Se sei già registrato           oppure    

Orario: 21/11/2019 12:40:21  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Acqua: come utilizzarla, generarla e sfruttarla

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (11)   1   2   [3]   4   5   6   7   8   9   10   11    (Ultimo Msg)


Generare acqua dall'aria, Stagni di rugiada
FinePagina

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 8/4/2009,11:28

CITAZIONE (gcev @ 2/4/2009, 13:21)
sono interessato ad un o schema dei mini evaporatori nelle buche con vegetazione come quelle che facevi nei boy-scout.
grazie
Ciao
gcev

Scusa, ho letto con un po' di ritardo.
Vediamo se riesco a spiegarmi, purtroppo non sono portato per il disegno che renderebbe subito l'idea.
Allora trovi una buca, possibilmente con della vegetazione, questa aiuta l'emissione di vapor acqueo,
Sopra la buca stendi un telo di materia plastica trasparente, assai lasco, in modo che la parte centrale cada nella buca, sebbene NON debba toccare il fondo.
Il telo deve essere fissato ai bordi in maniera che non cada ed al centro porrai una pietra in modo che la parte centrale vada giù, sempre avendo cura che non tocchi il fondo o le pareti.
Nella buca avrai preventivamente messo. al centro, un recipiente, tipo secchio o pentola, quello che hai in cui è immerso un tubicino di plastica.
Durante il giorno l'acqua evapora e rimane intrappolata dentro il buco dal telo di plastica trasparente che fa alzare di molto la temperatura e che, durante la notte, o appena il sole non scalda più tanto, si condensa lungo le pareti interne della plastica, colando dentro al secchio che la raccoglie
Il tubicino serve per aspirarla senza levare il telo.




Modificato da Lupo cattivo - 8/4/2009, 13:11
 

gcev
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3

Stato:



Inviato il: 8/4/2009,15:54

Ti ringrazio tantissimo delle informazioni,presto faró un esperimento e poi ti racconto come é andata
Ciao

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 22/5/2009,13:53

Ho finalmente riparato la stampante e adesso riesco a fare le scansioni: ecco il disegno, assai brutto, ma spero comprensibile, di come riuscire ad ottenere acqua dall'atmosfera:
http://www.arpnet.it/piegre/Acqua.jpg

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 22/5/2009,21:04

Ciao Lupo.
Dove l'hai preso? Dal Manuale di Sopravvivenza delle Forze Armate Americane? faccine/laugh.gif Una volta ce lo avevo anche io (traduzione italiana.....), e in teoria dovrei avercelo ancora, ma nel totale caos che regna in soffitta non so più dove sia finito.
Hai una mano da artista.....
Saluti.
Ferro

 

Franco Malgarini
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1677

Stato:



Inviato il: 23/5/2009,20:53

Quì ci sono una ventina di sistemi per ricavare acqua dall'aria:

http://www.rexresearch.com/airwells/airwells.htm

Nello stesso sito ci sono altri links



---------------
Laudato si', mi' Signore, per sor'aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.
Laudato si', mi' Signore, per frate focu, per lo quale ennallumini la nocte, et ello è bello et iocundo et robustoso et forte.
Laudato si', mi' Signore, per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.
Laudato si', mi' Signore, per frate vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo, per lo quale a le tue creature dài sustentamento.

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 26/5/2009,07:07

CITAZIONE (Ferrobattuto @ 22/5/2009, 22:04)
Ciao Lupo.
Dove l'hai preso? Dal Manuale di Sopravvivenza delle Forze Armate Americane? faccine/laugh.gif Una volta ce lo avevo anche io (traduzione italiana.....), e in teoria dovrei avercelo ancora, ma nel totale caos che regna in soffitta non so più dove sia finito.
Hai una mano da artista.....
Saluti.
Ferro

No, dal manuale del boy-scout, che in realtà non si chiama così, ma adesso non rammento
C'era di tutto, da come fasciare una ferita, a come accendere il fuoco senza fiammiferi, a come trovare l'acqua nel deserto.
Facile che abbiano preso dal manuale che dici tu, ma noi mettevamo in pratica tutti questi accorgimenti.
Un esempio: con la lente nessuno di noi è mai riuscito ad accendere un fuoco, l'unico sistema valido era l'archetto con la corda che faceva roteare un bastoncino di legno dentro un altro pezzo di legno.
Grazie per la maono d aartista, ma son negato per il disegno.

 

amicidihanamichi
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:10

Stato:



Inviato il: 29/6/2009,22:38

a quanto pare ci sono brevetti e grossi deumidificatori d interni che garantiscono TOT litri di acqua
http://www.youtube.com/watch?v=********
hmmm .. se hanno un consumo elettrico allora..Lascio perdere..
Stiamo parlando di sistemi passivi ! che nedite?





Perdona, ma il collegamento che hai messo si riferiva ad una ben precisa pubblicità di un prodotto commerciale, e quindi è stata, da me, tolta





Modificato da Lupo cattivo - 30/6/2009, 09:24
 

IRAL
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 25/11/2011,15:48

Buongiorno a tutti, sono un coltivatore diretto della provincia di Vercelli e dispongo di un terreno di circa un ettaro parzialmente coltivato con frutti di bosco. Per le mie esigenze idriche sarei fortemente interessato al progetto di Russell e vorrei metterlo in pratica. Ho cercato informazioni sul web ma ad oggi non ho ancora trovato riscontri sul suo effettivo funzionamento. Non mi faccio illusioni e so perfettamente che l'apporto idrico potrebbe essere largamente inferiore alle mie esigenze, ma... sono disposto a mettere in pratica un prototipo. Purtroppo non ho grandi conoscenze tecniche in grado di supportarmi e quindi a voi rivolgo queste domande: dove posso avere quote per dimensioni e accorgimenti tecnici da adottare? Qualcuno di voi ha provato a costruirne uno? Esiste un progetto di massima dal quale trarre spunto?
Premetto che io un'idea me la sono fatta e quest'estate vorrei (tempo permettendo) metterla in pratica.
P.S. Non avendo capitali da investire vorrei realizzare il tutto con materiali di recupero.
Grazie

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 12/7/2012,09:47

...più semplice di così...tubo pvc da 100mm interrato almeno ad 1m sotto terra per una lunghezza minima di 20m
http://mb-soft.com/public3/water500.html

 

camillo1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:56

Stato:



Inviato il: 16/7/2012,23:23

Buongiorno Maxdef, cortesemente, sapresti anche indicare se l'aria passerà naturalmente attraverso il tubo interrato (giustamente orientato al vento) o bisognerà forzarla con un aspiratore?

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 17/7/2012,07:34

... non lo so,probabilmente prolungando l'uscita in verticale,tipo canna fumaria e magari verniciandola di nero,riscaldandosi al sole dovrebbe attivare un moto convettivo....

 

camillo1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:56

Stato:



Inviato il: 17/7/2012,08:28

Grazie, avevo già pensato ad esempio, di fare un'uscita tipo comignolo in metallo, proprio per aiutare la convezione; farei anche una seconda uscita, da portare in casa, dove applicare un aspiratore. Questa uscita dovrebbe condizionare l'ambiente, con aria a temperatura costante, utile per rinfrescare in estate e riscaldare in inverno. A parte quest'ultimo particolare, rimane l'incognita di quanta acqua si può produrre nell'arco della giornata, fermorestando che anche due soli litri al giorno giustificherebbero la spesa dello scavo e dei tubi.

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 17/7/2012,11:12

....sul link postato, ci sono dei dati che fanno riferimento alla percentuale di umidità dell'aria e alle temperature,ma oltre questo un fattore importante è la capacità di scambio termico tra l'aria immessa e il tubo,che a sua volta varia in base alla velocità di circolazione dell'aria....forse prendendo come riferimento i dati medi di una regione con i dovuti calcoli,che io non so fare,si potrebbero avere dati più attendibili...

 

camillo1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:56

Stato:



Inviato il: 17/7/2012,11:41

Innanzi tutto grazie per la puntualità delle risposte.
Nemmeno io so fare i calcoli, ma sto pensando di far arrivare queste poche gocce di acqua a un serbatoio di Russell; così facendo, immagino (ma non vorrei dire una bestialità) che questa acqua, tenendo abbassata la temperatura interna del serbatoio, favorirebbe e aumenterebbe il processo di condensazione. A questo punto penso che il serbatoio potrebbe essere di dimensioni abbastanza contenute. Purtroppo, sul web non si riescono a trovare le specifiche di costruzione di questo benedetto serbatoio. Qualcosa c'è, ma in particolare, non si riesce a capire da dove dovrebbe entrare l'aria per la condensa, se il tetto deve chiudere ermeticamente il serbatoio, come e dove (a che distanza dal perimetro e dal tetto) fare la recinzione in lamiera.

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 17/7/2012,12:45

interessante il sistema di Russell,però nemmeno io sono riuscito a trovare in rete notizie più precise o testimonianze della funzionalità,comunque nel caso funzionasse non servirebbe un apporto di acqua esterno, perchè proprio l'acqua che condensa sul tetto della cisterna abbasserebbe la temperatura per permettere ad altra aria calda e umida di raffreddarsi e perdere la percentuale in eccesso di umidità....

 
 InizioPagina
 

Pagine: (11)   1   2   [3]   4   5   6   7   8   9   10   11    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum