Se sei già registrato           oppure    

Orario: 18/01/2020 08:26:53  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Agricoltura

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


Allevamenti o macelli?
FinePagina

Franco Malgarini
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1677

Stato:



Inviato il: 1/7/2013,19:46

Secondo voi è lecito, secondo i dettami della nuova agricoltura,
ammazzare gli animali d'allevamento.
Mi si stringe sempre il cuore quando vedo un agnellino sulle tavole degli umani.
Io alleverei gli animali solo per certe cose e li farei vivere fino a morte naturale.
Per esempio dalle galline solo uova e pollina,
dalle pecore solo latte e lana,
dalle vacche solo latte e letame,
dai buoi solo lavoro, ecc.
Che ne pensate?



---------------
Laudato si', mi' Signore, per sor'aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.
Laudato si', mi' Signore, per frate focu, per lo quale ennallumini la nocte, et ello è bello et iocundo et robustoso et forte.
Laudato si', mi' Signore, per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.
Laudato si', mi' Signore, per frate vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo, per lo quale a le tue creature dài sustentamento.

 

eliafino

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:1161

Stato:



Inviato il: 1/7/2013,21:17

Hai visto i video che girano sugli allevamenti delle galline ovaiole?
È commercio, merce... nessuna pietà, nessuna umanità...

Per una scelta personale, che poi diventa anche etica, sto cercando di diventare fruttariano, con ottimi risultati...



---------------
Impianto Fotovoltaico A Isola "eliafino" in Tempo Reale.
http://pv.eliafino.it

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 1/7/2013,21:44

E qui si apre un argomento, che probabilmente è senza fine...

Nel senso che, l'uomo per crescere, svilupparsi e lavorare ha bisogno di carne... i vegetariani guarda caso, non diventano tali da quando nascono ma ci diventano sempre da grandi, e cmq in genere non fanno lavori pesanti, ma lavori d'ufficio o cmq senza troppo sforzo fisico. Immagginate un atleta da maradona o un ciclista che non mangi carne, ma anche un agricoltore che lavora la terra quotidianamente, senza la carne dopo qualche tempo arrivano disfunzioni e carenze di ogni genere.

Anche troppa carne fa male, per questo esiste come sempre il giusto equilibrio, l'uomo non può essere vegeteriano/erbivoro perchè non ha il RUMINE, perciò non può scomporre la cellulosa dei vegetali in glucosio come fanno le mucche o i cavalli o tutti gli altri ruminanti, il risultato è che solo una piccolissima parte delle erbe viene assimilata dal corpo umano. Se dovevamo essere erbivori la natura ci avrebbe dato il rumine! E invece ci ha fatti onnivori, per questo dobbiamo avere, per non avere disfunzioni nel passare degli anni, un alimentazione varia e sana di ogni genere, in modo da assimilare tutti i microelementi di cui il corpo ha necessariamente bisogno.

C'è poi da dire che in certi allevamenti gli animali vengono trattati molto male, e questo non va bene, non è eticamente corretto. Ma molti animalisti, che dicono che alle mucche bisogna far fare solo il latte, probabilmente non sanno affatto il PERCHE' una mucca fa il latte. Una mucca non è una gallina che fa le uova quasi sempre e a prescindere, la mucca è come l'uomo, fa il latte solamente se è in gravidanza, se non lo è non lo fa. Quindi un allevatore che ha 100 mucche è costretto ogni anno a far partorire almeno 100 agnellini, per far produrre il latte alle mucche madri. Cosa dovrebbe farci con questi agnellini?? Di cui 50 sono mucche e altri 50 tori?? Si fa presto a parlare!

- Li regala... si ma chi? A chi se li mangia?
- Ingrandisce l'azienda? Ogni anno alla n potenza?

L'unica cosa che può farci è quella di rimpiazzare le mucche ormai vecchie e poco produttive, questo si, ma la percentuale che ne rimane ogni anno è cmq molto alta. I tori poi, sono totalmente inutili, a parte le corride e le mostre. Si conta che un solo toro, può fecondare tutte le mucche di un allevamento, quindi uno basta e avanza.
A questo non c'è rimedio, molti agnellini vengono macellati per far quadrare i conti aziendali, che con il prezzo bassissimo del latte e le tasse sempre più alte, è come manna dal cielo.

Questo molta gente non lo sa... gli piace bere il lattuccio caldo la mattina, ma poi si lamentano se vedono un agnellino macellato (che è nato con il solo scopo di far bere loro il latte)...
Molti vegetariani bevono il latte, senza sapere tutto questo! (non me ne vogliano i vegetariani, ma è così)
Altra stranezza dell'uomo, l'unico animale che beve il latte sino alla vecchiaia.

Saluti Kekko




Modificato da kekko.alchemi - 1/7/2013, 23:01


---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

eliafino

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:1161

Stato:



Inviato il: 1/7/2013,21:58

Se ne potrebbe parlare... c'è chi diventa vegetariano o addirittura vegano per etica, io sto diventando fruttariano (solo frutta e verdura) per scelta salutistica...
... certi preconcetti sono difficili da muovere, in molti rimangono sbalorditi e restano scettici... ma c'è liberta di pensiero faccine/happy.gif

L'importante è che stiamo bene con noi stessi... giusto?



---------------
Impianto Fotovoltaico A Isola "eliafino" in Tempo Reale.
http://pv.eliafino.it

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 1/7/2013,23:09

Giusto! Ma se lo fai per scelta salutistica a breve termine per disintossicazione, può andare molto bene, ma come scelta di vita per sempre non credo sia molto salutistica, in quanto (certo dipende da che lavoro fai) con il tempo nel corso degli anni avrai delle carenze che difficilmente potrai colmare senza carne. C'è poi da vedere, se lo fai per la salute, da dove prendi frutta e verdura! Se vai dal fruttivendolo, anche se sulla scatola dice Da Agricoltura Biologica, fatti una grande risata quando lo leggi! Te le farei vedere proprio le colture Biologiche... usano di tutto e di più.

Dovresti vivere in Brasile nella foresta Amazzonica, e vivere di Manghi, Maracujà, Caju, Banane, Cocchi... allora potresti star sicuro della salute, qui da noi, a meno che te li coltivi da solo, è molto utopica la cosa. Ma torniamo sempre lì... la spesa energetica per coltivarsi da soli le cose necessarie al fabbisogno è davvero estremo, e spesso ai limiti della sopravvivenza. Senza un apporto di carne, è spesso impossibile.
Quindi che fai? Mangi frutta e verdura di chi per coltivarla mangia carne per trarre le proteine necessarie, e usa petrolio per i mezzi meccanici per alleviare la fatica? Certo te non fai un discorso etico ma salutistico, ma devi metterti davanti la realtà della scarsa qualità che trovi comprando in giro, oltre al fatto che è da vedere se dopo 10 - 15 anni stai ancora bene, e mi auguro proprio di si!

Kekko



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

eliafino

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:1161

Stato:



Inviato il: 2/7/2013,06:29

Grazie per la preoccupazione faccine/happy.gif
Vivo in campagna e ci sono molti contadini che usano far crescere frutta e verdura senza uso di veleni, a km 0...
ora, se volessi stare attento a tutto, probabilmente dovrei smettere di respirare e mangiare perché ogni cosa è inquinata, ma sono anni che evito la carne e non ho nessuna carenza, gli esami li faccio... sai come vengono arricchiti i mangimi degli animali da carne?

Ci sarebbero tanti discorsi che non mi sembra il caso di approfondire, non sono io che pretende o vuole che tutti capiscano... solo due cose, pare che la nostra dentatura non sia di carnivori... per digerire la carne consumiamo più di quello che ci da, con un ulteriore spreco di liquidi... che poi si riesca anche a mangiare la carne OK, anche un motore diesel riesce ad andare con olio di semi vari, poi sembra che olio incombusto, scorie e altro si attacchi al motore, alla lunga danneggiandolo...

P.s. se qualcuno vuole approfondire, in rete ci sono un sacco di informazioni, non sono qui per portare avanti un dibattito faccine/tongue.gif



---------------
Impianto Fotovoltaico A Isola "eliafino" in Tempo Reale.
http://pv.eliafino.it

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 2/7/2013,09:45

La nostra dentatura si è modificata con l`evoluzione, ma cmq ancora più che idonea a mangiare la carne, i canini ad esempio a cosa pensi che servano? Se è per questo poi allora non dovresti mangiare nesssuna verdura perché la natura non ti ha dato il rumine.
Non dar retta alle molte cose che leggi nella rete perché trovi tutto e il contrario di tutto, parla con un nutrizionista, scoprirai che sono le zucchine ad esempio a farci consumare più di quello che ci danno come molte altre verdure, proprio perché non avendo il rumine non riusciamo a scomporre la cellulosa in glucosio.

Con la frutta puoi sicuramente integrare molte delle vitamine che la verdura non può darti, ma te lo puoi permettere solamente perché ormai sei adulto, te la sentiresti di far crescere tuo figlio così? Spero per il suo bene che te non lo faccia, perché le conseguenze sono molte. Aspetta poi 15-20 di anni di questa vita e vedrai che (facendo tutti gli scongiuri) le disfunzioni arriveranno. Conosco vegetariani che purtroppo facendo lavori abbadtanza pesanti, dopo un po` di anni hanno dovuto abbandonare perché hanno cominciato a star male. Ora puoi permettertelo perché il tuo corpo ha delle riserve di microelementi, che possono durare anche per molto, ma finite quelle iniziano i problemi.

Quello ti consiglio, poi ognuno è libero di sbagliare sulla propria pelle, è un alimentazione varia, sono d`accordo all`uso di poca carne, specie in estate, ma farne completamente a meno in particolare nella fase di crescita è davvero deleterio per l`organismo. Se hai la fortuna di vivere in campagna allora troverai (per tornare al discorso salutistico) della carne di ottima qualità allevata lì in zona.

Kekko



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

Geppetto1
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:150

Stato:



Inviato il: 23/8/2013,19:43

Tempo fa mi sono imbattuto in due biologi ,da un punto di vista energetico sostenevano che è meglio essere erbivori se si potesse. Ogni passaggio arriva solo il 10% dell'energia di partenza. Il problema è che l'uomo è un onnivoro come giustamente ha detto kecco. I due biologi sono onnivori ,ma sostengono che è possibile una alimentazione esclusivamente vegana ,solo che è molto complicato seguire una dieta veramente bilanciata.Bisogna abbinare prodotti vegetali fra di loro per esempio mangiare pasta e fagioli in eguali proporzioni fornisce le stesse proteine della carne solo che devono essere mangiati insieme se no non funziona.L'unico vero ostacolo è una vitamina,la B12 mi sembra,che si può assumere solo dalla carne e gli altri alimenti di origine animale.Altrimenti ci vogliono gli integratori o... bere acqua degli stagni! conterrebbe le microalghe e batteri (magari protozoi) fornitori della vitamina mancante. faccine/bye2.gif

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 23/8/2013,21:25

Pienamente d'accordo Geppetto! Va aggiunto poi che un conto è diventare vegani (non vegetariani perchè credo sia un controsenso) quando si è adulti, e un conto è diventarlo quando si è nella fase dello sviluppo o peggio nelle prime fasi dopo la nascita. La natura ci ha fatto così, penso sia sbagliato in ogni modo andare contronatura. I nostri antenati erano quasi completamente carnivori e vivevano prevalentemente di cacciagione, eravamo grossi e alti più o meno come oggi, arrivando a misurare anche 1,80 metri di altezza. Quando poi l'uomo diventò sedentario e cominciò a vivere anche di agricoltura, sottraendo dalla dieta parte di carne, le generazioni diventarono sempre più piccole con altezze intorno a 1,40 - 1,50 metri. Segno proprio che alcune vitamine che permettono lo sviluppo e il sostegno di molte funzioni metaboliche, dipendono proprio dalla carne. Tuttavia una dieta esclusivamente di carne porta molti altri problemi tra cui anche delle malattie, per questo penso che, come in tutte le cose che esistono in natura, ci voglia il giusto equilibrio.

Un saluto Kekko



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 23/8/2013,21:37

CITAZIONE (eliafino @ 2/7/2013, 07:29)
Ci sarebbero tanti discorsi che non mi sembra il caso di approfondire, non sono io che pretende o vuole che tutti capiscano... solo due cose, pare che la nostra dentatura non sia di carnivori... per digerire la carne consumiamo più di quello che ci da, con un ulteriore spreco di liquidi... che poi si riesca anche a mangiare la carne OK, anche un motore diesel riesce ad andare con olio di semi vari, poi sembra che olio incombusto, scorie e altro si attacchi al motore, alla lunga danneggiandolo...

P.s. se qualcuno vuole approfondire, in rete ci sono un sacco di informazioni, non sono qui per portare avanti un dibattito faccine/tongue.gif

Anche io sono molto combattuto...mi piacerebbe capire dalle persone direttamente interessate...la tua esperienza la trovo molto importante...parliamone, parlimone, parliamone.Ad esempio io sono tentato di cambiare tipologia di alimentazione ma ho timore ... in linea teorica penso che noin si cambia una evoluzione che dura milioni di anni in un sol colpo...in linea pratica invece ho un collega vegano che non ha problemi...insomma...parliamone se poi alcuni non sono pronti per ricevere il messaggio pazienza. faccine/smile.gif



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Geppetto1
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:150

Stato:



Inviato il: 24/8/2013,11:23

Di fatto c'è una popolazione che ha dimostrato da millenni che una dieta vegetariana è praticabile, gli Indù. Mangiano prodotti vegetali ,latte,yogurt ecc. evitando pure le uova eppure hanno una cucina ricca e buona.C'è anche una popolazione che fino a poco tempo fa mangiava esclusivamente carne e pesce tranne qualche mese in cui aveva a disposizione alcune bacche selvatiche,gli eschimesi . Non avevano carenze vitaminiche perchè mangiavano la carne e il pesce crudi.Anzi l'unico rischio era assumere troppe vitamine,il fegato dell'orso bianco ne ha una quantità tale da provocare la morte di un uomo.C'è anche una tribù africana che ha una dieta spaventosa a base di yogurt,burro e sangue di bue con latte mischiati assieme.Dalle analisi è risultato che hanno valori assurdi di colesterolo,ma che vivono perchè sono geneticamente adattati.All'appello mancano tribù o popolazioni completamente vegetariane,ci sarà un perchè.Mi do una spiegazione di opportunismo.Non dimentichiamo che la fame fino a un centinaio di anni fa era sempre in agguato.L'essere onnivori ci permette di avere più fonti di cibo.Il leone senza prede muore di fame in poco tempo,idem un erbivoro senza i vegetali di cui si nutre.Un onnivoro può compensare temporaneamente la mancanza di una fonte di cibo. Tornando agli Indù le mucche mangiano fieno e vegetali che noi non assimiliamo perciò hanno un tramite che gli permette di sfuttare una fonte altrimenti non sfruttabile.Per come la vedo io una dieta veramente praticabile è quella vegetariana degli Indù già pronta e collaudata faccine/clap.gif

 

Sabin

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:522

Stato:



Inviato il: 24/8/2013,12:43

Condivido quanto dice kekko.alchemi

CITAZIONE
Se dovevamo essere erbivori la natura ci avrebbe dato il rumine! E invece ci ha fatti onnivori, per questo dobbiamo avere, per non avere disfunzioni nel passare degli anni, un alimentazione varia e sana di ogni genere, in modo da assimilare tutti i microelementi di cui il corpo ha necessariamente bisogno.

Purtroppo la natura ci ha dotato anche di qualche grammo di cervello in più, che alcuni lo utilizzano per fare guerre (carneficine), altri diventano talmente sensibili che per non fare del male, si fanno del male. Anche le anoressiche probabilmente iniziano preoccupandosi di piacere, e poi...



---------------
Inverter UPS Power Star W7 (onda pura) ingresso 24 v... 220V 2 Kw con spunto da 6 Kw? (direi 3Kw)
Pannelli 11,1 mq. Wp 1320 (x120 Wp mq)... n° 5 monoc. 72 celle 750 Wp (SO) su MPPT SolarMate 40A
n° 3 polic. 60 celle 570 Wp (Sud) su PWM 30A... batterie: 2 coppie SMA (trazione) 24V 120 Ah C/10 (+ 2 avviamento 70Ah)
Switch enel/batterie con Arduino Pro Mini

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 25/8/2013,01:20

CITAZIONE (Geppetto1 @ 24/8/2013, 12:23)
Di fatto c'è una popolazione che ha dimostrato da millenni che una dieta vegetariana è praticabile, gli Indù. Mangiano prodotti vegetali ,latte,yogurt ecc...
...Per come la vedo io una dieta veramente praticabile è quella vegetariana degli Indù già pronta e collaudata faccine/clap.gif

Purtroppo non è una cosa praticabile in quanto la tribù presa in esempio, compensa le carenze con il latte e suoi derivati. Purtroppo non tutti sanno, come ho già spiegato, che una mucca per dare latte deve avere una gravidanza l'anno. Perciò un allevamento di 100 mucche in un anno raddoppierebbe la propria quantità, in 2 si quadruplicherebbero, in 3 diventerebbero 800 mucche, in 4 anni 1600 e così via!! Se i vitelli non vengono consumati o abbattuti l'allevamento diventerà ingestibile aumentando quasi al ritmo di una colonia di topi. Personalmente mi fanno un po' ridere i vegetariani che vanno al supermercato e comprano il latte da bere al posto di una bistecca, forse non sanno che per fare il loro latte, DEVE esserci della carne sullo scaffale affianco. Questa storia mi ricorda tanto la risposta di un bambino, che alla domanda, "chi fa il latte", lui rispondeva la Centrale del Latte!
Non è per criticare, ma quando si fa una scelta di vita del genere, non si può fare esclusivamente per cose lette su un libro o per sentite dire, occorre conoscere fisicamente quale sono tutti i tasselli del puzzle.

Altro discorso è invece per i vegani, che proprio in virtù di questa cosa scritta sopra, rifiutano ogni prodotto di origine animale. C'è da vedere poi però come se la cavano con i lavori fisici e di fatica, perché c'è comunque da ricordare sempre che i vegetali, frutta, verdura, leguminose, per essere redditizie vanno coltivate! Ed è facile far sgobbare gli altri a coltivare la terra, e starsene a fare yoga dentro casa campando con le coltivazioni di chi si fa carico del lavoro che gli utilizzatori non fanno. Un esperimento carino, sarebbe vedere se realmente un vegano è in grado di autosostenersi coltivando in proprio e fisicamente ciò che mangia.
Dico questo perché chi sceglie una cosa del genere lo fa in genere perché pensa che non sia etico e morale uccidere un essere vivente per mangiarselo, e se arriva a sostenere questo spero condivida anche il fatto che non sia giusto alimentare chi coltiva le loro verdure con esseri viventi uccisi (i contadini mangiano molta carne, visti gli sforzi fisici).

Secondo il mio punto di vista, non dobbiamo mai dimenticarci chi siamo e da dove veniamo. Non sempre gli uomini sanno chi sono, ma spero sappiano almeno in parte da dove vengano. In natura è normale che il leone mangi la gazzella, ed è normale che l'orso mangi i salmoni, così come è normale che gli squali mangino i pesci più piccoli. Se questi 3 animali, all'apice della catena alimentare (come l'uomo) smettessero di fare il loro lavoro e diventassero vegetariani o vegani, ci sarebbero degli squilibri non indifferenti nell'equilibrio delle altre speci animali.
Al contrario di quanto noi possiamo pensare, la natura va avanti da centinaia di milioni di anni, chi siamo noi per dire che sbaglia?

Visto che siamo in tema, colgo anche l'occasione per chiedervi se secondo voi il regno vegetale non sia composto da esseri viventi con una loro forma di intelligenza e comunicazione evoluta. E ancora, è giusto mangiare chi quotidianamente ci dona la vita mandando nell'aria il nostro prezioso e vitale OSSIGENO riciclando le nostre scorie?

Un saluto a tutti, Kekko.



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 25/8/2013,07:27

CITAZIONE (kekko.alchemi @ 25/8/2013, 02:20)
C'è da vedere poi però come se la cavano con i lavori fisici e di fatica, perché c'è comunque da ricordare sempre che i vegetali, frutta, verdura, leguminose, per essere redditizie vanno coltivate!

C'è anche da dire che oggi molti non fanno più sforzi fisici...e per dimagrire ( faccine/wacko.gif ) praticano palestre. Anche io faccio parte di molte persone che l'unico sforzo che fanno è 'schiacciare il culo ai tasti'. Anche il mio collega vegano fa parte di questa nuova 'razza evolutiva'. Un altro esempio che posso portare è di fonte certa ed affidabile...proviene dal Giappone che non conosceva il cancro fino agli anni 50 perchè (a detta del giapponese con cui parlavo) la loro alimentazione era poverissima di carne e ricca di pesce ma dopo l'occidentalizzazione ( stile di vita, inquinamento ed alimentazione ) la malattia è arrivata. Ora le variabili in gioco sono molte, tante, troppe... faccine/smile.gif



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Sabin

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:522

Stato:



Inviato il: 25/8/2013,08:53

Io sono circa al 50% di vita presunta, e ho capito che in tutto ci vuole la giusta misura.
Se si eccede, oltre a problemi fisici possono nascere anche problemi psichici.
Anche preoccuparsi in maniera assillante dei familiari o di altri può produrre problemi,
forse più preoccupanti delle carenze alimentari.
Depressioni etc, spesso innescano malattie, o anche tentazioni suicide.

Ma Probabilmente un giorno, con la tecnologia saremo in grado di produrre tutti gli alimenti.
Anche la carne, basta inventare, un animale senza cervello e sarà come mangiare una pianta.
Le mucche e le capre ne terremo qualche esemplare nei parchi.



---------------
Inverter UPS Power Star W7 (onda pura) ingresso 24 v... 220V 2 Kw con spunto da 6 Kw? (direi 3Kw)
Pannelli 11,1 mq. Wp 1320 (x120 Wp mq)... n° 5 monoc. 72 celle 750 Wp (SO) su MPPT SolarMate 40A
n° 3 polic. 60 celle 570 Wp (Sud) su PWM 30A... batterie: 2 coppie SMA (trazione) 24V 120 Ah C/10 (+ 2 avviamento 70Ah)
Switch enel/batterie con Arduino Pro Mini

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum