Se sei già registrato           oppure    

Orario: 28/10/2020 18:36:32  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Arduino

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (10)   1   2   3   4   5   [6]   7   8   9   10    (Ultimo Msg)


Realizziamo un formatore per batterie Plantè
FinePagina

lucky
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1635

Stato:



Inviato il: 18/10/2016 18:58:35

ma visto che a noi interessano i Ah non sarebbe possibile fare una nuova V?.....cosi non ci mettiamo a fare conversioni da Wh a Ah

 

Bolle

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:6341

Stato:



Inviato il: 18/10/2016 19:01:05

Allego la Versione V1.4 del Formatore...sono stati aggiunti solo gli Ah!


Scarica allegato

FormatoreBatterieV1_4.zip ( Numero download: 113 )



---------------
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

lucky
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1635

Stato:



Inviato il: 18/10/2016 19:02:16

ma oltre a essere bravo in questo campo, leggi anche i pensieri

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 19/10/2016 21:37:51

Ho provato avviare la versione 1.4 sotto linux e dopo aver risolto il problema di una libreria mancante, parte e funziona correttamente.

Una volta caricato il prog sulla scheda ho provato ad azionare inizio carica, anche se poi manca tutto il resto da collegare relè e sensori mi ha generato questo errore runtime error 13'.

Poi non riesco a ridimensionare la parte grafica per visualizzare le varie indicazioni....... mi manca il tempo per fare tutto il resto Faccine/crybaby.gif

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/N/Screenshot_20161019_212739-1.png



http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/N/Screenshot_20161019_213908.png



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

Bolle

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:6341

Stato:



Inviato il: 20/10/2016 11:01:27

CITAZIONE (righetz, 19/10/2016 21:37:51 ) Discussione.php?213998&6#MSG79


Una volta caricato il prog sulla scheda ho provato ad azionare inizio carica, anche se poi manca tutto il resto da collegare relè e sensori mi ha generato questo errore runtime error 13'.


Capisce male un float....cioè un valore in virgola mobile...forse usi un sistema operativo in inglese...mentre quello digerisce l'italiano..

Occorre fare qualche prova dove faccio dei log per capire dove si verifica l'errore...ci stai?



---------------
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Lumachino
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3

Stato:



Inviato il: 21/10/2016 10:59:16

Non prima di aver salutato (salve a tutti) mi scuso per essermi intrufolato fuori tema sotto le vostre ali.
Vedo che siete arrivati a livelli alti, asilo, poi elementari poi … ed io che con l'arduino sono a livello di canale del parto non ho osato intervenire. Sulla questione ho letto pagine e pagine di forum fino a perdermi per strada ma cammin facendo ho ritenuto giusto intervenire e condividere con voi il progetto formatore plantè al quale mi sono dedicato.
Prevedendo un numero di batterie da processare sicuramente oltre l'unità ho pensato di farle gestire contemporaneamente a un arduino 2560 col ruolo di master.
Esso ad intervalli regolari (secondi o minuti lo debbo ancora decidere) immette sull'unico bus comune un codice che verrà recepito solo da uno dei tanti arduino nani collegati, con codice identico a quello lanciato (protocollo seriale wire1). Ognuno di questi, con chip atmel 328p, gestirà una batteria plantè immettendo a ciclo continuo i dati rilevati in una tabella della propria ram. Quando arriva sul bus il proprio codice il nano che funge da slave risponde immediatamente immettendo sul bus tutti i dati memorizzati nella tabella anzidetta.
Il master interpella ad uno ad uno tutti i nodi e i dati ricevuti li memorizza a propria volta in una tabella generale dove le righe rappresentano il nodi (batterie) e le colonne i vari parametri, voltaggio, amperaggio ecc.
I dati della tabella generale vengono inviati una riga per nodo ai display per la visualizzazione. I nodi hanno una sola autonomia, quella di acquisire i dati provenienti dalla batteria e registrarli in tabella. Per la modalità attuativa ricevono le direttive dal master tramite codici dedicati.
Questa è sommariamente l'organizzazione del programma, tutto in assembler e non avendo dimestichezza con la gestione arduino (per “lagnusia” ovvero comoda pigrizia) mi trasformo in distruttore e cancello tutto il contenuto della memoria ram ed eeprom dei microchip coinvolti, l'atmel 2560 e tutti i 328 dei nani.
Ristabilito con somma soddisfazione l'ordine galattico inserisco nella memoria il programma in formato eseguibile .exe e in quella eeprom solo i codici di identificazione dei vari nodi.
Un mio amico, che con voi si interfaccia, ogni tanto mi tira le orecchie e mi dice che sono matto da legare. Non posso dargli ovviamente torto ma credetemi nel colmo della non ragionevolezza la possibilità ancora di avere il controllo quasi completo sulla macchina mi da un pizzico di soddisfazione.
Ritornando al progetto ho la necessità di arrivare alla chiusura ma mi manca un piccolo ingrediente. La ciliegina sulla torta di poche righe assembler. La sequenza esatta (una piccola flow card) dei compiti da assegnare. Se è l'ultima versione posso copiare quella indicata in precedenza da Bolle.
Per finire volevo ancora chiedervi una cortesia, i valori ohm e watt delle resistenze che compongono il partitore utilizzato per leggere la tensione della batteria. Entro i 5 v e con un flusso di corrente (20 mA ?) sufficiente a caricare il condensatore del circuito samble and hold dell'ADC del nano .
E per davvero finire vi voglio anticipare un regalino che con il mio amico a breve vi faremo: il progetto passo passo di un contenitore in HDPE (polietilene ad alta densità) per batteria plantè con parete spessa a piacere ( 1 cm ?) e misure di altezza e di base anch'esse a propria discrezione. E tenetevi forte … a COSTO ZERO (non mi funziona il tasto col punto esclamativo e non mi va di cercare il codice ASCII per inserirlo ugualmente. Purtroppo i miei tempi sono piacevolmente lenti ma se il mio amico ricorrerà alle minacce penso che entro questa vita arriverò alla conclusione.

A poi …

Lumachino

 

Bolle

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:6341

Stato:



Inviato il: 21/10/2016 12:06:23

Benvenuto...
CITAZIONE (Lumachino, 21/10/2016 10:59:16 ) Discussione.php?213998&6#MSG81


Un mio amico, che con voi si interfaccia

Per curiosità...chi è costui?



---------------
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 21/10/2016 22:36:09


CITAZIONE

Occorre fare qualche prova dove faccio dei log per capire dove si verifica l'errore...ci stai?


Ok proviamoci, da parte mia ci saranno tempi lunghi in questo periodo

CITAZIONE
Capisce male un float....cioè un valore in virgola mobile...forse usi un sistema operativo in inglese...mentre quello digerisce l'italiano..


cosa hai in mente? Gli facciamo un traduttore?



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

Bolle

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:6341

Stato:



Inviato il: 22/10/2016 07:19:16

ok, allora se vorrai utilizzarlo ci dedichiamo a capire il problema...c'è solo da mettere qualche log per centrare il punto....



---------------
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5540

Stato:



Inviato il: 14/11/2016 19:31:06

Io qui di log non ne vedo.

 

lucky
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1635

Stato:



Inviato il: 17/11/2016 20:18:39

X Bolle

A5

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/N/A5-50.JPG


http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/N/A5-100.JPG



A30

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/N/A30-50.JPG


http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/N/A30-100.JPG

 

lucky
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1635

Stato:



Inviato il: 20/11/2016 01:14:51

progetto destinato a morire per colpa di quel maledetto sensore

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5540

Stato:



Inviato il: 20/11/2016 10:29:41

E quanto costa sto sensore ?

 

lucky
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1635

Stato:



Inviato il: 20/11/2016 10:58:40

non e questione di costo, e che il ACS funziona male, da valori sballati....
bisogna trovare un altro modello migliore, ma io non so quale......

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5540

Stato:



Inviato il: 20/11/2016 11:48:11

Ho capito ... non è compatibile.
E mo' ?

 
 InizioPagina
 

Pagine: (10)   1   2   3   4   5   [6]   7   8   9   10    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum