Se sei già registrato           oppure    

Orario: 27/05/2020 07:58:48  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Applicazioni E Realizzazioni Pratiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (55)  < ...  35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   [53]   54   55    (Ultimo Msg)


Caricabatterie desolfatante?
FinePagina

wolf70
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:7

Stato:



Inviato il: 11/03/2015 18:06:04

Grazie Luca450Mhz , gentilissimo, oggi ho effettuato la taratura con il condensatore , ma quando collego una batteria la tensione tende a scendere, è normale ? da 12.3v scendeva a 12,1v.Questo non mi convince. Grazie

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3456

Stato:



Inviato il: 11/03/2015 19:53:07

Con il condensatore la tensione va regolata a circa 14 volt.

Quando attacchi una batteria scarica è normale che tu misuri una tensione più bassa, poi man mano che la batteria si carica la tensione salirà fino ai 14 volt circa regolati in precedenza.
Se la batteria è solfatata può essere che salga subito a 14 volt; puoi lasciarla in questa condizione fino a fine desolfatazione, può impiegare anche qualche settimana...
Dai una letta a questo LINK



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

wolf70
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:7

Stato:



Inviato il: 12/03/2015 13:12:31

Oggi ho effettuato una prova su una batteria , dopo 4 ore la tensione è scesa da 12.3v a 10,3v. Credo che non funzioni bene.

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3456

Stato:



Inviato il: 12/03/2015 18:23:09

Non è detto, misura la tensione della batteria con il desolfatatore staccato, se è a circa 10 volt significa che un elemento è andato in corto, succede quando è molto solfatata.



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

wolf70
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:7

Stato:



Inviato il: 12/03/2015 21:05:57

Ciao PinoTux , grazie per il tuo aiuto ,staccando il desolfatore la tensione è risalita a 12v , ma la mia perplessità e che se collego una batteria efficiente tende sempre a far scendere la tensione, se collego una lampadina da 5w si accende erogando i 14v ,se collego una lampadina da 21w non si accende. Ho l'impressione che LM2576 stacchi al superamento di 1 amp. e la resistenza da 15ohm scarica la batteria. Proverò a sostituire qualche componenete.

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3456

Stato:



Inviato il: 12/03/2015 22:37:42

Controlla nuovamente i collegamenti che hai fatto, che non ci sia qualche piccola svista...



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

marino370
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:10

Stato:



Inviato il: 13/03/2015 00:13:39

CITAZIONE (wolf70, 12/03/2015 22:37:42 ) Discussione.php?30137183&53#MSG790

Ciao PinoTux , grazie per il tuo aiuto ,staccando il desolfatore la tensione è risalita a 12v , ma la mia perplessità e che se collego una batteria efficiente tende sempre a far scendere la tensione, se collego una lampadina da 5w si accende erogando i 14v ,se collego una lampadina da 21w non si accende. Ho l'impressione che LM2576 stacchi al superamento di 1 amp. e la resistenza da 15ohm scarica la batteria. Proverò a sostituire qualche componenete.


Guarda invece che magari hai un trasformatore troppo piccolo, e quindi se colleghi troppo carico non riesce a starci dietro causando una forte caduta di tensione.

 

wolf70
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:7

Stato:



Inviato il: 13/03/2015 07:12:28

Ciao marino370, ho un toroidale da 100w , ho controllato sul pin 1 dell'LM , ho sempre 35v , anche quando stacca .Credo che ci sia qualche componente difettoso. Proverò a sostituire il trimmer e i condensatori. Grazie

 

wolf70
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:7

Stato:



Inviato il: 16/03/2015 14:22:48

Ciao , volevo ringraziare PinoTux ,marino370 e tutto il forum. Ho risolto sembra che funzioni bene, i problemi che ho avuto per la taratura erano dovuti all'induttanza (100uH),50 spire fatte con filo da 1mm e tutto ok .Grazie

 

peppino
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:36

Stato:



Inviato il: 16/03/2015 17:56:37

Quindi è meglio seguire lo schema di Keyosx.Io ho recuperato 1 batteria su 3.Che spettacolo
Grazie a tutti
Peppino

 

scheggia61
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 20/06/2015 00:30:01

Salve a tutti .
Sono nuovo ma sono anche molto interessato a questi progetti per desolfatizzare una batteria .

non sono riuscito a leggere tutte e 53 le pagine ne ho lette un po ...chiedo venia .
Per uso personale mi servirebbe un desolfatizzatore a 12v con annesso caricabatterie , che se non sbaglio è il vostro progetto disegnato che trovo all inizio della discussione.
Ma allo stesso tempo vorrei un caricabatterie a corrente variabile e tensione variabile , cioe un 40volts 30ah che mi faccia da caricabatterie e alla fine da mantenitore ed un desolfatizzatore ...
è possibile avere lo schema di un carica batterie di questo tipo ?
il progetto iniziale è sempre valido o ci sono stati dei cambiamenti?
Grazie e perdonatemi

 

peppino
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:36

Stato:



Inviato il: 13/08/2015 09:55:03

Ciao a tutti cosa ne pensate di questo oscilloscopio? PeppinoLINK

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3456

Stato:



Inviato il: 14/08/2015 21:47:44

Non è più disponibile...
Sono belle macchinette, in particolare mi piace l'analizzatore di spettro con tracking della stessa casa, ma mancano i soldini...



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

ecologix1971

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4147

Stato:



Inviato il: 26/08/2015 06:55:40

CITAZIONE (scheggia61, 14/08/2015 21:47:44 ) Discussione.php?30137183&53#MSG796

Salve a tutti .
Sono nuovo ma sono anche molto interessato a questi progetti per desolfatizzare una batteria .

non sono riuscito a leggere tutte e 53 le pagine ne ho lette un po ...chiedo venia .
Per uso personale mi servirebbe un desolfatizzatore a 12v con annesso caricabatterie , che se non sbaglio è il vostro progetto disegnato che trovo all inizio della discussione.
Ma allo stesso tempo vorrei un caricabatterie a corrente variabile e tensione variabile , cioe un 40volts 30ah che mi faccia da caricabatterie e alla fine da mantenitore ed un desolfatizzatore ...
è possibile avere lo schema di un carica batterie di questo tipo ?
il progetto iniziale è sempre valido o ci sono stati dei cambiamenti?
Grazie e perdonatemi


il progetto iniziale e' sempre valido

 

zimone-89
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:32

Stato:



Inviato il: 27/08/2015 11:22:49

confermo che il progetto è VALIDISSIMO!

sono anni che lo uso (ultimamente l'ho un pò revampizzato esteticamente che le esalazioni acide avevano intaccato la carcassa metallica) proprio ora è a lavoro sulla batteria di una fiat 500 C belvedere, una Marelli 6vb7 degli anni 50 trovata vuota nello stesso garage da cui ho prelevato l'auto.

http://i61.tinypic.com/21m4z86.jpg

http://i57.tinypic.com/161kxv6.jpg

la batteria è stata lavata più volte (inutilmente, non è uscito null'altro che acqua limpida) e riempita di acqua distillata a livello (che è sceso parecchio). misurata ad elementi vuoti dava 0V e resistenza infinita, misurata a elementi pieni di acqua erogava 4Volt.

http://i61.tinypic.com/3502sf4.jpg


messa sotto al desolfatatore. dopo il primo giorno erogava 11.3V ma non teneva nemmeno un carico di 500mA, dopo tre giorni la tensione a vuoto è salita a 12.3V e il carico lo tiene senza problemi. il problema attuale è che bolle parecchio, con tensione in carica di 13.7V e la soluzione ha densità bassissima (uso un densimetro a galleggiamento).

http://i59.tinypic.com/2yxkj8x.jpg

ho abbassato la corrente di carica mettendo in serie una lampada da 55W. spero di arrivare ai fatidici 14 volt per lasciarla riposare e fare la soluzione con la concentrazione giusta, altra passata di desolfatatore e poi la prova del nove....l'avviamento della belvedere! avere su una storica una batteria coeva e non riprodotta è una cosa orgasmica

 
 InizioPagina
 

Pagine: (55)  < ...  35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   [53]   54   55    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum