Se sei già registrato           oppure    

Orario: 26/10/2020 01:28:26  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Discussioni Ambientali

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (2)   1   [2]    (Ultimo Msg)


Coltivare il deserto, Può l'energia solare rendere verde un deserto?
FinePagina

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9618

Stato:



Inviato il: 17/3/2010,21:43

Ferro non è mai troppo tardi per imparare, quarda quà

www.verdirosignano.org/?page_id=33

da 5 a2 kwh per ogni m^3, finalmente un dato

con 30 m^ 2 di pannelli in zona desertica si potrebbero produrre fino 20kwh, per una produzione giornaliera di 6m^3 di acqua



---------------
Al peggio non esiste limite

 

dudu loris
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:242

Stato:



Inviato il: 17/3/2010,21:51

qqcreafis a professò nu saccie, siete voi che avete le scuole ALTE, si ferro SALE SALE ho sete e poi sto caldo nel deserto, a professò 6000 watt x mq poi il resto aggiungi quello che hai e mi sa che ci 6, MIRAGGIO ACQUA ACQUA http://emoticonforum.altervista.org/_altervista_ht/faccine/felici/035.gif

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9618

Stato:



Inviato il: 17/3/2010,22:07

con 6000w per m^2 nel deserto ci facciamo un lago, no è un pò di meno.




---------------
Al peggio non esiste limite

 

dudu loris
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:242

Stato:



Inviato il: 17/3/2010,22:30

guarda che mica me li invento io sono dati pv gis, metti sul link sotto e magari che ne sò io ho messo CIAD eppure di + di 6000 watt mq prova e vedi, clicca su mensile di radiazioni e radiazione globale
http://re.jrc.ec.europa.eu/pvgis/apps3/pvest.php?map=africa

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 17/3/2010,22:40

Diciamo che scomodarsi ad andare a costruire un impianto di dissalazione nel deserto, per poi limitarsi a fare un concentratore solare di soli 30mq, mi pare almeno limitativo...... E poi con quelle temperature, almeno all'inizio, con 6mq d'acqua ci fai ben poco, che so bene quanta acqua ci vuole per irrigare, anche solo quì nel nostro Bel Paese.
A' professo' non ho detto che non ho più voglia di imparare, altrimenti non starei quì a spendere il mio tempo in questo forum, soprattutto con degli obblighi da amministratore, solo che le chiacchiere per le chiacchiere, soprattutto se fatte solo "per salire", mi danno un po' fastidio. Bisognerebbe essere propositivi in "modo concreto", altrimenti è meglio leggere e imparare.

 

dudu loris
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:242

Stato:



Inviato il: 16/4/2010,17:51

x coltivare il deserto la prima cosa bisognerebbe scegliere il deserto, es. se quello Africano oppure quello Cinese e così via, dai dati pvgis in Africa si arriva tranquillamente a 7 kwh mq nei giorni migliori e a 2500 kwh anno, mentre si dovrebbe scegliere zone desertiche con montagne alte magari innevate di inverno e fresche d'estate e cielo limpido e poco smog, girando per internet ho scoperto quello che già pensavo ma volevo solo la conferma infatti la località dove si raggiunge il massimo irraggiamente è il Cile dove si raggiungono 2000 kwh anno con punte di 2450 anno altro che conto energia, mò cosa ci coltiviamo con tutta questa energia?

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9618

Stato:



Inviato il: 16/4/2010,18:46

l'energia serve per "fare" l'acqua (osmosi inversa, condensazione diretta dal'atmosfera, ecc ecc ) e distribuirla ed il parametro importante è "quanti mq di terreno riesco a coltivare con 1 mq di celle.



---------------
Al peggio non esiste limite

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9618

Stato:



Inviato il: 16/4/2010,21:03

i 7kwh suppongo si riferiscono all'insolazione, quindi ne traiamo un 15% di energia elettrica, quindi con 1m^2 di celle si produrrebbe qualcosa come 1kwh di elettricità, nella migliore delle ipotesi 300 litri di acqua al giorno il problema ora è di capire quanto terreno si riesce a coltivare con 300litri (con i sistemi più moderni).



---------------
Al peggio non esiste limite

 

Pyron

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1115

Stato:



Inviato il: 12/5/2010,19:32

eh, bella domanda...la risposta è: dipende

1)dalla stratificazione del terreno, quindi servono sondaggi geologici: immaginate di avere sabbia sovrapposta a ghiaia e ancora sabbia, 300 litri non basterebbero nemmeno per 1 cm2 poichè tempo un giorno s'infiltrerebbero direttamente verso il primo strato di argilla o roccia sottostante

2) se c'è tanto sole vuol dire che c'è altrettanta evaporazione, quindi se mai il terreno fosse idoneo si dovrebbe combattere quotidianamente con questo avversario/amico

3) se quelle zone si sono desertificate vuol dire che la conformazione territoriale, l'esposizione, i venti e chi più ne ha più ne metta l'hanno resa inospitale, purtroppo si tratta di una lotta impari...

se poi invece si creassero "vasche" nelle quali creare la stratificazione geologica adatta alla proliferazione microbiotica e quindi a quella vegetale già si potrebbe ragionare: pensate che l'uomo riesce a creare isole trasportando sabbia roccia e terra, perchè non potrebbe nello stesso modo far fiorire oasi?


 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9618

Stato:



Inviato il: 15/5/2010,11:53

si potrebbero coltivare alberelli di piante oleose(?) per biodisel ed alimentazione animale(?), con alimentazione a goccia.

Il problema è quanti m^2 si possono coltivare, facciamo almeno 20^2 ????



---------------
Al peggio non esiste limite

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   1   [2]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum