Se sei già registrato           oppure    

Orario: 22/11/2019 11:48:43  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Eolico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (6)   1   [2]   3   4   5   6    (Ultimo Msg)


GEFEA - Generatore Eolico, Basso costo, alto rendimento
FinePagina

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 13/2/2009,08:45

...ma il ferro piegato a C deve avere determinate caratteristiche di spessore?....

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 13/2/2009,10:29

CITAZIONE (maxdef @ 13/2/2009, 08:45)
...ma il ferro piegato a C deve avere determinate caratteristiche di spessore?....

In effetti è la domanda che mi sono posto anch'io,una staffa va bene per una prova,a parte che dove vendono il ferro si puo farsi tagliare dei profili e poi collegarli a casa tramite viti se lo spessore vieta la possibilita di piagarlo.
Cmq il concetto è chiaro.
Anche il numero di linee magnetiche catturate sembra alto,e tutte sembrano attraversare la futura bobina.
In pratica adesso che ci penso non mi sarebe difficile addattarlo sulla mia savonius.
L'ho provata l'altro giorno col vento e andava spedita anche con quel disco di ferro,basterebbe applicare delle staffe sotto ad ogni magnete.
Un buon progetto.
Rispetto a 2 magneti di quanto si attenua il flusso in questo modo?
Col software si puo vedere?

Bel lavoro Bolle

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 13/2/2009,12:18

CITAZIONE (maxdef @ 13/2/2009, 08:45)
...ma il ferro piegato a C deve avere determinate caratteristiche di spessore?....

Questo dipende dal materiale ferromagnetico...c'è ancora un aspetto che non abbiamo descritto..ed è proprio lo spessore del magnete...il magnete può essere anche molto basso...e si può risparmiare anche su questo.

CITAZIONE (DOLOMITICO @ 13/2/2009, 10:29)
In effetti è la domanda che mi sono posto anch'io,una staffa va bene per una prova,a parte che dove vendono il ferro si puo farsi tagliare dei profili e poi collegarli a casa tramite viti se lo spessore vieta la possibilita di piagarlo.

Pensavo....che per il magnete si poteva fare un foro circolare...per la staffa bastava fargli una scannellatura e utilizzarla come sede e poi avvitarla sia sotto che sul fianco.


CITAZIONE (DOLOMITICO @ 13/2/2009, 10:29)
L'ho provata l'altro giorno col vento e andava spedita anche con quel disco di ferro,basterebbe applicare delle staffe sotto ad ogni magnete.

Perfetto...ma occhio che il disco non può essere metallico...altrimenti vanifichiamo gli ottimi propositi...non so se sono stato chiaro...ma solo la staffa deve essere ferromagnetica...cioè il magnete ne deve essere attratto.

CITAZIONE (DOLOMITICO @ 13/2/2009, 10:29)
Rispetto a 2 magneti di quanto si attenua il flusso in questo modo?

Volendo si possono mettere anche due magneti sulla struttura stessa...ma non si avrà un sensibile miglioramento...le linee di flusso che escono da un magnete entrano nell'altro...con un solo magnete tendono ad allargarsi per rientrare nella parte superiore della staffa...ovvio c'è una minima flessione.

CITAZIONE (DOLOMITICO @ 13/2/2009, 10:29)
Col software si puo vedere?

C'èra un esempio nell'altra discussione...in effetti è meglio farlo su misure definite.

Mi dici i mm2 dei fili di rame che hai oppure il suo diametro?

Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 13/2/2009,12:44

Beh,io le bobine le ho fatte con filo da 0.7mm di diametro,le ultime che sto facendo sono piu compatte,sara che ho imparato a compattarle meglio,e vengono piu dense e fatte meglio.
Il problema è che io ho ormai pronto il disco in ferro,pensavo bastava aggiungere i "convogliatori di flusso" in ferro.
cmq un tentativo si puo sempre fare.
In pratica tu dici che ogni blocco magnete/staffa/bobina diventa un mondo a sè,si cerca di convogliare quanto piu flusso verso le bobine in pratica con la meta dei magneti massimizzando la resa.
Io avevo gia riscontrato un +25% con un blocco di ferro dietro la bobina,vediamo se con questo sistema ci si alza ulteriormente.

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 13/2/2009,13:05

..il mio dubbio sullo spessore della C era dovuto principalmente al peso per il problema di ancorare la struttura ad un disco di legno/resina....poi dipende anche quanti RPM dovrà avere.....

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 13/2/2009,13:37

CITAZIONE (DOLOMITICO @ 13/2/2009, 12:44)
Il problema è che io ho ormai pronto il disco in ferro,pensavo bastava aggiungere i "convogliatori di flusso" in ferro.
cmq un tentativo si puo sempre fare.

La struttura serve proprio a veicolare il flusso...più è piatta la bobina (poca distanza magnete struttura metallica) e meglio è...se lasci il disco metallico il flusso tenderà a chiudersi con il magnete successivo ( ricorda che i magneti sono messi in opposizione di polarità)...il flusso difficilmente 'buca' l'aria o il legno o il plexiglass...mentre se gli lasci il metallo...è come se avesse un'autostrata.


CITAZIONE (DOLOMITICO @ 13/2/2009, 12:44)
In pratica tu dici che ogni blocco magnete/staffa/bobina diventa un mondo a sè,si cerca di convogliare quanto piu flusso verso le bobine in pratica con la meta dei magneti massimizzando la resa.

Bravo...si spende la metà...perchè il costo è dovuto principalmente ai magneti...ma su questo aspetto a breve ci torneremo.

CITAZIONE (DOLOMITICO @ 13/2/2009, 12:44)
Io avevo gia riscontrato un +25% con un blocco di ferro dietro la bobina,vediamo se con questo sistema ci si alza ulteriormente.

Vediamo il risultato pratico.

CITAZIONE (maxdef @ 13/2/2009, 13:05)
..il mio dubbio sullo spessore della C era dovuto principalmente al peso per il problema di ancorare la struttura ad un disco di legno/resina....poi dipende anche quanti RPM dovrà avere.....

La tua perplessità è perfettamente lecita...se pazienterai risponderemo anche a questa tua domanda...lo spessore della C è legata alla grandezza del magnete...e alla lega ferromagnetica...vedremo anche questa cosa.
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 13/2/2009,14:39

Vediamo come si comportano due magneti con spessore diverso lasciando la stessa distanza tra la struttura metallica (spazio necessario per il passaggio 'relativo' delle bobine).
Il magnete a destra è alto il doppio di quello a sinistra, le altre caratteristiche dei due magneti rimangono le stesse. Il grafico ci mostra un aumento di flusso ma è sicuramente non significativo.
Quindi aumentare lo spessore del magnete non è una caratteristica fondamentale.
Si può risparmiare anche sul costo dei magneti...lo spossore conta...ma non più di tanto faccine/wink.gif
Bolle

Immagine Allegata: confrontospessoremagneti.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/1/6/5/3/1/5/7/1285748912.jpg




Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 29/9/2010, 10:28


---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

eneo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2068

Stato:



Inviato il: 14/2/2009,10:27

ciao a tutti....scusate il ritardo....non riesco a capire quali sono i problemi nella realizzazione...io non li vedo.
sapete come fanno i carpentieri a piegare i ferri sul posto per le strutture armate?
no....allora andate a vedere ...basta una dima di ferro su di un suporto metallico con una staffa a u ......e il gioco e' fatto.....l'unica accortezza bisogna sapere quale piega effettuare per prima e calcolare bene le distanze di piega senno' si rischia di non riuscire a farle a 90 gradi.
la piu' importante e' la piega in alto a destra che deve essere effettuata per ultima...

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 14/2/2009,13:02

a dire il vero basterebbe prendere un pezzo di ferro della larghezza del magnete e fare delle pieghe,neanch'io la vedo cosi dura,appena posso faccio una prova,adesso sono preso dalla costruzione delle bobine,ne ho gia fatte 6 su 10.
Per BOLLE:
Se io uso il piatto in ferro,e applicassi un materiale amagnetico fra il piatto stesso e la staffa portamagnete non si potrebbe fare lo stesso?
In pratica isolando il flusso dal piatto?
Dici ci siano delle perdite?

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 14/2/2009,18:17

CITAZIONE (DOLOMITICO @ 14/2/2009, 13:02)
Per BOLLE:
Se io uso il piatto in ferro,e applicassi un materiale amagnetico fra il piatto stesso e la staffa portamagnete non si potrebbe fare lo stesso?
In pratica isolando il flusso dal piatto?
Dici ci siano delle perdite?

ho capito quello che vuoi fare...dovresti utilizzare un materiale diamagnetico come il bismuto che costa tanto e non vale la pena...separarli con altri materiali non serve a nulla...ti conviene piazzare le staffe sulla piastra stessa...potremmo utilizzare questa tua prova come sistema di confronto.
Ciao
Bolle
PS:Ti dispiace scrivere (o riscrivere)
1.quante spire hanno le bobine
2.più o meno quanti giri al minuto fa il tuo savonius
3.le dimensioni precise dei magneti



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

DOLOMITICO

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1363

Stato:



Inviato il: 15/2/2009,10:45

La savonius io la testo a 380giri/min(velocita dello svita avvita,ma arriva anche piu su).
Le bobine hanno 200 spire di filo da 0.7mm 10 bobine
i magneti sono da 3 cm tondi e 3 mm di spessore

Con una bobina sola i dati tecnici sono:
A 380g/min la tensione a circuito aperto è di 1.80 volt
la corrente con la bobina in corto arriva a 0.7 Amper
Essendo il generatore monofase con 10 magneti risultera 18 volt AC 0.7A
Quindi con le staffe il risultato deve migliorare faccine/wink.gif

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 15/2/2009,15:25

Salve a tutti.
Se ho ben capito, il generatore GEFEA proposto da Bolle, invece di avere due magneti affacciati con polarità opposte ne ha uno più una espansione polare a forma di ferro di cavallo (il buon vecchio magnete a forma di ferro di cavallo....).
Presumo che il fatto di usare un solo magnete invece di due sia perché il flusso magnetico viene riportato alla faccia opposta dal percorso (curvo, senz'altro migliore che squadrato) fatto nel ferro di cavallo. Come presumo che l'uso di due magneti, o di uno più spesso, non determini un aumento di tensione indotta nelle bobine, per via del fatto che detta tensione è proporzionale al flusso e alla velocità di transito, e il flusso magnetico non cambia, dato che è proporzionale alla superficie del magnete, e non al suo spessore, che dovrebbe determinare invece la "tensione magnetica", cosa completamente differente.
I magneti al neodimio però hanno un flusso fortissimo, che secondo me per essere riportato alla parte opposta necessita di un ferro di cavallo molto spesso e più corto possibile, pena la saturazione del nucleo di ferro e la dispersione delle linee magnetiche nello spazio intorno.
I vari ferri di cavallo si potrebbero fissare su un disco di materiale magneticamente inerte, come l'alluminio, che oltretutto è pure più leggero, o perfino di legno, abbastanza distanziati tra loro da non interferirsi coi reciproci campi magnetici (o perlomeno non abbastanza).
Spero di aver capito abbastanza e averlo riassunto in modo semplice.
Saluti
Ferro

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 16/2/2009,06:40

CITAZIONE (Ferrobattuto @ 15/2/2009, 15:25)
Spero di aver capito abbastanza e averlo riassunto in modo semplice.
Saluti
Ferro

faccine/clap.gif Riassunto perfetto.
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 16/2/2009,07:31

CITAZIONE (Ferrobattuto @ 15/2/2009, 15:25)
I magneti al neodimio però hanno un flusso fortissimo, che secondo me per essere riportato alla parte opposta necessita di un ferro di cavallo molto spesso e più corto possibile, pena la saturazione del nucleo di ferro e la dispersione delle linee magnetiche nello spazio intorno.

Lo spessore delle sfaffe dipende dalla tipologia del magnete e dalla natura del metallo...dalle prove effettuate con femm (anche con magneti 1.7 Tesla) dovrebbe essere sufficiente una staffa alta come il magnete. Per quanto riguarda la saturazione in linea di principio non dovrebbe essere un problema visto che il flusso sulla staffa è costante e non ha variazioni...quindi può essere saturato tranquillamente e le linee tenderanno a seguire la staffa.Su quest'ultimo punto c'è una condizione che andrà studiata praticamente perchè non riusciamo a prevedere le implicazioni dovute alle correnti parassite generate dalle variazioni di flusso innescate dalle forze controelettromotrice delle bobine...questa è solo una precisazione che molto probabilemente non darà origine a nessuna controindicazione sul funzionamento, se dovrà rivelarsi un problema si ha già la soluzione...ma non sarà fai da te. faccine/sad.gif

CITAZIONE (Ferrobattuto @ 15/2/2009, 15:25)
I vari ferri di cavallo si potrebbero fissare su un disco di materiale magneticamente inerte, come l'alluminio, che oltretutto è pure più leggero, o perfino di legno, abbastanza distanziati tra loro da non interferirsi coi reciproci campi magnetici (o perlomeno non abbastanza).

L'alluminio è un ottima idea...ma è costoso?

Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 16/2/2009,07:50

CITAZIONE (DOLOMITICO @ 15/2/2009, 10:45)
Le bobine hanno 200 spire di filo da 0.7mm 10 bobine
i magneti sono da 3 cm tondi e 3 mm di spessore
Con una bobina sola i dati tecnici sono:
A 380g/min la tensione a circuito aperto è di 1.80 volt
la corrente con la bobina in corto arriva a 0.7 Amper
Essendo il generatore monofase con 10 magneti risultera 18 volt AC 0.7A
Quindi con le staffe il risultato deve migliorare faccine/wink.gif

Allora, se non hai 12 magneti ti consiglio di passare ad una struttura composta da 9 magneti (sfasati tra loro si 40°). Stessa cosa per le bobine...per ora te ne consiglio 9...se ho tempo rifaccio i conti...non mi tornano alcune cose. Una curiosità, le misure le hai effettuate con un tester? Hai un oscilloscopio? Posti una foto di una bobina? Hai le caratteristiche dei mangeti?
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 
 InizioPagina
 

Pagine: (6)   1   [2]   3   4   5   6    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum