Se sei già registrato           oppure    

Orario: 27/05/2020 08:38:29  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Sezione Generica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (32)  < ...  12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   [30]   31   32    (Ultimo Msg)


Piombo nuovo da vecchie batterie.
FinePagina

VanMarco
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 9/10/2010,20:22

Finalmente, dopo il "paio di giorni" che e' diventato "paio di mesi"
ho postato il filmato faccine/biggrin.gif

www.youtube-nocookie.com/watch?v=orDE2OSBiug

Saluti!!




Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 10/10/2010, 09:44
 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 10/10/2010,08:14

Bello il filmato Vanmarco,anche interessante direi,a parte il bruciare plastica che non è cosa buona,ma d'altronde neanche bruciare piombo lo è faccine/smile.gif .
Ho anch'io uno stagnatore come il tuo,e in effetti per aprire le piccole batterie da avviamento non è male come idea,anche sulle grosse batterie da camion può tornare utile adesso che ci penso.....
Come si è visto nel filmato le piombo gel hanno tanti di quei panni interni che il piombo recuperato in proporzione all'immondizia che si estrae è ben poca cosa,io una piccola l'avevo segata,ma sono batterie poco appetibili per il recupero.

 

skomodo
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:40

Stato:



Inviato il: 20/11/2010,16:22

Ciao a tutti, ho passato ore a leggere i post, ma le pagine sono veramente tante !!Ho fatto notte fonda e ho ceduto, ora ditemi com'e' finito il processo di formazione di un elemento composto da 2 piastre negative ? Normalmente sono in condizioni meccaniche molto buone, e sopporterebbero un nuovo ciclo di formazione. Credetemi non potrei rileggermi tutto .
Non apprezzo il video , fumo sicuramente cancerogeno e diseducativo il minimizzarlo, per non parlare dello sbattimento di piastre con dispersione di polvere di Pb ( Non sottovalutatelo, e' un tossico molto insidioso perche' non genera bruciori o brufoli immediati, ma quando l'hai preso ti lascia il segno!)

Che fine hanno fatto i link postati nelle prime pagine , theworkshop.ca eccettera, sembra che sia sparito il sito , peccato mi interessava faccine/sad.gif

P.S Non fumate dove c'e' polvere di Pb , come nel filmato !! La brace della sigaretta arde a c.a. 700 gradi. Ottimi per una fusione con inalazione !! faccine/mad.gif

Spero di non contrariare nessuno , ma devo fare fede al mio nick ! faccine/tongue.gif Ciao

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 20/11/2010,20:03

CITAZIONE (skomodo @ 20/11/2010, 16:22)
Spero di non contrariare nessuno , ma devo fare fede al mio nick ! faccine/tongue.gif Ciao

Spero tu non insista troppo nel volergli tener fede....... faccine/dry.gif
Per quel che riguarda recupero di piastre negative quì ce una discussione:
Non mi far ripetere tutto, per favore, leggilo lì.
Saluti.
Ferro

 

skomodo
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:40

Stato:



Inviato il: 21/11/2010,21:48

grazie ferro per il link , mi sembra di capire che il test e' in stand-by...peccato ! Qualche info sui link di theworkshop??
saluti

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 21/11/2010,22:07

CITAZIONE (skomodo @ 21/11/2010, 21:48)
grazie ferro per il link , mi sembra di capire che il test e' in stand-by...peccato !

Per quanto mi riguarda è proprio terminato lì. Oltretutto se guardi bene quel post è vecchio di un anno e mezzo. Le batterie ottenute in quel modo sono comunque come le batterie per avviamento, non molto adatte come elementi stazionari.
CITAZIONE
Qualche info sui link di theworkshop??
saluti

Non so a cosa ti riferisci.....

 

lucaingegno
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 19/12/2010,14:58

ferro sei un grande !!!!!!!aggiungeresti particolari sull'esecuzione ed in specifico l'attrezzatura per fondere il piombo e creare i lingotti

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 19/12/2010,22:17

Ciao Lucaingegno.
Se guardi bene nella discussione devo aver descritto sia il crogiolo, che è in fondo di un vecchio estintore guasto tagliato con la smerigliatrice, sia lo stampo per i lingotti, fatto con un vecchio pezzo di lamiera di ferro da 2mm ripiegato alla meglio e con altri due pezzi saldati a chiuderne le estremità. Per puro caso i lingotti di piombo vengono da 5Kg, ma è un colpo di fortuna. faccine/biggrin.gif
Il "crogiolo" lo scaldo con una vecchia forgia da fabbro (quella nel mio avatar) alla quale ho applicato un vecchio ventilatore di un ex bruciatore guasto da caldaia a gasolio.
Il piombo fonde a temperatura relativamente bassa, per cui in teoria lo potresti fondere anche in un barattolo della conserva di pomodoro, se non fosse che è molto pesante, e per quantità interessanti serve qualcosa di più robusto. Qualsiasi contenitore di ferro spesso dai due o tre millimentri in su va bene, anche perché va sottoposto al calore della fiamma parecchie volte e per parecchio tempo, e il ferro molto sottile non regge a lungo. Se non hai una forgia a carbone va bene anche una fiamma a gas, o un fornellone per far bollire la conserva di pomodoro fatta in casa, in qualche caso anche il fornello più grande della cucina. Insomma, devi ingegnarti con quello che hai.
Se ti riferisci invece al recupero del piombo dalle piastre vecchie degli accumulatori, devi rileggerti bene la discussione, dove spiego che gli ossidi, i frammenti e le polveri delle piastre debbono venire a contatto con la fiamma dei carboni accesi, in modo che la temperatura molto alta e l'ambiente povero di ossigeno nella fiamma "rubi" l'ossigeno dall'ossido di piombo e restituisca piombo metallico. Rispegare tutto da capo quì sarebbe un'inutile ripetizione. Leggiti bene anche tutte le raccomandazioni per non farti male e non respirare i fumi sulfurei e dannosissimi che si sprigionano.
Saluti.
Ferro

 

VanMarco
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 27/12/2010,03:17

Salve ragazzi,

Colgo l'occasione per farvi i miei auguri di natale e felice anno nuovo a tutti!!
Con le feste e la noia, ho speso molto tempo a pensare nuove idee ahah faccine/biggrin.gif

Pensavo, se fosse possibile avviare il processo Redox su una griglia a cui invece di accender legna al di sotto, di usare il gas. In pratica un bidone di lamiera, ricoperto all'interno di cemento refrattario e perlite (come la fornace dell'alluminio) a cui a circa meta' c'e una griglia, dove si butta la miscela di ossidi e carbone tritato (magari con un mulino a sfere, e' facile da costruire) e al di sotto una fiamma da un bruciatore a gas. Il propano contiene sempre carbonio, e il calore dalla fornace non esce di certo velocemente come in un bidone senza isolamento, e poi se non mi sbaglio la fiamma al di sotto serve ad innescare la reazione.
Pensate sia fattibile?

Saluti e auguri!!

 

skomodo
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:40

Stato:



Inviato il: 27/12/2010,13:08

Ciao Van Marco ! rricambio gli auguri di buone feste.
Ma il Pb quando fonde dove va a finire ? faccine/smile.gif)

Se provi a fare un disegno ti accorgi che qualche cosa non va'

Che utilizzo vuoi fare del piombo recuperato?

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 27/12/2010,17:45

Anche con una fiamma a propano, il carbone DEVE comunque bruciare in presenza dell'ossido di piombo. A questo punto il propano a che serve?
Secondo te Skomodo, quando fonde il piombo dove va? Così pesante com'è non può volare di certo! faccine/laugh.gif Si raccoglie sul fondo del "forno", sul pavimento sotto la grata.
Se leggete bene la discussione (è lunga, lo so......) troverete le varie soluzioni di quelli che hanno tentato l'esperimento. Dolomitico metteva sotto un secchiello di ferro, io un recipiente qualsiasi, altri in altri modi. Tanto poi il piombo va rifuso, anche con una fiamma a gas, per separare le scorie e le briciole.

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 28/12/2010,12:53

Esatto,quello che serve di sicuro è una temperatura elevata,almeno 700°.
Ricordo che avevo messo una boccola per l'aria del compressore,(le prime prove le facevo cosi) e quando sparavo l'aria compressa la combustione accellerava innalzando la temperatura e si sentiva il crepitio e il piombo che letteralmente "pioveva",peccato che la differenza di temperatura dell'aria compressa lo ha fatto indurire e mi ha ostruito il tubo,cmq il segreto è alta temperatura tanta aria e possibilmente un modo per raccogliere il piombo fuso che fuoriesca da solo.
Quello che occorrerebbe è un filtro a acqua per i fumi,da abbattere la parte solforosa.
Ferro mi chiedevo se era possibile recuperare l'acqua distillata e l'acido tramite distillazzione,ovviamente alambicco in piombo o vetro(meglio il secondo) .

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 28/12/2010,17:59

La realtà Dolomitico è che di gas a temperature elevata ne passano tanti, molti litri al secondo, altrimenti non si mantiene la fiamma, e "trattare" una quantità tale di gas è un "lavoro industriale". Certo, potendo far transitare il tutto in una camera a pioggia d'acqua si recupererebbe un sacco di roba, anche zolfo in polvere e acidi vari, ma è un lavoro enorme......

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9519

Stato:



Inviato il: 28/12/2010,18:21

s

CITAZIONE
e era possibile recuperare l'acqua distillata e l'acido tramite distillazzione,ovviamente alambicco in piombo o vetro(meglio il secondo) .

sicuramene ma non so quanto separati

all'inizio il vapore contiene quasi solo acqua

il liquido si concentra fino al 98% poi il vapore ha la stessa concentrazione del liquido(98%)

e la temperatura di ebollizione dovrebbe essere alta ma evapora per ebollizione

per abbattere i fumi dovresti farli gorgogliare in acqua



---------------
Al peggio non esiste limite

 

skomodo
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:40

Stato:



Inviato il: 28/12/2010,22:10

Ciao ragazzi faccine/cool.gif
X Mitico: Attenzione, il Pb metallico fonde tranquillamente intorno ai 300 gradi , i 700 gradi hanno un senso nella riduzione degli ossidi in atmosfera povera di ossigeno , ma tanta aria vuol dire tanto ossigeno e quindi riduzione problematica. Una fusione discontinua ( In crogiolo ) permetterebbe con una singola fusione di fare il manufatto finale faccine/cool.gif . Specialmente se si seleziona la materia prima..poli e ponticelli separati da ossidi vari ecc. faccine/rolleyes.gif Ti sconsiglio il recupero per distillazione per 2 motivi:
Per l'acqua non merita ..costa pochissimo
Per l'acido concentrato non ha senso ed e' molto pericoloso quando lo si riscalda. anche i fumi sono molto tossici. faccine/cool.gif
X Ferro : Con il dovuto rispetto per l'esperienza che hai accumulato , vuoi provare questo?
Miscela di ossidi nel tuo crogiolo di ferro con aggiunta di qualche chiodo ruggine e un poco di borace ( Catalizza la fusione )
Coprire il crogiolo quasi completamente con un coperchio per evitare un eccessivo ricambio d'aria sulla miscela di ossidi mentre lo si porta a temperatura alimentando il carbone della graticola.Con tanta aria per fare piacere a Mitico faccine/biggrin.gif
Ogni tanto rimescolare il composto con un pezzo di ferro. ( meglio se ruggine ) e aggiungere un pezzo di carbone ardente.
Richiudere il crogiolo e lasciare riposare per fare separare le scorie in superficie ; a fusione avanzate effettuare delle scremature delle scorie... faccine/cool.gif ..Enjoi !!
Cordiali saluti !! e Auguri

 
 InizioPagina
 

Pagine: (32)  < ...  12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   [30]   31   32    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum