Se sei già registrato           oppure    

Orario: 13/12/2019 18:00:53  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Acqua: come utilizzarla, generarla e sfruttarla

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (11)   1   2   3   4   5   6   7   [8]   9   10   11    (Ultimo Msg)


Generare acqua dall'aria, Stagni di rugiada
FinePagina

semar

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:139

Stato:



Inviato il: 12/9/2012,07:09

Camillo,
non mi intendo di argilla e simili, ma eventualmente potresti provare a sciogliere l'argilla con acqua calda, forse funziona..

Ad ogni modo, se hai deciso di optare per malta, cemento e sabbia, il problema non si pone piu'.

Sergio

 

camillo1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:56

Stato:



Inviato il: 12/9/2012,22:49

Si, ho deciso per la malta di cemento, che poi ricoprirò di argilla per impermeabilizzarla.
Oggi ho finito lo scavo. Una vita......
Pensa che, superati i primi 30 centimetri, mi sono trovato uno strato di argilla duro come la roccia. Ho dovuto proseguire col piccone per romperlo in tante scaglie tipo ghiaia e, giocoforza, la forma dello stagno è cambiata: è diventato una buca profonda 1 metro (compreso l'argine) larga 1,5 e lunga 2. Totale 3 mc di capacità (Mi va benissimo, visto che quest'estate, per innaffiare gli ulivi, ho dovuto portare 2 botti da 10 q.li l'una). Tutt'intorno, sopra l'argine, farò un cordolo di invito di circa mezzo metro, tanto per aumentare la superficie esposta sia alla condensa sia all'acqua piovana.
Al momento di cominciare ad impastare la malta è venuto a piovere.
Domani non so se riuscirò a proseguire, venerdì già so che non posso, ma lo farò senz'altro sabato e domenica.

 

semar

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:139

Stato:



Inviato il: 14/9/2012,09:40

Bene il piu' e' fatto allora..

Ora bisogna farla diventare un "bacino a condensa perpetua" faccine/smile.gif

 

camillo1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:56

Stato:



Inviato il: 19/9/2012,18:11

Ho gettato la piattaforma di circa 8 cm di altezza e ho fatto il primo giro di tramezze (25 X 25) per le sponde; farò 3 giri per un'altezza totale di circa 80 cm. Alla fine stenderò uno strato di argilla (se riesco a lavorarla) o di cemento, per impermeabilizzare la vasca.
Il tutto diventa piccolino : 180 X 130 X 80 pari a 1,8 mc di capacità.
A parte questo, mi preme dire che sabato ho gettato il massetto (su una base di polistitolo di 8cm di altezza) e poi l'ho ricoperto con un telo di nylon trasparente, perchè il giorno seguente (domenica) non avrei potuto continuare il lavoro per un impegno improvviso. Lunedì, pertanto, mi aspettavo di trovare il massetto tutto crepato per mancanza di acqua. Niente affatto: il massetto era perfetto e umido, perchè il telo (e forse anche il massetto stesso, isolato da terra) avevano fatto condensa. Poca, ma si era formata.
Una perplessità, che spero qualcuno possa spiegarmi: Il telo di plastica era bagnato nella parte inferiore, quella cioè a contatto con il massetto ( ma non doveva bagnarsi sopra?). Non saraà mica che la vasca condenserà all'esterno?
Un saluto a tutti
camillo


 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 20/9/2012,08:01

...credo che l'umidità evaporata dal massetto ancora fresco si sia condensata sotto il telo di plastica,mi sembra normale...

 

camillo1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:56

Stato:



Inviato il: 23/9/2012,07:37

Ciao Max, ben riletto.
A proposito, quel piccolo esperimento che avevi fatto, ha continuato a produrre?.
Ieri sono andato a funghi, e sono passato a vedere la mia opera (ancora incompleta) e sotto al telo di plastica si era formato un bel po' di condensa.
Non vedo l'ora di finire per vedere se la resa sarà ripagherà l'impegno.
In ogni caso non sarà stata una fatica inutile, perchè la vasca si riempirà comunque, anche se di sola acqua piovana.

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 24/9/2012,20:06

no, l'esperimento è sospeso,non ho avuto più tempo per seguirlo anche se mi ero procurato pure il termometro a sonda da 1m,non ultimo, con la prima pioggia dopo l'estate si è riempito di acqua piovana......ma sto seguendo il tuo che è decisamente più interessante.

 

camillo1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:56

Stato:



Inviato il: 24/9/2012,20:27

ciao Max,
Mah,
Oggi per esempio, che ho ripreso a lavorare (tre ore per volta, non di più perchè ci si spezza la schiena) mi sarei aspettato di trovare condensa, invece nemmeno l'ombra.
Purtroppo, costruire la vasca è più problematico di quanto mi aspettassi: deve reggere la spinta del terreno, pertanto, ad ogni mano di laterizio, getto un travetto (si fa per dire) costituito di due ferri del 6 (sei) annegati in circa 5 o 6 cm. di malta di cemento, sabbia e ghiaino. Non ho mai fatto il muratore, e così leggo nel web le varie tecniche, che poi non so eseguire a regola d'arte.
Ho comunque fiducia.

 

semar

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:139

Stato:



Inviato il: 25/9/2012,06:50

Dai Camillo, non ti demoralizzare, siamo tutti con te faccine/smile.gif

 

camillo1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:56

Stato:



Inviato il: 3/10/2012,20:52

Carissimo Semar, non midemoralizzo di certo, visto che ho anche la responsabilità di pioniere degli stagni.faccine/biggrin.gif
Oggi sono andato in campagna per provare a continuare il lavoro : mi mancano ancora 3 o 4 mezze giornate.
Non ho potuto continuare (ma già lo immaginavo ) per il fango che si era formato in questi giorni di pioggia, comunque posso dire questo:
Nella vasca, che attualmente è alta circa 35 cm. avevo lasciato la cassetta da muratore (perfettamente in orizzontale, appoggiata al pavimento).
Oggi, quando sono arrivato, ho constatato che l'acqua (piovana) dentro la cassetta era alta circa 5 centimetri, mentre nella vasca ce n'erano 7.
Non so ancora se poter dire che funziona, ma certamente nella vasca avrebbero dovuto esserci 5 cm. di acqua (come nella ) e non 7. Vale a dire che in una settimana 2 cm di acqua si sono formati per condensa.
(troppa soddisfazione, che ne dite?). Stiamo parlando di circa 50 litri di acqua in una settimana, e non considero che la vasca, non ancora impermeabilizzata, potrebbe aver perso qualcosina (assorbimento, porosità del calcestruzzo, ecc.).
Credo di poter dire che funziona, anche se l'ultima parola l'avremo il prossimo agosto.
Non mi scordo delle foto; devo andare a comprare il cavo per trasferirle dal telefonino al computer.faccine/clap.gif

 

semar

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:139

Stato:



Inviato il: 4/10/2012,06:45

CITAZIONE
Non so ancora se poter dire che funziona, ma certamente nella vasca avrebbero dovuto esserci 5 cm. di acqua (come nella ) e non 7. Vale a dire che in una settimana 2 cm di acqua si sono formati per condensa.

Non per frenare il tuo entusiasmo, anzi, ma mi viene in mente una cosa: nella cassetta da muratore c'erano 5 cm di acqua mentre nella vasca che la circondava 7.
Assumo quindi che la cassetta e' a tenuta piu' o meno stagna, altrimenti il livello dell'acqua sarebbe dovuto essere uguale.
Detto questo, la quantita' di pioggia che si raccoglie nella cassetta di legno e' chiaramente inferiore a quella raccolta dalla vasca, molto piu' grande, che la contiene.
Mi viene da pensare che proprio per questo motivo l'acqua nella vasca ha un livello superiore a quello della cassetta.. ma vorrei sbagliarmi.
Ai posteri - o meglio ad Agosto - l'ardua sentenza.. faccine/smile.gif

 

camillo1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:56

Stato:



Inviato il: 4/10/2012,11:04

No no,
la cassetta è di materiale plastico, quindi a perfetta tenuta; in più, c'è da tenere in conto che ha le pareti svasate, per cui la sua superficie utile di raccolta dell'acqua piovana è più ampia superficie del (suo) fondo. Questo significa che se avesse avuto le pareti verticali (anzichè inclinate cerso l'esterno) avrebbe raccolto meno acqua.
Ora sono io ad infondere coraggio a te. faccine/laugh.gif

 

semar

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:139

Stato:



Inviato il: 12/10/2012,07:10

Ciao Camillo,
ci sono progressi? A che punto sei con i lavori ?

Saluti,
Sergio.

 

camillo1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:56

Stato:



Inviato il: 12/10/2012,15:22

Ormai sono vicino al termine:
Domani (se non piove) faccio il cordolo reggispinta e poi semino il trifoglio tutto intorno.
Rimarrà da fare la camicia di rivestimento interno per evitare perdite, ma ormai penso che lo farò questa estate, quando dovrò vuotarla per innaffiare.
In questi giorni il livello dell'acqua è rimasto pressocchè costante (forse è calato un pochino) pertanto non so ancora dirti se funziona veramente.
La prossima settimana penso che ci saranno le foto del lavoro finito.faccine/wink.gi ffaccine/bye2.gif

Scusa Sergio, pensavo di salutarti con le faccine, ma non sono capace.
Comunque ciao
camillo

 

camillo1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:56

Stato:



Inviato il: 13/10/2012,21:15

Fatto cordolo,
fra una pioggia e l'altra.
Fango fino alle ginocchia.
Moglie inc@@@@@@ta dato diffida a portare a casa fango in quantità su scarpe e pantaloni.
faccine/argue.gif
Domani, tempo permettendo, livellamento terreno e semina trifoglio (o gramigna nana, vedremo).
Un parere:
chissà se può servire murare delle file di tramezze dentro la vasca per aumentare la superficie di condensa?
Opportunamente murate, lascerebbero scorrere l'aqua al loro interno, portando via poco spazio alla capienza della vasca; per contro, essendo costantemente umide,
si raffredderebbero molto durante la fase diurna di evaporazione e la notte potrebbero portare un certo quantitativo di acqua. faccine/wacko.gif

 
 InizioPagina
 

Pagine: (11)   1   2   3   4   5   6   7   [8]   9   10   11    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum