Se sei già registrato           oppure    

Orario: 04/07/2020 00:22:32  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (126)  < ...  106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   [125]   126    (Ultimo Msg)


budget di 7/8mila euro perun impianto ad isola
FinePagina

milopiro
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:452

Stato:



Inviato il: 26/10/2019 04:51:21

CITAZIONE (Luca450Mhz, 28/09/2019 18:43:30 ) Discussione.php?213714&5#MSG73

Sophia per il calcolo del banco batterie ci sono vari parametri da tenere in considerazione:

- il fattore di carica/scarica consigliato (C10 x le acido libero). Significa che la corrente di carica e di scarica non dovrebbe superare questo fattore. Non avrebbe molto senso un banco da 200Ah se spesso la carica e scarica avviene a 40A (anche i pannelli vanno dimensionati secondo le batterie, anche se è possibile limitare la corrente di ricarica - cosa che il regolatore PCM8048 fa)

- devi cercar di capire quali possano essere i tuoi consumi in una giornata media, e dimensionare il banco batterie almeno per una potenza doppia (non scendendo mai oltre il 50%)

- il banco più è grande, meno lo scarichi, più dura. Ma soprattutto in inverno dovresti avere pannelli sufficienti per caricare completamente il banco batterie, altrimenti si solfata

- il regolatore PCM8048 calcola il SOC, il reale stato di carica delle batterie, e puoi dirgli che oltre una certa percentuale (80%, 70%, 50%)
deve staccare l'inverter, così puoi preservare le batterie

-------------
Soltanto il tuo regolatore puoi dirgli di fare questo taglio e dire all'inverter di scambiare in rete,io per esempio che ho un Flexmax 80A,o conosciuto come Outback questo non lo fa.,come anche I regolatori che ha Sofia.

 

milopiro
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:452

Stato:



Inviato il: 26/10/2019 04:56:46

CITAZIONE (paperinik, 26/10/2019 04:51:21 ) Discussione.php?213714&5#MSG76

CITAZIONE (Sophia Muller, 16/05/2016 14:22:08 ) Discussione.php?213714&5#MSG72
@ paperink
Non vorrei fare l'errore che è capitato e te con le batterie. Vorrei fare la spesa una sola volta. Non so se questa mia richiesta è banale o interessante. Ed è uno dei fattori che non riesco a comprendere bene. Ti chiedo: "Come fai a limitare lo scaricamento di un banco batterie? Ci sono degli accessori o strumenti da inserire nel banco o ti fai i calcoli della potenza assorbita per un determinato tempo oltre il quale non puoi andare?". Spero di non aver detto una fesseria.


io ho il mitico pip4048ms come inverter/caricabatterie (usato da molti in questo forum). Fa tutto lui da solo, imposti il voltaggio max di scarica (es. 48v) raggiunto il quale si attaccherà alla rete enel automaticamente (se ancora presente) o farà partire un generatore a benzina (se installato). Il mattino dopo, ad un voltaggio prestabilito dall'utente tornerà "ad isola" staccando completamente il gestore. Più sono i pannelli,
più grande il banco batterie e meno spesso questo accadrà.

Se la manutenzione ti preoccupa prendi un pip4048 un banco batterie AGM/GEL e ti dimentichi di avere i pannelli ed un sistema di accumulo off-grid.

Il mio errore iniziale, un po per risparmiare, un po per presunzione ed un po per fretta, fu di comprare batterie da auto e camion per l'accumulo: un disastro annunciato.

--------------
Spiegami come fai a caricate tutto se hai un fotovoltaico orientato a sud abiti in centri italia hai batterie da 250Ah o 350ah,e non di piu perche io con 4700eatt di pannelli col cacchio che ricarico le batterie ora in autunno.

 

Alain

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:87

Stato:



Inviato il: 26/10/2019 13:07:08

Se il banco lo scarichi poco, basta poco per ricaricarlo.
Se la potenza lato pannelli non è dimensionata per l'inverno (come è normale che sia nella stragrande maggioranza delle installazioni), man mano che le ore di sole diminuiscono devi settare il voltaggio di ritorno a rete (e se necessario anche quello di ritorno a batteria) più alto per limitare la scarica.

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8726

Stato:



Inviato il: 26/10/2019 17:47:50

CITAZIONE (Alain, 26/10/2019 13:07:08 ) Discussione.php?213714&125#MSG1930

Se il banco lo scarichi poco, basta poco per ricaricarlo.
Se la potenza lato pannelli non è dimensionata per l'inverno (come è normale che sia nella stragrande maggioranza delle installazioni), man mano che le ore di sole diminuiscono devi settare il voltaggio di ritorno a rete (e se necessario anche quello di ritorno a batteria) più alto per limitare la scarica.


Bravo, questo è l'ABC dell'offgrid, se non ce ne non ce ne.



---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 05/03/2020 13:44:03

Un saluto a tutti voi. Chiedo gentilmente se qualcuno di voi ha provato questo commutatore. Che ne pensate?



Immagine Allegata: Commutatore.PNG
 
ForumEA/U/Commutatore.PNG


Scarica allegato

Commutatore.PNG ( Numero download: 13 )

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 05/03/2020 13:45:31

Qui lo schema di come viene cablato.



Immagine Allegata: Schema.PNG
 
ForumEA/U/Schema_1.PNG

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 05/03/2020 13:46:50

Qualche spiegazione:

Commutatore automatico da batterie a rete 220V domestica, e viceversa, da utilizzare su impianti fotovoltaici ad accumulo di energia per prelevare energia dall'Enel solo quando le batterie sono scariche.

Quando le batterie si saranno ricaricate o il gruppo fotovoltaico avrà ripristinato le sue capacità di fornire corrente, esso verrà nuovamente riattaccato automaticamente.
Si specifica che l'energia non viene mai immessa nella rete Enel. ma viene solo prelevata quando serve, in caso le batterie si scarichino.

Il segnale di commutazione viene prelevato dal regolatore di carica, che sente la scarica e la carica della batteria e stacca e attacca in tal modo la bobina del commutatore, generando la deviazione del prelievo di corrente da batterie o da rete Enel.

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3048

Stato:



Inviato il: 05/03/2020 14:45:04

Ciao Sophia io l'ho usato, e dopo circa un paio di anni di onorato servizio si è fuso facendomi bloccare tutto l'impianto! Le bobine di eccitazione in particolare si sono fuse e qualcosa è andato in corto.. però diciamo che è un componente molto sollecitato e può starci che fa questa fine (anche se non pensavo così presto)



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: Finalmente di nuovo il PCM8048!
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 06/03/2020 10:36:48

Buongiorno Luca450Mhz. Mi spiace per quello che ti è successo. Ho postato lo schema per avere conferma della funzionalità. Avevo dei dubbi per uno schema così semplice e facile da realizzare.

Adesso tu stai senza commutatore o hai realizzato altre alternative?

Per quello che costa, io lo avrei preso e installato di nuovo.

 

Elettrico

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:241

Stato:



Inviato il: 06/03/2020 14:19:42

Ciao Sophia io l'avevo montato a'inizio dopo un anno circa si sono saldati i contatti,dopo l'o rifatto con due teleruttori,e da circa tre anni nessun problema.



---------------
sunny island s16.oh.11/ sunny boy sb 5000tl 21 sanny remote control n12 batterie 100 a fiam fgl n24 batterie FIAMM 4V 200Ah 4SLA200

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 06/03/2020 17:40:10

Ciao Elettrico. Non sono molto ferrata sull'argomento. Però ti chiedo:

Le bobine come vengono eccitate? Se le ecciti manualmente con dei pulsanti, non mi interessa. A me interessa quando la bobine viene eccitate quanto la tensione del pacco batteria diminuisce entro un certo limite, per far passare l'Enel. E staccare quanto le batterie si sono riricate.

Come puoi vedere dallo schema, la stacco / attacco avviene, in modo automatico attraverso il regolatore di carica.

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 06/03/2020 17:44:11

Mi chiedo anche il perché della breve vita del commutatore. Forse nei vostri casi, il commutatore è stato sollecitato più del dovuto nel passaggio della corrente.

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3048

Stato:



Inviato il: 06/03/2020 18:32:35

Lo schema è corretto, anche se effettivamente il mio commutatore (a memoria) aveva solamente due uscite, e non 4.
Ho sostituito quel commutatore con un altro relè molto massiccio e stabile, e sta facendo il suo lavoro in modo egregio. Faccio degli switch anche con assorbimenti lato AC molto alti (2kW e più) senza problemi.
Il commutatore e l'attuale switch viene comandato da un mio sistema di domotica che tiene sotto controllo la tensione costantemente. Quando la tensione scende sotto una certa soglia viene tolta l'alimentazione 24V alla bobina del relè, e l'inverter va in byass.
Al contrario quando le batterie sono in ricarica e raggiungono una certa tensione.
Questi elementi sono soggetti ad usura, attacca e stacca continui (d'inverno, in estate sono costantemente eccitati per mesi di fila) e spesso con forti correnti, ci sta che non durino per sempre.



---------------
Pannelli: 4395 Wp policristallini. Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio sistema di domotica (ESP8266). Regolatore di carica: Finalmente di nuovo il PCM8048!
Batterie: 24 elementi trazione pesante 315Ah C5 48V
Impianto illuminazione giardino: 300Wp amorfi, regolatore MPPT EpSolar 20A, inverter onda pura 300W, 100Ah batterie auto

 

Elettrico

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:241

Stato:



Inviato il: 06/03/2020 21:53:45

Come dice Luca450Mhz (questi elementi sono soggetti ad usura, attacca e stacca continui d'inverno, in estate sono costantemente eccitati per mesi di fila e spesso con forti correnti, ci sta che non durino per sempre),i teleruttori con( blocco meccanico) nel mio caso sono comandati con un relè di minima tensione quando l banco batterie va sotto i 48v fa lo scambio.



---------------
sunny island s16.oh.11/ sunny boy sb 5000tl 21 sanny remote control n12 batterie 100 a fiam fgl n24 batterie FIAMM 4V 200Ah 4SLA200

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 07/03/2020 12:58:05

Ok ragazzi. Grazie per i vostri consigli. Vedrò cosa posso fare.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (126)  < ...  106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121   122   123   124   [125]   126    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum