha affermato - Non vuole parlare con gli adulti ma si relaziona con gli altri bambini che ci sono. Mi ha detto “me ne voglio andare, voglio andare a casa da mia mamma”».



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 12/10/2012,23:23

Video integrale della ripresa della zia: LINK




---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Arex77

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1334

Stato:



Inviato il: 12/10/2012,23:41

Sarebbe una volta ora che gli Italiani invece che bla bla bla iniziassero ad agire!!!! E' ora di dire basta a queste cose ... E' ora di smetterla di fare in modo che siano i bambini a pagare per gli adulti!!! faccine/mad.gif

Bolle... quelli la terra la zapperanno il giorno che la terra deciderà di zapparsi da sola!!!

 

titone78

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:502

Stato:



Inviato il: 13/10/2012,08:37

Vedere il video fa ancora piu male....sto bambino cose un sacco di patate? per caso e il piu percoloso mafioso italiano? a no e vero i mafiosi sono trattati molto meglio.....


 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 13/10/2012,18:18

Salta fuori una storia...sembra che la zia minacci l'ispettore di polizia...ma non è presente nel video.
Notizia presa da: LINK che riporto:

Mancavano le minacce all’ispettore che compare del video del bambino portato via da scuola con la forza dalla polizia due giorni fa. Una sequela di insulti, con minacce di morte, che – secondo quanto raccontato in questura – hanno colpito la donna, fortemente provata dall’accaduto.


Anche qui si riporta la stessa solfa:Link

Nel video (che sembra integrale) la zia dice chiaramente :
1. BASTARDI
2. SIETE DEI FIGLI DI PUTTANA
3. ANDATE TUTTI IN GALERA

Attendo con ansia il video registrato dall'operatore di polizia...se non saltassero fuori le minaccie di morte, qualcuno , anzi più di qualcuno farebbe bene a dimettersi...e cmq non giustifica nel modo più assoluto quanto accaduto al bambino.



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 13/10/2012,18:34




---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

jumpy75

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:685

Stato:



Inviato il: 13/10/2012,18:40

Purtroppo, queste cose succedono soltanto in Italia...... Che vergogna!!!

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 13/10/2012,18:57

Cara Ministra Cancellieri premesso che io sono uno che non è nessuno , le chiedo cosa ci sia da capire...di fronte a quelle immagini cosa centra il pregresso? Cosa centra l'emotività? Cosa aspetta a sospendere i responsabili, i capi dei responsabili e i capi dei capi dei responsabili? Di fronte a questa ingiustificabile vergogna, cosa aspetta a dare dignità al nostro paese? E' una richiesta di un cittadino, non un suddito....posso anche essere considerato nessuno ma non mi sento un suddito.




---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Arex77

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1334

Stato:



Inviato il: 14/10/2012,00:25

La polizia il suo lavoro ... la magistratura il suo ... ma che sta a di? La polizia davanti a un bambino???? La magistratura che fa che cosa? Ma come, Ministro: possibile che l'evidenza debba essere concordata con la magistratura? LEI NON HA UN'OPINIONE? Io che sono un semplice cittadino sono indignato e lei invece che prender posizione da contro al popolo sovrano?
QUEL BAMBINO NON HA IL TEMPO DI ASPETTARE I COMODI DI NON SI SA CHI!!!!!!!
Non stiamo parlando di un cadavere (in tal caso giorno più o giorno meno non farebbe una grande differenza) quel bambino questa cosa se la porterà a vita e voi non cercate di riparare i danni che avete provocato
Ma avete ascoltato? Chi ha chiesto le dimissioni non sa di cosa sta parlando, ah no?
RIMEDIATE IL RIMEDIABILE! Altro che pas




Modificato da Arex77 - 14/10/2012, 01:43
 

lasalute

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7556

Stato:



Inviato il: 14/10/2012,08:58

Non ho capito perche hanno affidato il bambino al padre.



---------------
L'impianto ha il centro stella spostato illegalmente e quindi soggetto a sanzione amministrativa a basso cosɸ

 

titone78

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:502

Stato:



Inviato il: 14/10/2012,09:44

da quanto ho capito io il padre e un'avvocato,la madre una farmacista quindi dato che siamo in italia.......

Si sa la legge e uguale per tutti......si per tutti quelli che hanno soldi e potere........

se io vado a rubare una mela mi cacciano dentro,certe categorie,senza fare nomi...........possono rubare milioni di euro e poi se ne stanno nelle loro ville ai domiciliari........poverini........

 

Arex77

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1334

Stato:



Inviato il: 14/10/2012,09:52

CITAZIONE (lasalute @ 14/10/2012, 09:58)
Non ho capito perche hanno affidato il bambino al padre.

Ecco, appunto, credo che in tanti se lo stiano chiedendo !!!

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum