Se sei già registrato           oppure    

Orario: 17/11/2019 22:04:13  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Accumulatori

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (5)   1   2   3   [4]   5    (Ultimo Msg)


Batterie opzs da trazione
FinePagina

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7351

Stato:



Inviato il: 18/07/2018 20:08:19

Alessandro non si possono fare paragoni con marca o modelli diversi, le ricette degli impasti non sono tutte uguali e anche il supporto di piombo che regge l'impasto sarà sicuramente diverso, nelle stazionarie si può usare un supporto meno robusto, quindi meno piombo puro e più pasta, mentre nelle trazione la resistenza meccanica deve essere maggiore, quindi più piombo meno acidità.
Io rimango dell'idea che se il produttore dice 1280 ci sarà un motivo, se andasse tutto bene anche a 1240, rendessero uguale e durassero di più direbbe 1240.
Le batterie del nostro muletto hanno più di 20 anni e a fine carica sono sempre a 1260 con bolle e puzza a non finire.



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3208

Stato:



Inviato il: 18/07/2018 20:54:45

Si Claudio il tuo discorso non fa una piega ma io pensavo che la densità più alta era per avere una minore caduta di tensione. Comunque ok mi mancano le fondamenta se trovo qualcosa vi aggiorno. Una vecchia discussione LINK



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3208

Stato:



Inviato il: 18/07/2018 21:41:41

La parte bassa della batteria si è corrosa per stratificazione dell elettrolita quindi densità più alta nella parte bassa della batteria per mancanza di equalizzazione periodica.



Immagine Allegata: Screenshot_2018-07-18-21-14-57.png
 
ForumEA/T/Screenshot_2018-07-18-21-14-57.png



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3208

Stato:



Inviato il: 18/07/2018 21:44:47

Tesi di laurea sulle batterie dove dice che nei climi tropicali si abbassa l acidità per diminuire la corrosione. Con questo non voglio dire che ho ragione ma do un po' di forza alla mia tesi, sempre che questo laureando non scriva cazzate (a volte capita)



Immagine Allegata: Screenshot_2018-07-18-21-27-24.png
 
ForumEA/T/Screenshot_2018-07-18-21-27-24.png



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5430

Stato:



Inviato il: 18/07/2018 23:34:40

CITAZIONE (AlessandroT, 18/07/2018 19:05:23 ) Discussione.php?215111&3#MSG45

Ok ita diamo per validi queste tue delucidazioni, ma a questo punto ti faccio 2 domande: perché le batterie stazionarie hanno densità più basse di quelle da trazione? Perché dici che con il freddo bisogna diminuire la densità quando invece in inverno con il freddo le nostre batterie rendono di meno? forse perché con le basse temperature l acido diventa meno aggressivo.e perché con il caldo le batterie si corrodono di più? Forse perché con le alte temperature l acido corrode di più il piombo? Attenzione ita non voglio essere insistente ma solo persuadermi su questo discorso il quale da parte mia non ha nessun fondamento.

Chi ha fatto la tesi non ha tenuto conto della formazione ... anche perché ormai coma la conosco io penso che la conoscano in pochi.
Le immagini che hai messo fanno vedere delle negative che si staccano dalla griglia perché non sono più integre ... ma questo non è dovuto alla densità maggiore che è sul fondo della cella ... è dovuto all' elettrolisi.
Eppure il grafico che ti ho postato parla chiaro ...
Il discorso che la tesi fa sulla densità diversa di inverno è perché la formazione delle particelle di piombo presenti nelle piastre si ferma al di sotto dei 20/25 gradi ... ma non si ferma la disgregazione delle particelle di piombo che sono nelle piastre.

La combinazione sulle positive di:
temperatura sopra i 25 gradi
Acqua
Acido solforico
Ossigeno
Genera disgregazione delle particelle di piombo e ossidazione di queste ultime.

La combinazione sulle negative di:
temperatura qualsiasi
Acqua
Acido solforico
idrogeno
Genera disgregazione delle particelle di piombo e nessuna ossidazione di queste ultime perché manca l' ossigeno.
Per cui genera il cedimento degli ossidi di piombo sulle negative come fai vedere in foto.
Per dare colpa all' acido solforico ci vuole una concentrazione di oltre il 60% ... cosa che se anche si concentra un po' di più l' acido sul fondo non arriverà mai a quella densità.

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3208

Stato:



Inviato il: 19/07/2018 00:59:11

Ok concordo sul fatto che i laureandi purtroppo conoscono solo la teoria!



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5430

Stato:



Inviato il: 19/07/2018 01:11:19

Attenzione Alessandro.

Certe tesi si basano su dati che in gran parte provengono da dati emessi dalle case costruttrici di batterie o accumulatori in genere.

Questi dati li ho smentiti pubblicamente con dei video sul mio canale youtube dando una "tirata di orecchie" alle case costruttrici pregandole di costruire accumulatori più nella norma.
Appello che sicuramente cade nel vuoto ma i miei video dimostrano quanto siano poco affidabili e prestazionali gli accumulatori che mettono in commercio.
Vi sono anche altre cose su cui posso tranquillamente smentire sugli accumulatori ... ma devo stare attento a come mi muovo ... più del 70% di piombo presente su questo pianeta viene utilizzato per fare accumulatori ... ti puoi immaginare che interessi ci sono sotto.
Ti posso solo dire che al momento attuale riesco a generare una capacità di 72 Ah in C10, con tensione di fine carica di equalizzazione, dentro una carcassa di un accumulatore da 70 Ah di autovettura ... con una carica normale arrivo a 62 Ah sempre in C10.

Se poi vanno in porto gli ultimi test che sto facendo ora (e stanno andando da Dio ...) allora qui si fa un salto non indifferente.
Tecnicamente si parla di poco oltre i 100 Ah sempre utilizzando una carcassa di una batteria auto da 70 Ah.
Tieni anche presente che nei miei video si vede una batteria a 12 volt con 1 Ah, e con densità acido a 1100, in grado di erogare 290 Ampere di spunto.
Con densità a 1200, ma non ho fatto il video, eroga 440 Ampere di spunto.
Una mia cella è in grado di erogare 50 minuti di energia entro la tensione minima di un inverter con un carico C1 ... prova a farlo con una cella commerciale ...

Queste, e altre cose che non sto ad elencare, mettono in dubbio molti scritti che trovi in giro per internet ... ma non perché ti vogliono fregare ... non hanno una esperienza come sto accumulando io in questi 3 anni di test.

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5430

Stato:



Inviato il: 19/07/2018 02:27:16

Ti do un' altra chicca tanto per farti capire a che punto siamo arrivati.

Nel progetto di Kekko, per costruire le sue celle da 200 Ah in C10, serviano 587 KG di piombo su piastre lisce.



Immagine Allegata: Calcolatore Kekko.jpg
 
ForumEA/T/Calcolatore Kekko.jpg

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5430

Stato:



Inviato il: 19/07/2018 02:45:59

200 Ah diviso 102 piastre positive fanno 1,96 Ah per piastra positiva formata in doppia facciata.
La stessa capacità la si ottiene con il calcolatore di bolle.

Peccato però che da una piastra liscia ho ottenuto una piastra forata che con la stessa superficie ho ottenuto proprio ieri i 4 Ah in C10.

Da 102 piastre positive per cella siamo passati a 50 piastre positive per avere sempre i 200 Ah in C10.
Per cui il peso complessivo del piombo passa da 587,40 totali per 12 celle a 287,79.
Devi togliere un ulteriore 30% di peso perché il calcolo che ho eseguito sopra è estrapolato da piastre piene ... dunque sono 201,56 KG di piombo per avere sempre 200 Ah con 12 celle.
Questo è un esempio di quanto cambia il quadro generale.
Se poi va in porto il test che sto eseguendo ora allora qui finiamo su un discorso su cui bisogna ragionarci sopra.

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5430

Stato:



Inviato il: 19/07/2018 03:12:18

A proposito ... 201,56 diviso 12 fa 16,79 KG di piombo compatto per fare una cella da 200 Ah.
Mettici i liquidi e poco altro arrivi più o meno a 25 KG.
Quanto pesa una cella commerciale da 200 Ah ?

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5430

Stato:



Inviato il: 19/07/2018 03:27:48

Scusate ... i dati sopra riportati vanno raddoppiati perché mancano le negative.
Ho fatto i conti solo sulle positive.
Penso che il calcolatore di Kekko, nel totale del peso delle piastre, conti solo le positive.
Se invece qualcuno mi dice che nel calcolatore di Kekko il peso totale comprende anche le negative allora è meglio specificarlo.

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5430

Stato:



Inviato il: 19/07/2018 03:34:37

Comunque ... anche se una mia cella pesa 50 KG il costo del piombo che mi procuro io dal rottamaio è pari a 33,58 euro per cella.
Ciò vuol dire che per farmi 12 celle spendo più o meno 400 euro per il piombo.
L' acido lo estraggo dalle batterie auto per cui è gratis.
Le celle le ottengo dalle carcasse delle batterie auto per cui anche qui sono gratis.
Spessori e distanziali per le piastre li ottengo gratis da un mio amico che fa serramenti in PVC.
Spendo per il bitume, o catrame, per sigillare il coperchio delle celle e per le barre filettate, dadi e rondelle per collegare i perni delle piastre.
Tecnicamente, allo stato attuale, con circa 800 euro mi costruisco le 12 celle da 200 Ah l' una per avere i miei 24 volt che servono al mio inverter.



Modificato da ITA815 - 19/07/2018, 03:48:35
 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3208

Stato:



Inviato il: 19/07/2018 06:21:41

Ok ita esaustivo al 100 percento



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5430

Stato:



Inviato il: 19/07/2018 10:09:12

Bene ... vedo che ti è bastato un semplice e striminzito riassunto della situazione.
Così non entro nei dettagli.

 

capi32

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:813

Stato:



Inviato il: 20/07/2018 01:18:46

CITAZIONE (ITA815, 19/07/2018 10:09:12 ) Discussione.php?215111&4#MSG59

Bene ... vedo che ti è bastato un semplice e striminzito riassunto della situazione.
Così non entro nei dettagli.


No, voglio i dettagli Faccine/laughbounce2.gif

Mi manca papiro ...

Faccine/lamo.gif



---------------
cugino della Francia

 
 InizioPagina
 

Pagine: (5)   1   2   3   [4]   5    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum