Se sei gi registrato           oppure    

Orario: 18/09/2020 10:16:08  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

Pagine: (2)   1   [2]    (Ultimo Msg)


Raffreddare i pannelli conviene?
FinePagina

Elettrozero

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:328

Stato:



Inviato il: 4/7/2012,15:41

Ciao a tutti, leggendo qua e l sono incappato in questa discussione e visto che sono un curioso, mi chiedevo se una soluzione del genere potrebbe portare a dei benefici.
Consideriamo la posa su falda, tipicamente si lascia tra i pannelli e la copertura stessa (tegole o quel che sia) un certo spazio presumo proprio per permettere un minimo di ventilazione naturale. Bene, ora seguite la mia balzana idea! Se si riuscisse a "carenare", quasi in modo stagno, chiudere i quattro lati sotto il nostro parco fotovoltaico (tra i pannelli e le tegole per intenderci) e si lasciassero duo tre o quattro aperture circolari disposte ad esempio sui quattro lati, si potrebbero convogliare dei tubi ad un aspiratore che avrebbe il compito naturalmente di dare un ricambio d'aria. Voi vi chiederete.... si bravo e da dove la aspira l'aria se abbiamo carenato il tutto? e con l'aria aspirata a temperatura ambiente dal tetto probabilmente il gioco non vale la candea? Vero, ma......
adesso arriva la cosa curiosa faccine/tongue.gif Avrei pensato di immettere nella carenatura attraverso un apposito foro magari con una sorta di diffusore per ottimizzare la distribuzione, aria ad una temperatura che va all'incirca dai 14 ai 16 C.
Secondo voi si riuscirebbe a portare via una buona parte di calore ai pannelli?
Credo non serva far circolare metricubi e metricubi di aria, ne consegue che non si necessita di un aspiratore da 4 gigawatt faccine/laugh.gif faccine/laugh.gif l'importante secondo me dare un certo ricambio di aria fresca.
Qualcuno asserisce che lo scambio aria aria non sia molto efficace, (non dimentichiamo per che molti motori endotermici sono tuttora raffreddati ad aria)certo non v dubbio, l'acqua andrebbe molto meglio ma secondo me mal si sposa con la durata/problematiche. I pannelli devono durare almeno 20 anni. Troppi i rischi secondo me, di un applicazione "fai da te" con l'acqua<_<
Cosa ne pensate? Ciao Elettrozero.




Modificato da Elettrozero - 4/7/2012, 19:36
 

jumpjack
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:319

Stato:



Inviato il: 9/7/2012,19:04

esistono dei rarissimi e malpubblicizzati pannelli termovoltaici della Anaf Solar, cli H-NRG, che producono corrente e acqua calda sanitaria:
www.anafsolar.eu/it/H-NRG/index.html

Pero' non so (ancora) niente di pannelli termici, quindi non so dire quanto sono validi.
Ci sono esperti di impianti solari termici qui? :-)

 

nuti2
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:162

Stato:



Inviato il: 13/7/2012,09:32

Ciao a tutti, io l'ho realizzato il pannello ibrido, se vi interessa ho appena aperto una discussione sull'argomento.

Ciao a tutti.

 

jumpjack
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:319

Stato:



Inviato il: 13/7/2012,10:42

Link?

 

SuperMatrix
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:244

Stato:



Inviato il: 16/7/2012,08:32

Mi associo a jumpjack...link !?!?

 

nuti2
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:162

Stato:



Inviato il: 16/7/2012,09:33

Ciao a tutti, la discussione su:

Solare fotovoltaico ; Sistema ibrido solare termico-fotovoltaico.

 

SuperMatrix
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:244

Stato:



Inviato il: 16/7/2012,09:44

CITAZIONE (nuti2 @ 16/7/2012, 10:33)
Ciao a tutti, la discussione su:

Solare fotovoltaico ; Sistema ibrido solare termico-fotovoltaico.

Posto il link per un veloce accesso:

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   1   [2]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum