Se sei gi registrato           oppure    

Orario: 21/01/2021 22:53:19  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Applicazioni E Realizzazioni Pratiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (56)  < ...  29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   [39]   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49  ...>    (Ultimo Msg)


Caricabatterie desolfatante?
FinePagina

bidd
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:50

Stato:



Inviato il: 27/2/2013,12:41

sicuramente troppo solfatata... hai controllato se il desolfatatore funziona a dovere? cio se riesci a vedere l'intensita degli impulsi che fornisce alla batteria? il voltaggio lo hai impostato a 14 volt con i condensatori? da quanto tempo stai trattando la batteria? a me con una betteria da 80 ah di 10 mesi di vita (dopo la vendita.. quindi forse stata 2 anni senza fare niente) c' voluta una settimana di trattamento!

 

loker
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:159

Stato:



Inviato il: 27/2/2013,16:06

Ciao purtroppo non ho modo di verificare gli impulsi del desolfatatore dato che non ho uno strumento adatto.
Lo strumento con il condensatore attivo impostato a 14,3V. Quando stacco i condensatori la batteria sta intorno a 14V.
Penso in totale di aver fatto almeno 3 giorni o piu' di desolfatazione considerando che la ho messa in trattamento diverse volte.

@bidd
Mi sai dire una cosa: quando trattavi quella batteria, dai tappi vedevi molte bollicine o quasi nulla?
Ti chiedo cio' dato che ultimamente ho modificato la lunghezza dei fili di circa 30cm in piu' e magari gli impulsi con i fili piu' lunghi sono meno efficaci

 

bidd
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:50

Stato:



Inviato il: 28/2/2013,19:06

ieri ho provato a rispondere ma evidentemente ho avuto qualche problema di connessione... comunque 3 giorni sono insufficienti... almeno ci vogliono 7 giorni e 7 notti...i cavi devono essere corti e di sezione superiore a 2.5 mm... il voltaggio devi misurarlo con un condensatore da 1000 uF attaccato ai morsetti(ma senza la batteria) e lo devi mettere a 14... cmq non so voi ma il mio tester legge benissimo il voltaggio anche senza condensatore

 

vinnyturboracing
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:14

Stato:



Inviato il: 2/3/2013,05:29

l'unica risposta puoi averla tra 20 giorni.... se tra venti giorni e' scesa allora e' solo ipersolfatata,altrimenti la devi solo buttareche non galleggia proprio la vedo dura....stranissimissimo!

 

lino33
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3

Stato:



Inviato il: 3/3/2013,16:22

dopo aver costruito il desolfatore proposto da questo post girovagando sulla rete ho tovato un schema dello stesso con protezione per chi fosse interessato ho ritenuto opportuno inserirlo

non so se si puo utilizzarlo per il desolfatore la sentenza ai piu esperti e smanettoni
anzi se qualcuno riesce anche fare il PCB gli sarei molto grato

http://guadagnoconweb.000a.biz/wp-content/uploads/alimentatorte%20con%20lm2576.jpg

inoltre volevo cominicare che al contrario di quanto riportato sullo schema ho dovuto scollegare dall massa il pin 5 del integrato altrimenti la regolazione non funzionava
con pin 5 collegato a massa dava O volt di uscita

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/3/4/0/3/8/1/5/1249224494.jpg




Modificato da lino33 - 3/3/2013, 16:45
 

loker
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:159

Stato:



Inviato il: 3/3/2013,16:54

l'immagine del circuito modificato con la protezione non si vede
Per quanto riguarda il pin 5 io e tanti altri lo hanno collegato normalmente alla massa il circuito funziona, aspetta che qualcuno che magari ne ha costruiti piu' di uno per avere chiarimenti

 

bidd
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:50

Stato:



Inviato il: 16/3/2013,23:26

ragazzi buonasera!
tanto che non scrivo ma volevo aspettare l'attrezzatura adeguata per iniziare a fare seriamente faccine/tongue.gif

queste sono le onde del primo e del secondo desolfatore che ho fatto.
sono quindi le onde relative al circuito aperto con il solo carico interno
entrambe non sono a 50 khz e entrambe mi sembrano molto diverse da quelle misurate da keyosz.

mentre con una batteria sana attaccata l'oscilloscopio che ho non riesce a bloccare l'immagine e quindi non riesco a determinare la frequenza... ma l'onda diventa uguale a quella di keyosz

aggiungo soltanto che tra il primo e il secondo circuito che ho fatto cambiata solo la bobina da una in lamierino a una in polvere di ferro gialla.

il pi recente quello che registra un voltaggio picco picco pi alto ma una frequenza pi bassa

quale pu essere il problema? come mai la frequenza di soli 12 khz e 9 khz?

ForumEA/us/img713/1565/20130316223400.th.jpg

ForumEA/us/img195/8259/20130316223329.th.jpg

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 16/3/2013,23:49

Chiedo perch non s ....

Come mai lo alimenti a 18Vdc ?
Nello schema di Keyosz viene indicata una alimentazione compresa tra 25 e 33 Vdc ....... che far variare notevolvente la forma d'onda (almeno il duty)

Ciao
ElettroshockNow

 

bidd
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:50

Stato:



Inviato il: 17/3/2013,00:07

l'integrato alimentato a 30 volt... ho impostato centramento automatico in alternata...... comunque non quello il problema ma la frequenza... secondo te come mai misura frequenze strane?

 

bidd
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:50

Stato:



Inviato il: 17/3/2013,00:30

p.s. ho anche cambiato l'integrato ma non cambiata... possibile che sia il diodo? o qualche condensatore? o magari il potenziometro troppo vicino all'integrato?

ForumEA/us/img201/8206/20130201211803.th.jpg

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 17/3/2013,00:48

Secondo me dipende dalla bobina ....
La frequenza nativa dell'integrato ...quindi se non lui (che hai testato) ......

Guardando bene le schermate (nella prima ben visibile) noto che i picchi avvengono a circa 50khz, che sarebbe la frequenza dell'oscillatore interno.....

Se vuoi toglierti dubbi bypassa l'induttore , dovresti vedere una forma quadra con il duty cycle al 46% ed F = 50khz, cos avrai la prova che dipende dalla bobina.

Ciao
ElettroshockNow




Modificato da ElettroshockNow - 17/3/2013, 01:14
 

bidd
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:50

Stato:



Inviato il: 17/3/2013,10:13

grazie mille faccine/biggrin.gif forse perch le bobine sono poco efficienti.. infatti sono stati necessari 2 giri completi ad entrambe per raggiungere l'induttanza richiesta al circuito... oppure potrebbe essere il tester che misurava male l'induttanza... quindi devo provare a monte della bobina e vedere la frequenza dell'onda quadra... non ci avevo pensato

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 17/3/2013,11:33

Misura restando connesso all'uscita (senza ulteriori carichi)e cortocircuita l'induttanza (fallo prima di alimentare).
In pratica non devi far immagazzinare niente alla bobina , ma riuscire a vedere la commutazione del finale dell' LM .

Se vedi una forma quasi quadra a circa 50khz hai confermato che l'induttore il responsabile ......quindi ti potrai dedicare completamente a lui per avere la forma voluta...
Ciao

 

vinnyturboracing
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:14

Stato:



Inviato il: 18/3/2013,21:36

forza bibb!

 

vinnyturboracing
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:14

Stato:



Inviato il: 25/3/2013,13:49

novita?

 
 InizioPagina
 

Pagine: (56)  < ...  29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   [39]   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum