Se sei già registrato           oppure    

Orario: 12/11/2019 00:02:26  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Casa Energetica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (23)  < ...  3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   [13]   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23    (Ultimo Msg)


Effetti del Forum: le lampadine a LED
FinePagina

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3547

Stato:



Inviato il: 26/01/2016 22:50:46

x qqcreafis:
la luminosità prodotta dai led è proporzionale alla corrente (non alla tensione) e vengono alimentati in corrente costante.(in diversi modi)
ad esempio la famosa lampadina da un euro ha in serie un condensatore poliestere da 400v 2uf circa(non sono riuscito a leggere il valore)che fornisce una corrente costante.se la corrente ha un ripple,mettiamo,del 5% anche la luminosità ha lo stesso ripple.(accettabile).Dopo il ponte di diodi c'è il condensatore elettrolitico.
per dire che non sfarfalla l'ho provata col dito.

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9152

Stato:



Inviato il: 26/01/2016 23:32:00


CITAZIONE

ad esempio la famosa lampadina da un euro ha in serie un condensatore poliestere da 400v 2uf circa(non sono riuscito a leggere il valore)che fornisce una corrente costante.


fornisce una corrente ALTERNATA costante che se rettificata e seguita da un grosso condensature è una corrente quasi costante

se il condensatore è assente o è piccolo e 5 micro è poco (ma meglio di niente)la tensione varia troppo per il led che si spegne quasi o nei casi migliori fa 25%

LINK

comunque rimando il link guarda bene sullo schermo dell'oscilloscopio

la g9 senza condensatore elettrolitico sta accesa pochissimo ed è quasi sempre spenta (ORRORE) , la g9 con un condensatore, piccolo evidentemente (smd), sta più accesa ed ha un tipico comportamento RC ma si spegne ugualmente completamente ogni 1/100 di secondo , la lampada philips va meglio ma ogni 1/100 di secondo dimezza o quasi la sua luminisità anche qua è presente un andamento RC (N.B ad occhio non ce ne ne accorge sembra buona)

Quindi alimentado meglio ovvero regolando e stabilizzando il punto di lavoro si acquista oltre che stabilità molta luce e durata del led


il condensatore elettrolitico tende a fornire una tensione costatnte ed è caricato ad ogni onda (ponte) il valore medio della tensione dipende dall'assorbimento del led regolato mediamente in corrente dal valore condensatore ad alta tensione . ad ogni carica il C elettrolitico aumenta la propria tensione , il che comporta un amplificato aumento di corrente nel led (visto che essendo un diodo ha un comportamento molto lontano dalla linearità)che quando l'onda cede comporta una rapida diminuizione della tensione e quindi corrente .

Insomma il ripple a 100 Hz viene amplificato dalla caratteristica non lineare del led



Modificato da qqcreafis - 27/01/2016, 00:00:30


---------------
Al peggio non esiste limite

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3036

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 00:56:40

CITAZIONE (inventoreinerba, 26/01/2016 22:29:18 ) Discussione.php?212979&12#MSG180

quella lampada è adatta per autoveicoli oppure, ad esempio per un camper.

Mi spieghi quale caratteristica tecnica ti induce a fare questa affermazione ?

CITAZIONE (inventoreinerba, 26/01/2016 22:29:18 ) Discussione.php?212979&12#MSG180
per livellare una corrente dopo il ponte occorrono 500 o 1000uf per ciascun ampere
come puoi vedere dagli schemi degli alimentatori di rete a 50 hz.
la lampadina cinese da 1e che ho comperato all'auchan ha un condensatore ben dimensionato,infatti la corrente assorbita è 2,5w/250v=0,01A e quindi occorre un condensatore da 5 o 10 uf.
se hai l'oscilloscopio puoi fare una prova con una resistenza da 22khom 3w collegata dopo un ponte alla tensione di rete 220v e un condensatore da 10uf. 400v vedrai che il ripple è inferiore al 5%

Come ti ha scritto qq sul post sopra, il diodo non ha un comportamento lineare, non è detto che quel condensatore basti...
Basta leggerti i test che ho effettuato su una lampada simile alla tua qui: 4,7uF non sono sufficienti a creare un flusso luminoso stabile, nei miei test ci vogliono almeno una 30 di uF... ma, non conoscendo nulla della tua lampada, è tutto da verificare sperimentalmente.


CITAZIONE (inventoreinerba, 26/01/2016 22:50:46 ) Discussione.php?212979&13#MSG182

la luminosità prodotta dai led è proporzionale alla corrente (non alla tensione) e vengono alimentati in corrente costante.(in diversi modi)
ad esempio la famosa lampadina da un euro ha in serie un condensatore poliestere da 400v 2uf circa(non sono riuscito a leggere il valore)che fornisce una corrente costante.se la corrente ha un ripple,mettiamo,del 5% anche la luminosità ha lo stesso ripple.(accettabile).Dopo il ponte di diodi c'è il condensatore elettrolitico.
per dire che non sfarfalla l'ho provata col dito.


Come ti ha già scritto qq parti da presupposti non corretti. E' vero che il Led si pilota in corrente, ma è anche vero che la corrente è legata alla tensione... e poichè la caduta di tensione su un Led è un valore tendenzialmente costante, per piccole variazioni di tensione corrispondono grandi variazioni di corrente e, di conseguenza, di luminosità.

Ora se prendi una sinusoide a 220V e la mandi ad un condensatore mi spieghi per quale principio fisico all'altra parte del condensatore mi dovrei ritrovare una corrente costante ??? La tensione e la corrente all'altro capo del condensatore varieranno pari pari a quella della 220 V in ingresso, giusto ?

Che vuol dire: "l'ho provata col dito" ???



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7310

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 01:32:35

Se posso, vorrei convertire a diodi un lampadario che mi piace molto ma funziona con una famelica lampada alogena da 300W, la comodità di quella lampada è che si può regolare la luminosità, ho provato ad alimentare un LED alta luminosità con PWM controllato da arduino come driver di un MOS di potenza, quanto possono resistere i LED alimentati così.

Scarica allegato

LED -PWM.mp4 ( Numero download: 68 )



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3036

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 02:05:55

Wow... Arduino... Oscilloscopio.. Mosfet... Led... non sapevo facessi tutte ste cose... BRAVO !!!



Vediamo di provare a fare qualche considerazione sulla tua domanda...

Il primo punto è: prima del mosfet cosa c'è ???

Caso 1: un alimentatore a tensione costante;
Caso 2: un alimentatore a corrente costante;
Caso 3: un alimentatore non stabilizzato.

E' da premettere che, generalmente, i Led si bruciano se superi la potenza massima ammessa dalla giunzione, quindi col PWM, dovresti riuscire a dosare la potenza da dissipare a patto che la dosi correttamente.

Tuttavia, nel Led, non bisogna comunque superare certe soglie di corrente, non puoi pensare di pilotare in PWM un singolo Led con una batteria da 48V !

Quale sia questa corrente dipende dal Led, ma non saprei darti un'indicazione, credo che non bisogna in nessun caso superare di 10 volte, anche se per un solo uS, la corrente massima sopportata dal Led nel funzionamento normale.

Caso 1: utilizzando una tensione a monte del mosfet adeguata, il PWM lavorerà molto bene, non ci saranno problemi a patto di non superare la potenza massima dissipabile dal Led.

Caso 2: Qui ho più incertezze, cosa fa il regolatore di corrente ??? Sicuramente in uscita avrà un qualche condensatore che livellerà i picchi del PWM facendo vedere al generatore una corrente media più bassa e, di conseguenza, aumenterà la tensione. Probabilmente i due circuiti si annullerebbero l'un l'altro, rendendo difficile prevedere cosa veramente succede.

Caso 3: il più semplice a patto di lavorare di più ! E' un progetto nella lista delle cose da fare, un driver a corrente costante per Led in cui si può variare a piacimento la corrente da mandare a Led, con soft-start, protezione termica e tutto quello che serve. Che dici, iniziamo una nuova discussione insieme ??? Ho già tutto pronto, toroidale da 100 VA, Led da 100 W, Mosfet, Adruino e accessori vari...

Elix



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7310

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 02:16:26

Ho dei LED da 10W 30V che con il loro alimentatore restano sempre a manetta e non hanno problemi perché ben dissipati, il mio desiderio regolare la luce come la lampada alogena, il dubbio è resisteranno al controllo PWM?



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3036

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 02:20:05

Sei nel caso 2, è difficile prevedere cosa succede veramente, tuttavia quei driver cinesi a stento cacciano quanto dichiarato, dubito fortemente che riuscirebbero a bruciare il Led, quindi, se funziona, puoi andare tranquillo !

P.S: Ho capito... niente regolatore homemade...



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7310

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 02:20:48

Simile a questo ma fisso a 32V



Immagine Allegata: Driver LED.jpg
 
ForumEA/H/Driver LED.jpg



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3036

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 02:21:56

Li conosco bene quegli scatolotti, perciò volevo farlo homemade...



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7310

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 02:29:33

Troppe cose in ballo volevo andare sul semplice, ne approfittavo perché sono bloccato in casa 2/3 giorni causa rottura auto, tendicinghia saltato 16 valvole al creatore,



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1880

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 06:39:07

Uno spunto senza scomodare Arduino:
http://it.emcelettronica.com/driver-led-di-potenza-con-ne555
Un articolo su un ic driver led a basso costo
http://it.emcelettronica.com/led-economici-ad-alta-luminosita

Scusate come sempre tiro il sasso e nascondo la mano ma sono veramente troppo incasinato



Modificato da BellaEli - 27/01/2016, 09:40:00


---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3036

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 09:45:29

Ciao Marco, tranquillo siamo tutti nella stessa barca...

Avevo già visto soluzioni simili ma:

Il circuito con l'NE555 non ha regolazione di luminosità lineare 0..100 e non ha softstart.
Certo, si può provare ad implementare ma un ArduinoNano costa 2,5 euro e non c'è bisogno di impazzire + di tanto...

Il circuito con NCP3063-D funziona bene ma ha 3 limiti: tensione di ingresso max 40 V (insufficiente per led da 100W), corrente di uscita 1,5A (insufficiente per led da 100W), nessuna possibilità di variare la luminosità.
Anche qui, si potrebbe intervenire per superare questi ostacoli ma resta sempre + conveniente arduino !

Elix



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1880

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 10:15:40

Lo sai, sono arduinofobicoe



---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7310

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 10:42:04

Arduino Pro Mini è piccolo e sta nella scatola degli interruttori a muro, costa poco è pronto, MOS recuperato da un regolatore PWM gli MT3205A 55V 110A con 4 LED da 10W 30V rimane freddo posizionato nel lampadario con l'alimentatore di potenza, 3 righe di Sketch trovato sul WEB

int ledPin = 5; // LED pin PWM 3-5-6-9-10-11 pin 5 e 6 feq. piu alta

int analogPin = 3; // potenziometro pin A3

int val = 0;

void setup()

{

pinMode(ledPin, OUTPUT);

}

void loop()

{

val = analogRead(analogPin);

analogWrite(ledPin, val /4); // variabile = valore potenziometro


}


PS. io non so programmare e conosco arduino da un mese grazie a Fotosettore



Immagine Allegata: Frequenza-PWM-arduino.jpg
 
ForumEA/H/Frequenza-PWM-arduino.jpg


Scarica allegato

led.mp4 ( Numero download: 63 )



Modificato da Claudio - 27/01/2016, 10:48:00


---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3036

Stato:



Inviato il: 27/01/2016 11:05:35

Ahah... troppo forte l'accento nordico...

Va benissimo la tua implementazione ma tu parti dal presupposto che se setti il PWM al massimo (255) il Driver che hai a monte del mosfet alimenta con la giusta corrente il Led a valle del Mosfet...

Io, invece, vorrei realizzare un progettino che permette di mettere a monte del mosfet un qualsiasi alimentatore, anche non stabilizzato, sarà poi arduino, in base alla corrente assorbita dal Led, a modulare correttamente il PWM per il max.

Piccole Migliorie:

1) Puoi aumentare la frequenza del PWM, esiste una semplice funzione (disponibile sul Web) da richiamare nel Void Setup.

2) Dopo il mosfet hai comunque un'onda quadra che farà accendere e spegnere il Led alla frequenza del PWM, sarebbe possibile mettere un filtro LC per evitare ciò e alimentare il Led a corrente (quasi) costante.

3) Le letture dal pin analogico potrebbero oscillare da una lettura all'altra, potrebbe essere saggio fare la media degli ultimi, ad esempio, 100 valori letti per rendere la lettura e quindi il PWM, più stabile possibile.

P.S.: non sono modifiche necessarie, ma semplici osservazioni che permettono di capire quanti margini di miglioramento ci possano essere su circuiti così semplici!

Elix



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 
 InizioPagina
 

Pagine: (23)  < ...  3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   [13]   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum