Se sei già registrato           oppure    

Orario: 17/09/2019 18:30:34  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Applicazioni E Realizzazioni Pratiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (55)   1   2   3   4   [5]   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)


Caricabatterie desolfatante?
FinePagina

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 10/7/2010,20:54

Quel desolfatatore lì è un DRAGO!!!! Me lo portò Keyosz in una delle sue trasferte di lavoro, e da allora l'ho testato su una decina di batterie. Se sono meccanicamente integre ma solfatate le desolfata in un baleno! L'ho provato con molte capacità differenti, dai 14Ah ai 120Ah e ha funzionato con tutte. Le più piccole le tratta molto velocemente, al limite anche solo 24 ore, le più grandi impiega qualche giorno, ma fin'ora ha funzionato sempre. Ci tengo in efficienza la batteria del mio trattore, da 110Ah, che uso ormai di rado, più altre che ho rimediato dal mio meccanico, di macchine ferme anche da più di un anno e molto solfatate.
Se ho capito bene la modifica che proponi tu è un deviatore che stacca la resistenza e inserisce un elettrolitico. Per qualsiasi ragguaglio ti conviene scrivere direttamente a Keyosz. Io lo uso tranquillamente anche come caricabatterie, non fa una piega.
Ciao.
Ferro

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3439

Stato:



Inviato il: 10/7/2010,21:36

Grazie della risposta Ferro.
Stando così le cose penso che per il momento terrò la versione originale, poi si vedrà se la modifica può avere senso.
A presto
Pino





Modificato da PinoTux - 18/7/2010, 19:10


---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

zimone-89
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:32

Stato:



Inviato il: 13/7/2010,07:35

ti confermo che il desolfatatore funziona...dopo una settimana scarsa di funzionamento sulla baren dell'altra pagina, quindi un cadavere fermo da 15 anni, è riuscito a dargli una tensione di 1,65V per elemento, anche se sotto carico a 5A la tensione scende a 2 volt totali....ora la sto lasciando ferma un'altra settimana per vedere come si comporta, poi la rimetto su finchè non arrivo al punto in cui non otterrò ulteriori risultati....poi si comincia a rianimare tutte le altre che ho...

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3439

Stato:



Inviato il: 13/7/2010,16:39

faccine/biggrin.gif
L'ho finito, inscatolato e collaudato, rimane solamente da provarlo su una batteria adeguata(!)..



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3439

Stato:



Inviato il: 18/7/2010,18:14

Ecco alcune immagini della mia realizzazione.
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/5/7/2/2/6/2/8/1279472136.jpg
Questo è il primo che ho realizzato "fresando" la piastrina utilizzando il mio vecchio Emco che oramai ha la metà dei miei anni..È il prototipo senza ponte e filtro che poi ho passato ad un carissimo amico.

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/5/7/2/2/6/2/8/1279472138.jpg

Vista in trasparenza della versione definitiva con il ponte ed il filtro, ne ho realizzate due con lo stesso sistema della testata del tornietto utilizzato come "fresatrice". faccine/smile.gifMolto veloce e senza acidi...

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/5/7/2/2/6/2/8/1279472139.jpg

Eccolo finalmente finito e funzionante, sto recuperando delle vecchie batterie al gel, per il momento..Molto bella l'idea! Complimenti a Keyosz faccine/clap.gif



Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 18/06/2014, 16:07:26


---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

zimone-89
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:32

Stato:



Inviato il: 19/7/2010,08:38

CITAZIONE (PinoTux @ 18/7/2010, 19:14)
Ecco alcune immagini della mia realizzazione.

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/5/7/2/2/6/2/8/t/1279472136.jpg
Questo è il primo che ho realizzato "fresando" la piastrina utilizzando il mio vecchio Emco che oramai ha la metà dei miei anni..
È il prototipo senza ponte e filtro che poi ho passato ad un carissimo amico.

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/5/7/2/2/6/2/8/t/1279472138.jpg
Vista in trasparenza della versione definitiva con il ponte ed il filtro, ne ho realizzate due con lo stesso sistema della testata del tornietto utilizzato come "fresatrice". faccine/smile.gif
Molto veloce e senza acidi...

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/5/7/2/2/6/2/8/t/1279472139.jpg
Eccolo finalmente finito e funzionante, sto recuperando delle vecchie batterie al gel, per il momento..

Molto bella l'idea! Complimenti a Keyosz faccine/clap.gif

ciao, guarda, ti sconsiglio vivamente di fare le prove sulle batterie al gel....solfatano molto difficilmente e la maggior parte sono asciutte e con le piastre positive spappolate...dato che non riuscirai ad ottenere risultati, potresti venir scoraggiato dall'esito negativo della prova......il mio consiglio???deposito giudiziario, vai e chiedi se puoi prendere una batteria a caso di qualche "macchina vecchissima" ti diranno di si....

invece io sto premendo per farmi regalare la vecchia AAA della moto del padre del mio batterista...è usata pochissimo, sempre ferma almeno 6 mesi l'anno....ne deduco che si sia solfatata piano piano e sempre di più fino a non avere più lo spunto adatto all'avviamento...sarà un'altra prova....dopo che la Baren l'ho ritrovata nel medesimo stato dell'ultima volta, sono molto contento di aver fatto questo dispositivo....ECCELLENTE!!!! faccine/clap.gif

 

razer2k
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:45

Stato:



Inviato il: 22/7/2010,10:47

Ciao Keyosz,
insieme ad un amico stiamo replicando il tuo circuito. Ho un paio di batterie solfatate che aspettano di tornare in vita. faccine/biggrin.gif
Sono riuscito a reperire tutti i componenti, la maggior parte li ho comprati, altri come il diodo, li ho recuperati da un alimentatore pc non funzionante.
Unica cosa che mi lascia perplesso è l'induttanza che ho comprato. Ha la forma di una resistenza da 1/4 di watt! faccine/laugh.gif
Il negoziante mi ha detto che è da 400mA. faccine/sick.gif
Nel caso non riuscisse a dissipare la potenza e si dovesse rompere, friggerebbe l'integrato?

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3439

Stato:



Inviato il: 22/7/2010,21:34

Ciao razer2k
per quanto riguarda l'induttanza puoi recuperarla da qualche vecchio alimentatore per PC, sono dei toroidi di colore giallo da circa 2-3 cm (o più) di diametro, ci avvolgi una cinquantina di spire di filo smaltato da 0.5-1 mm e sei a posto. Questa informazione è già stata data in qualche post precedente... faccine/rolleyes.gif
Per controllare il valore corretto ho utilizzato un misuratore LC autocostruito che ho trovato in rete ed è risultato molto utile, per questa ragione l'ho pubblicato su una pagina del mio sito, se ti può interessare puoi vedere QUI.
Ariciao e buon lavoro!

P.S. Per la tua domanda aspettiamo la risposta di Keyosz...



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

razer2k
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:45

Stato:



Inviato il: 23/7/2010,10:33

Complimenti Keyosz, davvero un ottimo circuito. faccine/clap.gif
L'abbiamo provato solo per un ora circa e già ha dato dei buoni risultati.
Manca ancora quelche collegamento, ma è già funzionante!

ForumEA/us/img682/3972/23072010025.jpg

Ciao PinoTux,
avevo letto di avvolgere l'induttanza, ma l'avevo già comprata e volevo rispettare il valore preciso per eccesso di pignoleria! faccine/laugh.gif

In ogni modo il prossimo circuito sarà il tuo misuratore, molto interessante, visto che mi diletto anche con gli energizer di Bedini.
Grazie mille



Modificato da PinoTux - 14/11/2014, 17:35:05
 

VanMarco
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 11/8/2010,02:56

Salve, ho letto il vostro post e anch'io ho raccolto tante batterie, di cui alcune recenti ma solo solfatate. Purtroppo non ho potuto reperire l'LM, e come ho letto nel post di Morzilla lui ha usato un circuito con NE555 che pero non c'e link a riguardo faccine/biggrin.gif io ho trovato questo

http://farm4.static.flickr.com/3276/3025477135_74859b3894_z.jpg

dite che puo andare bene? non trovo IRF9Z34 Ma sto cercando compatibili, per ora ho trovato solo un irfpc50 ma ho tanta roba da controllare.. anche io come Ferrobattuto ho il vizio dei componenti XD

Mi sembra anche di aver capito che di alternativa potrebbe essere l'irf9540N suggerimenti ? XD

Ciao a tutti

grazie

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3439

Stato:



Inviato il: 11/8/2010,07:25

Quello che hai postato usa un mosfet a canale P, in rete trovi gli schemi di alri che usano un mosfet a canale N come questi:

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/n_channel_schem_1.gif

oppure questo, praticamente lo stesso, anche se meno sofisticato:

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/trevorandrews.gif

Nelle mie prove ho usato un IRF740 di recupero, il diodo veloce pure recuperato da un vecchio alimentatore per PC.
Ciao,Pino



Modificato da PinoTux - 27/12/2013, 19:30:26


---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

VanMarco
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 12/8/2010,16:27

salve, grazie pinotux, ho modificato quello che ho trovato io che e' a canale positivo trasformandolo in canale negativo.mi sto scervellando, ma come trovo le bobine da 220uH e 1000uH? ho tante bobine anche toroidali, ma non so come misurarle faccine/sad.gif

Grazieeeeeee

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3439

Stato:



Inviato il: 12/8/2010,21:30

@ Vanmarco
Io ho usato dei nuclei di recupero e qualche indicazione l'ho data precedentemente in post.
Per esperienza posso dirti che i valori non sono molto critici, se usi i soliti nuclei gialli recuperati da vecchi alimentatori da PC, con una cinquantina di spire ti avvicini ai 100 uH, per ottenerne 200 non è che devi raddoppiare le spire, se lo fai otterrai un'induttanza di 400uH, ad ogni raddoppio l'induttanza diventa il quadruplo, una settantina o poco più dovrebbero essere sufficienti per la 220uH.
Il misuratore di induttanza e capacità l'ho fatto per poter realizzare dei progetti a radio frequenza e fin fine mi è tornato più utile qui. faccine/smile.gif



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

VanMarco
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 13/8/2010,20:38

Grazie per le info pinotux. Il filo da 1 mm giusto? Oggi ho riordinato un po' e sono saltatefuori queste gia pronte (pero credo che 40 giri siano pochi). Quella da mille aumento i giri sempre con stesso diametro di filo giusto?

ForumEA/us/img245/7564/coil.jpg



Poi mi vorrei costruire l'LC meter che mi hai suggerito, voglio misurare il valore e comunque e' uno strumento di cui ho bisogno.Ho dei display 16X2 :

ForumEA/us/img291/2638/displayfront.jpg



ForumEA/us/img571/5553/dispalayback.jpg



Credo vadano bene lo stesso. Ho un solo problema, purtroppo non ho un programmatore per pic, per mettere il programma .hex nel pic16f84, avevo provato a farne uno ma non ci sono riuscito. Vorrei sapere se magari tu pinotux o qualcun'altro che ha il programmatore puo' programmarmi il pic in questione, ne ho una decina nuovi, in cambio posso regalarvi dei PIC nuovi faccine/smile.gifInfine mi scuso con keyosz per aver inserito nel suo post un altro circuito diverso dal suo, comunque a realizzazione ultimata postero' anche il PCB per quest'ultimo.Grazie per il vostro aiutoMarco



Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 18/06/2014, 16:17:42
 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3439

Stato:



Inviato il: 13/8/2010,20:55

Per i PIC si può fare se non trovi altre soluzioni, nell'eventualità mandami un MP.
Attento che le bobine che hai trovato vengono impiegate nei filtri di rete ed hanno i due avvolgimenti avvolti uno in un senso e l'altro in quello opposto, non conosco quale possa essere la loro permeabilità magnetica e quindi non mi sento di dirti se vanno bene o meno.
Tra l'altro considero un delitto rovinare un filtro di rete che può tornare utile in altri impieghi.
Ciao
Pino



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 
 InizioPagina
 

Pagine: (55)   1   2   3   4   [5]   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum