Se sei gi registrato           oppure    

Orario: 05/03/2021 11:46:57  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Applicazioni E Realizzazioni Pratiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (56)  < ...  21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   [31]   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41  ...>    (Ultimo Msg)


Caricabatterie desolfatante?
FinePagina

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3464

Stato:



Inviato il: 31/5/2012,17:29

Hai perfettamente ragione, ho cannato con i calcoli.... faccine/sick.gif



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

pirriaf

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:17

Stato:



Inviato il: 31/5/2012,20:50

ho trovato un vecchio trafo e calcolata la sua potenza max lo devo ribobbinare....vi era un secondario 8 v di 1 mm di spessore, gi tolto per fare l' induttanza, ed un 12 V di circa 2 mm. 7 A di corrente max per circa 150 va. Ho gi comprato 5 m di rame smaltato 2 mm e dopo il weekend mi metter all'opera per fare un altro secondario a 12 v di 2 mm e metterli in serie..

 

loker
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:159

Stato:



Inviato il: 22/6/2012,09:15

Salve vorrei realizzare anche io questo desolfatante e sto cercando i vari pezzi.
volevo chiedere due cose prima di iniziare:
a casa ho gia' un trasformatore che mi da in uscita 20v-0-20v come corrente non so ma molto grosso. Va bene o non ha la giusta tensione?
Per il diodo, ne ho due a casa e vorrei sapere se vanno bene entrambi o meno;
le sigle sono: d5l60 e d10sc6m

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3464

Stato:



Inviato il: 22/6/2012,11:22

Se di potenza adeguata lo puoi usare, invece di usare un ponte di diodi te ne bastano due, il classico doppia semionda, lo zero del trasformatore diventa il "comune" negativo e i due catodi, connessi assieme, vanno al condensatore di filtro ed quello che diventa il positivo generale.
La tensione in uscita dovrebbe aggirarsi sui 27-28volt senza carico, un po' bassina, ma vela la pena provare, gli impulsi non saranno al massimo ma il tutto dovrebbe funzionare ugualmente.
Se i due secondari sono separati puoi metterli in parallelo ed usare un ponte come raddrizzatore.
Per i diodi non so dirti, adesso sono fuori sede e la connessione va e viene, cerca su google e leggiti i dati, poi ne parliamo.
Ciao
Pino




---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

loker
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:159

Stato:



Inviato il: 22/6/2012,15:46

Scusa ma non capisco cosa vuoi dire dicendo
"se i due secondari sono separati puoi metterli in parallelo ed usare un ponte come raddrizzatore."

per quanto riguarda i due diodi ecco le caratteristiche:
d5l60
https://lh4.googleusercontent.com/-1H0UK8tpJvE/T-SEas5tf-I/AAAAAAAAM1k/MBMQIOhlzfw/s800/1.jpg

d10sc6m
https://lh5.googleusercontent.com/-tybadeIT394/T-SEj4F9ohI/AAAAAAAAM1k/s-SxQrvcXSQ/s800/2.jpg

volevo capire se sono alternative valide al diodo suggerito nello schema.

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3464

Stato:



Inviato il: 22/6/2012,16:33

QUOTE (loker @ 22/6/2012, 16:46)
Scusa ma non capisco cosa vuoi dire dicendo
"se i due secondari sono separati puoi metterli in parallelo ed usare un ponte come raddrizzatore."

.....
volevo capire se sono alternative valide al diodo suggerito nello schema.

Per la prima:
sei stato chiaro quando hai detto che hai un trasformatore 20-0-20, e fin qui ci siamo e vale la risposta di sopra, alle volte, i trasformatori possono avere due avvolgimenti da 20volt separati, poi a seconda delle esigenze li puoi collegare nella configurazione come la tua oppure in parallelo, rispettando la fase ovviamente, e questo per ottenere una portata in corrente doppia, tutto qua; spero di essere stato chiaro faccine/smile.gif

Per il diodo penso possa andare bene quello che ha due terminali, il D5L60...
Ciao
Pino



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

loker
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:159

Stato:



Inviato il: 22/6/2012,22:26

ok grazie per i chiarimenti

 

loker
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:159

Stato:



Inviato il: 30/6/2012,22:05

Salve da quello che ho letto nelle pagine precedenti, per fare un induttore da circa 100uH devo avvolgere del filo di rame da 1mm o piu' circa 50-60 volte sull'anello estratto da un alimentatore pc. Mi confermate cio?
Mi sembrato di leggere che alcuni hanno inserito un induttore con piu' avvolgimenti (fino a 100), cosa cambia se usassi un induttore da 200uH a livello di funzionamento del desolfatante?

 

loker
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:159

Stato:



Inviato il: 4/7/2012,16:26

Nessuno mi sa dare chiarimenti sulle spire dell'induttanza?

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3464

Stato:



Inviato il: 4/7/2012,22:53

CITAZIONE (loker @ 30/6/2012, 23:05)
Salve da quello che ho letto nelle pagine precedenti, per fare un induttore da circa 100uH devo avvolgere del filo di rame da 1mm o piu' circa 50-60 volte sull'anello estratto da un alimentatore pc. Mi confermate cio?

S
CITAZIONE
Mi sembrato di leggere che alcuni hanno inserito un induttore con piu' avvolgimenti (fino a 100), cosa cambia se usassi un induttore da 200uH a livello di funzionamento del desolfatante?

E chi lo sa... forse nulla, probabilmente si abbasserebbe la frequenza di funzionamento, prova tu cos ci saprai dire... faccine/laugh.gif
Ciao!



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

loker
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:159

Stato:



Inviato il: 10/7/2012,22:42

Salve ho realizzato il circuito ma c' un problema. Praticamente dopo il ponte raddrizzatore la tensione di 18v, ma non ho misurato alcuna tensione dopo l'integrato. Quali possono essere i problemi? Cosa posso controllare?
E' possibile controllare l'integrato LM2576 senza che esso sia collegato al circuito?

 

loker
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:159

Stato:



Inviato il: 12/7/2012,08:02

Salve ho caricato delle immagini del mio circuito. Spero che qualcuno mi possa rispondere.

https://lh4.googleusercontent.com/-jbnlC87hwMw/T_50SRXEbeI/AAAAAAAAM2I/8TorTYe2tJI/s144/DSC_0517-2.jpg https://lh5.googleusercontent.com/-Yzy10mgRJr4/T_50PiJYVqI/AAAAAAAAM2I/N1DOoga60k0/s144/DSC_0519-2.jpg
https://lh6.googleusercontent.com/-FKZdzC0WCOU/T_50MH_3kcI/AAAAAAAAM2I/ML-DEAOJ-20/s144/DSC_0521-2.jpg


PS: dopo aver scattato le foto ho modificato minimamente il circuito ma non ho avuto alcuna tensione in uscita.
La modifica che ho fatto quella di collegare la resistenza che si vede a destra al pin inferiore del trimmer di colore blu e collegando il pin superiore a massa.
PPS: la tensione ai capi del ponte di diodi e di circa 26V, negli altri punti del circuito dopo l'integrato non c'e' tensione ( o per lo meno non riesco a misurarla). Il rele si chiude correttamente all'accensione.

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3464

Stato:



Inviato il: 12/7/2012,10:02

Purtroppo dalle foto non possibile risalire al circuito e vedere se ci sono errori, controlla partendo da zero se il montaggio corrisponde allo schema, la corretta connessione del diodo e dell'integrato e se hai usato i contatti del rel in modo corretto.
Bada che devi collegare quelli che sono normalmente aperti quando il rel non attratto.
Per vedere questo basta misurare se hai tensione sulla resistenza da 15 ohm prima del rel.
tassativo usare dei dissipatori sul diodo e sul 2576 assieme ad una ventolina per raffreddare il tutto e specialmente la resistenza..
Saluti
Pino
P.S. vedo una R da 100 ohm che non risulta dallo schema... poi mi sembrano pasticciati i collegamenti sotto il 2576, ma forse dipende dalla foto che non si vede bene..



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

loker
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:159

Stato:



Inviato il: 12/7/2012,12:32

Grazie per i consigli Pino. Ecco alcune risposte.
La resistenza da 100ohm serve per abbassare la tensione che mi serve per alimentare la ventola (fili rosso e neri nella foto) da 12 volt ed il rele'.
Il rele' si chiude correttamente quando il circuito alimentato e si riapre quando la corrente viene staccata.
Il problema che io non misuro tensione dopo l'integrato LM in nessun pin tranne quello in ingresso nel quale misuro 26V.

 

loker
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:159

Stato:



Inviato il: 19/7/2012,22:25

Salve alla fine sono riuscito a trovare il problema. Ora ho impostato la tensione dei morsetti a 14,3V.
Avrei una domanda: quanto tempo devo tenere sotto carica una batteria da 12v 120VA che scarica e solfatata?

 
 InizioPagina
 

Pagine: (56)  < ...  21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   [31]   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum