Se sei già registrato           oppure    

Orario: 24/01/2020 04:27:07  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Sezione Generica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (32)  < ...  9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   [19]   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29  ...>    (Ultimo Msg)


Piombo nuovo da vecchie batterie.
FinePagina

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 2/3/2009,21:28

CITAZIONE (DOLOMITICO @ 1/3/2009, 20:30)
Stai per aprire una fonderia di piombo alby?
Ancora un po e guardando verso verona vedro le tue nuvole provenienti dal tuo altoforno,bel lavoro,15 kg non è male come lavoro

ciao Dolomitico
Effettivamente se guardi verso sud, probabilmete vedrai una nube nera faccine/biggrin.gif , se vuoi sabato ti mando qualche messaggio di fumo faccine/laugh.gif

in realtà sabato ne ho fatti quasi 23Kg...però sono pochi in confronto a quanti ne devo fare...
dovrei riuscire a bruciare almeno 100Kg di piastre al colpo in modo da produrre almeno 50Kg di piombo lucente,in una volta sola...sabato se non si fermava il soffiatore mi sa che 25Kg in un colpo solo ce la facevo!! faccine/sad.gif ho riempito metà pentola di quelle per cuocere la pasta..rubata alla moglie,era vecchia e con un manico rotto)

Poi ho fatto la prova con la legna come mi avevi consigliato te, non nell'altoforno (è troppo piccolo e stretto) ma nel barbecu...diciamo che finch'è non si vedono le braci, la reazione non avviene...poi invece puoi gettare piastre tritate anche senza l'aggiunta di carbone e mescolare un po , che comunque esce piombo...comunque con il barbecue è un lavoraccio e il fuoco ti fa sudare troppo: troppo calore sprecato! Certo la legna costa molto meno, ma si perde un sacco di tempo prima che arrivino i carboni ardenti...

Devo trovare un sistema che mi permetta di togliere gli ossidi che vanno a tappare l'altoforno,
potrei escogitare un sistema che mi permetta di togliere un mattone per ispezionare l'interno dell'altoforno e di svuotare un po di sabbia...poi chiudere e ricominciare a gettare carbone e piastre tritate, o anche intere (quelle grigie)...

ciao spero che sabato non piova!!! altrimenti niente messaggi di fumo faccine/laugh.gif

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 3/3/2009,14:17

CITAZIONE (Keyosz @ 2/3/2009, 10:54)
Ok, grazie 1000 per la spiegazione Lupo!

Scusa se ti rompo ancora una volta con le mie strambe idee, riscontrando il problema pratico di recuperare il biossido di piombo che va d'appertutto mischiato all'acido, sarebbe possibile usare la stessa reazione di ricarica per raccolgiere, depositare e riconvertire in piombo metallico semplicemente immergendo due elettrodi nei fanghi, dove quello negativo è di piombo e come positivo qualcosa di inerte che non si corroda con l'acido e con lossigeno generato, non so magari la grafite?
Che dici, è un idiozia?

Figurati, non rompi, ciascuno mette a disposizione quello che sa, io ho imparato parecchio dai tuoi impianti ad isola, e molto da altri.
Fanghi....occorrerebbe sapere di cosa sono composti questi fanghi, comunque la corrente elettrica va bene quandi hai degli ioni in soluzione acquosa, quindi dei sali disciolti.
Oppure un unico sale fuso in modo da rompere i legami che uniscono l'anione col catione.
Temo che cotesti fanghi siano una miscela di biossido, particelle di piombo, acido solforico e solfato di piombo.
Valli a separare. faccine/wacko.gif
Io scalderei col carbone , poi, in fase di fusione, levi la croste superiore fatta di scorie ed hai il tuo bel piombo.
Ma se vuoi provare a mettere due elettrodi, uno di piombo e l'altro di carbone (quello delle comuni pile) puoi provare: non costa nulla.

 

Keyosz
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1959

Stato:



Inviato il: 3/3/2009,15:34

Ok, quindi mi confermi che l'elettrodo di carbonesul positivo non contamina la soluzione per via dell'ossigeno sprogionato o dell'acido solforico, allora proverò appena ho un pò di tempo.

Mi avevi già suggerito da un altra parte di usare quello contenuto nell normali pile, ma aprirle non è pericoloso? non so che sostanze contegono, non è meglio usare delle comuni mine per matita?

ciao e grazie 1000 per i consigli! faccine/clap.gif

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 3/3/2009,16:11

CITAZIONE (Keyosz @ 3/3/2009, 15:34)
Ok, quindi mi confermi che l'elettrodo di carbonesul positivo non contamina la soluzione per via dell'ossigeno sprogionato o dell'acido solforico, allora proverò appena ho un pò di tempo.

Mi avevi già suggerito da un altra parte di usare quello contenuto nell normali pile, ma aprirle non è pericoloso? non so che sostanze contegono, non è meglio usare delle comuni mine per matita?

ciao e grazie 1000 per i consigli! faccine/clap.gif

Ma no, le pile Leclanchè contengono del biossido di manganese (quella polvere appicicaticcia, nerastra) e un gel di cloruro di ammonio. Tutta roba relativamente innocua, chissà quante generazioni di bambini (me compreso) l'ha assaggiata almeno una volta.
Due, no, almeno quelli più furbi: il sapore faceva schifo.
Quelle alcaline, che le stanno sostituendo, sono sostanzialmente simili, e il cilindro di carbone è bello compatto e, una volta ripulito, utilissimo.
Il carbone, in questa reazione è inerte, anche l'ossigeno non da fastidio.

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 8/3/2009,21:54

ciao a tutti,
questo fine settimana l'ho passato ad aprire batterie...verso sera ho pure cominciato a parlarci assieme, mi tenevano compagnia faccine/ph34r.gif faccine/biggrin.gif

ne ho trovate 3 con le piastre (le buste di plastica) incollate al fondo...non capisco!! so solo che per togliere ho dovuto aprire le batterie completamente...è stato un lavoraccio.. faccine/crash.gif

comunque ora ho circa un paio di quintali di piastre da passare nei carboni ardenti...

Ho provato ad accendere l'altoforno ma ho preferito dopo poco spegnere tutto...sarei ancora la a buttarci dentro piastre e carbone...

Pensavo di costruire per terra una base inclinata di 1mt x 1 mt di malta bastarda (costa poco rispetto alla refrattaria)...questo piano inclinato va a confluire in una pentola...attorno al piano inclinato ci costruisco poi, su ogni lato, una parete di mattoni alta circa 30-40 cm, direi due o tre piani di mattoni.

Poi accendo un grande fuoco di legna e carbone e ci soffio dentro con il soffiatore, che oggi ho rischiato di bruciare!! ( ho messo il condensatore di capacita piu del doppio e il motore si è riscaldato un po troppo). Poi ci butto le piastre e mescolo tutto con una forca...
Il risultato dovrebbe essere che il piombo che si sliquefa faccine/biggrin.gif trova il piano inclinato di cemento e scivola verso la pentola...
Ho preso l'idea da Ferro, dove all'inizio del post diceva che una volta bruciavano tutta la batteria per ritrovarsi il piombo in fondo al fuoco, provocando non poco inquinamento!! Io brucio solo e piastre, tutto il resto va all'isola ecologica..

spero sia un'idea che funzioni, altrimenti la vedo dura... penso che bisogna fare un fuoco molto grande pieno di braci e carboni ardenti, il problema sarà poi avvicinarsi per mettere le piastre e mescolare con la forca....

Stavolta penso che riuscirò a comunicare con Dolomitico tramite messaggi di fumo!! faccine/laugh.gif

ciao

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 9/3/2009,12:23

CITAZIONE
Stavolta penso che riuscirò a comunicare con Dolomitico tramite messaggi di fumo!! faccine/laugh.gif

Attento che non arrivino i pompieri, piuttosto!!!!! faccine/ohmy.gif faccine/happy.gif faccine/biggrin.gif faccine/laugh.gif

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 9/3/2009,12:29

O detto io che sta per costruire una fonderia su grande scala.
Fra un po avra i cicli da 24ore con il carrello automatico che porta su il materiale da trattare faccine/smile.gif faccine/smile.gif

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 9/3/2009,21:19

ciao a tutti
sinceramente al nastro trasportatore non ci avevo ancora pensato, ma sono sicuro che sarà il prossimo investimento faccine/biggrin.gif faccine/laugh.gif , quando riuscirò a costruire un forno efficente..

...il problema è che l'altoforno costruito fino ad ora non permette di ridurre parecchie piastre alla volta perchè si tappa tutto , e poi è molto lento, in quanto il volume e la superficie dei carboni ardenti è molto limitata...sono convinto che tutta l'aria che ci soffio sia troppa (e che mi consuma il carbone troppo in fretta). Penso che il soffiatore da ex bruciatore, potrebbe bastare per un forno molto piu grande...e quindi molto piu svelto e sbrigativo...
Volevo provare a costruire qualcosa come quello di Dolomitico, in modo da riuscire a farci entrare un po di legna, ma mi manca il bidone e non riesco a trovarlo...a comprarlo non se ne parla! faccine/dry.gif

ciao alberto

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 9/3/2009,21:43

Prova a ridurre la mandata dell'aria Alby, chiudendo pian piano l'entrata del ventilatore, alla fine a forza di prove dovresti riuscire a trovare il giusto compromesso. Quel forno che hai fatto tu è di forma molto razionale, in teoria, se ben alimentato e fatto funzionare, potrebbe lavorare a ciclo continuo per diverse ore, prima di dover fare pulizie.
Il tentativo che feci io sulla forgia in realtà era molto più grossolano, almeno come principio, eppure ha funzionato bene. Anche il miscuglio di piastre tritate e carbone, metà e metà, era fatto ad occhio, eppure ha dato buoni risultati. Non credo ci sia necessaria tanta precisione, quanto piuttosto una buona sperimentazione fatta con pazienza.
Stò "modernizzando" la mia forgia, ho tolto il ventilatore manuale e stò cercando di applicare anche io un ex bruciatore da caldaia a gasolio, appena ho finito rifaccio la prova. Anche a me servirà un bel po' di piombo metallico, ne ho circa 40 chili ma credo che non basterà proprio...
Ciao.
Ferro

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 9/3/2009,22:48

Per il bidone hai provato a chiedere dai meccanici auto?
Io l'ho trovato li,con la scusa che prendono l'olio in fusti quando sono vuoti li buttano via.
Secondo me il sistema basato sulla forgia non è male,anche perche opportunamente modificato permette quasi un ciclo continuo.
Cmq mi hai dato una grande idea su un forno per altissime temperature.

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 9/3/2009,23:36

a ciclo continuo , mi dispiace ma la vedo molto dura...delle piastre che si buttano dentro, circa la meta esce come piombo fuso e il resto rimane come una sabbia che va a tappare la mandata dell'aria, a meno che, questa sabbia, non si faccia uscire assieme al piombo fuso...non vi ho ancora messo le foto di quella sabbia malefica...penso che sia composta da altri metalli, perchè è pesante , non come il piombo ma diciamo un po' piu della malta refrattaria in polvere (ho riempito il vecchio secchiello da 10Kg di malta refrattaria e pesa circa 14 Kg).

Questa sabbia essendo pesante si compatta e l'aria fatica a passare, è per quello che il forno si ferma...se invece l'aria immessa è tanta questa sabbia riesce a fondere e formare delle leghe assieme al ferro della griglia(infatti nel piombo fuso si trovano pezzi di uno strano metallo assomigliante all'alluminio che non si scioglie).
Questa sabbia, l'ho trovata anche, che galleggiava sopra al piombo quando ho fatto la prova con il vecchio barbecue.

sono sempre piu convinto di fare un enorme falò pieno di carbone e braci, di buttarci le piastre e mescolare...se uscissero 100Kg di piombo da 200 Kg di piastre con 5 falò stile befana faccine/biggrin.gif , riuscirei a produrre tutto il piombo che mi serve, poi la ricerca si sposterebbe sul materiale dello stampo....ma non corriamo troppo!

ciao Alberto

P.s. al bidone dal meccanico ci avevo pensato ma avevo pensato anche che i vuoti li riempissero con l'olio esausto

 

alby992

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:124

Stato:



Inviato il: 10/3/2009,21:33

Prima di provare il mega falò cercherò di fare alcuni ultimi tentativi...
oggi sono riuscito a recuperare tre bidoni da 60 lt. quello da 200 forse riesco a trovarlo sabato...
Volevo provare a fare un forno con il bidone da 60 con il fondo ad imbuto di malta refrattaria, mettendo sotto il raccordo a T e costruendo una nuova griglia...volevo aspettare a mettere il refrattario tutto attorno al bidone per vedere se riesce a reggere ugualmente l'alta temperatura...in effetti se al bidone da 60 lt metto il refrattario il volume si riduce troppo e torno ad avere un forno troppo piccolo...

Metterò poi tre gambe come ha fatto dolomitico e bucherò il fondo per infilarci il raccordo a T ...

in questo modo potrò accendere un fuoco con legna e alimentarlo poi a carbone e piastre...metterò poi tutte le foto e i risultati ottenuti

Speriamo che il bidone non si buchi sui lati....

dimenticavo...oggi ho trovato due batterie da 170 Ah per strada!!...vedremo quanto piombo ne esce...sono belle pesanti...sono riuscito a caricarle a fatica..

ciao Alberto




Modificato da alby992 - 10/3/2009, 21:56
 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 11/3/2009,09:52

In effetti ora che mi ci fai pensare quella sabbia strana l'ho trovata anch'io,ma pensavo che visto non ho potuto completare la sottrazione a causa che si è bloccato tutto si trattasse di materiale ancora da trattare,forse lasciandolo per un tempo piu lungo nel fuoco si riduce ulteriormente.
Ho visto un documentario su come riciclano le batterie,prima le spaccano dentro una tramoggia,poi con l'acqua dividono la plastica dalle parti pesanti,poi filtrano l'elettrolito dai sedimenti e lo trattano.
Il piombo viene messo in un forno mi pare per 24H.Loro dicono che per eliminare l'antimonio e avere piombo puro aggiungono soda caustica,ma il processo esatto non l'hanno fatto vedere.
Dopo tutte quelle ore dentro il forno recuperano il piombo liquido in lingotti e via

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 11/3/2009,11:47

CITAZIONE (alby992 @ 10/3/2009, 21:33)
...omissis

dimenticavo...oggi ho trovato due batterie da 170 Ah per strada!!...vedremo quanto piombo ne esce...sono belle pesanti...sono riuscito a caricarle a fatica..

Ad uno regalano gli elementi di un muletto, un altro trova una batteria da trattore, adesso anche per strada si trovano!
Ma cos'è il Babbo Natale del piombo?
BASTAAAA! Sono invidioso! Ecco....faccine/tongue.gif faccine/biggrin.gif

 

Keyosz
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1959

Stato:



Inviato il: 11/3/2009,13:50

haha, un Lupo che non perlustra abbastanza la sua zona.... faccine/laugh.gif

certo che ad essere amici di qualcuno che ha un tale impianto di riciclo del piombo.....

 
 InizioPagina
 

Pagine: (32)  < ...  9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   [19]   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum