Se sei già registrato           oppure    

Orario: 07/07/2020 07:19:17  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Motori termici, magnetici, elettrici, etc...

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (10)   1   2   3   4   5   6   7   [8]   9   10    (Ultimo Msg)


PARALLEL PATH E MOTORE DI FLYNN, OVERRUN?
FinePagina

sun_son
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1224

Stato:



Inviato il: 26/11/2009,18:49

Sia lodato l'ossimoro.
annamo avanti pls. faccine/sick.gif

sun_son

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 26/11/2009,20:59

CITAZIONE (Hypercom @ 25/11/2009, 23:17)
CITAZIONE (Ferrobattuto @ 25/11/2009, 22:14)
Insieme alla Tenia?......

Ferro

... devo risponderti in toscanaccio?

Hyper, io sono romanaccio, potrei essere altrettanto scurrile, e probabilmente abbiamo la stessa esperienza.....
Invece di perderci in chiacchiere più o meno amene e rimpalli verbali, si potrebbero postare i risultati di esperimenti pratici e funzionanti, e se validi, anche i sistemi e i metodi di misura, la strumentazione usata, il cablaggio elettrico e la costruzione meccanica dettagliata del PP sotto misura ecc.ecc. In modo che anche altri possano raggiungere facilmente gli stessi risultati e replicarlo nel modo corretto.
Da ciò che vidi molto tempo fa in un altro forum, sullo stesso ordigno di un certo sperimentatore, non è che la sua realizzazione sia poi così difficoltosa, ma da allora non si sono avuti risultati concreti e positivi, il suo rendimento rimane sempre e comunque al disotto del 100%.
Ora, se il congegno è protetto da brevetto tutto questo che stiamo scrivendo nel forum non ha ragione di essere, se non lo è ed è aperto a tutti e lo si vuole condividere bisogna mettere le carte in tavola ed essere chiari. Una volta per tutte.
Cordialità
Ferro

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 17/12/2009,12:14

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/8/3/8/0/2/7/1261048879.jpg


Salve a tutti, sono kekko, uno dei due ragazzi che hanno realizzato il motore di flynn. Questo tipo di motore non è un motore Over Unity, è un motore che ha rese allucinanti, e mantiene la sua media di rendimento costante su qualsiasi carico.

Se ad esempio un brushless da autotrazione rende il 90% in pianura e il 60% in salita al massimo della potenza, il motore di Flynn o motore a deviazione di flusso magnetico (ribattezzato da noi), riesce a mantenere rese al di sopra del 95% in qualsiasi condizione. Questo fa si che in un auto elettrica, abbiamo un aumento dell'autonomia di circa 1,7 volte!

Abbiamo anche fatto e depositato un brevetto, sul nostro motore, ora stiamo lavorando alla realizzazione di un motore di Flynn trifase, o meglio MK12 (Mac-gyver, Kekko, 12 poli), da 6 KW per applicarlo su uno scooter elettrico!

Abbiamo anche un sito, per chi volesse seguirne gli sviluppi:

http://newmagneticengine.blogspot.com/

oppure sul forum energeticambiente dove postiamo tutti i risultati

http://www.energeticambiente.it/prototipi-...l#post118998383


Vi prego non date retta a chi allude a possibili OU, perchè come avete potuto constatare parla solamente, chiacchere su chiacchere, ma quando poi si tratta di mostrare qualche risultato concreto, allora si resta sempre sul vago, si tirano fuori grandi personaggi come Tesla, strane bobine, storie di minacce dalle sette sorelle, o più semplicemente si sparisce e si lascia cadere tutto nel vuoto...
A noi piace parlare solamente di fatti e certezze sperimentate, il resto sono solamente pure chiacchere!

Saluti a tutti Kekko


http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/8/3/8/0/2/7/1261048638.jpg





---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 17/12/2009,13:34

CITAZIONE (kekko.alchemi @ 17/12/2009, 12:14)
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/8/3/8/0/2/7/t/1261048879.jpg

Salve a tutti, sono kekko, uno dei due ragazzi che hanno realizzato il motore di flynn. Questo tipo di motore non è un motore Over Unity, è un motore che ha rese allucinanti....

faccine/clap.gif
Confermo tutto quello che ha scritto Kekko. Gli vanno fatti i complimenti sia per il modo che per la realizzazione effetuata con MacGiver. Insomma due ragazzi da ammirare...che con tanti sacrifici sono arrivati a realizzare qualcosa di notevole.
Bolle
PS:Ricordati di salutarmi Ale.



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

joffa
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 30/8/2010,12:00

Salve,
stavo girando per la Rete cercando di capire se era possibile fare un motore sbilanciando un campo magnetico di magneti permanenti e poi lasciando che si riallineino, quando mi sono imbattuto nel brevetto dei ragazzi di cui sopra e nel motore di Flynn.
Dopo un pò di scoramento per aver pensato a una roba già pensata da altri, mi sono consolato pensando che comunque non era una boiata...
Poi sono molto felice che gli italiani tornino ad essere i pionieri che sono sempre stati.
Ora, siccome sarei interessato a capire meglio, avrei 2 domande,se posso:
1) il brevetto copre anche il concetto di deviazione di flusso in sè ?
credo di no, perchè anche il Flynn funziava così.
2) Parlando di misure, è certo o no che deviare il flusso di un magnete permanente in un sistema statore-rotore di un motore di Flynn e poi rilasciarlo per utilizzare il riallineamento del campo magnetico dei magneti,
costa meno energia che in un motore elettrico convenzionale di pari potenza applicata ?
Grazie 1000

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 30/8/2010,15:12

Ciao joffa e benvenuto, sono uno dei due ragazzi di cui parlavi, ti rispondo subito dicendoti che un principio fisico non si può brevettare, e la deviazione di flusso magnetico lo è. Sarebbe come voler brevettare la leva, ciò che abbiamo fatto noi è brevettare il motore e alcune geometrie particolari che sfruttano tale principio.
Siamo arrivati ad un punto in cui abbiamo diversi prototipi con cui stiamo facendo uno scooter elettrico, con rendimenti davvero alti. La virtù principale di questo motore è, apparte l'alto rendimento dato dal rapporto fra la potenza in uscita meccanica e quella elettrica in ingresso, la media di rendimento costante su qualsiasi carico. In pratica il nostro motore riesce a mentenere il suo rendimento costante, sopra il 90%, anche con carichi esagerati vicini alla coppia di blocco. Questa caratteristica è praticamente impossibile per gli altri motori, dove infatti se si esagera con la coppia frenante e si esce dal loro range di funzionamento e vedremo il rendimento calare drasticamente anche sotto il 40%.

Questo sull'autotrazione significa minor consumo, maggior rendimento e autonomia, calcolando infatti che un comune brushless su un percorso misto fra pianura, salita e stop and go (ai semafori), come media dei rendimenti non rende più del 60%. Il nostro motore invece avendo rendimento costante anche sugli spunti si mantiene con una media sempre superiore al 90%.

Sto aprendo proprio ora una nuova discussione sul Parallel Path dove si curano tutti gli aspetti teorici e pratici.

Saluti kekko



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

joffa
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 30/8/2010,15:34

Ciao kekko,
sono felice di leggerti e ti ringrazio per la rapidissima risposta.
Ma non mi meraviglio: anch'io sono nato sulla Rete e ho preso spunto da un forum jobike.it) per aprire la mia attività di import di kit per trasformare le bici normali in bici elettriche: wheelkits.it.
pparteniamo tutti e due alla networking generation anche se io viaggio sui 47 annetti (ma sono un tipo molto giovanile...)!
Vengo subito al nocciolo.
Questo motore potrebbe trovare immediato interesse commerciale nel settore delle ebike che, al contrario di tutto l'automotive e scooter elettrici, già tira alla grande da anni.
Ma, perdonami la presunzione e la sfacciataggine, così com'è lo vedo piuttosto complesso e presumo quindi anche costoso.
In questi giorni mi stavo domandando se non si potesse fare un motore
sulla falsariga strutturale dei tradizionali elettrici inserendo un nucleo magnetico al posto del semplice ferroso e utilizzando la coppia di riallineamento dei magneti naturali dopo lo sbilanciamento per posizionare la bobina in una posizione ottimale.
Mi sembra, dal solo mio incompetente ragionare (la laurea ce l'avrei in agraria...sig!...) senza calcoli, che un tale motore sarebbe molto efficiente anche i termini di recupero di energia, funzionando da dinamo, in discesa, funzione che i miei clienti richiedono,ma che con i tradizionali non supera il 5%. circa (con le nostre elettroniche).
Inoltre, la partenza a pedale obbligatoria richiesta per legge sopperirebbe ad eventuali partenze "a manovella" e la potenza massima data intrinseca al motore stesso, cioè ai permanenti, risolverebbe tanto bene il problema legale del controllo sul rispetto delle leggi. Problema che sta molto a cuore alla Comunità Europea.

Che dici, si può fare ?
In bocca al lupo e avanti così !
http://i253.photobucket.com/albums/hh52/Masterdudi/stellinebc8.gif

 

ferryboat62
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:139

Stato:



Inviato il: 30/8/2010,19:37

Ciao vorrei porre una domanda a mr Bolle che vedo così preparato sul PP.:
E possibile che non si riesca ad estrarre più energia di quella immessa poichè il flusso generato per lo sbilanciamento magnetico passa anche lui nel medesimo istante e quindi viene sempre e comunque annullato l'effetto ?. Se è così occorrerebbe isolare il campo prodotto dalle bobine in qualche modo isolando tale flusso in modo da non mescolare mai il flusso che crea lo sbilanciamento e il flusso dei magneti permanenti ma ...come? Grazie per l'attenzione

 

Master Digit

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1418

Stato:



Inviato il: 1/10/2010,00:52

Secondo me l'ottimo progetto dell MK12 si puo migliorare perche dagli schemi visti utilizza il 50% della forza magnetica (ecco perche non è OVER UNIT) e perche il rotore potrebbe essere fatto meglio! faccine/wink.gif



---------------
Sono sempre disponibile...quando ci sono!

 

Master Digit

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1418

Stato:



Inviato il: 3/10/2010,19:19

Salve Kekko.
Complimenti per l'ottimo lavoro eseguito.
Volevo dirti, non so se già lo avete fatto, che a mio parere il rotore dovrebbe essere riempito, negli spazi tra dente e dente, con Bismuto o Grafite (costa molto meno) sia per aumentare l'effetto di trazione e sia per silenziare il motore in quanto girando, i denti provocano uno spostamento di aria che a quelle velocita diventa un fischio.



---------------
Sono sempre disponibile...quando ci sono!

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 4/10/2010,09:35

CITAZIONE (Master Digit @ 3/10/2010, 20:19)
Volevo dirti, non so se già lo avete fatto, che a mio parere il rotore dovrebbe essere riempito, negli spazi tra dente e dente, con Bismuto o Grafite (costa molto meno) sia per aumentare l'effetto di trazione e sia per silenziare il motore in quanto girando, i denti provocano uno spostamento di aria che a quelle velocita diventa un fischio.

Ciao,
sicuramente è meglio riempire lo spazio con del materiale( meglio se leggero leggero)...ma non con bismuto o con grafite...hanno proprietà che non vanno bene per il rotore.
Saluti
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Master Digit

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1418

Stato:



Inviato il: 4/10/2010,13:19

Ciao Bolle.
Ma riempendole di grafite che è diamagnetica e quindi crea una spinta contraria (invece di essere attirata viene respinta) sia quando passa sui punti magnetici dello statore Nord sia in quelli Sud, creando una differenza maggiore sul principio attrazione repulsione del rotore.
Comunque per come la vedo io, che sono più pratico che teorico, avendo in mano quel motore (e non è detto che non me ne faccio uno sempre se non devo pagare diritti di brevetto) non esiterei ha compiere prove e poi misurazioni su qualcosa che potrebbe essere inteligente fare.



---------------
Sono sempre disponibile...quando ci sono!

 

Master Digit

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1418

Stato:



Inviato il: 4/10/2010,17:42

Volevo chiedere un informazione a KeKKo e Mac,
Dai disegni del vostro motore mi sembra che la superficie dei traferri dello statore rivolti verso il rotore, sono più piccoli della superficie del polo Nord o Sud dei magneti(bisogna vederlo in 3D altrimento non so la profondità, parametro necessario per calcolare la superficie).
Inoltre la superficie dei denti del rotore sono ancora più piccoli perchè avvicinandosi al centro del cerchio le misure diminuiscono.
Ora questo comporta l'aumento dei tesla dei magneti da 1,7 T nel punto di passaggio dallo statore al rotore e dal rotore allo statore come da voi descritto perfettamente in questo forum.
Qiundi mi chiedo, il materiale usato per lo statore ed il rotore a quanti Tesla va in saturazione?



---------------
Sono sempre disponibile...quando ci sono!

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 4/10/2010,18:47

CITAZIONE (Master Digit @ 4/10/2010, 14:19)
...riempendole di grafite che è diamagnetica e quindi crea una spinta contraria (invece di essere attirata viene respinta) sia quando passa sui punti magnetici dello statore Nord sia in quelli Sud, creando una differenza maggiore sul principio attrazione repulsione del rotore.
Comunque per come la vedo io, che sono più pratico che teorico, avendo in mano quel motore (e non è detto che non me ne faccio uno sempre se non devo pagare diritti di brevetto) non esiterei ha compiere prove e poi misurazioni su qualcosa che potrebbe essere inteligente fare.

Sicuro?
Non la prenderla a male...secondo me hai le idee un pelino confuse...ma è il mio punto di vista.
Per scopi personali puoi replicare l'mk12...e sbizzarrirti a mettere nel rotore tutto il bismuto che vuoi...m okkio che costa caro.... faccine/drunk.gif
Saluti
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Master Digit

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1418

Stato:



Inviato il: 4/10/2010,18:54

Appunto ho detto grafite.
Mi dispiace che pensi questo Ma non ho idee confuse ma certezze di cose provate con mano.
compra un motore Mitsubishi per ventola unità esterna di condizionamento da 65w 330volt trifase smontalo e tira fuori il rotore scoprirai che è fatto esattamente come il rotore dell'MK12 con meno denti e guarda un pò.....tra un dente e l'altro c'e della grafite rivestita di resina.
Che idee pazze che anno quelli della Mitsubishi faccine/tongue.gif faccine/tongue.gif faccine/tongue.gif



---------------
Sono sempre disponibile...quando ci sono!

 
 InizioPagina
 

Pagine: (10)   1   2   3   4   5   6   7   [8]   9   10    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum