Se sei già registrato           oppure    

Orario: 22/11/2019 04:22:01  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Casa Energetica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (23)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   [11]   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21  ...>    (Ultimo Msg)


Effetti del Forum: le lampadine a LED
FinePagina

tgsimo_a

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1508

Stato:



Inviato il: 22/10/2015 12:46:34

@qqcreafis
I tubi neon testati ritenuti i migliori per il tester sono biolux di Osram...
Ora potresti verificarne le caratteristiche...



---------------
Signore dammi la pazienza... perché se mi dai la forza spacco tutto!!!

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9160

Stato:



Inviato il: 23/10/2015 18:29:24


tubo interessante, ha una buona parte continua e qualche picco (che potrebbero dare problemi)


non capisco perchè non ci siano studi simili anche per le lampade led

non sono capaci i cinesi di progettare dei fosfori adatti ad ogni esigenza?

LINK

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/G/osram.png



Modificato da Bolle - 06/01/2016, 17:50:38


---------------
Al peggio non esiste limite

 

teodorizio
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:26

Stato:



Inviato il: 04/11/2015 09:36:21

Lunedi 9 11 al lidl saranno in offerta lampade led a filamento saranno un affare? Io ne piglio qualcuna

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3036

Stato:



Inviato il: 04/11/2015 22:09:56

Hanno un'ottima resa luminosa, superiore a 100 lm per W ma lampeggiano !!!

Prendila solo a sfizio, non per installarla in un posto in cui ci stai tanto tempo...

Elix



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9160

Stato:



Inviato il: 04/11/2015 22:58:48

comperata lampada eq 75 W consumo 13w di grande marca Phi... non c'è male supera il test della biro o del dito che oscilla (non si notano immagine multiple anche deboli ma solo una giusta striatura continua)

la luce ha un colore caldo, ma non in modo eccessivo.

rispetto a quella nel corridoio siamo avanti.


un test che si può fare (ma solo per quelle con il condensatore, ponte, condensatore ) è tenere chiuso gli occhi mentre la luce è accesa, poi, aprirli di colpo quando si spegne la luce. Se il condensatore è generoso la lampada rimane accesa ancora per poco, più a lungo rimane accesa meglio è.(N.B. fare la prova di notte senza altre illuminazioni di sottofondo)

Ad es quella citata rimane accesa per 1,5 secondi circa , quella del corridoio circa la metà o meno.


Dimenticavo un giochino che si può fare è alimentare una ventola pc con un alimentatore a tensione variabile. Se si notano segni di effetto stroboscopico ad alcune v di rotazione la luce non è costante . E' una cosa semplicissima da fare e ILLUMINANTE



Modificato da qqcreafis - 04/11/2015, 23:08:26


---------------
Al peggio non esiste limite

 

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1880

Stato:



Inviato il: 28/12/2015 09:57:31

Io sconsiglio a tutti di acquistare le lampade a led della O...m, specie il modello da circa 800lm. A distanza di un'anno dall'acquisto (€9,90 in offerta nella GDO brico) su 8 pezzi presi, 7 hanno mostrato difetti (1 si è spenta e mai più riaccesa, 1 si spegne dopo circa 10/15' dall'accensione, poi si riaccende e magari sta accesa per ore, le altre mostrano spegnimenti/riaccensioni ripetuti, effetti strobo, diminuzioni e risalite repentine di luminosità).
Ovviamente, lo scontrino è andato perso ed ora mi divertirò a smantellarle e recuperare il recuperabile...



---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9160

Stato:



Inviato il: 06/01/2016 14:24:26

forse si potrebbe fare una app per testare la qualità lampade a led

si potrebbe testare il colore (una volta tarata con qualche rif ad es luce diurna, e altro)

inoltre si potrebbe vedere l'effetto strobo che è un parametro importante

tradurre l'effetto strobo in suono

verificare l'effettiva luminosità
......


insomma un programma che permette ad un telefono di testare una lampada led un sistema utile a tutti quelli che si occupano di illuminotecnica

si in effetti c'è qualcosa ma non penso che includa lo strobo e comunque il telefono non è in grado di fare lo spettro senza ottica aggiuntiva



Modificato da qqcreafis - 18/01/2016, 21:30:11


---------------
Al peggio non esiste limite

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3547

Stato:



Inviato il: 13/01/2016 20:39:00

Ho studiato un po' le lampade a led per vedere se si poteva inventare qualcosa.
ho scoperto che la qualità è fatta di più componenti di quelle che uno normalmente immagina.
a primo acchito uno pensa solo ad alcuni aspetti come la resa in lumen /w e la durata. poi se ne scoprono altri, come lo sfarfallamento a 50 hz dovuto a condensatori sottodimensionati ,luce puntiforme concentrata che causa abbagliamento alla retina, mancanza di isolamento elettrico (poca sicurezza),riscaldamento eccessivo che può danneggiare i materiali,cattiva diffusione della luce.
per questo ultimo punto ,se ci immaginiamo una stanza illuminata da una sorgente puntiforme, questa proietterà ombre nitide sulle pareti.e ne risulterà una stanza come la stanza degli spettri.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3547

Stato:



Inviato il: 13/01/2016 20:46:20

un problema comune a tutte le lampadine a led è che sono troppo piccole,
e quindi i led lavorano a temperature elevate(>70°C)
quindi la durata teorica delle 100.000 ore ve la potete sognare.
invece lavorano bene i led delle strisce lunghe 5m da 24w,anche quelle economiche, perchè qui la potenza è distribuita su una grande superficie e i led non scaldano

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9160

Stato:



Inviato il: 13/01/2016 23:04:20

X inventoreinerba

vedo che te ne sei accorto anche tu del riscaldamento, sfarfallio , abbagliamento ma ti sembra possibile che grandi aziende non siano state in grado di metterci un condensatore decente un sistena per diminuire la temperatura (dissipatore)...

ma ci sono o ci fanno? , sono impazziti o proprio non ci arrivano


anche una philips si accende e si spegne quasi completamente 100 volte al secondo(?????). solo quelle elettroniche hanno una luce stabile.

Insomma non vogliono fare roba economica con un minimo di cdecenza.

Manca una norma di qualità, bisognerebbe inventarla

Ad es variazione di luminosità a 100Hz minore del 5%
Temperatura led minore di 50 °C
Temperatura di colore certa e stabile nel tempo
Rendimento luminoso superiore al 12%
Vita superiore a 30000h

ecc ecc



Modificato da qqcreafis - 13/01/2016, 23:13:44


---------------
Al peggio non esiste limite

 

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1880

Stato:



Inviato il: 14/01/2016 07:45:30

Personalmente la penso così:
L'impianto di illuminazione domestico lo farei in DC a bassa tensione (12/24/36) utilizzando la stessa tensione del banco batterie in modo da evitare perdite in conversioni. Adatterei o costruirei lampade e lampadari ad hoc usando dai comuni faretti spot a led con attacco GX5.3 ai moduli led che si trovano ormai facilmente, per adeguare alla tensione basta usare elementi in serie all'interno della stesso lampadario.
Ad esempio per un impianto a 36V basta mettere in serie 3 spot da 12V. Per recuperare all''uso lampadari preesistenti ci si può autocostruire adattatori usando lampadine fulminate o montando nuovi zoccoli.
Vantaggi: sorgente multipunto che diffonde meglio la luce nella stanza, minore stress termico dei led, migliore rendimento dato dall'assenza di ac/dc (si sa che le rockstar sono spendaccione)



---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3547

Stato:



Inviato il: 14/01/2016 23:20:11

l'idea di una rete elettrica in dc a 24v o 32v interna all'abitazione mi sembra molto bella. Forse sulle nuove costruzioni si potrebbe fare.
una rete a 24v cc a livello del soffitto per l'illuminazione e una rete a 220v a livello del pavimento.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3547

Stato:



Inviato il: 14/01/2016 23:25:18

Per un adeguato raffreddamento dei led delle lampadine, secondo me il motivo che non vengono raffreddati a sufficienza non è imputabile ai costruttori. Il problema è che raffreddare i led in uno spazio così piccolo come quello di una lampadina non è possibile.(a meno di non ricorrere a ventole )
quindi la "colpa" è dei consumatori che pretendono un dispositivo illuminante troppo piccolo

 

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1880

Stato:



Inviato il: 15/01/2016 07:30:26

In un'impianto recente si dovrebbe già avere la separazione luci/prese. Resterebbe quindi da sostituire eventuali relè passo a 220V inserendo l'opportuno diodo di smorzamento. Nel futuro b&b di mio fratello ho fatto così ma lavoro a 12V. Il problema vero delle lampade led è che bisognerebbe ridisegnare anche i lampadari. Corpi illuminanti ed impianti studiati per il led hanno prestazioni eccellenti (visti al nuovo ospedale di Monselice).



---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9160

Stato:



Inviato il: 18/01/2016 21:42:56

comunque pensando e ripensando il problema tecnico è che il led anche se in serie risentono molto della variazione di tensione in quanto comporta una elevata variazione di corrente e quindi luminosità

Quindi possono avere senso quegli stabilizzatori che sono generatori di corrente costituiti da 1 transistor 2 diodi e 2 resistenze da mettere in serie ai led



---------------
Al peggio non esiste limite

 
 InizioPagina
 

Pagine: (23)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   [11]   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum