Pellettatrici
pellettatrice

VISUALIZZA L'ALBUM

Pag: (5)   [1]   2   3   4   5    (Ultimo)


FinePagina

Nikivan
Watt


Utente
Msg:40

Stato:



Inviato il: 21/03/2019 17:55:43

salve a tutti sn nuovo in questo gruppo ma e' da mesi ke seguo alcune discussioni...avrei bisogno di un consoglio sull acquisto di una pellettatrice il mio scopo e' pellettizzare da scarti di potatura di ulivo rovere vite e piante di agrumi ho visto la pt 50 ,la ceccato olindo ed altre poi mi sn imbattuto su una anulare artigianale ma il prezzo era altino ora sn nel pallone...grazie a tutti per eventuali consigli

 

antonyb
GigaWatt


Utente
Msg:1683

Stato:



Inviato il: 21/03/2019 21:08:02

ciao nikivan un consiglio se mi permetto
vedere un video e poi fare il pellet è tutta un'altra storia
pure io mi sono ingolosito come te e come altre persone nel vedere i bellissimi videi che girano ma a fare il pellet poi alla fin fine
non so se si ha interesse
una anulare di sicuro è meglio che una ceccato macchinetta a trafila piana poi saranno loro i maestri biomass e lo staff a darti ottimi consigli



---------------



 

Biomass

Avatar
PetaWatt


AMMINISTRATORE
Msg:16442

Stato:



Inviato il: 21/03/2019 22:44:55

il consiglio è sempre quello di vederle all'opera dal vivo, possibilmente con la tua segatura.

Per il resto, non comprerei a scatola chiusa..



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile

Caldaia Tesi H2O ...

 

Nikivan
Watt


Utente
Msg:40

Stato:



Inviato il: 21/03/2019 23:02:56

Grazie biomassoso il problema è ke dove abito io nn c è ombra di queste macchine vorrei avvicinarmi a questo mondo xke ho tanta materia prima gratuita e poi ho un lavoro stagionale ke mi lascia a casa nei mesi estivi dove mi verrebbe più facile produrre

 

Nikivan
Watt


Utente
Msg:40

Stato:



Inviato il: 21/03/2019 23:12:01

È da novembre ke mi documento e giro per macchine e trituratore, il risultato è una gran confusione ora ho deciso di muovermi e cominciare,Sn cosciente ke nn è facile come sembra ma di pazienza ne ho poi lavoro in un'industria alimentare a contatto con impianti e macchinari quindi se dovrò apportare modifiche sotto i vostri consigli lo farò ventieri

 

non sbaglio mai

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:2142

Stato:



Inviato il: 21/03/2019 23:31:20

Dipende da che esigenze hai,
L'olivo va bene ma il resto non e' molto indicato.
Li ceccato non ofrrono grandi produzioni pur essendo affidabili
Le anulari vanno meglio ma costano di piu in partenza ma poi alla fine convengono



---------------

















 

Nikivan
Watt


Utente
Msg:40

Stato:



Inviato il: 22/03/2019 08:02:55

grazie per il consiglio nn sbaglio mai...si le anulari sn un Po carucce ma tutti ne sn soddisfatti

 

Nikivan
Watt


Utente
Msg:40

Stato:



Inviato il: 05/08/2019 22:51:56

Salve a tutti alla fine ho acquistato una macchina a trafila anulare ho messo sulla tramoggia un raffinatore ed ho iniziato questa nuova avventura sn arrivato al punto ke il pellet è perfetto sia con l umidità e di conseguenza anke di consistenza ora il problema è che ho fatto un analisi in laboratorio per il potere calorifico e il risultato è di 9.23MJ/kg ke sarebbero 2.56kwh/kg mi sembra troppo basso cosa mi consigliate?grazie

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


AMMINISTRATORE
Msg:16442

Stato:



Inviato il: 06/08/2019 11:48:45

Cosa hai pellettato?



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile

Caldaia Tesi H2O ...

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:617

Stato:



Inviato il: 06/08/2019 12:53:00

CITAZIONE (Nikivan, 05/08/2019 22:51:56 ) Discussione.php?215614&1#MSG7



... e il risultato è di 9.23MJ/kg ke sarebbero 2.56kwh/kg mi sembra troppo basso...


Ciao, non so se il pellet possa essere comparato al legno "pieno", ma in linea di massima Abete, Larice, Pino ,Faggio e Quercia danno 3,5/4,0 Kwh/Kg con umidita' al 20%.

E piu' o meno tutti scendono a 2,2 Kwh/Kg con umidita' al 50%

Cosa vuol dire umidita' giusta?



---------------



 

Nikivan
Watt


Utente
Msg:40

Stato:



Inviato il: 06/08/2019 12:56:53

ho pellettato una segatura umida ed essiccata al 10%derivante da una segheria mista a segatura al 7%derivante falegnameria quindi mista roba da respiratore quella della segheria nn so che legno è ho trovato pezzi di corteccia le sembrano di faggio quella della falegnameria è mista tra abete faggio e rovere

 

Nikivan
Watt


Utente
Msg:40

Stato:



Inviato il: 06/08/2019 12:57:58

volevo scrivere aspiratore

 

Nikivan
Watt


Utente
Msg:40

Stato:



Inviato il: 06/08/2019 13:00:22

come umidità giusta volevo dire ke il prodotto ke ho pellettato era al 10% ed il pellet all' 8%

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


AMMINISTRATORE
Msg:16442

Stato:



Inviato il: 06/08/2019 14:59:46

probabile contenga corteccia o materiali silicei derivati da carta vetrata o "consumabili" da lavorazione.

Lo hai anche bruciato/provato?

non puoi selezionare meglio la materia da pellettare?
Hai controllato l'umidità con il forno o con strumenti elettronici?



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile

Caldaia Tesi H2O ...

 

Nikivan
Watt


Utente
Msg:40

Stato:



Inviato il: 06/08/2019 15:10:55

Ciao biomass ho misurato l umidità con l igrometro ke c è nella discussione sull' umidità del materiale quello con le sonde lunghe per i cereali la segatura era proprio bagnata perché lasciata nei big bag fuori poi l ho essiccata al sole nn sembrerebbe esserci materiale anomalo anke perché è tipo un cippatino più piccolo infatti la passo al raffinatore (sempre per cereali)con il vaglio più larghetto

 
 InizioPagina
 

Pag: (5)   [1]   2   3   4   5    (Ultimo)

Versione Completa!

Home page     TOP100-SOLAR    Home page forum