Se sei già registrato           oppure    

Orario: 22/09/2020 22:22:12  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Proposte o invenzioni ecologiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


Il mio fai da te a Hidrogeno, per risparmiare gasolio
FinePagina

carloeugenio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:46

Stato:



Inviato il: 27/10/2013,05:31

alcune cellette realizzate da me
questa è piccola e trasparente

 

carloeugenio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:46

Stato:



Inviato il: 27/10/2013,05:36

Con due barrette di acciao , un pò di plastica e acqua con pochi grammi di carbonato di calcio. Si da corrente continua a basso voltaggio a da 3 volt fino a 12 volt e oltre , ma per ottenerne molto e subito ci vogliono gli ampere.

Immagine Allegata: realizzata con due barrette di acciaio inox

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/9/4/4/7/0/1/4/1382848618.jpg


 

carloeugenio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:46

Stato:



Inviato il: 27/10/2013,05:43

Questa invece è quasi professionale realizzata con buoni materiali (acciaio inox e guarnizioni di gomma per separare le celle ad alta pressione , anche se nella cella non c'è nemmeno una pressione .

Immagine Allegata: DSCF3491

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/9/4/4/7/0/1/4/1382849002.jpg


 

carloeugenio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:46

Stato:



Inviato il: 27/10/2013,05:46

mi sono dedicato a queste celle perché volevo realizzare un piccolo dirigibile radioocomandato e visto i costi proibitivi dell' elio ,mi sono dato all' idrogeno .

Immagine Allegata: ecco

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/9/4/4/7/0/1/4/1382849189.jpg


 

carloeugenio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:46

Stato:



Inviato il: 27/10/2013,05:52

Con una di queste ,ma ne ho di altri due tipi , ho fatto una prova sul campo mettendo a disposizione la mia vecchia auto per la scienza , una Ford Focus 1850 diesel .

Ho camminato un mese cosi notando un poco di risparmio e .... soprattutto ho notato che la macchina mi sembrava ringalluzzita , volava con un filo di gas e nelle salite non conosceva rivali !!!! Credetemi, tirava come una brutta bestia !!!

Immagine Allegata: DSCF3490

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/9/4/4/7/0/1/4/1382849402.jpg


 

carloeugenio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:46

Stato:



Inviato il: 27/10/2013,05:55

sempre la stessa . adesso l' ho tolta per problermi di amperaggio sui due poli , mi ha bruciato per ben due volte i fusibili . Con un litro di acqua trasformata in gas da immettere nel collettore davanti alla centralina , si fanno circa 1200 KM !!!

Immagine Allegata: DSCF3489

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/9/4/4/7/0/1/4/1382849727.jpg


 

MrMagnet
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:72

Stato:



Inviato il: 27/10/2013,13:28

Questo si che è interessante!
Avevo sentito di un esperimento così già verso la fine del 99 e mi ricordo che il problema principale era che il motore a scoppio (benzina) aveva i pistoni in acciaio e questi con l'idrogeno finivano per arrugginirsi. Così consigliavano pistoni in alluminio (o qualche lega di alluminio, tipo duralluminio).

Ma... dacci qualche delucidazione in piu'. Non ho capito se ti produci il gas H in casa e poi lo immagazzini in un serbatoio oppure se fai direttamente la conversione in auto.

Della Focus dici :

CITAZIONE
Credetemi, tirava come una brutta bestia !!!

parli al passato, adesso funziona ancora?

Spiega bene anche come hai fatto tutto il circuito, grazie.

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 27/10/2013,14:15

Ciao carloeugenio,
ma il tuo scopo era produrre idrogeno o ossidrogeno ?

Perchè con la tua attrezzatura hai prodotto ossidrogeno comunemente chiamato "GAS DI BROWN" ,argomento lungamente trattato in questa discussione nella quale vengono eseguiti test ad elevato livello che contrastano le tue affermazioni.

Hai dati oggettivi da poter condividere faccine/wink.gif

Ciao
ElettroshockNow

Ps:Piccolo OT ..... il progetto dirigibile ?




Modificato da ElettroshockNow - 27/10/2013, 14:37
 

carloeugenio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:46

Stato:



Inviato il: 27/10/2013,20:54

CITAZIONE (MrMagnet @ 27/10/2013, 13:28)
Questo si che è interessante!
Avevo sentito di un esperimento così già verso la fine del 99 e mi ricordo che il problema principale era che il motore a scoppio (benzina) aveva i pistoni in acciaio e questi con l'idrogeno finivano per arrugginirsi. Così consigliavano pistoni in alluminio (o qualche lega di alluminio, tipo duralluminio).

Ma... dacci qualche delucidazione in piu'. Non ho capito se ti produci il gas H in casa e poi lo immagazzini in un serbatoio oppure se fai direttamente la conversione in auto.

Della Focus dici :
CITAZIONE
Credetemi, tirava come una brutta bestia !!!

parli al passato, adesso funziona ancora?

Spiega bene anche come hai fatto tutto il circuito, grazie.

Ragazzi qui trovate tutto il kit che vi assicuro funziona divinamente !!!!!

www.oktanplus.com/



Dunque adesso vi spiego la mia storia .
Io avevo il problema di sviluppare un dirigibile perchè sono appassionato di droni, anzi di quadricotteri ...
Avevo bisogno di un gas leggero, ma visti i costi proibitivi dell' elio ho subito optato per l' idrogeno . Farlo , anzi produrlo è una sciocchezza , basta guardare un video qualsiasi sul tubo .
Però ricercando ho visto che lo utilizzavano per le auto , in Germania ci sono navi fluviali e autobus ad idrogeno e noi non ne sappiamo nulla !!!! pazzesco !
Ci sono fondi della comunità europea e aiuti vari in quanto è un gas pulito etc. .....
Quindi mi sono costruito subito due o tre macchinette , due le ho regalate pure .
Ho iniziato usando gli alimentatori dei pc il filo rosso 5Vol , il galli 3volt , azzurro 12 volt ...,etc . Il primo che ho montato sotto la mia auto l' ho realizzato con lana di acciaio , quelle che usano per sgrassare le pentole in cucina . Ebbene due di quelle separate in acqua , un cucchiaino di idrossido di sodio (soda caustica ) e bummmm !!!!
Naturalmente nagativo e positivo ; a un negativo deve succedere una cella positiva sempre o neutra . La velocità di produzione dipende ha alcune varianti . La vicinanza delle lamelle di acciao una di fronte all' altra ; più sono vicine è più producono ma più danno problemi di amperaggio .....
Un'altra variante sono gli ampere che può erogare una batteria 12v ,naturalmente più ci sono amper è piu Ossidrogeno ti caccia !!! E vi assicuro che è altamente esplosivo !! ma se non gli date la fiamma diretta non succede nulla ,pero ho sentito dire che anche la luce solare potrebbe farlo esplodere . Quindi nella mia macchina 5 mesi fa misi in un vaso di vetro per pelati con dentro 4 spugnette di lana di acciaio uso cucina , quella più doppia . Negativo- positivo e negativo- positivo, mai in coppia da due . Un filo prende due negativi e un'altro due positivi che si intercalano . Ebbene mi produceva Hidrogeno a iosa !!!! Dove ho perso molto tempo è stato nella chiusura ermetica del vaso che ho collegato direttamente con un tubicino al collettore infilandola nella valvola chiamata centralina , oppure davanti a quella valvola .La macchina era più veloce, avevo un certo risparmio e due volte sono andato in montagna a Campobasso ,non so se conoscete quella strada . Se ti sta un camino davanti o una macchina che va piano , non li superi più per km e km fino ad arrivare al centro citta . Ebbene in salita era un fenomeno !! Volava !!! ho seminato macchine potenti che tentavano di sorpassare . Appena acceleravo in salita ,no le vedevo più le perdevo di vista ......nello specchietto retrovisore . E la mia macchina ha 200.mila KM !!!!!!! Poi l impianto , cioè il filo collegato alla cella , partiva quando accendevo il motore . Altri lo collegano all alternatore , quando parte alternatore parte la produzione ...è il più sicuro . Ebbene due volte si è briciato il fusibile che avevo messo a guardia della cella e dell impianto elettrico . Potrebbe succede quando la macchina la guida mia moglie o mio figlio e rimangono per strada in quanto il fusibile stacca la corrente . ciao .

CITAZIONE (ElettroshockNow @ 27/10/2013, 14:15)
Ciao carloeugenio,
ma il tuo scopo era produrre idrogeno o ossidrogeno ?

Perchè con la tua attrezzatura hai prodotto ossidrogeno comunemente chiamato "GAS DI BROWN" ,argomento lungamente trattato in questa discussione nella quale vengono eseguiti test ad elevato livello che contrastano le tue affermazioni.

Hai dati oggettivi da poter condividere faccine/wink.gif

Ciao
ElettroshockNow

Ps:Piccolo OT ..... il progetto dirigibile ?

Senti , io non seguito quella discussione , non so cosa si è detto , ti assicuro che se prendi un tubicino e lo immergi in acqua del gas che produce una vaschetta , prendi un accendino e lo metti sulla bollicina , esplode con una violenza inaudita !!!

a me son successi due incidenti,anzi tre : avevo un tubicino lungo tre metri , a un capo volevo fare la fiamma ossidrica ...... una frazione di millesimo di secondo ed è saltato in aria il vaso della marmellata !!!! perché ? perché sotto il coperchio si forma uno spazio , quello diventa un serbatoio pericolo . Per i ritorni di fiamma nel tubo dell' aria del collettore , mai avuto problemi e mai verificatesi in quanto la quantità che si miscela all aria è modesta ma sufficiente . Non so che tipo di gas sia , so che se non lo maneggi con cautela si salta per aria senza fiamma , mai visto una fiamma !!! solo rumore fragoroso tipo tuono.

CITAZIONE (ElettroshockNow @ 27/10/2013, 14:15)
Ciao carloeugenio,
ma il tuo scopo era produrre idrogeno o ossidrogeno ?

Perchè con la tua attrezzatura hai prodotto ossidrogeno comunemente chiamato "GAS DI BROWN" ,argomento lungamente trattato in questa discussione nella quale vengono eseguiti test ad elevato livello che contrastano le tue affermazioni.

Hai dati oggettivi da poter condividere faccine/wink.gif

Ciao
ElettroshockNow

Ps:Piccolo OT ..... il progetto dirigibile ?




elettro poi ti spiego a che potrebbe servire il dirigibile , seguimi nel prossime discussioni perché riguarda la produzione di energia alternativa ......

 

carloeugenio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:46

Stato:



Inviato il: 27/10/2013,21:18

sto postando una nuova discussione ma non esce nulla posto prima qui
Ragazzi avete mai pensato a un dirigibile lungo, minimo cento metri , a cento metri di altezza dal suolo , ancorato a dei piloni con corde ... , rivestito di cellule solari , con ventole eoliche a iosa , con un filo che va a caccia di volt e amper, 24 ore su 24 , questo filo ti porta corrente senza problemi !!!!!!
Abbiamo tre fonti di energia in un solo luogo : eolico ,celle e filo di Hermann !!!!!!

Cosa ne pensate ?
ragazzi rivolgiamoci al cielo, perchè la salvezza verrà da cielo !!!

 

MrMagnet
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:72

Stato:



Inviato il: 27/10/2013,22:16

Ho appena visto il link che hai postato;se ho capito bene non è che la ford va avanti solo a idrogeno o gas di brown ma con una miscela di questi ultimi e il carburante normale con un risparmio di carburante di circa il 30% (così dichiara la casa).

Però non utilizzi il kit in vendita ma te lo sei autocostruito, magari ci farai vedere un po' meglio i dettagli costruttivi.

 

carloeugenio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:46

Stato:



Inviato il: 28/10/2013,08:58

CITAZIONE (MrMagnet @ 27/10/2013, 22:16)
Ho appena visto il link che hai postato;se ho capito bene non è che la ford va avanti solo a idrogeno o gas di brown ma con una miscela di questi ultimi e il carburante normale con un risparmio di carburante di circa il 30% (così dichiara la casa).

Però non utilizzi il kit in vendita ma te lo sei autocostruito, magari ci farai vedere un po' meglio i dettagli costruttivi.

Infatti me li sono autocostruiti , adesso sono passato per la comodità a un cartone plastificato che fanno le pedane , molto resistente e duttile .
Magari in seguito posto le foto ,ne ho due per una eventuale produzione di idrogeno per altri scopi .. non ho mai detto che andavo completamente a idrogeno ,ma una cosa mista idrogeno gasolio . C'è soprattutto la potenza, vi assicuro ....
Però il mio problema adesso non è il risparmio energetico dell' auto, il mio problema è riempire ciambelle (camera aria auto ) gonfiabili di hidrogeno che è più leggero dell elio e portarle in alto per prove di misurazione del voltaggio elettricita , a cento metri di altezza e misurare cosa c'è , magari mettendoci un elicuccia con radiocomando ..... .


CITAZIONE (MrMagnet @ 27/10/2013, 13:28)
Questo si che è interessante!
Avevo sentito di un esperimento così già verso la fine del 99 e mi ricordo che il problema principale era che il motore a scoppio (benzina) aveva i pistoni in acciaio e questi con l'idrogeno finivano per arrugginirsi. Così consigliavano pistoni in alluminio (o qualche lega di alluminio, tipo duralluminio).

Ma... dacci qualche delucidazione in piu'. Non ho capito se ti produci il gas H in casa e poi lo immagazzini in un serbatoio oppure se fai direttamente la conversione in auto.

Della Focus dici :
CITAZIONE
Credetemi, tirava come una brutta bestia !!!

parli al passato, adesso funziona ancora?

Spiega bene anche come hai fatto tutto il circuito, grazie.

mai usare l' alluminio con l' idrogeno !!!

 

gancetto

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:586

Stato:



Inviato il: 3/11/2013,23:24

attenti a giocare con l H2 faccine/smile.gif

 

Rob
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 07/01/2014 18:14:03

ma qualkuno ha provato di persona il kit hho su un automobile????

 

ciccio105
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:18

Stato:



Inviato il: 10/01/2014 22:42:27

hydromoving.com
Come da sito a Marzo saranno presentate al salone di ginevra due auto una smart e una nissan370 .

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum