Se sei già registrato           oppure    

Orario: 22/10/2020 05:17:44  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Sezione Generica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (32)  < ...  7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   [17]   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27  ...>    (Ultimo Msg)


Piombo nuovo da vecchie batterie.
FinePagina

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 15/2/2009,13:33

proverò come dici te, prima con i pezzetti di legna....ora però devo rifare tutto...

Ho visto che le pentole antiaderenti sono solo in alluminio....non c'è il pericolo che si bucano?...io quella in acciaio, a volte ho visto che diventa rossa...ciao Alberto

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 15/2/2009,16:11

Salve a tutti.
Mi spiace per il tuo forno Alby, vedo che hai anche "cotto" un'altra grata.....
La prossima volta fai una prova, per favore: metti molto più carbone.
Così, per provare. Che si mantenga caldo anche sotto con il carbone in eccesso.
Appena posso voglio replicare il tuo forno e il tuo sistema, per fare prove comparative.
Saluti.
Ferro

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 15/2/2009,17:48

ciao Ferro...la prova di mettere molto piu carbone, penso di averla gia fatta ieri, infatti ho riempito tutto il cono refrattario e tutto il primo piano di mattoni, ho buttato circa 2Kg di carbone...siccome l'intenzione era quella di buttare le piastre grigie intere, ho pensato che invece di aggiungerlo all'ossido facendo il miscuglio, la reazione dovesse avvenire con il carbone che c'era gia nell'altoforno, quindi ne ho buttato parecchio di carbone e poi lo aggiungevo man mano che buttavo piastre intere grigie all'interno...poi ogni tanto si sentiva che l'aria non passava piu e con un ferro andavo a grattare sulla griglia, per tenerla pulita
ho notato che, quando avviene la reazione, il piombo scende in basso ed esce dalla griglia e va nel crogiolo , mentre gli ossidi e le leghe che rimangono, vanno a tappare la griglia.Questi, sono sotto forma di granellini e sabbia che a contatto con la griglia bollente si solidificano e tappano tutto.
L'aria comunque non ce la fa a spostare tutto l'ammasso sabbioso che si crea all'interno, è per quello che pensavo di fare entrare l'aria dal secondo piano di mattoni, in questo modo, il piombo e l'ammasso sabbioso, vanno a raccogliersi nella parte bassa del forno, mentre l'aria continua a soffiare sui carboni ardenti.....
anche mettendo tanto carbone si va poco avanti, perchè con tutta l'aria che passa il carbone finisce in poco tempo, anche mettendone tanto
ciao Alberto

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 19/2/2009,01:38

ciao a tutti,
dopo avere recuperato circa una quarantina di Kg di piombo in lingotti, a forza di prove, a forza di bruciare griglie e a forza di rompere altiforni, mi ritrovo con circa una trentina di litri di H2SO4...
L'ho diviso facilmente dal deposito di polveri e ossidi di piombo, travasandolo in un secondo contenitore,con un tubicino, precedentemente riempito(e non aspirando con la bocca faccine/biggrin.gif ).

Poi ho preso della pietra bianca ( alcuni pezzi da 20cmx20cm spessore 5cm) e l'ho fatta "riposare" nell'acido.
Subito ha cominciato a friggere ma ora a distanza di una settimana l'acido risulta ancora "attivo" e si nota che la pietra è diventata molto liscia ma non si lascia consumare...se provo ad inserire un altro pezzo di pietra quello comincia a friggere, non capisco! Ogni tanto a vado a mescolare ma cambia poco.Sul fondo della vasca si è formato uno strato di polvere che come diceva ferro dovrebbe essere del "gesso" .
Ho provato poi a buttare un guscio d'uovo (che si dovrebbe disintegrare) ma si è consumato un po e si presenta come se fosse fatto di gomma...
Non riesco a capire, bisognerebbe sentire il parere del nostro super chimico Lupocattivo... Lupo aiutooooo!!!! faccine/biggrin.gif Sprecare dei soldi per della calce idrata mi sembra eccessivo, ma piuttosto che inquinare ....
Se lo faccio evaporare al sole cosa rimane....vorrei capire se evapora solo l'acqua dell'acido o l'acido va in aria provocando piogge acide...scusate ma di chimica ne so poca....

Poi scusate, ma non capisco come mai le mosche e i moscerini che cadono dentro, muoiono.... probabilmente si annegano faccine/w00t.gif faccine/w00t.gif

ciao Alberto

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 19/2/2009,09:16

CITAZIONE (alby992 @ 19/2/2009, 01:38)
ciao a tutti,
dopo avere recuperato circa una quarantina di Kg di piombo in lingotti, a forza di prove, a forza di bruciare griglie e a forza di rompere altiforni, mi ritrovo con circa una trentina di litri di H2SO4...
L'ho diviso facilmente dal deposito di polveri e ossidi di piombo, travasandolo in un secondo contenitore,con un tubicino, precedentemente riempito(e non aspirando con la bocca faccine/biggrin.gif ).

Poi ho preso della pietra bianca ( alcuni pezzi da 20cmx20cm spessore 5cm) e l'ho fatta "riposare" nell'acido.
Subito ha cominciato a friggere ma ora a distanza di una settimana l'acido risulta ancora "attivo" e si nota che la pietra è diventata molto liscia ma non si lascia consumare...se provo ad inserire un altro pezzo di pietra quello comincia a friggere, non capisco! Ogni tanto a vado a mescolare ma cambia poco.Sul fondo della vasca si è formato uno strato di polvere che come diceva ferro dovrebbe essere del "gesso" .
Ho provato poi a buttare un guscio d'uovo (che si dovrebbe disintegrare) ma si è consumato un po e si presenta come se fosse fatto di gomma...
Non riesco a capire, bisognerebbe sentire il parere del nostro super chimico Lupocattivo... Lupo aiutooooo!!!! faccine/biggrin.gif Sprecare dei soldi per della calce idrata mi sembra eccessivo, ma piuttosto che inquinare ....
Se lo faccio evaporare al sole cosa rimane....vorrei capire se evapora solo l'acqua dell'acido o l'acido va in aria provocando piogge acide...scusate ma di chimica ne so poca....

Poi scusate, ma non capisco come mai le mosche e i moscerini che cadono dentro, muoiono.... probabilmente si annegano faccine/w00t.gif faccine/w00t.gif

ciao Alberto

Dunque tu hai circa 30 chilogrammi di una soluzione diluita di acido solforico che vuoi, giustamente, neutralizzare affinchè non inquini.
Il fatto di usare dell pietre bianche non ti garantisce che siano fatte di carbonato di calcio: l'idea è buona, ma se potessi usare del marmo puro sono certo che il risultato sarebbe ottimo. Nel tuo caso le pietre sono fatte in parte di carbonato di calcio, specie in superficie, ma dopo un po' si arriva o si forma ad uno strato superficiale di una qualche struttura cristallina differente e l'acido non riesce più a consumarle, oppure si deposita uno strato di materiale non corrodibile, che era presente nella pietra. A distanza è difficile dare un giudizio.

Strano il corportamento dei gusci d'uovo: forse consumi tutto il carbonato di calcio e ti rimane la struttura gommosa, fatta di albume solidificato e altro che non è attaccabile dall'acido. (Se hai presente un guscio d'uovo l'interno è gommoso e neppure tanto sottile)
Per neutrallizzare l'acido hai due via (economiche) triturare del marmo e usare quello, oppure usare dl bicarbonato di sodio.
Nel primo caso avrai gesso, non inquinante ma che dovrai smaltire in qualche modo, nel secondo caso solfato di sodio che, sebbene non inquinante, non puoi certo gettare tutto nello scarico, a meno di non diluirlo grandemente, In parole povere poco alla volta.
In ogni caso dovrai controllare il Ph della soluzione affinche non sia troppo acido o basico
Una comune cartina di misura del Ph può bastare. (già ma dove la trovi? Costano pochi euro per centinaia di strisce e a te ne basterebbero poche:se vuoi te ne spedisco alcune. faccine/smile.gif
Lasciare evaporare la soluzione significa solo aumentare la concentrazione di acido, quello, a temperature normali non evapora quasi, quindi se lo vuoi più concentrato non ti preoccupare niente pioggie acide.
Però tra gesso, moscerini e varie è fortemente inquinato (anche loro... faccine/biggrin.gif )
Sul fatto che i moscerini muoiano credo non sia per annegamento. faccine/ph34r.gif faccine/ph34r.gif

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 19/2/2009,11:07

Salve a tutti.
Da qualche parte devo aver scritto che per neutralizzare l'acido residuo dell batterie, dopo averlo decantato per recuperare le polveri di piombo, si poteva aggiungere della sabbia da costruzione, di quella con cui si fanno gli intonaci, o quella che si impasta col cemento per fare cemento armato. Essendo in grani piccoli (meglio usare la più fina che trovi) e di taglie molto varie, ha una grandissima superficie utile. Si trova praticamente gettata dappertutto e costa pochissimo. Volendo si può comprare ai magazzini di materiale edile della "sabbia da stucco", di quella semplice, non preparata con leganti, che un sacchetto da 30Kg costa 3 o 4€, ma sono convinto che non serve.
Dentro una "bagarola" di plastica grande ci metti l'acido e ci versi un po' per volta la sabbia, rimescoli, e quando smette di friggere ne metti altra, e via di seguito così fino a che non frigge più. A quel punto hai sabbia e solfato di calcio. Un po' di pazienza ma pochissima spesa. Le altre soluzioni valide te le ha date Lupo Terribile, ma questa dovrebbe essere la più economica.
L'uovo dentro ha il "velo", ossia uno strato di materiale organico che separa il cuscio di calcio dall'albume, che serve per non far "appiccicare" i pulcini alla scorza durante la formazione. Infatti a volte si deteriora e questo succede, e i pulcini muoiono. Un po' come una placenta (la Natura è meravigliosa!).
Alla fine potresti anche pensare di lasciar evapotare l'acqua dalla soluzione e concentrare l'acido, ma credo, e Lupo ce ne darà comferma o meno, che oltre una certa concentrazione non si va perché l'acido riassorbe l'umidità dell'aria.
Facci sapere com'è andata.
Saluti.
Ferro

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 19/2/2009,15:06

...quindi mi confermate che recuperare acido da batterie esauste è possibile, basta lasciar decantare e depositare le impurità e se nella giusta concentrazione potrà essere riutilizzato tale e quale...

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 19/2/2009,17:40

Salve a tutti.
Certo che te lo confermiamo, Maxdef, basta che ti leggi un po' in giro quanto detto anche prima. Ma di più: se l'acido è debole e troppo diluito, puoi concentrarlo in un recipiente di vetro pirex messo sul fuoco. Con le dovute cautele, sintende, fuoco basso e aria aperta, e se puoi stacci lontano. Devi munirti di un densimetro, comunque, e fare le dovute misurazioni (a freddo, mi raccomando!). Inutile andare sopra la concentrazione necessaria, anche se devi stoccarlo, meglio qualche recipiente in più, di buona plastica o di vetro, e ben tappato.
Se ti dovesse capitare di aggiungere acido assoluto o molto concentrato all'acqua, versa SEMPRE l'acido nell'acqa, molto lentamente e in un recipiente di vetro, mai di plastica, che riscalda un casino e rischia di fondertela! Non versare MAI l'acqua nell'acido, pena schizzi violentissimi e surriscaldati tutt'intorno!
Usa buoni guanti di gomma e vestiti "vuoto a perdere". Cautela!
Saluti.
Ferro

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 19/2/2009,18:58

ciao a tutti e grazie per le varie soluzioni....Grazie comunque Lupo(troppo gentile), ma le cartine le ho prese qualche mese fa per fare delle prove..penso che vadano bene, è un piccolo rullo di 5 cm di diametro con all'interno avvolto una strisciolina gialla...eccoloForumEA/us/img25/5958/immagine004bp0.jpgLo conservo in cassaforte: l'ho preso in farmacia e non vi dico cosa ho speso altrimenti mi linciate!!!!Ve lo dico a bassa voce.....34,32€ciao e grazie ancora...AlbertoP.s. dopo averlo neutralizzato lo porto all'isola ecologica nei materiali inerti...

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 20/2/2009,11:19

CITAZIONE (alby992 @ 19/2/2009, 18:58)
ciao a tutti e grazie per le varie soluzioni....

Grazie comunque Lupo(troppo gentile), ma le cartine le ho prese qualche mese fa per fare delle prove..penso che vadano bene, è un piccolo rullo di 5 cm di diametro con all'interno avvolto una strisciolina gialla...eccolo

(IMG)

Lo conservo in cassaforte: l'ho preso in farmacia e non vi dico cosa ho speso altrimenti mi linciate!!!!

Ve lo dico a bassa voce.....34,32€
ciao e grazie ancora...
Alberto

P.s. dopo averlo neutralizzato lo porto all'isola ecologica nei materiali inerti...


Ladrones!

Detto in spagnolo che mi pare più forte che in italiano!
Vabbè che son passati tanti anni e magari i prezzi sono aumentati, ma... faccine/w00t.gif

 

Elektron

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:166

Stato:



Inviato il: 20/2/2009,13:36

Aggiungi 10 euro e ti viene un pHaccametro cinese!!!
Ammazzaaa ....


Edit:
NO! TOGLI dieci euro e ti viene il phaccametro cinese!! (Ho controllato i prezzi su ebay)

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 20/2/2009,14:59

Per curiosità ho chiesto , giusto mezz'ora fa, ad un rivenditore di prodotti chimici il prezzo di vendita al pubblico del tuo esatto rullo di cartine misura Ph.
Costo euro 10 +IVA.
Ovviamente per una farmacia il costo srebbe più basso del 30-40 %.
Ladrones!
In greco moderno kleftikì!

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 20/2/2009,20:32

Vabbhè Alby, mettiamola così, ora ne hai diversi metri e per i prossimi 10 anni non devi più spendere niente. faccine/happy.gif
Ragazzi, via, gli stiamo demolendo il morale, un po' di pietà, e giovane..... faccine/cry.gif Si farà. faccine/cool.gif
Ciao

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 20/2/2009,21:03

mi hanno rifilato proprio una bella in....ata faccine/dry.gif

il farmacista mi ha detto che costa tanto perchè va da 1 a 11....le altre costano meno ma non le aveva...vabbè amen, come dice Ferro ne avrò per me per mio figlio e per mio nipote..... faccine/biggrin.gif (a qualcuno di voi servono?? faccine/biggrin.gif faccine/laugh.gif )
ora vado a vedermi il phametro...non sapevo che esistesse....

ciao e grazie per le info....anche se era meglio che non le sapessi faccine/biggrin.gif

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 21/2/2009,13:54

Ciao a tuttistamattina ho acquistato per 3 euro 25Kg di CaCO3 al 98% (oggi mi sento molto chimico faccine/biggrin.gif )In poche parole ho acquistato un sacco di calce idrata, visto che costa una miseria, 25Kg 3,00€Prima avevo provato con un po di sabbia (come diceva ferro) e funziona anche con quella, ma i sacchi di sabbia non li avevano e li non avevo un contenitore.Mi piacerebbe sapere, cosi solo per curiosità, la reazione che avviene e cosa si sprigiona dal mio secchio pieno di acido solforico diluito con acqua e calce idrata...forse Lupo con la solita gentilezza ci può aiutare...questo è il secchio con l'acido e la calceForumEA/us/img299/9209/immagine001.jpgquesta è la calce idrata a 3,00 euro di 25KgForumEA/us/img299/1582/immagine003.jpgquesta era una pietra che avevo buttato nell'acido, probabilmente dopo un po che friggeva, si formava sopra sulla superficie uno strato melmoso, che non lasciava piu "lavorare" l'acidoForumEA/us/img299/4733/immagine005.jpgcome dicevate il guscio dell'uovo si è corroso,, ed è rimasto solo la parte interna del guscio, quella molliccia,quella che salva il pulcino...lo salva pure dall'acido solforico!!! E' come dice Ferro la natura fa cose incredibili...ciao a tutti

 
 InizioPagina
 

Pagine: (32)  < ...  7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   [17]   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum