Se sei già registrato           oppure    

Orario: 08/12/2019 05:35:07  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > PPTEA

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (114)  < ...  13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   [23]   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33  ...>    (Ultimo Msg)


PPTEA- Processore Per Tutti
FinePagina

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3448

Stato:



Inviato il: 22/8/2011,16:34

CITAZIONE
In effetti devo dire i parametri impostati sulla seriale ( ricordami che li posto e li invio anche a Pino per il sito).

A questo sono mooolto interessato...
(apertura della COM() ,speed, start, parola, stop ecc.) faccine/wink.gif



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

mixtrb

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:835

Stato:



Inviato il: 22/8/2011,19:48

@Bolle
hai la casella dei MP piena;
scrivo qui, tanto non c'è nessun segreto
---------------------------------------------
a questo punto la possibilità di capire scrivendoci, in MP oppure nella discussione, mi sembra si stia allontanando, per il solo ed unico motivo che ogni tua risposta mi sollecita 3 domande e diventa faticoso proseguire;

inoltre non so quanti stiano seguendo questo thread oltre ai 5 o 6 che sono intervenuti, e per ciò non credo di fare troppo danno alla comprensione generale se ti propongo di sentirci telefonicamente

se per te va bene ti chiamo io dal lavoro, così non ci sono spese per nessuno;

spero che la proposta ti sia non troppo sgradita e che mi sia data la possibilità di capire come evolverà questo discorso

sono un appassionato della fantascenza: gli universi paralleli non mi fanno paura, mi stimolano la curiosità faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif

i corsi alla Microchip costano 60 + 60 euro + I.V.A. (1 al mattino, 1 al pomeriggio)
all'insegnante conviene che sia di buona qualità, se no mi farebbe incazzare e potrei diventare molto sgradevole faccine/mad.gif
ma mi preoccupo più della mia di (im)preparazione e delle difficoltà di apprendimento conseguenti alla mia non più fresca età

se vogliamo passare ad Atmel sarebbe meglio farlo prima possibile:
facciamo un progetto P3EA (Pic Per Pochi EA)
per me va bene, non ho nessun vincolo di casa costruttrice dei PIC
basta decidere, così che non investo male il mio tempo, in cose senza un "futuro luminoso e progressivo"

ma sarebbe meglio, appunto, poterne parlare direttamente (per poter avere un feedback immediato sulla corretta comprensione reciproca dei messaggi)

fammi sapere; eventualmente poi concordiamo i tempi




Modificato da mixtrb - 28/8/2011, 01:34
 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 23/8/2011,19:32

CITAZIONE (mixtrb @ 22/8/2011, 20:48)
se per te va bene ti chiamo io dal lavoro, così non ci sono spese per nessuno;

Se vuoi ci sentiamo ... facciamo due chiacchiere.


CITAZIONE (mixtrb @ 22/8/2011, 20:48)
sono un appassionato della fantascenza: gli universi paralleli non mi fanno paura, mi stimolano la curiosità faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif faccine/biggrin.gif

faccine/biggrin.gif

CITAZIONE (mixtrb @ 22/8/2011, 20:48)
se vogliamo passare ad Atmel sarebbe meglio farlo prima possibile:
facciamo un progetto P3EA (Pic Per Pochi EA)

No, non dicevo di passare ad ATMEL dicevo solo che la serie 18 della microchip non è al passo con i tempi...insomma per me un buco nell'acqua...le problematiche sono molte...ATMEL ha investito meglio ...ma lasciamo stare.Tranquillo noi rimarremmo sul PPTEA e se non dovesse bastare si utilizzerà direttamente il 18f2550....con quel processore si fa di tutto...costa 5Euro e con due connessioni fai i castelli.La serie 18 è un'altra storia...poi ci confronteremo... faccine/biggrin.gif

CITAZIONE (mixtrb @ 22/8/2011, 20:48)
basta decidere, così che non investo male il mio tempo, in cose senza un "futuro luminoso e progressivo"

Fai il corso...amplierari la tua visione..la mia voleva essere solo una messa in guardia sulla serie 18...ma ripeto è un mio pensiero.



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

mixtrb

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:835

Stato:



Inviato il: 23/8/2011,23:52

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 23/8/2011, 20:32)
CITAZIONE (mixtrb @ 22/8/2011, 20:48)
se per te va bene ti chiamo io dal lavoro, così non ci sono spese per nessuno;

Se vuoi ci sentiamo ... facciamo due chiacchiere.

OK domani (oggi in pratica, mercoledì) per me va bene
(sono al lavoro fino alle 22; da dopo le 15/16 potrebbe essere ottimo)
ti mando in MP (se ora è libera) il mio cellulare così mi fai uno squillo o un SMS per farmi sapere quando sei comodo
non ti rispondo, ti chiamo io

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 23/8/2011, 20:32)
No, non dicevo di passare ad ATMEL dicevo solo che la serie 18 della microchip non è al passo con i tempi...insomma per me un buco nell'acqua...le problematiche sono molte...ATMEL ha investito meglio ...ma lasciamo stare.Tranquillo noi rimarremmo sul PPTEA e se non dovesse bastare si utilizzerà direttamente il 18f2550....con quel processore si fa di tutto...costa 5Euro e con due connessioni fai i castelli.La serie 18 è un'altra storia...poi ci confronteremo... faccine/biggrin.gif

cioé il PIC 18F2550 è OK mentre la famiglia in generale ti lascia delle perplessità?
ho capito bene?
poi ci chiariremo, ma forse interessa anche ad altri questo argomento


CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 23/8/2011, 20:32)
Fai il corso...amplierari la tua visione..la mia voleva essere solo una messa in guardia sulla serie 18...ma ripeto è un mio pensiero.

i 2 corsi hanno un taglio generico, non sono focalizzati su una singola tipologia di PIC per cui, se anche se tu avessi perfettamente ragione sulla serie 18, il tuo discorso non si applicherebbe;
avendo cominciato la mia esperienza con i PIC dal PPTEA, un approfondimento sui prodotti (hardware e software) della Microchip mi sembra un buon punto di partenza per una crescita culturale;
oltretutto l'investimento economico, di tempo e di spostamento geografico è ragionevolmente contenuto
poi è un po' di tempo che non faccio un corso tecnico, e poichè quelli fatti nel corso dei decenni mi sono piaciuti,
quella è anche una buona occasione per evadere dalla routine quotidiana

ho provato ad analizzare brevemente i prodotti Atmel (bello l'ATmega128RFA1 http://www.atmel.com/dyn/products/product_...bfamily_id=2124
con il wireless on chip! ma più difficile da gestire per hobby: 68 pin SMD!!! un bel match costruirci una schedina di test e sperimentazione attorno;
ci vogliono minimo 50 euro solo di morsetti di interfaccia se la vuoi fare completa!
conviene molto, a quel punto comprare tutto già fatto! ma dove va a finire il piacere di fare con le proprie mani, il proprio stile e la propria fantasia? faccine/sad.gif )

non ho trovato, nella breve analisi da me fatta, analoghi sistemi di (auto)istruzione sui prodotti Atmel
ma potrei avere fallito io nella ricerca, la devo ancora completare (con la dovuta calma, meglio non mettere troppa carne al fuoco)




Modificato da mixtrb - 24/8/2011, 01:21
 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 26/8/2011,09:33

Il prossimo passo del PPTEA riguarderà il WIFI...si sceglierà un modulino TX e/o RX a basso costo che abbia una partata di max 100 metri: dovrà costare poco e verranno implementati altri semplici comandi nel EABASIC. In uqesti giorni ho poco tempo ma quanto prima si riparte a gran velocità!!!!!
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1880

Stato:



Inviato il: 26/8/2011,14:37

Io che di radiazioni elettromagnetiche ne farei a meno, la butto li... un modem ad onde convogliate sull'impianto di rete 220V? Nell'ottica di usarlo in un sistema domotico, eviterebbe di stendere ulteriori cavi...
Ok, sto zitto e torno al mio lavoro... faccine/smile.gif



---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3448

Stato:



Inviato il: 26/8/2011,19:50

Un modulo TX capace di coprire 100 metri ha pochi milliwatt di potenza, poi dipende dalla banda, si possono usare i moduli a 433 Mhz piuttosto che quelli a 2,4 GHz, resta da definire quale protocollo usare, se è unidirezionale sarebbe sufficiente una trasmissione "broadcast", in ricezione un PIC ed un modulo LCD da 20 caratteri x 4 righe oltre al PC, ovviamente...
vabbé mi sembra di correre troppo... faccine/smile.gif



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

drmacchi11
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:963

Stato:



Inviato il: 26/8/2011,20:27

no dai fate i 433 Mhz............... a me va bene così, vero Mixtrb? faccine/smile.gif

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3448

Stato:



Inviato il: 26/8/2011,22:22

Better late than never! faccine/clap.gif
Finalmente sono riuscito a far funzionare il PPTEA, ho trovato il tempo di collegare i ponticelli ai led e a far funzionare le quattro righe delle "luci random". poi sono riuscito a far funzionare il "contatore 2 cifre" sempre con i led ma devo capire le tempistiche per :
1. bloccare il programma col tasto sul pin 25
2. iniziare il trasferimento sul pic eccetera.
Succede che quando qualcosa non va mi da il messaggio di errore "Risposta Errata".

Adesso vado avanti a fare un po' di ordine nei miei files e poi ci sentiamo...

Risolto! TUTTO CHIARO! (o almeno credo faccine/smile.gif )
1. stoppo (!) il programma sul pic col pulsantino
2. dal programma compiler apro la com sul PC
3. inizio trasferimento - tasto(1)
4. trasferimento codice - tasto (2)
5. fine trasferimento codice -tasto (3)
6. RUN ...e vai!
Mi sembra di aver capito che la com va aperta solo quando il programma che gira sul pic è bloccato.
corrigeme se sbalio. faccine/smile.gif

@ mixtrb
Volevo sapere se devi fare ancora qualche modifica allo schema o se va bene così che lo possiamo mettere sul sito.
Sono altresì gradite eventuali nuove foto delle realizzazioni....drmacchi, did you receive? faccine/chair.gif
Pino




Modificato da PinoTux - 27/8/2011, 00:22


---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

mixtrb

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:835

Stato:



Inviato il: 27/8/2011,00:30

CITAZIONE (PinoTux @ 26/8/2011, 23:22)
@ mixtrb
Volevo sapere se devi fare ancora qualche modifica allo schema o se va bene così che lo possiamo mettere sul sito.
Pino

direi che lo schema elettrico, che fotografa lo stato attuale dell'evoluzione del progetto PIC, potrebbe essere pubblicato come "versione (quasi) iniziale" oppure meglio "intermedia", visto che uno schema di partenza c'è già

poiché presto Bolle ci darà un'evoluzione con il wireless, o WI-FI che dir si voglia, dopo aver conosciuto i relativi particolari aggiungerò nello schema quella nuova parte con i nuovi collegamenti al PIC e farò le eventuali altre modifiche al preesistente schema;

-------

a mio modo di vedere la comunicazione wireless potrebbe essere come default (oppure come primo step) bidirezionale*
anche per ridurre l'hardware di tipo diverso da acquistare e quindi forse anche risparmiare su acquisti in volumi (anche solo già 10x)
e per un più facile riutilizzo dello stesso hardware, per più occasioni

(*) 2 (o più, in seguito) schedine "PPTEA-W" (PPTEA-wireless) che possono scambiarsi fra loro dati, in entrambe le direzioni;

quella/e nella periferia atte ad acquisire le grandezze fisiche dai vari sensori, elaborarle (filtri, verifiche di validità, ....., qualsiasi altra elaborazione necessaria localmente) e una volta opportunamente perfezionate e "distillate", trasmetterle al PPTEA-W centrale che può (anche con l'ausilio di un PC e relativo programma), gestire l'intero sistema ad un livello superiore, più complessivo

i PPTEA-W in periferia potranno anche comandare uscite locali, collegate vicino alla loro zona assegnata;

il PPTEA-W centrale potrà trasferire STATI di funzionamento generali del sistema ai PPTEA-W periferici
indirizzati a modificarne il loro funzionamento locale per conseguire scopi generali;
---------
p.es.:

STATO : INVERNO
i PPTEA-W periferici adatteranno il loro comportamento => strategia di comando automatizzato delle loro specifiche uscite, a questo particolare STATO di funzionamento generale; che sarà già stato pre-programmato al loro interno, naturalmente, già in memoria

STATO : ESTATE (idem come sopra per le strategie automatiche per lo STATO di funzionamento ESTATE)

STATO : CASA VUOTA => modalità "massimo risparmio" (idem c.s.)

STATO : RITORNO A CASA => modalità "veloce ripristino delle condizioni di buon confort"

STATO : PERMANENZA PROLUNGATA IN CASA => modalità "consumo/confort bilanciati"
-----------

grazie al collegamento bidirezionale, il PPTEA-W centrale potrà anche consegnare ad un PPTEA-W periferico "A" valori acquisiti da sensori collegati ad altri PPTEA-W periferici ("B", "C", ..... , "N"; valori necessari ad "A" per portare a buon fine tutte le sue strategie di automazione previste e programmate nella sua memoria;
e viceversa per tutti i PPTEA-W, centrale e periferici, della rete.

oppure topologia peer to peer:
ogni PPTEA-W può scambiare informazioni tramite wireless con ogni altro PPTEA-W, senza passare necessariamente per un PPTEA-W centrale
(sistema più solido: anche senza PPTEA-W centrale continua a fare il suo dovere, potrebbe non andare in "crash" completo;
più complesso da progettare: gestione dei possibili conflitti di comunicazione fra pari;
............)




Modificato da mixtrb - 27/8/2011, 05:41
 

mixtrb

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:835

Stato:



Inviato il: 27/8/2011,04:35

CITAZIONE (PinoTux @ 26/8/2011, 23:22)
Sono altresì gradite eventuali nuove foto delle realizzazioni....drmacchi, did you receive? faccine/chair.gif
Pino

eh già, drmacchi11
non vuoi fare un po' di foto della "creatura"? faccine/biggrin.gif

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3448

Stato:



Inviato il: 27/8/2011,06:30

Mammamia! Come stai volando alto!!
Per evitare conflitti basta assegnare un codice macchina univoco ad ogni hardware, ed il master potrebbe interrogare la periferia facendo un polling ciclico, ma questa è solo teoria... bisogna vedere se è fattibile all'atto pratico con l'hardware disponibile; tra l'altro una trasmissione a "pacchetto" con ripetizione in caso di errore sarebbe auspicabile, ma penso che Bolle abbia già le idee chiare su come realizzare qualcosa di simile.... faccine/wink.gif



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

drmacchi11
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:963

Stato:



Inviato il: 27/8/2011,07:37

Oggi pomeriggio arrivano le foto , pure degli strumentini sul tetto...... (questa era per il Mitico Mix !)

 

drmacchi11
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:963

Stato:



Inviato il: 27/8/2011,16:05

La bestiolina !
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1314457486.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1314457487.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1314457488.jpg

 

mixtrb

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:835

Stato:



Inviato il: 27/8/2011,16:24

CITAZIONE (drmacchi11 @ 27/8/2011, 17:05)
La bestiolina !

ah ecco, ci sono

non esagerare con gli aggettivi, è meglio.

meglio se lo shunt e l'amperometro lo colleghi al meno dei pannelli (ti faccio uno schema)
perché risparmieremo un filo nei cablaggi col PPTEA e diminuiamo i rischi di tensioni a potenziali diversi che inavvertitamente potrebbero mescolarsi;
poi, per armonizzare la misura con lo shunt con l'ingresso del PPTEA, sono sempre alla ricerca di una soluzione con un amplificatore con isolamento galvanico tra ingresso e uscita;
ma non sono ancora arrivato a una conclusione che mi piaccia.
sto ancora sondando tra strumentini vari di misura e ora mi è venuta un'altra idea legata al recupero/modifica di indicatori di peso a celle di carico;
mmmmm potrebbe essere moooolto interessante;
vado a vedere

@PinoTux
le cose che scrivi mi suonano come echi di pensieri di recente passati nella mia mente
sarà un segno che siamo sintonizzati bene con le possibili evoluzioni del PPTEA?
oppure è segno di un modo di pensare troppo tradizionale?
oppure una semplice coincidenza?
o altro ancora?
o un mix?
bho!

 
 InizioPagina
 

Pagine: (114)  < ...  13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   [23]   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum