Se sei già registrato           oppure    

Orario: 20/01/2020 14:32:34  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Stufe Termostufe Termocamini

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (10)   1   [2]   3   4   5   6   7   8   9   10    (Ultimo Msg)


Vaso aperto contro vaso chiuso
FinePagina

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 16/03/2014 19:56:15

Mi concentro solo sul piano A e deve funzionare, a proposito dov'è la sezione dove posso postare la foto della idrostufa a pellet per venderla?

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:16796

Stato:



Inviato il: 16/03/2014 20:59:43

direi che la sezione " vetrina" è quella giusta...



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

lasalute

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7556

Stato:



Inviato il: 17/03/2014 13:07:27

Si sicuramente c'è la farai ma io giocherei bene la carta puffer, ovvero più grande è più riesci a gestire bene.



---------------
L'impianto ha il centro stella spostato illegalmente e quindi soggetto a sanzione amministrativa a basso cosɸ

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 17/03/2014 14:03:23

Concordo con lasalute, un puffer con la serpentina del solare a cui allacci o la termocucina o la stufa a pellet, ti fa da separatore, inoltre la termocucina lavorerà decisamente meglio, un altra possibilità è separare gli impianti con uno scambiatore a piastre, cosa che io non consiglio ma serve solo per essere in regola.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 17/03/2014 14:41:09

Bene il puffer è assodato che ci vuole, purtroppo più di 400 litri non riesco a farci stare, poi ho deciso che terrò solo la termocucina che può sviluppare più kw della stufa normale e della idrostufa a pellet, in fin dei conti ho solo 120 mq da scaldare, le camere sono mansardate il tetto a doppio isolamento e autoventilato, i muri perimetrali in legno si possono paragonare come i muri da 99 cm di cemento, l'idrostufa ha lavorato in questi 4 anni sempre al minimo della sua potenza, nella termocucina metterò una sonda termostatica regolabile da 10 a 90° penso che eviterò cosi la valvola anticondensa infina la casa costruttrice della termocucina consiglia la valvola Caleffi o similiari 544501 che serve per il riempimento e lo scarico in caso di sovratemperature, mentre per il bulbo termostatico che aziona il circolatore sarà un fantini e cosmi codice c03a3

 

lasalute

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7556

Stato:



Inviato il: 17/03/2014 19:41:30

A cosa ti serve quella valvola? No fai l'impianto a vaso aperto?



---------------
L'impianto ha il centro stella spostato illegalmente e quindi soggetto a sanzione amministrativa a basso cosɸ

 

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 18/03/2014 12:16:42

La valvola è consigliata dalla Senko serve per riempire il circuito interno e a far uscire l'eccesso della pressione che accidentalmente si venisse a creare, curiosità in Croazia costava circa 60-70 euro nel magazziono idraulico Italiano 220 euro in rete internet 140euro, questa mattina ho acquistato 2 sonde Fantini Cosmi che regolano l'azionamento della pompa di circolazione per la termocucina si possono tarare da 10 a 90 gradi, e una nel puffer per azionare il circolatore che porta l'acqua ai termosifoni, poi mi servirà un vaso d'espansione da 60 litri, giovedi farò l'ordine del puffer poi nel giro di 15 giorni me lo consegneranno
A proposito dove si possono acquistare i vasi d'espansione on-line (sono stufo di scendere in pianura e fare le code nei vari magazzini)
L'impianto ho deciso di farlo a vaso chiuso su consiglio del mio amico termoidraulico in pensione.. lo so ci sono diverse scuole filosofiche in merito bisogna pure sceglierne una.



Modificato da Meccatronico in pensione - 18/03/2014, 12:22:19
 

lasalute

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7556

Stato:



Inviato il: 18/03/2014 20:05:12

Io veramente non ti seguo. Cosa ti serve una valvola di sovrapressione in un impianto a vaso aperto. Non interverrà mai.
Ancor meno serve il vaso di espansione tanto in un impianto a vaso aperto la pressione non c'è.



---------------
L'impianto ha il centro stella spostato illegalmente e quindi soggetto a sanzione amministrativa a basso cosɸ

 

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 18/03/2014 23:27:00

Domani se ci riesco posto lo schema del circuito della Senko, forse potrà risultare più chiaro il tutto

 

lasalute

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7556

Stato:



Inviato il: 20/03/2014 08:53:47

Il linea di massima lo schema per te potrebbe essere questo anche se gli manca la valvola anticondensa.



Immagine Allegata: termostufa.png
 
ForumEA/termostufa.png



---------------
L'impianto ha il centro stella spostato illegalmente e quindi soggetto a sanzione amministrativa a basso cosɸ

 

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 20/03/2014 10:27:11

Ecco la mia idea, seguendo la logica dell'accumulo per la notte secondo me con la valvola caleffi 544501 c'è bisogno del vaso d'espansione, in quanto questa valvola fa da espulsione della sovrapressione e il vaso d'espansione da riempimento della caldaia della termostufa di 20 litri (correggimi se sbaglio)
si accettano pareri pro e contro su questo schema



Immagine Allegata: scehma impianto 800.jpg
 
ForumEA/scehma impianto 800.jpg



Modificato da Meccatronico in pensione - 20/03/2014, 10:39:19
 

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 20/03/2014 11:59:14

aggiungo a meno chè la pressione della rete idrica non riesca a sopperire la pressione di 3 bar i bar mancanti per eventuali fuoriuscite di pressione nella termocucina, solo allra potrei fare a meno del vaso d'espansione, però è tutto da verificare,non conoscendo le caratteristiche tecniche di questa valvola, quando mi arriverà la caleffi che ho ordinato, la testerò con una prova idraulica, poi in base ai risultati prenderò una decisione



Modificato da Meccatronico in pensione - 20/03/2014, 12:02:40
 

lasalute

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7556

Stato:



Inviato il: 20/03/2014 12:13:22

Il circuito 3 e 5 è una serpentina indipendente dal circuito di riscaldamento. Quando va in surriscaldamento apre l'acqua dell'acquedotto per raffreddare. Il problema è che quando tale valvola si apre dopo alcuni anni poi ha sempre una perdita. Cosa già vista più volte. Molto meglio il vaso aperto.



---------------
L'impianto ha il centro stella spostato illegalmente e quindi soggetto a sanzione amministrativa a basso cosɸ

 

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 20/03/2014 20:36:36

La vaschetta del circuito aperto in che punto dell'impianto andrebbe inserita? tutte le valvole con le molle andrebbero ritarate ogni anno.
Sono appena tornato dalla fabbrica di puffer per ordinare il mio che verrà pronto tra 10-15 giorni (che stress questa stufa)

 

lasalute

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7556

Stato:



Inviato il: 20/03/2014 20:47:53

La vaschetta va solo se decidi per il vaso aperto.



---------------
L'impianto ha il centro stella spostato illegalmente e quindi soggetto a sanzione amministrativa a basso cosɸ

 
 InizioPagina
 

Pagine: (10)   1   [2]   3   4   5   6   7   8   9   10    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum