Se sei giÓ registrato           oppure    

Orario: 22/09/2020 23:33:45  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Proposte o invenzioni ecologiche


KDS: il presunto dimezza-consumi auto
FinePagina

cuneoman

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:109

Stato:



Inviato il: 24/10/2013,12:10



http://www.quattroruote.it/notizie/economi...dimezza-consumi

Voi cosa ne pensate?
Io credo di averne intuito il principio di funzionamento, e voi?
faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif


Penso che l' idea sia reale, ma difficilmente praticabile per varie ragioni, tra cui la sicurezza e la praticitÓ...

Ma partiamo dall' inizio, secondo voi in cosa consiste l' invenzione?

 

cuneoman

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:109

Stato:



Inviato il: 13/12/2013,14:02

Ho visto che a nessuno interessava questa discussione, quindi ho lasciato perdere...
Ma ora volevo associarmi a questa discussione per poterla ampliare in un argomento parallelo...

Dunque:
Secondo me il concetto di fondo Ŕ l' applicazione di volani.
Dai video pare che il proprietario sfrutti il motore per le acellerazioni, poi "metta in folle" e quindi l'auto va per inerzia per un certo tratto (appunto, per quanto? Se il tragitto non Ŕ in pianura o discesa poi...)

Semplificando, Ŕ quello che facciamo di solito per percorrere un lungo tratto in retomarcia: <acellerazione rapida seguita dalla folle, aumenta la velocitÓ finale e diminuisce il tempo per percorrere un tragitto, senza sforzare il motore>. In questo caso serve per mantenere il motore al minimo e quindi "consumare meno"

E qui non intervengo sul rendimento di questa invenzione... Ma sulla sicurezza!
In curva manca completamente la trazione!
E non so, per inerzia, quanto possa migliorare le cose sui rettilinei non in pendenza... Oltre al dare pi¨ distanza alla vettura che ci precede...per i tempi di reazione nostri, ma anche perchŔ questa inerzia (volani?) si opporra al rallentamento rapido dell' auto.




Modificato da cuneoman - 13/12/2013, 14:28
 

cuneoman

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:109

Stato:



Inviato il: 13/12/2013,15:21

E qui, se ha qualcuno interessa, mi Ŕ sorto un dubbio relativo al funzionamento delle auto elettriche.

Stavo guardando una recensione di un auto (BMW se non sbaglio).
I tecnici di Quattroruote esaltavano il comportamento dicendo che "bastava rilasciare l' accelleratore per creare una (decisa) forza frenante..." ......in pratica come i carrelli elettrici del lavoro!?

Ma su un carrello lo capisco perchŔ di solito o vai al massimo o sei fermo... E come sistema per rallentare da molta sicurezza per non investire nessuno o sbattere da qualche parte...
Ma un auto ha altri scopi e velocitÓ!

Non sarebbe meglio fare, come in certi videogiochi di una volta, in modo da poter modulare la decellerazione senza frenata, limitando solo la spinta e la decellerazione con frenata, agendo sopratutto sull' azione di ricarica delle batterie che sui freni?

Mi riferisco alle classiche azioni di tutti i giorni, come l'avvicinarsi ad un semaforo quasi verde; all' auto che ci precede; ad un pedone "indeciso" se attraversare ecc..
Ma anche un po al concetto del KDS, non limitare troppo l'inerzia, lasciare "che l'auto vada", senza doverla "spingere" di continuo...
Anche perchŔ qui , con l' elettronica che gestisce il tutto, la trazione pu˛ essere presente in tempo zero, magari aumentando con l'angolo di sterzata oppure con questo dispositivo di modulazione di potenza appunto.

Forse diverrebbe pi¨ "complicato" guidare...o forse solo diverso!
Ricordiamoci che intanto con le auto elettriche non ci sarÓ pi¨ il cambio, ne frizione da pigiare, ne un numero ristretto di giri in cui stare! Quindi non pi¨ complicato appunto, ma diverso!

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum