Se sei già registrato           oppure    

Orario: 02/12/2020 10:31:34  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Applicazioni E Realizzazioni Pratiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (167)  < ...  23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   [33]   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43  ...>    (Ultimo Msg)


Homemade Inverter "modulo DC/AC"
FinePagina

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3464

Stato:



Inviato il: 11/04/2014 14:59:51

Cercavo il tasto "Mi piace", ma non c'è... (ancora)



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 11/04/2014 23:05:40

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua, 11/04/2014 23:02:37 ) Discussione.php?55031252&32#MSG494

Kekko,
conviene, sempre se non lo hai fatto, di inserire un ponticello opzionale per il soft start e ovviamnete gestito a livello SW in modo da avere un inverter 'general porpuse'.

Visto che ci siamo si può fare un altro ponticello che, se presente, preveda un ciclo di isteresi sulla tensione in modo da sganciare l'inverter quando l'alimentazione va sotto una soglia minima e che si riattivi ad un'altra soglia.



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

nik5566
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:52

Stato:



Inviato il: 11/04/2014 23:47:56

grandeFaccine/Smileys_0003.gif

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 12/04/2014 17:06:16

E adesso arriva il bello... L'inseguimento delle due semionde! Purtroppo non posso inseguire il solo valore efficace dell'intera sinusoide, per colpa di quei dannati fon e stufette elettriche, che abolirei dalla circolazione per come sono fatti.

Per regolare la potenza infatti, i fon hanno un sistema molto banale, hanno un diodo che viene collegato in serie alla resistenza, questo diodo non fa altro che tagliare mezza sinusoide e inviare allla resistenza quindi un solo semiperiodo. Quando questa cosa avviene in un inverter succede il "disastro"! A piccole potenze tutto è tollerabile, ma con un fon che assorbe 2.500W, e viene messo a metà potenza tramite il diodo in serie(1250W), lavora solamente mezzo ramo del ponte H degli IGBT, e se abbiamo un regolazione sul totale del valore efficace, finiremo per rompere tutto, e vi spiego il perchè. Ipotizziamo di avere un carico dentro casa di 200W circa come base, il micro che regola la sinusoide starà ora regolando i 220V sul totale della sinusoide, basandosi sul valore efficace che legge tramite un trasformatorino o partitore lato 220.

A questo punto, qualcuno accende il fon a metà potenza "per consumare meno" (), ecco che arriviamo a circa 1400W di erogazione dal nostro inverter. Ma di questi 1400W, 1200W sono su un solo ramo del ponte H. Ora mentre il fon si accende il micro aumenterà il duty cicle del PWM per ristabilire la 220V, ma se tiene conto del voltaggio totale della sinusoide senza conoscere il valore separato delle due semionde, il duty aumenterà in maniera sproporzionata anche sul ramo dove non c'è carico, questo aumento sproporzionato anche sul ramo che non lavora, indurrà nel trasformatore una tensione eccessiva che non troverà carico, genererà dei picchi di extratensione che neanche immaginate (oltre i 600V) e il nostro amato ponte H a breve si romperà.

Per risolvere questo problema, il micro deve conoscere la tensione e la corrente della singola semionda altrimenti la rottura è dietro l'angolo. Potrebbe anche succedere un altra cosa, se vengono collegati due fon (con la sfortuna di infilare la spina allo stesso verso), si avrà un carico dall'inverter di 2400W circa, che il micro potrebbe interpretare come normale se legge la corrente globale, ma che invece non va per niente bene, in quanto questa corrente scorre unicamente su mezzo ramo, dove il massimo (per un inverter da 3000W) dovrebbe essere 1500W. Cosa succede? Che bruciamo nuovamente tutto.

Quindi ricapitolando, il micro deve sapere corrente e tensione della singola semionda, così che nel caso dei due fon collegati in fase a metà potenza (2400W), l'inverter vada in protezione in quanto è stata superata la corrente ammessa sul mezzo ponte.

Si complica la faccenda quindi, ma niente paura.



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

PinoTux

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3464

Stato:



Inviato il: 13/04/2014 00:12:08

Chiarissima esposizione. Faccine/Smileys_0036.gif



---------------
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
http://iv3gfn.altervista.org/
http://pptea.altervista.org/

 

cagliostro

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:130

Stato:



Inviato il: 13/04/2014 00:33:26

se continuate cosi calcolerete anche l'inerzia termica di resistenza di un phon e relativo adeguamento del duty per consumare meno ...

 

nik5566
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:52

Stato:



Inviato il: 13/04/2014 06:27:22

buongiorno ragazzi kekko i moduli igbt quanto costano potresti dirci il modello e dove gli hai acquistati ?

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 13/04/2014 08:35:59

CITAZIONE (kekko.alchemi, 13/04/2014 06:27:22 ) Discussione.php?55031252&33#MSG500

Quindi ricapitolando, il micro deve sapere corrente e tensione della singola semionda, così che nel caso dei due fon collegati in fase a metà potenza (2400W), l'inverter vada in protezione in quanto è stata superata la corrente ammessa sul mezzo ponte.

Si complica la faccenda quindi, ma niente paura. :)


.... si entra nel cuore della nostra casa

Potrebbe andar bene un doppio feedback sulla tensione così:
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/A/Feeback1.jpg
e mantenere il sensore corrente sulla linea di ingresso DC

 

scinty

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:734

Stato:



Inviato il: 13/04/2014 12:22:48

ottimo ponte peccato usarlo a 24 la vcesat degli igbt abbassa molto il rendimento sarebbe meglio usarlo a 48volt o meglio ancora a 96 così avrai correnti bassissime e rendimenti spettacolari



Modificato da scinty - 13/04/2014, 13:03:12


---------------
14 pannelli mono da 250Wp 24 pannelli amorfi Sharp da 130Wp banco batterie 48V 225Ah survoltore 5000W homemade inverter 6000VA trifase homemade modalità di interconnessione ibrida Scinty-Kirchoff (nodo DC) secondo inverter di supporto mppt inverter Sunny boy 3000(nodo AC)

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 13/04/2014 15:34:42

Perfettamente d'accordo, passare ai 48V sarebbe un ottima scelta per aumentare i rendimenti in quanto dimezzerei le correnti. Ma avendo il banco a 24V per ora dovrò farlo così, poi magari un giorno raddoppio il banco batterie e passo a 48V mantenendo intatto l'inverter che sto facendo, anche il trasfo di uscita. Forse dovrò cambiare i DC-DC converter ma si tratta di piccoli dettagli.
Il ponte di IGBT è stato smontato da un inverter grid di un campo fotovoltaico, comprarli nuovi dalla semikron costerebbero una tombola.

Per inseguire le due semionde pensavo proprio a una cosa del genere, ma misurare la corrente lato DC non ci permette di sapere esattamente quanta ne scorre nel singolo ramo. Per misurare la corrente pensavo di utilizzare la giunzione degli IGBT stessi, infatti in base alla corrente che scorre si avrà una caduta di tensione diversa, che potremmo leggere anche sul singolo IGBT e andare quindi a sapere la corrente esatta che scorre nei semiponti.

Kekko



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

ElettroshockNow

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4656

Stato:



Inviato il: 13/04/2014 15:38:45

CITAZIONE (kekko.alchemi, 13/04/2014 15:34:42 ) Discussione.php?55031252&33#MSG506

Per misurare la corrente pensavo di utilizzare la giunzione degli IGBT stessi, infatti in base alla corrente che scorre si avrà una caduta di tensione diversa, che potremmo leggere anche sul singolo IGBT e andare quindi a sapere la corrente esatta che scorre nei semiponti.

Ma ... ma .... questa è una genialata
Direi quasi fatta per i mosfet (Rds) ,ma per gli IGBT dovrai lavorare parecchio con il software ,ma a questo punto .... non ti fà paura niente

 

scinty

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:734

Stato:



Inviato il: 13/04/2014 15:42:04

io nel ponte gli mando direttamente 400vdc da 7 pannelli in serie e filtro la pwm di uscita ottenendo 230vac per il current sensig questi moduli hanno due emettitori apposta uno su vite e uno col gate a 120A vedrai che hanno potenziali diversi



---------------
14 pannelli mono da 250Wp 24 pannelli amorfi Sharp da 130Wp banco batterie 48V 225Ah survoltore 5000W homemade inverter 6000VA trifase homemade modalità di interconnessione ibrida Scinty-Kirchoff (nodo DC) secondo inverter di supporto mppt inverter Sunny boy 3000(nodo AC)

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 13/04/2014 15:48:47

Sicuramente! Ma per un sistema di accumulo a isola, devi per forza scendere a tensioni di 24-48V a meno che metti 360V di batterie in serie, come vuole fare qualcuno

Scinty facci vedere la tua realizzazione, fa sempre piacere!



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 

scinty

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:734

Stato:



Inviato il: 13/04/2014 16:00:10

l'esperienza delle 24 batterie in serie l'ho già fatta e lo sconsiglio a tutti in quanto per tenerle bilanciate è piu facile fare un terno al lotto meglio ridurre i 400vdc in 55 e caricare un banco e poi bosting la sera per alimentare il ponte



---------------
14 pannelli mono da 250Wp 24 pannelli amorfi Sharp da 130Wp banco batterie 48V 225Ah survoltore 5000W homemade inverter 6000VA trifase homemade modalità di interconnessione ibrida Scinty-Kirchoff (nodo DC) secondo inverter di supporto mppt inverter Sunny boy 3000(nodo AC)

 

kekko.alchemi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5226

Stato:



Inviato il: 13/04/2014 16:08:17

Si lo so, infatti i 48V con 24 elementi in serie credo siano la perfezione... quando parli di 24 batterie, giusto per far capire anche agli altri, credo stai parlando di 144 elementi da 2V in serie, per avere quindi circa 300V di batterie. Oltre che di difficile bilnciamento direi che è pericolosissimo.

Se ti va apri una discussione e metti qualche foto del tuo impianto.



---------------
L'universo è dominato dagli estremi, l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo.
Ma l'equilibrio è ciò che plasma la materia di cui siamo fatti.
by kekko

 
 InizioPagina
 

Pagine: (167)  < ...  23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   [33]   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum