Se sei già registrato           oppure    

Orario: 18/11/2019 18:12:02  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > PPTEA

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (72)  < ...  48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   [58]   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68  ...>    (Ultimo Msg)


SOLAR PLATFORM
FinePagina

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1880

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,11:52

Infatti Pino consiglia uno zener da 5,6



---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,12:10

Secondo me entrambe ottime soluzioni ... per l'analogico faccine/biggrin.gif
-5.1V facendo lavorare l' A/D a circa metà fino a 3/4 (maggiore sicurezza ,minore precisione)
-5.6V usando quasi tutto l'A/D (minor sicurezza,maggiore precisione)

Ora ....... di quanto è maggiore sicurezza ? e precisione ?

Bisognerebbe approfondire l'analisi e raggiungere un verdetto ..............

CITAZIONE
Preciso, chiaro, semplice. Grazie "professò"! hihi

Ciò un diploma trovato nel fustino Dixan faccine/biggrin.gif
http://www.ferraraforum.it/uploads/post-1-1112606760.jpg

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3443

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,12:22

CITAZIONE (MarKoZaKKa @ 18/4/2013, 12:52)
Infatti Pino consiglia uno zener da 5,6

grazie della citazione, ... faccine/smile.gif
tuttavia sarei propenso a collegare un diodo tra l'ingresso analogico e l'alimentazione +5V, magari uno schottky, così non devi preoccuparti dello zener che puoi togliere tranquillamente, tanto quello che supera i 5,xV cade sulla resistenza del partitore.
(anodo del diodo sull'ingresso ed il catodo sul +5V)



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,12:26

CITAZIONE
un diodo tra l'ingresso analogico e l'alimentazione +5V

Questa mi mancava ....... è una fantastica soluzione .....

Curiosamente mai vista sui schemi ..... eppure funziona !!! Bo Ba !!

Grazie Pino

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3443

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,12:34

Qualche volta l'ho usata per collegare un livello rs232 ad un ingresso TTL usando una resistenza serie e due diodi sull'ingesso, uno verso il +Vdd ed un altro al -Vss...



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,12:36

L'unico lato dolente è che se perdi l'alimentazione ti trovi i +10 sull'ingresso .....o sbaglio

 

ronwal

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1729

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,12:44

Cosa vi serve monitorare in analogico la 220v del gestore? Rele alimentato dalla rete e 5 v su un ingresso del pptea....



---------------
6 bosch csi 240 mono, 9 ldk 225 poly,
Outback flex max 60, psw 7 advance 4kw 48v,
24 elementi 400ah c 5 tubolari

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3443

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,12:47

Ti ritrovi ad alimentare tutta la baracca tramite la resistenza del partitore, quindi vedi tu cosa può succedere; se progetti il fondo scala a 50 volt, il partitore andrà dimensionato 1 a 10.... e quindi non dovresti avere problemi... se per qualche ragione non usi un partitore, devi usare sempre una R in serie per ovvi motivi...



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,12:52

CITAZIONE
Cosa vi serve monitorare in analogico la 220v del gestore? Rele alimentato dalla rete e 5 v su un ingresso del pptea....

Per quello che serve a Luca ...... niente ....
Però :
-Metti caso che un giorno vuoi misurare la potenza assorbita non basandoti su calcoli teorici.
nascerà l'esigenza di monitorarla in analogico ....... poi se vuoi gli togli il condensatore di livellamento ed oltre a misurare la tensione misuri anche la frequenza .....

CITAZIONE
Ti ritrovi ad alimentare tutta la baracca tramite la resistenza del partitore, quindi vedi tu cosa può succedere

Effettivamente le correnti in gioco sono basse .........




Modificato da ElettroshockNow - 18/4/2013, 13:57
 

ronwal

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1729

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,12:57

Ok se poi accendi un carico induttivo saprai anche che queste misure non varranno niente poi vero?



---------------
6 bosch csi 240 mono, 9 ldk 225 poly,
Outback flex max 60, psw 7 advance 4kw 48v,
24 elementi 400ah c 5 tubolari

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,12:59

CITAZIONE
Ok se poi accendi un carico induttivo saprai anche che queste misure non varranno niente poi vero?

Se usi gli stessi accorgimenti (non livellato) anche sul sensore corrente puoi misurare anche il Cosfi ......
di conseguenza sapere Potenza Attiva,Reattiva ed Apparente

Credo per i nostri scopi inutile ,ma se vuoi lo puoi fare




Modificato da ElettroshockNow - 18/4/2013, 14:17
 

ronwal

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1729

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,13:20

Be si certo..... Ma solo con questa questione si puo aprire una discussione... faccine/tongue.gif



---------------
6 bosch csi 240 mono, 9 ldk 225 poly,
Outback flex max 60, psw 7 advance 4kw 48v,
24 elementi 400ah c 5 tubolari

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,13:25

CITAZIONE
si puo aprire una discussione...

Ci si può scrivere una Tesi faccine/gathering.gif

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,13:27

Abbraccio la soluzione di ronwal...anche perchè è cosi' che l'ha implementata lui...ed è già a disposizione sia a livello di codice sul PPTEA che sul SolarPlatform...quindi un relè 220 (il più piccolo ed economico che si riesce a trovare) ...ed il gioco è fatto. Inoltre volendo...con un minuno di altro codice si potrebbe implementare la modalità Gruppo Di Continuità...che penso sia inutile che la spieghi.... faccine/tongue.gif
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

MarKoZaKKa

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1880

Stato:



Inviato il: 18/4/2013,16:49

CITAZIONE (ElettroshockNow @ 18/4/2013, 13:59)
Se usi gli stessi accorgimenti (non livellato) anche sul sensore corrente puoi misurare anche il Cosfi ......
di conseguenza sapere Potenza Attiva,Reattiva ed Apparente

Avete letto , vero?
Ed il pptea era un neonato!



---------------
Tecnico qualificato in clownerie
Windsurfer a tempo perso
Slalomaro senza speranze

 
 InizioPagina
 

Pagine: (72)  < ...  48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   [58]   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum