Se sei già registrato           oppure    

Orario: 20/11/2019 15:59:26  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Eolico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (5)   [1]   2   3   4   5    (Ultimo Msg)


Alimentatore hub per bici, Eolico verticale da motore passo-passo
FinePagina

leonardoapu
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:55

Stato:



Inviato il: 23/10/2013,19:47

Ciao a tt, dopo la piacevole esperienza di un mini generatore home-made con l'aiuto di Elettro, che colgo l'occasione di ringraziare, per il momento proseguire con progetti più impegnativi non è il momento...quanto costa il Neodimio! Però ho recuperato dei motori passo-passo con questi dati: Ohm 1,2 con 2A a fase, quindi escono 4 fili. Immediata la prova al banco faccine/biggrin.gif montato sul trapano a colonna a 520g/m mi caccia fuori quasi 15V! moltiplicato per 2 fasi...giusto? bei 30V faccine/w00t.gif
e se non ricordo cavolate otterrei a quella velocità 60W giusto? Bello!!
Ora il domandone, vorrei realizzare una verticale, considerato che dalle mie parti c'è una media di 5,5 m/s secondo voi che superficie avrebbero le pale ottimali? Premesso che per le pale al momento non avrei nulla da utilizzare, per semplicità costruttiva vedo bene la savonius magari a 3 pale anzichè 2 perchè ho letto, non ricordo dove, che ha il difetto di non girare in modo fluido. Altrimenti cosa consigliereste? Ringrazio quanti vorranno intervenire. Di seguito il (motorino) Ciao
ForumEA/us/img19/9392/zxov.jpg

 

leonardoapu
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:55

Stato:



Inviato il: 24/10/2013,18:24

Nessun suggerimento? faccine/sad.gif , vabbè direte...facci la pale che più ti piacciono! Giusto ma a me premeva sapere magari con qualche formula terra-terra, in base ai dati del motore e alla ventosità media quanta superficie max possono avere le pale... faccine/happy.gif
Dei mptori indicati ne ho recuperati 3...un pò di fantasia, magari potrei mettere un motore sotto la pala e l'altro sopra faccine/w00t.gif sarebbe fattibile/conveniente? Ciao

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 24/10/2013,19:36

CITAZIONE (leonardoapu @ 23/10/2013, 20:47)
.......trapano a colonna a 520g/m mi caccia fuori quasi 15V! moltiplicato per 2 fasi...giusto? bei 30V faccine/w00t.gif
e se non ricordo cavolate otterrei a quella velocità 60W giusto? Bello!!

Ciao leonardoapu ,
un generatore reale lo devi considerare come un generatore ideale con una resistenza in serie di valore pari alla resistenza dell'avvolgimento.
ForumEA/us/img543/8908/pwha.jpg
Quindi i 30W fase che teorizzi sarà la potenza totale (potenza utile+dissipazione)
La reale sarà (Voc-(R*I))*I = (15-(1.2*2))*2= 25W
Cmq a parte la potenza teorizzata ,ti consiglio di collegarci un carico e testare sperimentalmente la potenza massima ,avendo l'accortezza di non superare la corrente massima che può sopportare l'avvolgimento semplicemente rispettando gli Amper su mm2.

Per il dimensionamento speravo anch'io una risposta dai sperimentatori in questo campo faccine/tongue.gif

Ciao e buon eolico
ElettroshockNow

 

leonardoapu
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:55

Stato:



Inviato il: 25/10/2013,13:10

Ciao Elettro, giusto sai com'è...quando l'entusiasmo ti prende, naturalmente i 30W fase sono diciamo la potenza max nominale a dati g/m a questa va sottratta la parte che vien persa/assorbita per tanti fattori. Infatti mi son ripromesso di applicarci un carico resistivo ( sto diventando tecnico faccine/biggrin.gif ) applicandoci una comune lampadina. Quindi fammi capire se ho ben afferrato il discorso max Amp sopportabile dagli avvolgimenti. Quindi, gli Ampere aumentano giustamente come la tensione all'aumentare della velocità, per sapere max velocità teorica di rotazione dell'asse motore dovrò misurare il diametro dei fili che escon fuori, che suppongo siano dello stesso diametro di quelli dell'avvolgimento, da questi calcolarmi i max Amp/mq. o utilizzando la famosa tabella di Kekko. Ho misurato uno dei fili, guaia compresa ed è di mm. 1,5, potrei ipotizzare che il diametro del rame possa essere di un diametro di mm. 0,4 almeno, (non ho spellato i fili xchè terminano i uno spinotto e mi dispiaceva rovinarlo per ora) e che quindi i max Amp sopportabili dal motore siano 0,565 per mmq., anche se non mi è ben chiara a cosa si riferiscano quei valori degli Amp/mmq. che vanno da 2,5 a 4,5. Nel mio caso ho considerato il max Amperaggio di 4,5.
Per calcolare la lunghezza dell'avvolgimento ho trovato questa formula (correggetemi se sbaglio!! ) R=p x L : s dove R = resistenza dell'avvolgimento; p = resistività del rame della lungh. di 1 m. e di sezione di 1 mm. ; L = lunghezza della bobina; s = sezione in mmq. del rame utilizzato ( x carità non sto facendo scuola a nessuno faccine/smile.gif ) Se ben ricordo le equazioni per trovarmi la L = R : p x s giusto? Quindi sostituendo avrò L = (1,2 R di una fase) : (0,0177 resistività del rame) x (0,12566 area di 1 mmq. del rame utilizzato) La lunghezza di un avvolgimento sarà m. 8,51. Ora data questa lunghezza potrei ricavarmi la max corrente in Amp che può circolare negli avvolgimenti, ovviamente sempre teorici, ora ...mi scoppia la testa, quindi quando sarà la max tensione generabile e di conseguenza i g/m. Di sicuro avrò detto più di una cavolata, bhoo! faccine/unsure.gif Help me please

 

leonardoapu
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:55

Stato:



Inviato il: 25/10/2013,14:30

Quindi dal calcolo come sopra, appurata la massima potenza (W) che il motore può generare senza farlo bruciare faccine/chair.gif dovrei ricavarmi la massima superficie delle pale la cui potenza però varia a seconda del profilo utilizzato, giusto?
Ora alcune prove che ho fatto:
- ho preso una lampadina da 25W, con il tester ho messo il selettore a 200 e mi segna una R di 62,4 Ohm, ho pensato che non sarei riuscito ad accenderla, infatti l'ho collegata al motore e fatto girare con il trapano a 520 g/m non si è accesa, mentre son riuscito ad accendere due lucine, non ho riferimenti in W, collegate in serie di quelle utilizzate per le corone luminose delle statue dei santi e facevano una luce intensa, segno che erogava ben più corrente di quella ottimale;
- ho verificato la R degli avvolgimenti che di targa riporta 1,2 Ohm ma che in effetti su una ho riscontrato 1,3 su l'altra 1,4;
- ho provato a misurare la R con il motore azionato dal trapano e la Ohm oscilla da 32 a 38 per una tensione generata di circa 14V;
- ho collegato insieme i due poli + e i due - e girando l'asse a mano si è subito fatto + duro, tra i due capi positivi e i due negativi ho misurato una R di 0,8 Ohm, come mai è scesa?
Per il momento è tutto, faccine/bye2.gif

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 25/10/2013,15:46

Ciao leonardoapu ,
innanzitutto volevo informati che tutte le foto da te postate in questa discussione non sono più visibili e quindi ti chiederei gentilmente di ripristinare i collegamenti rendendo nuovamente la discussione di piacevole lettura.

CITAZIONE (leonardoapu @ 25/10/2013, 14:10)
Ho misurato uno dei fili, guaia compresa ed è di mm. 1,5, potrei ipotizzare che il diametro del rame possa essere di un diametro di mm. 0,4 almeno, (non ho spellato i fili xchè terminano i uno spinotto e mi dispiaceva rovinarlo per ora) e che quindi i max Amp sopportabili dal motore siano 0,565 per mmq., anche se non mi è ben chiara a cosa si riferiscano quei valori degli Amp/mmq. che vanno da 2,5 a 4,5. Nel mio caso ho considerato il max Amperaggio di 4,5.

Usando le tabelle di kekko basta scegliere i massimi amper che vuoi far scorrere nel filo .
4A/mmq e una corrente di tutto rispetto e se l'avvolgimento non è ben ventilato protrebbe diventare pericolosa.
Usando invece la colonna 2,5A/mmq vai sul sicuro ,ma ti devi limitare a potenze molto inferiori.

........

La corrente massima che può circolare per tempi non troppo lunghi è circa 4A/mm2.
Areafilo=r2*3.14 = 0,22*3.14 =0.125mmq
quindi Areafilo*MaxCorrente= 0.125*4= 0.5A

Questo è il limite del filo ..... e già con lui il generatore non deve oltrepassare i 15*0.5= 7.5W di potenza prodotta.
Poi devi tenere in considerazione che parte della potenza si trasforma in calore e che quindi :
(Voc-(R*I))*I = (15-(1.2*0.5))*0.5= 7.2W


CITAZIONE (leonardoapu @ 25/10/2013, 14:10)
Per calcolare la lunghezza dell'avvolgimento ho trovato questa formula (correggetemi se sbaglio!! ) R=p x L : s dove R = resistenza dell'avvolgimento; p = resistività del rame della lungh. di 1 m. e di sezione di 1 mm. ; L = lunghezza della bobina; s = sezione in mmq. del rame utilizzato ( x carità non sto facendo scuola a nessuno faccine/smile.gif ) Se ben ricordo le equazioni per trovarmi la L = R : p x s giusto? Quindi sostituendo avrò L = (1,2 R di una fase) : (0,0177 resistività del rame) x (0,12566 area di 1 mmq. del rame utilizzato) La lunghezza di un avvolgimento sarà m. 8,51. Ora data questa lunghezza potrei ricavarmi la max corrente in Amp che può circolare negli avvolgimenti, ovviamente sempre teorici, ora ...mi scoppia la testa, quindi quando sarà la max tensione generabile e di conseguenza i g/m. Di sicuro avrò detto più di una cavolata, bhoo! faccine/unsure.gif Help me please

Basati essenzialmente sulla corrente massima che può circolare nel cavo in base al suo diametro.
Calcolare la lunghezza di esso non ti serve ,almeno che non vuoi riprodurlo fisicamente o virtualmente faccine/smile.gif


CITAZIONE (leonardoapu @ 25/10/2013, 15:30)
Quindi dal calcolo come sopra, appurata la massima potenza (W) che il motore può generare senza farlo bruciare faccine/chair.gif dovrei ricavarmi la massima superficie delle pale la cui potenza però varia a seconda del profilo utilizzato, giusto?
Ora alcune prove che ho fatto:
- ho preso una lampadina da 25W, con il tester ho messo il selettore a 200 e mi segna una R di 62,4 Ohm, ho pensato che non sarei riuscito ad accenderla, infatti l'ho collegata al motore e fatto girare con il trapano a 520 g/m non si è accesa, mentre son riuscito ad accendere due lucine, non ho riferimenti in W, collegate in serie di quelle utilizzate per le corone luminose delle statue dei santi e facevano una luce intensa, segno che erogava ben più corrente di quella ottimale;

Collegaci una lampadina 5W 12V da auto .... credo che sia la massima potenza che può erogarti (restando nella sicurezza)
CITAZIONE (leonardoapu @ 25/10/2013, 15:30)
- ho verificato la R degli avvolgimenti che di targa riporta 1,2 Ohm ma che in effetti su una ho riscontrato 1,3 su l'altra 1,4;

Tolleranze dello strumento ,ma sopratutto la somma della resistenza dei puntali
CITAZIONE (leonardoapu @ 25/10/2013, 15:30)
- ho provato a misurare la R con il motore azionato dal trapano e la Ohm oscilla da 32 a 38 per una tensione generata di circa 14V;

Credo che il tuo strumento non sia stato felice di questa misurazione ....... la misurazione di una resistenza tramite ohmetro deve essere eseguita isolata .
CITAZIONE (leonardoapu @ 25/10/2013, 15:30)
- ho collegato insieme i due poli + e i due - e girando l'asse a mano si è subito fatto + duro, tra i due capi positivi e i due negativi ho misurato una R di 0,8 Ohm, come mai è scesa?
Per il momento è tutto, faccine/bye2.gif

Misura un'altra resistenza di valore noto e conferma che lo strumento ancora funziona ....

Ciao
ElettroshockNow

PS: non dimenticarti le foto sarebbe un vero peccato faccine/cry.gif

 

leonardoapu
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:55

Stato:



Inviato il: 25/10/2013,19:15

Ciao Elettro...meno male che ci sei te! faccine/wink.gif X le foto devo aver combinato un casino mentre caricavo le altre, cercherò di rimediare al più presto, non mi soffermo a commentare la tua risp. perchè devo scappare forse ci riesco x domani, gentilmente x quanto riguarda quell'altro generatore che ho fatto mi posteresti qualche commento, ciao e infinite grazie.

 

leonardoapu
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:55

Stato:



Inviato il: 26/10/2013,10:16

Buondì, che nebbione che c'è vabbè. Dunque ho ripristinato i collegamenti per le foto
di questa discussione , ho controllato e sono nuovamente visibile, nel caso fatemi sapere. Non riesco a inserire la "citazione" esperienza faccine/crash.gif . Per quanti vogliono contribuire e in particolare per Elettro che x ora mi segue faccine/laugh.gif , quindi a giudicare da quanto dici, quei famosi 30W x fase da quel motore col binocolo li ottengo faccine/huh.gif
"scegliere i massimi Amper che vuoi far scorrere nel filo" che dipendono dalla max velocità cui potrei far girare il motore, giusto? Per i motori recuperati a questo punto dovrei accontentarmi di max 3A visto che come da immagine è completamente chiuso altrimenti poi chiamo i pompieri faccine/biggrin.gif
Intanto ho trovato una lampadina da usare come carico, visto che il tester sembra dare i numeri, vediamo ora se con i dati rilevati l'ho usato io in modo poco fecile o se effettivamente non è tanto affidabile, almeno per gli Ohm.
Ho usato una lampada da bici (stare a smontare una dall'auto non mi andava faccine/sad.gif , riporto i valori della lampadina: 6V 50MA , poi ho preso il tester e ho misurato la resistenza, con selettore a 200 leggo 11,4 ; a 2000 leggo 11; a 20k leggo 0,01; a 200M leggo 01,0. Quindi come siamo messi a precisione di misurazione, io non lo so chi mi dice se il tester è fuso?
Ovviamente la lampadina si accende, almeno quello, la tensione a vuoto mi dava 13,4V con la lampadina scendeva a 12,8V, in questo caso sembra che i conti tornino, senza carico 13,4 meno i 6V richiesti dalla lampadina siamo 12,8V corretto?
Ora mi chiedo con questi tre motori recuperati, che sono tutti con le stesse caratteristiche, come potrei utilizzarli al meglio? Delle batterie da 12V potrò caricarle credo, anche perchè ne possiedo alcune, elenco:
- 12V 40Ah
- 12V 12Ah
- 12V 7,2Ah ne ho due
- 12V 7Ah
Stò preparando solo per sperimentazione due mini pale una Savonius ricavata tagliando in due un barattolo di caffè e una Darrius a 5 pale utilizzando dei tubi passa cavi elettrici da 20 mm.
ForumEA/us/img27/2448/gu63.jpg
Per comodità di scatto le ho sistemate una sull'altra ma le proverò singolarmente, non ho calcolato la superficie perchè al momento voglio valutare a parità d'ingombro quale delle due rende meglio, tra l'altro chi si orienta su quelle verticali è proprio x esigenza di spazio entro il quale deve sistemare la propria pale che poi una può sviluppare una superficie maggiore dell'altra, ci si dovrebbe regolare a seconda del rendimento...credo.
Quindi entrambi i prototipi sviluppano la stessa altezza e diametro.
Unico problema devo ottimizzare al max il sistema dell''asse altrimenti ci vuole parecchio ventoi per farla girare, almeno a giudicare dalla mia Darrius che con un asciugacapelli stenta a girare, vedremo, Buon Weekend a tutti ciao Leo.

Whuaoooo che foto bestiale che son riuscito ad allegare faccine/biggrin.gif ...chissà quanti rimproveri x chi ha la linea lenta faccine/laugh.gif

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 26/10/2013,10:43

CITAZIONE (leonardoapu @ 26/10/2013, 11:16)
Ho usato una lampada da bici (stare a smontare una dall'auto non mi andava faccine/sad.gif , riporto i valori della lampadina: 6V 50MA , poi ho preso il tester e ho misurato la resistenza, con selettore a 200 leggo 11,4 ; a 2000 leggo 11; a 20k leggo 0,01; a 200M leggo 01,0. Quindi come siamo messi a precisione di misurazione, io non lo so chi mi dice se il tester è fuso?

Devi usare una resistenza nota.
Smontane una da una qualsiasi scheda. Il suo valore è indicato con delle fasce colorate .Calcola valore QUI
e comparalo con quello del tester per sapere iil suo stato di salute.

CITAZIONE (leonardoapu @ 26/10/2013, 11:16)
Ovviamente la lampadina si accende, almeno quello, la tensione a vuoto mi dava 13,4V con la lampadina scendeva a 12,8V, in questo caso sembra che i conti tornino, senza carico 13,4 meno i 6V richiesti dalla lampadina siamo 12,8V corretto?

No!!!!
La lampadina è una 6V 500mA . Ciò significa che deve essere alimentata a 6V ed essa assorbirà 500mA.
Tu l'hai alimentata a 12,8V rischiando di bruciarla (curioso che non sia successo) perchè con quella tensione sicuramente assorbe più di 1A .

Involontariamente hai fatto un test che ti ha regalato ottimi risultati faccine/smile.gif però occhio, quella potenza la puoi prelevare solo per pochi istanti in quanto l'avvolgimento è da 0.4mm (diametro filo) quindi in grado di sopportare massimo 0,5A .


In conclusione :
-la tensione è legata al numero di giri
-la corrente massima è legata alla dimensione fisica del filo
-la potenza da entrambi i fattori


Buona Savonius
ElettroshockNow


CITAZIONE (leonardoapu @ 26/10/2013, 11:16)
Whuaoooo che foto bestiale che son riuscito ad allegare faccine/biggrin.gif ...chissà quanti rimproveri x chi ha la linea lenta faccine/laugh.gif

faccine/rolleyes.gif ,si ma è bella

Qualche info .... in più
Il tuo motore avendo solo 4 fili dovrebbe essere un passo-passo bipolare con la seguente connessione:
http://www.adrirobot.it/robot_deagostini/moduli/stepper/immagini/stepper-bipolare.gif
Confermi ?

 

leonardoapu
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:55

Stato:



Inviato il: 28/10/2013,11:21

Buondì a tt e ciao Elettro, si confermo, il motore è proprio così. Per quanto riguarda le prove da te suggerite per la veridicità delle misure del tester ho trovato queste resistenze
ForumEA/us/img36/8428/c1vm.jpg
per misurarle devo necessariamente dissaldarle dal circuito?
Su ognuna ci ho scritto i valori riportati dalla tabella da te gentilmente postata, il selettore del tester su che valore va impostato per una e per l'altra?
Ho provato a collegarci il tester ma...non dà segni di vita, non mi indica manco la tensione di una batteria, l'unica funzione che risulta è quella della continuità con emissione del relativo Bip, quella che segue è la foto del tester con un simbolo in alto a sx che non so a cosa riferito, che sia partito? faccine/sad.gif
ForumEA/us/img33/5958/3sij.jpg
Se così fosse dovrò interrompere i vari test, vedi miglior rendimento pale, in attesa di recuperare un altro tester.
Per fortuna che la lampadina non mi è esplosa faccine/tongue.gif che confusione che ho fatto. Per quanto riguarda i max A sopportabili dal motore, dovrò quindi limitare i g/m in modo da erogare corrente max di 0,5A per una tensione a vuoto sempre alla max velocità teorica di 26,8V che mi daranno 13,4W di lavoro, per ciascuna delle due fasi, giusto con i calcoli? Ma allora i 2A per fase cosa mi indicano? Forse mi perdo qualcosa faccine/wacko.gif
Ciao Leo.

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 28/10/2013,11:38

CITAZIONE (leonardoapu @ 28/10/2013, 11:21)
Su ognuna ci ho scritto i valori riportati dalla tabella da te gentilmente postata, il selettore del tester su che valore va impostato per una e per l'altra?

Ruotando il selettore imposti il massimo valore misurabile dallo strumento.
Quindi per misurare una 3,3K devi posizionare il selettore nel fondo scala subito maggiore = 20K
per misurare 1M devi posizionare il selettore a 20M

CITAZIONE (leonardoapu @ 28/10/2013, 11:21)
Ho provato a collegarci il tester ma...non dà segni di vita, non mi indica manco la tensione di una batteria, l'unica funzione che risulta è quella della continuità con emissione del relativo Bip, quella che segue è la foto del tester con un simbolo in alto a sx che non so a cosa riferito, che sia partito? faccine/sad.gif

Quel simbolo indica HOLD ,quindi serve per bloccare l'ultima visualizzazione.
Forse lo hai premuto involontariamente..
Premi Hold e torna tutto normale .... almeno spero

CITAZIONE (leonardoapu @ 28/10/2013, 11:21)
Ma allora i 2A per fase cosa mi indicano? Forse mi perdo qualcosa faccine/wacko.gif
Ciao Leo.

i 0,5A massimi calcolati sono derivati dalla dimensione del filo che avevi misurato (0.4mm diametro)
Forse è di dimensioni maggiori faccine/smile.gif

Dai dai che esce fuori un bel mini wind generator faccine/wink.gif

 

leonardoapu
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:55

Stato:



Inviato il: 28/10/2013,12:59

Ciao Ele, pensavo che il tester fosse da ... ricovero, infatti avevo associato la H che compariva sul dispaly a quella dell'ospedale faccine/laugh.gif , invece era come tu supponevi, infatti ora funziona. Quindi ho rilevato gli Ohm delle due R , quella da 1MOhm con selettore a 20M mi da 0,99, mentre quella da 3,3 KOhm con selettore a 20K mi da 3,23 abbastanza veritiere quindi le indicazioni, bene.
Per quanto riguarda il cavo stavo per smontarne uno dallo spinotto ma osservandolo con attenzione ho notato che ha le dimensioni stampate sulla guaina faccine/chair.gif , temperatura max d'esercizio 105° max 300V 22AWG quindi cavo da mm. 0,644 di diametro quindi ora la max corrente ricavabile x ognuna delle fasi è di 2A alla max velocità. Tutto ok? Però visto che il motore è del tutto sigillato sarà opportuno prevedere un erogazione inferiore di 1,9A...penso faccine/dry.gif
Ritornando alle mie ventole, nella "Darrius" ho posizionato come da immagine, la parte concava verso il centro e probabilmente è anche questo il motivo della difficoltà a girare, pensi sia opportuno di ruotarle di 90°?
Per il momento è tutto, ora non mi resta che verificare l'efficienza delle pale faccine/construction.gif
Ciao

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 28/10/2013,13:35

faccine/smile.gif ottimo ....
Aggiungo dei pensieri :
Il tuo generatore bipolare ha due fasi , ma non in fase !!!
Ciò significa che mettendoli semplicemente in serie non si ottiene il doppio della tensione in uscita.
Per arginare il problema potresti mandare ogni avvolgimento ad un ponte di diodi e livellare le uscite, in maniera tale da ottenere due uscite a 15Vdc .
Poi metti in serie le uscite per ottenere i 30V 2A oppure in parallelo per ottenere i 15V 4A sempre a 500Rpm.

500Rpm ....... per un asse verticale credo che siano tanti , ma bisogna aspettare gli esperti o sperimentare dopo aver letto le mille discussioni faccine/smile.gif
Ricordo un valore .... 50W a Mq con vento moderato.
Era tanto per orientare le dimensioni che le pale dovevano coprire.

Ciao

 

leonardoapu
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:55

Stato:



Inviato il: 28/10/2013,18:22

"Il tuo generatore bipolare ha due fasi , ma non in fase !!!"
faccine/dry.gif per caso intendi che non hanno lo stesso verso di rotazione? Da questa tua affermazione ho ricordato che questo motore serve per pilotare assi di CNC, una fase gira l'albero verso Dx l'altra verso Sx vale ancora quel che hai detto che potrei sommare la due potenze delle fasi?
Possiedo queste batterie da 12V:
- 12V 40Ah
- 12V 12Ah
- 12V 7,2Ah ne ho due
- 12V 7Ah
Con questi motori potrei farci qualcosa? Oppure il loro Amperaggio è troppo x quello che potrebbe erogare il motore?
A 520 rpm del trapano a colonna eroga una tensione di 13,4V che dovrebbero essere ottimali per caricare una batteria da 12V ma con gli Ampere come si mette, possono cmq andar bene? Penso anch'io che 500 rpm siano un pò troppi per la pala ammesso che riesca a girar tanto, in ogni caso quel che conta è l'albero del motore che con una moltiplica si potrebbe portarlo a quei giri (teorici) faccine/wink.gif
Ho verificato "l'efficienza" delle due pale, tra parentesi perchè è molto ma molto approssimativa faccine/laugh.gif l'asse della pala è collegato al motore con un elastico e sicuramente perdeva qualche giro, in ogni caso penso la prova possa ritenersi valida perchè entrambe hanno girato nelle stesse condizioni, e fatte girare con un asciugacapelli da 1500W, non saprei dire la velocità del flusso generato, non ho ancora un anemometro, misurazioni rilevate:
con la tipo Darrius a 5 pale tensione 0,8V che rapportata alla velocità del trapano, ha girato a 31 rpm;
con la tipo Savonius tensione 1,1V che rapportata alla velocità del trapano, ha girato a 42 rpm.
Ripeto l'insieme come da foto.. fa schifo faccine/tongue.gif
ForumEA/us/img819/2108/7k3m.jpg
però quel che mi premeva era di vedere a parità di condizioni quale delle due era meglio, da notare che per la Darrieus non l'ho provata come da precedente foto...non ne voleva proprio sapere di girare, ma ho girato le pale di 90°
Spero che questa prova x quel che può valere sia faccine/biggrin.gif utile a qualcuno
Quindi potrò ottenere 50W x mq. faccine/w00t.gif meglio che niente
Mi ha incuriosito anche questa configurazione
ForumEA/us/img843/3483/jpsy.jpg
Qualcuno può darmi delle info di resa?
Ho fatto una ricerca accurata sull'atlante eolico e con sorpresa ho visto che le medie son maggiori dei 5,5 m/s che ricordavo, sarei addirittura oltre i 6,5 m/s visto che mi trovo a 150 m.s.l.m.
ForumEA/us/img811/8375/23am.jpg
Sembra che le premesse per ricavarci qualcosa ci sian tutte, ora dovrò trovar tempo e...euri per l'occorente, se a qualcun venisse qualche idea su come realizzare le pale, ben venga, in particolare mi interessa il sistema di fissaggio della pala con i cuscinetti, in che modo? non son riuscito a trovare quel che volevo, grazie a tutti, ciao Leo.

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 29/10/2013,08:23

CITAZIONE (leonardoapu @ 28/10/2013, 18:22)
"Il tuo generatore bipolare ha due fasi , ma non in fase !!!"
faccine/dry.gif per caso intendi che non hanno lo stesso verso di rotazione?

Un motore passo passo bipolare possiede due avvolgimenti e si riesce ad ottenere la rotazione dell'asse pilotando in sequenza gli avvolgimenti giocando anche con la polarità di alimentazione ....
Questo significa che se usato come generatore quando avrai la massima tensione su una fase ,sull'altra avrai quasi valore zero .
Prova a metterli in serie e scoprirai che non ottieni la somma delle tensioni ...

Per ottenerla devi raddrizzare e livellare ogni singolo avvolgimento e successivamente metterli in serie .
I diodi rettificatori dovranno essere in grado di sopportare almeno 2A ....
ForumEA/us/img546/7443/i0xd.jpg
Difetto di questa configurazione è avere una caduta di tensione pari a 4 diodi ... circa 2.4V faccine/sad.gif
Quindi avrai una tensione in uscita a 500Rpm senza carico di (15-(0.6*2))*1.41*2= 39V
dove:
15 sono i 15V misurati con lo strumento in alternata
0.6 è la caduta di tensione del diodo polarizzato direttamente
2 sono i diodi ad avvolgimento
1.41 è il fattore per calcolare la tensione dopo il livellamento
2 sono gli avvolgimenti in serie

I 39V sono la tensione senza carico ...... appena colleghi un carico essa si siederà ad un valore prossimo alla Rms
(15-(0.6*2))*2= 27.6V
meno la caduta di tensione del cavo con un carico di 1A quindi :
27.6V- (1A*1.2Ohm*2) = 25,2V faccine/w00t.gif

Buono buono 25W ....

CITAZIONE (leonardoapu @ 28/10/2013, 18:22)
Possiedo queste batterie da 12V:
- 12V 40Ah
- 12V 12Ah
- 12V 7,2Ah ne ho due
- 12V 7Ah

Secondo me il tuo generatore sarebbe u'ottima accoppiata con le due 12V 7.2A in serie faccine/smile.gif

Ora stà solo a farlo girare a 500Rpm con un vento di 6m/s ...... faccine/laugh.gif


Ciao
ElettroshockNow


 
 InizioPagina
 

Pagine: (5)   [1]   2   3   4   5    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum