Se sei già registrato           oppure    

Orario: 29/10/2020 03:28:14  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Applicazioni E Realizzazioni Pratiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (167)  < ...  19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   [29]   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39  ...>    (Ultimo Msg)


Homemade Inverter "modulo DC/AC"
FinePagina

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 30/03/2014 13:48:49

Hai provato ad aumentare la capacità di C2 e a togliere l'induttanza?

PS: Gran lavoro, complimenti davvero!



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 30/03/2014 14:33:32

CITAZIONE (kekko.alchemi, 30/03/2014 13:48:49 ) Discussione.php?55031252&28#MSG433

Hai provato ad aumentare la capacità di C2 e a togliere l'induttanza?

Si ho fatto diverse prove.
-Senza filtro : l'assorbimento aumenta tantissimo (con il toroidale diventa esagerato circa 3A)
-Solo con il condensatore C2 : corto netto
-Riducendo L : sotto i 100 microH aumenta l'assorbimento
-Aumentando C1 : aumenta l'assorbimento con lievi miglioramenti sulla qualità della sinusoide

Ciao e grazie ... ma è cmq un giocattolo a forma di videoregistratore (mica lo sò cosa ospitava quel contenitore !!!)

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 30/03/2014 16:01:35

[quote=ElettroshockNow, 30/03/2014 14:33:32 ?Discussione.php?55031252&29#MSG434]CITAZIONE (kekko.alchemi, 30/03/2014 13:48:49 ) Discussione.php?55031252&28#MSG433


-Solo con il condensatore C2 : corto netto


Hai provato a ridurlo? Sarebbe interessante provare a fare un filtro LC utilizzando come L il trasformatore stesso...



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 30/03/2014 16:15:49

...il problema di tarare il filtro sul minimo autoconsumo potrebbe avere il suo rovescio della medaglia, ovvero che a bassi carichi hai il miglior rendimento dell'inverter, ma a carichi alti il rendimento peggiora. Tarando il filtro sui carichi alti succederebbe il contrario, avresti cioè un autoconsumo più alto, ma un rendimento migliore a carichi massimi. Credo il filtro debba essere un giusto compromesso, fra il carico minimo che hai a casa e picchi di carichi massimi.
Avrai già sicuramente fatto tutte queste prove, ma volevo saepre se avevi fatto misure di rendimento OUT/IN per regolare il filtro.



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 31/03/2014 09:14:54

Sul filtro ho brancolato nel buoi .... troppi fattori e poca conoscienza.
Dalle prove ero arrivato alla conclusione che per ridurre l'autoconsumo dovevo rimuovere totalmente la portante ad alta frequenza, ma per farlo avrei dovuto realizzare una grande induttanza.
Visto che già 20A non sono pochi (figuriamoci i tuoi 150 ... bada ) ho scelto la strada della riduzione , trovando 100microH come valore minimo.
Sotto tale valore la capacità da 4,7microF risentiva della alta frequenza che passava e di conseguenza la rettanza capacitiva aveva un valore bassissimo .... in pratica quasi un corto.
Senza induttanza ho provato un filtro rc (100nF e 10 Ohm) , ma anche li' la resistenza dissipava moltissimo.

Ho provato altre soluzioni , ma alla fine tutto ruotava intorno all'induttanza che doveva avere unvalore tale da tagliare l'alta frequenza , ma con una reattanza bassa alle basse frequenze, oltre ad una resistenza più bassa possibile (se tornassi indietro la fare da 25spire 2mm 0,5mH).

Spero di esserti stato utile .

 

farstar1965

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:293

Stato:



Inviato il: 31/03/2014 21:01:17

Ma il grosso dell'auto consumo è dato alle armoniche che il condensatore cortocircuita ?
Non "basterebbe" quindi "solo" aumentare il valore dell'induttanza per stopparle? Anche perchè quelle che arrivano al condensatore verranno comunque cortocirquitate producendo consumo .
Non ho capito un ma**a ?

Grazie Ciao
Marco



---------------
Più impari più ti rendi conto di quanto sei ignorante.

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 31/03/2014 22:15:16

CITAZIONE (farstar1965, 31/03/2014 21:01:17 ) Discussione.php?55031252&29#MSG438

.
Ca ho capito un ma**a ?

Grazie Ciao
Marco

Nono per me hai fatto centro ,
Il gioco sta' nel non esagerare con l'induttanza altrimenti la reattanza induttiva inizia a farsi sentire anche alle basse frequenze oltre alla inevitabile resistenza dell'avvolgimento.
La capacità non varia di molto l'autoconsumo (sempre se si resta ad un certo valore di induttanza) ma migliora di molto la forma d'onda.
Il perché .... bo'!!! Credo derivi dalla risposta armoniosa dell'onda ...... (non riesco a descriverlo meglio ) ...

Ciao

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 31/03/2014 22:26:14

Butto giù un pensiero .... molto probabilmente non fondato.

Visto che l'uso di trasformatori toroidali (e quindi anche i grani orientati) implica l'obbligo di usare un buon filtro in ingresso (senza l'autoconsumo sale vertiginosamente) , non vorrei che volontariamente i progettisti scelgono un trasformatore classico ferro-silicio proprio per evitare l'utilizzo di tale filtro a svantaggio dell'autoconsumo.

ElettroshockNow

 

farstar1965

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:293

Stato:



Inviato il: 01/04/2014 07:42:18

Un altoparlante di scarsa qualità riprodurrà male il suono ma attenuerà anche il rumore.
Bisognerebbe avere un analizzatore di spettro e vedere che frequenze esce oltre alla 50Hz, probabilmente aumentando molto la frequenza di lavoro sarebbe più facile fermare i disturbi con una induttanza, ripeto per me il condensatore non fa altro che cortocirquitare ( dissipare) le frequenze indesiderate.
P.S. La mia è solo teoria non ho ancora realizzato niente.

Grazie Ciao
Marco



---------------
Più impari più ti rendi conto di quanto sei ignorante.

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 02/04/2014 01:23:24

CITAZIONE (farstar1965, 01/04/2014 07:42:18 ) Discussione.php?55031252&29#MSG441

probabilmente aumentando molto la frequenza di lavoro sarebbe più facile fermare i disturbi con una induttanza.

Ciao Marco ,
aumentare la frequenza ha il rovescio della medaglia .... si aumentano le perdite per commutazione dei finali riducendo di molto l'efficienza.

Il difficile è proprio trovare il compromesso .. tra frequenza ... induttanza ... condensatore ... dead time ....filtro uscita ....rapporto spire ...


CITAZIONE (farstar1965, 01/04/2014 07:42:18 ) Discussione.php?55031252&29#MSG441
ripeto per me il condensatore non fa altro che cortocirquitare ( dissipare) le frequenze indesiderate.

Ma per scendere con il taglio con un filtro di primo ordine (quindi privo del condensatore) ,avrei dovuto realizzare una induttanza ancora più grande .....
Quando ho sperimentato il filtro ho anche provato valori di induttanza più alti (testato con piccole correnti riducendo il traferro dell'attuale induttanza oltrepassando i 11mH), senza riscontrare una riduzione dell'autoconsumo e senza significative variazioni dell'assorbimento al variare della capacità di filtro.
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/A/rps20140402_012518_542.jpg
quindi dopo aver appreso che sopra i 0.1mH era il limite minimo ,mi son mosso di conseguenza scegliendo il valore massimo di induttanza dal mio nucleo senza farlo saturare accoppangandolo con una capacità che non aumentava il consumo ,ma che abbassava la frequenza di taglio il più possibile.



Modificato da ElettroshockNow - 02/04/2014, 01:38:19
 

salvatre

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:75

Stato:



Inviato il: 02/04/2014 11:44:17

...e perché non un filtro di terzo ordine: ne sto implementando uno usando come L1 un'induttanza da1,2 mH (questa: http://www.electronicsurplus.it/product/1303/Induttanza-toroidale-1%2c2-mH.html), come C1 un polipropilene da 2,2µF in classe X2 e come L2 un'induttanza da 0,8 mH (che sto autocostruendo avvolgendo due cavi di rame da 1,2mm su un toroide)?
Ciao.

 

farstar1965

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:293

Stato:



Inviato il: 02/04/2014 12:58:39

Ma se aumentando l'induttanza il consumo non varia e conseguentemente variando la capacita rimane uguale non e che questo valore di induttanza va gia bene e le perdite sono altrove?che so magari nel ponte?



---------------
Più impari più ti rendi conto di quanto sei ignorante.

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 02/04/2014 13:16:37

CITAZIONE (salvatre, 02/04/2014 12:58:39 ) Discussione.php?55031252&29#MSG444

...e perché non un filtro di terzo ordine: ne sto implementando uno usando come L1 un'induttanza da1,2 mH (questa: http://www.electronicsurplus.it/product/1303/Induttanza-toroidale-1%2c2-mH.html), come C1 un polipropilene da 2,2µF in classe X2 e come L2 un'induttanza da 0,8 mH (che sto autocostruendo avvolgendo due cavi di rame da 1,2mm su un toroide)?
Ciao.

direi ottimo .... poi aggiornaci sul risultato

CITAZIONE (farstar1965, 02/04/2014 13:05:17 ) Discussione.php?55031252&29#MSG445
Ma se aumentando l'induttanza il consumo non varia e conseguentemente variando la capacita rimane uguale non e che questo valore di induttanza va gia bene e le perdite sono altrove?che so magari nel ponte?

Parli dei 6W ?
1W è assorbito dall'elettronica e 5W dall'autoconsumo dei trasformatori toroidali.
I filtri e il ponte hanno una perdita trascurabile.

Diversamente alla massima potenza dove tra filtri e ponte si perdono circa 30W

***************************************************************************

Ecco il video dimostrativo delle prestazioni del piccolo nato.
-Ampio range di alimentazione
-Basso autoconsumo
-Alimentabile direttamente dai pannelli
-Protezione per eccessivo assorbimento
-Alta efficienza



Ciao
PS: il video sarà linkato anche a inizio discussione dove verranno raggruppate tutte le realizzazioni ....
Inizio io con il piccolo .... avanti il prossimo

 

alexamma

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:482

Stato:



Inviato il: 02/04/2014 13:32:05

fai venire voglia di costruire anche questo......



---------------
l'acqua è poca e la papera non galleggia

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 02/04/2014 13:56:00

CITAZIONE (alexamma, 02/04/2014 13:32:05 ) Discussione.php?55031252&29#MSG449

fai venire voglia di costruire anche questo......:)

Dai dai mettilo in lista ...

 
 InizioPagina
 

Pagine: (167)  < ...  19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   [29]   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum