Solare Fotovoltaico
Scheda per gestire lo scambio enel-FV con inverter-UPS NO INVERTER PURO

VISUALIZZA L'ALBUM

Pag: (76)   1   2   [3]   4   5   6  ...>    (Ultimo Msg)


FinePagina

calcola
GigaWatt


Utente
Msg:4404

Stato:



Inviato il: 29/7/2013,23:03

CITAZIONE
La seriale invia al pc geroglifici del genere:

Ho appena letto il tuo post e stavo già per suggerirti di settare la porta a 9600, quando ho visto che ci sei arrivato da solo. Bisogna settare la velocità di comunicazione con il pc, ho due computer con uno setto a 57600, con l'altro 9600, conviene provare con 57600, se non funge provare con 9600 o altre velocità. In ogni caso se si vedono i geroglifici vuol dire che funziona, occorre solo impostare la giusta velocità di comunicazione. Con il 2009 serve solo un comune cavo usb.

Lo zenner serve per proteggere l'arduino se la tensione in ingresso è superiore a 55V, ma se lo usi con tensioni inferiori una prova la puoi sempre fare. Se ai morsetti in ingresso hai mandato 4v l'arduino legge appunto 4v è giusto, in realtà il partitore trasforma i 4v in circa 300mv poi il programma fa il calcolo proporzionale in base al coefficiente di conversione e restituisce il valore corretto. Funziona tutto va bene così.

CITAZIONE
Non dovrebbe fare il calcolo e fare letture prossime ai 24v?

Per leggere i valori prossimi ai 24v, la tensione di 4,5 devi darla non ai morsetti d'ingresso, ma direttamente al pin A0, in quel caso avresti letto circa 45v, a 5v circa 55v. Attento a non superare i 5v.

@vinss

l'arduino ide quando genera l'eseguibile carica anche le librerie citate all'inizio, dopo la definizione delle variabili, parte la fase di setup che viene eseguita una sola volta all'avvio, subito dopo inizia ad eseguire all'infinito il codice inserito nel loop. Il coefficiente di conversione è il coefficiente di proporzionalità che il programma usa per ottenere la giusta tensione.



---------------
Impara l'arte e mettila da parte

14 pannelli da 100w, inverter kemapower 3kw, regolato...

 

Vinss
MegaWatt


Utente
Msg:507

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,08:49

Mannaggia mi sono perso!

Riformulo la domanda in modo diverso:

Posso/devo mandare i 24-28v delle batterie direttamente al pin0 di arduino?




Modificato da Vinss - 30/7/2013, 09:55
 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3105

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,08:54

Il partitore di tensione può leggere fino a 55V, che li trasforma in modo proporzionale da 0 a +5V; Arduino leggerà questo valore ridotto, e con un semplice calcolo deduce la tensione originale, presente in ingresso al partitore di tensione, che può essere fino a 55V.
Se colleghi al Pin0 5V, Arduino ti dovrebbe leggere una tensione di 55V.



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio ...

 

Vinss
MegaWatt


Utente
Msg:507

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,09:08

Ok, mi ci sto avvicinando!
Ora ho collegato direttamente al pin0 (senza passare dalle resistenze) l'uscita del trasformatorino, e sto provando con 4,9v, arduino però legge 57.49, doveva essere meno di 55?
Il relè s'è attivato.

Poi, le soglie sono impostate con i voltaggi reali, 23,80 e 27,40, se le letture sono attorno ai 55 come può funzionare?
Il coefficiente di conversione è uguale sia a 12 che a 24v?

Impostando le soglie come:
#define tensione_bassa 49.9
#define tensione_alta 55.0

chiaramente funziona, sto provando adesso a far accendere e spegnere il relè.

Comunque ora ho capito la questione del partitore, funge sia da alimentatore per arduino che da "sonda" per la lettura, solo che la tensione in uscita non è fissa ma varia leggermente in base alla carica delle batterie(principio con cui riesce a misurare), e se per arduino la tensione può andar bene fino a 5,5v (o può andare oltre?), non va bene in lettura al pin0 quindi un eventuale esubero deve essere bloccato dallo zenner.
Mi è tutto chiaro?




Modificato da Vinss - 30/7/2013, 10:19
 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3105

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,09:17

calcola nella pagina precedente ha spiegato bene la situazione.. le resistenze hanno dei valori non proprio fissi, bisogna regolare un pochino il parametro "coefficiente" per regolare la lettura.. giocando un pochino cambiando questo valore, e confrontando la lettura con quella di un buon tester, riuscirai ad impostare il giusto valore per avere letture precise.
Il tuo partitore può leggere *fino* a 55V, ma se la batteria avrà una tensione di 27,4V, il partitore manderà in ingresso all'Arduino un valore adeguato e proporzionale. Tu nel codice farai riferimento ai valori che ti servono (23,8 e 27,4) al resto ci pensa partitore e coefficiente faccine/smile.gif



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio ...

 

Vinss
MegaWatt


Utente
Msg:507

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,09:21

Quindi devo mettere mano al coefficiente per passare dalla lettura di 55 ai 26,4 che ha al momento?

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3105

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,09:24

No.... fai così collega al partitore una batteria. Alla batteria collega anche il tester.
Dopodichè vedi cosa legge Arduino tramite il partitore e vedi cosa legge il tester.
A questo punto gradualmente aumenta o diminuisci il coefficiente fino a quando le due letture sono simili..
A quel punto il tutto è tarato per letture affidabili



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio ...

 

Vinss
MegaWatt


Utente
Msg:507

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,09:59

Giustamente, era gia' scritto e anche in modo chiarissimo, pardon faccine/biggrin.gif

L'ho tarato, funzia faccine/smile.gif , ho ancora qualche dubbio:

Domanda imbarazzante, le resistenze tra ingresso lettura e arduino a che diamine servono quindi? Se passo dalle resistenze non legge correttamente, anzi non legge!

Sto usando un piccolo rele' Qianji JQC-3F(T73) da 7A a 240AC, puo' andar bene per deviare tutto il carico? Il mio impianto non e' potentissimo, 1500w non li prelevo mai, puo' andare?

Con questo sistema si ha un passaggio quasi immediato tra ENEL/FV, puo' funzionare tranquillamente o rischio di danneggiare ad esempio il condizionatore se acceso mentre fa il passaggio automatico?

E poi domandissima, la soglia a 27,4 non e' troppo alta? sono le 11 e le batterie sono ancora sui 26,5; e' mirato ad aspettare che siano cariche al 100% per ottimizzarne la durata?

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3105

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,10:24

Se ti riferisci alle resistenze R1 ed R2 sono appunto le resistenze che svolgono il ruolo di partitore di tensione.
Il partitore serve proprio a fare una proporzione tra il valore di tensione in ingresso al partitore e una scala desiderata.
Per fare questo lavoro devono essere scelti con cura i valori delle due resistenze. C'è un calcolo dietro. I valori utilizzati permettono di leggere tensioni fino a 55V in ingresso, e avere in uscita una tensione proporzionale a quella di ingresso, ma con valori da 0 a 5V.
Vuoi dire che la lettura la stai facendo senza questo partitore?!?! ATTENZIONE! Brucerai prestissimo gli ingressi dell'Arduino, e non tutto l'Arduino stesso!
Di solito relè così piccoli non sono adatti per deviare tutto il carico.. però non ti so rispondere con certezza.
Il passaggio immediato da una fonte all'altra non fa bene a tanti elettrodomestici. Infatti calcola ha specificato che questo schema è per inverter UPS. Per tutti gli altri non va bene.

La soglia 27,4 è per essere sicuri che le batterie vengano sempre ricaricate bene, al massimo. Per l'estate puoi impostare anche una soglia di 26,6 e vedere se durante il giorno le batterie raggiungono lo stesso il valore di 27,4. In questo caso verranno caricate al massimo durante il giorno mentre i carichi sono collegati. Ma questa condizione la vedi verificare bene.



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio ...

 

Vinss
MegaWatt


Utente
Msg:507

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,10:28

Ho escluso le resistenze ma mi sono assicurato che il trasformatore inviasse al massimo 4,8v(l'ho regolato a 4,8 con le batterie a 27,4), non credo si possa bruciare nulla cosi'.
Se passavo per le resistenze mi leggeva tensioni bassissime.

Forse piano piano capisco.. Dalle resistenze deve passare direttamente la 24v, e non la 5v gia' trasformata.

Perdonate le mie enormi lacune faccine/rolleyes.gif

Allora, seguendo lo schema:

http://digilander.libero.it/calcola/varie/commutatore%20FV-rete%20per%20inverter%20UPS.png

con le resistenze R1 e R2 collegate in questo modo, la R2 intanto e' a cavallo tra + e -, e' corretto? perche' diventa caldissima, e comunque in uscita leggo sempre i 27v delle batterie.

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3105

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,11:27

Allora Vinss, il trasformatore non lo devi usare più! Devi collegare direttamente la batteria dove c'è scritto nello schema.
Prima non hai effettuato nessuna taratura.

Lo schema è corretto, la R1 e R2 sono corrette così.

Cosa intendi con "e comunque in uscita leggo sempre i 27v delle batterie"? Lo legge Arduino, oppure lo leggi tu con il tester?
Primo caso, significa che tutto è ok!! Secondo caso, è impossibile, ci deve essere qualche errore nei collegamenti...

Quanto colleghi la batteria al partitore fai questa prova con il tester: il puntale negativo mettilo sul negativo della batteria, e il puntale positivo mettilo sull'uscita del partitore che è l'ingresso dell'Arduino. Cosa leggi?



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio ...

 

Vinss
MegaWatt


Utente
Msg:507

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,11:39

Col tester!
Il trasformatore lo sto usando perche' non ho il diodo zenner, e per fare le prove penso sia meglio cosi', so che non e' la taratura finale questa, e' solo come test.

Ora invece ho collegato tutto come dovrebbe essere, ma senza arduino, solo col tester, e ovviamente hai ragione, avevo sicuramente sbagliato a collegare le resistenze faccine/clap.gif
Adesso con batterie 27,7v leggo 2,54v, poi rifacendo la taratura immagino otterro' il valore corretto.

Ci sono? faccine/biggrin.gif

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3105

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,11:56

Ottimo!! faccine/smile.gif Si ci sei!
Fino ad ora tutto ok!
Quando colleghi Arduino, allora devi fare la taratura che ti ho descritto poco fa.
Vedi cosa legge Arduino, vedi cosa legge il tester dalle batterie e regoli la variabile nel programma, fino a quando i due valori sono molto simili o uguali.



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio ...

 

Vinss
MegaWatt


Utente
Msg:507

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,12:10

Giuro se si potesse mettere l'avatar metterei questo:

http://unipiblog.files.wordpress.com/2010/12/asino.jpg

faccine/laugh.gif

Ora che mi e' tutto veramente molto piu' chiaro posso procedere, e OSARE!
Se non mi esplode il cervello provo anche a collegare il display per dare qualche informazione grafica in piu', cosi' non serve collegare il pc per la lettura dei valori faccine/smile.gif

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3105

Stato:



Inviato il: 30/7/2013,13:02

Ehi Vinss nessuno nasce "imparato"! faccine/smile.gif Facci conoscere i vari sviluppi!



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio ...

 
 InizioPagina
 

Pag: (76)   1   2   [3]   4   5   6  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Completa!

Home page     TOP100-SOLAR    Home page forum