Se sei già registrato           oppure    

Orario: 28/05/2023 04:19:43  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


impianto fotovoltaico in rete con black out, Far funzionare un impianto in rete anche in caso di black out
FinePagina

The-battery
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:158

Stato:



Inviato il: 12/11/2013,15:43

Salve a tutti ragazzi!
Io ho un impianto fotovoltaico da 4.4kwp collegato in rete... se va via la corrente l'impianto diventa inutilizzabile per motivi che tutti conosciamo...
quello che io volevo dire è:
posso far funzionare lo stesso l'impianto almeno per i consumi di casa (senza vendere energia) staccando l'interruttore generale e collegando a una spina di casa un altro inverter (per stand alone) collegato ad una batteria 12v 100ah in modo da far sentire all'inverter on grid (quello collegato ai pannelli) i 230v e quindi metterlo in funzione?

Non so se mi sono spiegato, eventualmente posso ampliare il discorso faccine/smile.gif

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 12/11/2013,16:26

Non ho dati oggettivi , ma secondo me no ,in quanto :

-Alimentando l'abitazione con un inverter simuli la presenza della rete (il tuo obiettivo faccine/smile.gif )
-L'inverter di rete effettua i suoi controlli (molto , ma molto pignoli faccine/sad.gif ) e se la rete soddisfa tutte le specifiche si connette in parallelo
-per immettere in rete un grid tie deve creare una tensione in uscita sincronizzata con la rete , ma con qualche centinaia di mV in più e questo Dv deve essere tanto più grande quanto più grande deve essere l'immissione .
Nel tuo specifico caso secondo me accadra' che l'inverter di rete aumenterà la tensioni di rete cercando di immettere tutta la potenza disponibile , ma non avendo una rete nazionale da tampone andrà in protezione per overvoltage .....

Per farlo funzionare dovresti far limitare la potenza immessa usando ad esempio come feedback la tensione di rete , sempre se la mia ipotesi è corretta.

Ciao
ElettroshowNow

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3185

Stato:



Inviato il: 12/11/2013,16:26

La tua idea è molto simile a quella che avevo avuto io, ma per scopi diversi (utilizzare dei grid-on sulla linea di un inverter off-grid).
Sembra che alcuni abbiano fatto un esperimento simile, ma si rischia di bruciare l'off-grid.
Devi essere sicuro che l'inverter grid-on non produca più di quello che viene consumato, altrimenti la sovraproduzione finisce "dentro" l'offgrid bruciandolo..
Questo era quello che era venuto fuori.. ma nel tuo caso credo sia di difficile attuazione, per via dei vari controlli produzione/consumo che andrebbero fatti..



---------------
Pannelli: 6975 Wp (poli e mono). Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (RaspberryPi + vari Wemos D1 Mini - ESP8266). Regolatore di carica: Mpp Solar PCM8048.
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V.

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 12/11/2013,16:49

CITAZIONE (Luca450Mhz @ 12/11/2013, 16:26)
Devi essere sicuro che l'inverter grid-on non produca più di quello che viene consumato, altrimenti la sovraproduzione finisce "dentro" l'offgrid bruciandolo..

Ciao Luca ,
se la mia affermazione è corretta si potrebbe gestire il limitatore di potenza connesso in serie ai pannelli misurando la tensione di rete cercando di mantenere la tensione su un valore impostato ........evitando così difficili misurazioni delle potenze .
È chiaro che L'inverter off-grid deve essere sufficientemente robusto per tamponare gli step di produzione ...

Idea malvagia ?

 

The-battery
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:158

Stato:



Inviato il: 12/11/2013,18:13

giusto ragionamento il vostro a cui io non avevo pensato...
Il mio raginamento in realtà era che se l'energia non veniva nè consumata nè immessa in rete, questa andava perduta senza però danneggiare nulla....

A questo punto allora misà che la cosa non è fattibile....

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 12/11/2013,19:07

CITAZIONE (*The-battery* @ 12/11/2013, 18:13)
A questo punto allora misà che la cosa non è fattibile....

Mai dire mai faccine/biggrin.gif ...... Sicuramente non è una passeggiata , ma se l'idea viene confermata da piccoli esperimenti ..... porterebbe non pochi vantaggi nel mondo dell off-grid faccine/biggrin.gif

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3185

Stato:



Inviato il: 13/11/2013,08:28

CITAZIONE (ElettroshockNow @ 12/11/2013, 16:49)
Ciao Luca ,
se la mia affermazione è corretta si potrebbe gestire il limitatore di potenza connesso in serie ai pannelli misurando la tensione di rete cercando di mantenere la tensione su un valore impostato ........evitando così difficili misurazioni delle potenze .
È chiaro che L'inverter off-grid deve essere sufficientemente robusto per tamponare gli step di produzione ...

Idea malvagia ?

Io non conosco il funzionamento degli inverter on-grid, però se fosse così come dici, la tua idea non è affatto malvagia!
Però la linea Enel riesce ad avere una certa stabilità, dato che la tensione presente in casa sarebbe l'unico feedback della produzione dell'inverter?
Si dovrebbe essere sicuri che non ci siano variazioni importanti nella tensione Enel. Però parlavi di un incremento di mV quando il grid-on produce.. si riesce a lavorare con precisione con valori così "sensibili"?



---------------
Pannelli: 6975 Wp (poli e mono). Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (RaspberryPi + vari Wemos D1 Mini - ESP8266). Regolatore di carica: Mpp Solar PCM8048.
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V.

 

The-battery
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:158

Stato:



Inviato il: 13/11/2013,16:40

Oggi sono andato a vedere l'inverter mentre produceva 3kw e spiccioli... il valore della tensione in alternata (Vac) varia di molto e non di mV... con 3kw di produzione (immissione) Vac=250... il valore comunque cambia in continuazione oscillando tra i 250-240... a pannelli spenti se si misura la tensione enel con un tester i valori possono oscillare tra 230 e 215....

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3185

Stato:



Inviato il: 13/11/2013,17:00

faccine/wacko.gif faccine/ph34r.gif oh pppperòòòòò!!!!!!! Mmmhh.. credo ci sia troppa "variabilità"..
Ma una tensione così alta non potrebbe creare problemi a degli elettrodomestici?!



---------------
Pannelli: 6975 Wp (poli e mono). Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (RaspberryPi + vari Wemos D1 Mini - ESP8266). Regolatore di carica: Mpp Solar PCM8048.
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V.

 

The-battery
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:158

Stato:



Inviato il: 13/11/2013,17:41

CITAZIONE (Luca450Mhz @ 13/11/2013, 17:00)
faccine/wacko.gif faccine/ph34r.gif oh pppperòòòòò!!!!!!! Mmmhh.. credo ci sia troppa "variabilità"..
Ma una tensione così alta non potrebbe creare problemi a degli elettrodomestici?!

E' quello che ho pensato anche io però c'è da dire che se su 12v nominali i valori possono oscillare anche tra 14 e 10 senza creare problemi anche tra 250v e 210v (nominali 230) alla fine c'è lo stesso rapporto...

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 13/11/2013,17:52

Le mie sono considerazioni su piccole esperienze ...
L'inverter aumenta la tensione in uscita per garantire il trasferimento della potenza verso la rete.
Il Dv inizia con poche centinaia di mV , ma se non sufficienti li aumenta.
Ora se la linea è piccola o se la potenza viene assorbita distante ... l'inverter raggiungerà valori molto alti .....

A questi punto non so' se si limita o se va' in protezione per overvoltage ....

Ciao
Elettroshocknow

Ps:il mio power One quando immette 1Kw aumenta la Vac di circa 1V ( attestandosi normalmente a 230V)

 

The-battery
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:158

Stato:



Inviato il: 13/11/2013,17:58

CITAZIONE (ElettroshockNow @ 13/11/2013, 17:52)
Ps:il mio power One quando immette 1Kw aumenta la Vac di circa 1V ( attestandosi normalmente a 230V)

In questi giorni farò altri rilevamenti... magari è stato un caso che la tensione fosse stata più alta del solito faccine/smile.gif
Comunque il voltaggio della rete enel dipende anche da quanta corrente viene assorbita in quel momento dalle persone servite nella zona... ci sta che in quel momento la corrente assorbia in totale era poca, quindi il voltaggio di per sè più alto, quindi l'inverte ha alzato ancora di più... faccine/smile.gif

PS: in questo momento (ormai l'inverter è spento) la tensione sulla linea di casa è 234V...

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 13/11/2013,19:12

CITAZIONE (*The-battery* @ 13/11/2013, 17:58)
In questi giorni farò altri rilevamenti... magari è stato un caso che la tensione fosse stata più alta del solito faccine/smile.gif

Ottimo ....una tabella sarebbe ottima .
Se hai la possibilità prova a vedere come varia la tensione in funzione degli assorbimenti .
Cioè misurare la Vac in massima produzione senza nessun carico a casa e poi la Vac con un grosso carico .
La Vac dovrebbe calare in quanto si riduce la resitenza elettrica interposta tra la sorgente e il carico .....

Io non ho mai notato un aumento così elevato forse perché produco quello che consumo, quindi il mio inverter vede sempre una resistenza bassa faccine/blink.gif

Ciao

 

The-battery
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:158

Stato:



Inviato il: 15/11/2013,19:29

CITAZIONE
Ottimo ....una tabella sarebbe ottima .
Se hai la possibilità prova a vedere come varia la tensione in funzione degli assorbimenti .
Cioè misurare la Vac in massima produzione senza nessun carico a casa e poi la Vac con un grosso carico .
La Vac dovrebbe calare in quanto si riduce la resitenza elettrica interposta tra la sorgente e il carico .....

Questi giorni non sono stato a casa, tra sabato e domenica farò qualche controllo sperando che ci sia bel tempo e quindi ci sia produzione in abbondanza faccine/smile.gif

CITAZIONE
Io non ho mai notato un aumento così elevato forse perché produco quello che consumo, quindi il mio inverter vede sempre una resistenza bassa faccine/blink.gif

Anche io non ho mai letto 250v prima di mettere i pannelli, però c'è da dire che l'altro giorno (quando ho rilevato i 249Vac c'era molto sole e stavo producendo sui 3,3kw e un consumo istantaneo molto basso (circa 200w (cioè 0,2kw) ) L'elevata tensione potrebbe essere dovuta anche a questo faccine/smile.gif

 

The-battery
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:158

Stato:



Inviato il: 18/11/2013,14:18

Allora ho fatto dei brevi rilevamenti perchè non sono stato quasi mai a casa e perchè il sole è poco ma posso dire (come immaginavamo) che la tensione (Vac) varia in base al consumo istantaneo e in base alla corrente prodotta in quel momento.

Oggi stavo producendo circa 1kw alle 12.30
Vac= 240. Ho collegato un piccolo carico da circa 500watt, la tensione è scesa a 237/238 (la produzione era stabile intorno a 1kw.

Sempre oggi stavo producendo 700watt alle 14.00
Vac=235 Collegato un piccolo carico, la tensione è scesa sui 233 (sempre pruduzione stabile intorno ai 700watt)


Riprendendo i dati dell'altro giorno (già scritti qui sul forum) producendo 3,3Kw il valore Vac stava sui 250.

A questo punto direi che è chiaro quanto detto sopra: la Tensione varia (e relativamente di molto) anche in base al consumo e immissione di corrente istantanei faccine/smile.gif

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum