Se sei già registrato           oppure    

Orario: 18/11/2019 00:15:25  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Eolico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (5)   1   [2]   3   4   5    (Ultimo Msg)


Inverter grid-tie
FinePagina

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 1/4/2013,21:40

Grazie , ma aimè se nè solo parlato faccine/sad.gif ....
In compenso ho riletto,rivisto e scoperto chi ha dato inizio al mio progetto .......eri te ,Grazie faccine/smile.gif

Tornando alla modifica Firmware ...... novità da un sito Tedesco ....
www.daswindrad.de/forum/viewtopic.php?f=19&t=860&start=80

Dove ho trovato il firmware originale del GTI 600 (il mio è il 1200)



Scarica allegato

GTI600W_orig.zip

( Numero download: 35 )

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 1/4/2013,21:41

E la versione Modificata per limitare la potenza in uscita



Scarica allegato

GTI_JB_V100.zip

( Numero download: 40 )

 

ronwal

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1729

Stato:



Inviato il: 1/4/2013,21:46

Dagli un pwm in ingresso..... Vedrai che funziona faccine/wink.gif ...... Abbina anche un po di micrfarad.....



---------------
6 bosch csi 240 mono, 9 ldk 225 poly,
Outback flex max 60, psw 7 advance 4kw 48v,
24 elementi 400ah c 5 tubolari

 

xfree
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:51

Stato:



Inviato il: 2/4/2013,12:59

Grazie ronwal per il link

Molto molto interessante il come ognuno ha trovato la sua soluzione, e se non trovo la discussione della "depoteziazione" dell'inverter mi sa che sarò costretto a seguire uno dei sistemi descritti.

Comunque sono convinto che la modifica per far erogare meno corrente ad un inverter e la migliore e sarebbe la soluzione di tutti i nostri problemi.

XF

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 2/4/2013,14:18

CITAZIONE
Dagli un pwm in ingresso..... Vedrai che funziona ...... Abbina anche un po di micrfarad.....

lo farò senz'altro per immettere prelevando l'energia da future batterie , ma per farlo usero i DC/DC step up come dai tuoi test.

CITAZIONE
"depoteziazione"

Sarebbe la soluzione perfetta .......
Il problema che ho riscontrato nel mio impianto è riuscire a gestire l'inerzia dell'inverter .....mi spiego :
-L'inverter ha la funzione MPPT che ricerca la massima produzione.......
Succede spesso che l'impianto richieda più potenza e quindi connette più pannelli ......ma ....
l'inverter aspetta del tempo (non ciclico in apparenza) e quando aumenta la produzione si trova ad avere una quantità considerevole di pannelli in eccesso portando un aumento di produzione molto rapido causando la protezione del sistema per rischio immissione in rete faccine/sad.gif

Ho risolto aspettando un aumento di produzione di 20W prima di connettere un'altro pannello....

Bè tutta questa lagna si potrebbe bypassare con la tua parola magica "depoteziazione" ,modificando opportunamente il firmware ......
Ho comprato un altro processore Atmega8 per sostituire l'originale (Mettendolo da parte) e appena ho il coraggio inizio con i test .........

Aggiungo il firmware con l'MPPT disabilitato

Ciao
ElettroshockNow





Scarica allegato

GTI_disable_MPPT.txt

( Numero download: 93 )

 

xfree
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:51

Stato:



Inviato il: 2/4/2013,14:52

ElettroshockNow mi potresti dare i dati del tuo inverter così ne prendo uno uguale e posso rifare le tue modifiche ??

O almeno ci provo...
Altrimenti potrei percorrere un'altra strada, cioè quella di chiedere direttamente al produttore cinese la modifica, forse . . . se trovo la persona giusta . . . . .
L'ho già fatto con un caricabatterie acquistato direttamente alla fonte, da 60 V con desolfatatore incorporato, ho trovato un'addetta alle vendite molto gentile e disponibile che mi ha risolto il problema.


XF

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 2/4/2013,15:07

CITAZIONE
ElettroshockNow mi potresti dare i dati del tuo inverter così ne prendo uno uguale e posso rifare le tue modifiche ??

Ancora non l'ho toccato l'inverter ..... ,ma credo che il firmware che ho postato avrà bisogno di poche modifiche .......
La mia idea è sostituire il microcontrollore ATmega8 che gestisce l'immissione (ho già provato a leggere l'originale ,ma risulta protetto ,quindi lo smonto e lo metto da parte) ......

Il mio modello è il PSWGT1200 14-28V della power Jack ,ma a questo punto stò pensando di acquistarne uno 28-52V o anche più ....... portafoglio permettendo (ora proprio no!!)

Ciao
ElettoshockNow

 

xfree
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:51

Stato:



Inviato il: 4/4/2013,07:47

Buongiorno

Stamattina facendo una sintesi di tutto quello che ho letto nei vari 3D ho avuto un'altra idea, visto che tutti, o quasi, utilizzano un booster step up per alimentare l'inverter grid, non sarebbe più semplice costruire un booster, fisso sui 14 volt o 28, bello tosto con la sola variazione della corrente ?

Io non me ne intendo di elettronica, e quindi forse sto dicendo una immensa cavolata, ma sento tanti di voi parlare di regolazioni PWM e cose del genere, se fosse possibile con un "semplice" circuito avremmo risolto il 90% dei problemi !!

Con un Booster del genere ed un "inseguitore di potenza" (he he he . . tutti termini letti nei 3D fanno di me uno che sembra cosa sta dicendo) potremmo regolare il tutto in modo che dall'enel ci sia un costante assorbimento di 50 watt ( come soglia di sicurezza) e l'inseguitore regola il booster, e di conseguenza l'inverter grid tie, per dare il resto, indipendentemente che si prenda la corrente dalle batterie o direttamente dai pannelli o eolico.

Per cortesia smentitemi . . . . o proviamo a farlo ! io sono disposto a fare da tester, ma ci vorrebbe qualcuno capace di progettare un circuito simile.

XF

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 4/4/2013,09:24

CITAZIONE
Per cortesia smentitemi

Non si può smentirti perchè hai ragione faccine/smile.gif .

Personalmente ho scelto di gestire i pannelli perchè avevo bisogno di una soluzione certa .
Ora che funziona posso dedicarmi a nuove alternative .

Secondo me la migliore soluzione è far gestire direttamente dall'inverter la potenza da immettere ,ma è pur vero che per far ciò si rischia di danneggiare il grid durante l'operazione faccine/sad.gif .

La soluzione del PWM è fattibile e aggiungo alcune precisaziooni:
-l'uso dello DC/DC step up nasce come esigenza solo per pilotare il grid tie direttamente dalle batterie.
Questo perchè il grid tie accetta come ingresso (versione con le tensioni di lavoro più basse) da 14V a 28V.
Ciò significa che se si connette una sola batteria da 12V ci troviamo in bassa tensione e l'inverter non parte ,ma se ne connettiamo 2 in serie (24V) il grid cercherà di prelevare la massima potenza disponibile che nel caso delle batterie (anche per le semplici batterie da auto) può raggiungere diversi Kw danneggiando l'inverter (molti modelli non si autolimitano faccine/sad.gif )
Sempre lo stesso convertitore (configurazione step-Up boost ) limita la massima potenza di erogazione perchè è la massima potenza che è in grado di convertire .

Dopo questa precisazione posso dire che credo sia possibile gestire l'inverter con un semplice regolatore PWM (semplice PWM con frequenza da testare) gestendo tensioni che rientrino nei parametri di ingresso del grid .
In pratica connettendo direttamente i pannelli al grid deve tutto funzionare producendo la massima potenza.

A questo punto quale strada percorrere ?
-Si modifica il grid ..........
-Si crea un limitatore di potenza .......

 

xfree
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:51

Stato:



Inviato il: 4/4/2013,09:49

Io direi un limitatore di potenza, pensato per un grid da 2 / 3 kw, che pero possa farlo lavorare anche a 100watt così si può utilizzare su qualsiasi inverter grid, di qualsiasi potenza, ed una volta fatto il circuito chiunque lo può utilizzare.

In questo modo si riesce a, quasi anullare il consumo enel, e se facciamo l'inseguitore con 2 / 4 secondi di ritardo possiamo anche alimentare i frigoriferi ed i congelatori, tanto la botta l'assorbe l'enel , ed a noi rimane il consumo.
Altro vantaggio è che possiamo mantenere l'impianto ataccato alle batterie e così si può otimizzare tutto l'impianto


XF

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 4/4/2013,11:25

CITAZIONE
Altro vantaggio è che possiamo mantenere l'impianto ataccato alle batterie e così si può otimizzare tutto l'impianto

Sarebbe una ulteriore alternativa .....

Se rimedio un inverter per i test cerco di iniziare le prove prima di fine mese faccine/smile.gif ....il tempo faccine/sad.gif

 

xfree
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:51

Stato:



Inviato il: 4/4/2013,11:35

Perfetto !!! faccine/laugh.gif


Io ti starò alle costole faccine/argue.gif ti posso aiutare in tutto eccetto che per quanto riguarda la progettazione della parte elettronica, io posso assemblare su tue specifiche.
Mi sta arrivando un grid tie da 300 a 10.5 / 28 se vuoi faccio io da cavia.

Tu progetti con elenco materiali ed io provo a montare e testare !!

Se ti va !!

XF

 

xfree
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:51

Stato:



Inviato il: 4/4/2013,15:16

Una domanda . . .

Se collego due Booster da 5A in parallelo ottengo 10 A senza complicazioni ? e se i due booster non sono regolati perfettamente in tensione, posso avere problemi ?? o va bene lo stesso ??

XF

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 4/4/2013,18:24

CITAZIONE
Se collego due Booster da 5A in parallelo ottengo 10 A senza complicazioni ? e se i due booster non sono regolati perfettamente in tensione, posso avere problemi ?? o va bene lo stesso ??

Proprio prima di venire al lavoro mi hanno consegnato tre Booster .........ma ........
fino a mercoledi non sapremo la risposta ....... domani parto faccine/biggrin.gif

In Teoria ?
L'inverter dovrebbe cercare di prelevare la massima potenza dal Booster regolato a tensione piu' alta e come arriva alla saturazione del convertibile inizia il prelievo dal secondo Booster .....
La storia continua fino a che :
- o il Booster arrivano al massimo del convertibile
- o lo stadio elevatore dell'inverter si trova al massimo del duty cycle (dipendente dalla tensione in ingresso)

In Pratica ?
Bo!!! faccine/smile.gif

 

ronwal

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1729

Stato:



Inviato il: 4/4/2013,19:33

Mettete in serie un diodo sckottky

Ad ogni step.... E il comune lo parallelate all inverter.....io avevo
Costruito dei partitori in base alla potenza che volevo immettere e con dei relè li agganciavo ai morsetti del trimmer ...

Pero adesso che ci penso lo step up di configurazione dovrebbe avere gia il diodo.... Quindi...



---------------
6 bosch csi 240 mono, 9 ldk 225 poly,
Outback flex max 60, psw 7 advance 4kw 48v,
24 elementi 400ah c 5 tubolari

 
 InizioPagina
 

Pagine: (5)   1   [2]   3   4   5    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum