Se sei già registrato           oppure    

Orario: 19/08/2019 16:23:53  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (96)  < ...  76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   [96]    (Ultimo Msg)


Firmware inverter Mpp SOLAR serie Pip
FinePagina

iz1hib
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 29/04/2019 12:27:32

CITAZIONE (iz1hib, 29/04/2019 12:26:51 ) Discussione.php?55595931&95#MSG1491

CITAZIONE (Claudio, 29/04/2019 12:21:26 ) Discussione.php?55595931&95#MSG1490
Si esatto i componenti sono calcolati proprio al limite, vedi V/lavoro dei condensa.
Puoi mettere una foto un po' più ampia dello stampato, perché il 2424 non l'ho mai visto, ho molto presente il 4048 ma il 24 mi manca, vorrei capire dove sono posti i due 5KP51A che dici.
Può servire questo PIP delle Voltronic Power




Immagine Allegata: 2424 mse componenti.jpg
 
ForumEA/U/2424 mse componenti.jpg

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7034

Stato:



Inviato il: 29/04/2019 13:25:54

Mi confermi che i due 5KP51A vanno sull'induttanza?
A vista come stanno o MOS



---------------
Inverter PIP4048MS, 15 pannelli 250W, 500A FIAMM 12FIT100

 

iz1hib
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 29/04/2019 15:33:04

CITAZIONE (Claudio, 29/04/2019 13:25:54 ) Discussione.php?55595931&96#MSG1493

Mi confermi che i due 5KP51A vanno sull'induttanza?
A vista come stanno o MOS


I due diodi sono collegati fra il SOURCE (pin3) del mos K100E08N1 (https://html.alldatasheetit.com/html-pdf/1000651/ISC/ITK100E08N1/66/1/ITK100E08N1.html) e il + Batt. con l'anodo verso il positivo, quindi con funzione di controreazione/smorzamento flyback tipico degli switching o delle commutazione , come ti dicevo, a Ponte H, come avevi espresso nel circuito da te condiviso.
I MOS Sono 2 e ,circuitalmente parlando, sono pilotati da due transistor plastici con sigla illeggibile (bisognerebbe smontarli). Misurandoli "sembrano" che corrispondano alle caratteristiche del datasheet o comunque il comportamento è simile a quelli montati sulla parte di circuito che "sembra" sana. Male che vada assisterò al botto definitivo!

 

Riccardo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1826

Stato:



Inviato il: 29/04/2019 19:56:41

iz1hib,non ti vale la pena vedere con un condensatore di recupero e con un alimentatore con limitazione di corrente almeno se si accende il display,e se da qualche codice di errore?



---------------
6 Pannelli Q.CELLS Q.PEAK-G3 270W Mono
3 Pannelli Q.CELLS Q.PEAK-G3 285W Mono
4 Pannelli SHARP NA-E130L 130W Amorfo
5 Pannelli Solar Frontier SF170 CIS
Inverter Axpert Plus Duo 5K
Regolatore di carica 2xWRM30
Batterie:1080Ah AGM in 7 banchi
Boiler Ferroli 30l 1500w
Boiler Ariston 80l 1200w
Pannello radiante infrarosso 350 w

 

iz1hib
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 30/04/2019 09:22:27

CITAZIONE (Riccardo, 29/04/2019 19:56:41 ) Discussione.php?55595931&96#MSG1495

iz1hib,non ti vale la pena vedere con un condensatore di recupero e con un alimentatore con limitazione di corrente almeno se si accende il display,e se da qualche codice di errore?

Si.. é quello che devo fare oggi.. un paio di condensatori in parallelo alla batteria con una capacità di circa 4700uF 35/50 V(i primi che trovo) ed un alimentatore da 24 Vcc 20A. Ieri ho passato la giornata a pulirlo dalla polvere e verificare quei pochi componenti testabili. Male che vada eliminerò la parte MPPT sperando che quasta non vada ad influire il funzionamento del sistema nel suo complesso..

 

Riccardo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1826

Stato:



Inviato il: 30/04/2019 12:26:41

Basta anche un 1000-2200mF 35/50v collegato sui distanziali esagonali.
Non serve avviarlo con carico quindi non servono grosse capacita per provarlo.
Devi però disporre di un alimentatore con corrente variabile,partendo da 1-2A ti conviene prima misurare il valore ohmico tra i morsetti di batteria dell'inverter se c'è un corto non dare alimentazione cerca dove è il problema con un tester altrimenti lo metti ko



---------------
6 Pannelli Q.CELLS Q.PEAK-G3 270W Mono
3 Pannelli Q.CELLS Q.PEAK-G3 285W Mono
4 Pannelli SHARP NA-E130L 130W Amorfo
5 Pannelli Solar Frontier SF170 CIS
Inverter Axpert Plus Duo 5K
Regolatore di carica 2xWRM30
Batterie:1080Ah AGM in 7 banchi
Boiler Ferroli 30l 1500w
Boiler Ariston 80l 1200w
Pannello radiante infrarosso 350 w

 

iz1hib
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 30/04/2019 12:27:20

CITAZIONE (Riccardo, 30/04/2019 12:26:41 ) Discussione.php?55595931&96#MSG1497

Basta anche un 1000-2200mF 35/50v collegato sui distanziali esagonali.
Non serve avviarlo con carico quindi non servono grosse capacita per provarlo.
Devi però disporre di un alimentatore con corrente variabile,partendo da 1-2A ti conviene prima misurare il valore ohmico tra i morsetti di batteria dell'inverter se c'è un corto non dare alimentazione cerca dove è il problema con un tester

 

iz1hib
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 30/04/2019 12:31:39

Infatti oggi vado a recuperare un paio di condensatori da 4200 - 4700uf 50V. In ingresso lato connessione batteria la resistenza letta (dato poco significativo) è quasi infinita, quindi "probabilmente" don dovrebbero esserci problemi. Ho analizzato la possibilità di rottura di un componente come il diodo 5KP51A è questa è risultata bassa, quindi potrebbe essere stato un spike in ingresso dovuto ad un milione di motivi, per cui ho progettato un circuito in ingresso per la soppressione di spike o di cariche elettrostatiche con tempi lunghi..

 

Riccardo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1826

Stato:



Inviato il: 30/04/2019 12:39:04

Prova ad alimentarlo con bassa corrente,i modelli più vecchi di 2424 non hanno nemmeno quei diodi (5KP51A)Forse si accende il display e la parte dei microprocessori forse è salva



---------------
6 Pannelli Q.CELLS Q.PEAK-G3 270W Mono
3 Pannelli Q.CELLS Q.PEAK-G3 285W Mono
4 Pannelli SHARP NA-E130L 130W Amorfo
5 Pannelli Solar Frontier SF170 CIS
Inverter Axpert Plus Duo 5K
Regolatore di carica 2xWRM30
Batterie:1080Ah AGM in 7 banchi
Boiler Ferroli 30l 1500w
Boiler Ariston 80l 1200w
Pannello radiante infrarosso 350 w

 

Riccardo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1826

Stato:



Inviato il: 30/04/2019 12:41:50

Però dalla foto/scheda sembra un PWM non un MPPT non si vede bene!



---------------
6 Pannelli Q.CELLS Q.PEAK-G3 270W Mono
3 Pannelli Q.CELLS Q.PEAK-G3 285W Mono
4 Pannelli SHARP NA-E130L 130W Amorfo
5 Pannelli Solar Frontier SF170 CIS
Inverter Axpert Plus Duo 5K
Regolatore di carica 2xWRM30
Batterie:1080Ah AGM in 7 banchi
Boiler Ferroli 30l 1500w
Boiler Ariston 80l 1200w
Pannello radiante infrarosso 350 w

 

iz1hib
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 30/04/2019 14:01:27

CITAZIONE (Riccardo, 30/04/2019 12:39:04 ) Discussione.php?55595931&96#MSG1500

Prova ad alimentarlo con bassa corrente,i modelli più vecchi di 2424 non hanno nemmeno quei diodi (5KP51A)Forse si accende il display e la parte dei microprocessori forse è salva


La parte uP è quasi siocuramante salva perché tutto lo stadio di potenza ( o almeno così sembra) è separato elettricamente tramite opto-isolatori. Purtroppo senza schema che sia elettrico o a blocchi, risulta difficile valutare la funzione dei componenti. Per quanto riguarda la tipologia MPPT piuttosto che PWM non credo che un'azienda come la MPPSolar venda un tipo di Inverter con caratteristiche diverse da quelle applicate durante la vendita, sarebbe "frode in commercio" e non credo che rischino tanto per un valore circuitale minore ma non tanto da rischiare una causa!

 

iz1hib
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 30/04/2019 14:05:04

CITAZIONE (Riccardo, 30/04/2019 12:39:04 ) Discussione.php?55595931&96#MSG1500

Prova ad alimentarlo con bassa corrente,i modelli più vecchi di 2424 non hanno nemmeno quei diodi (5KP51A)Forse si accende il display e la parte dei microprocessori forse è salva

I diodi 5KP51A servono come flayback...forse nei modelli precedenti erano diversi e non con quel potere di dissipazione in caso di corto. Ho scritto alla ditta per evidenziare il comportamento e vedere se hanno avuto altri casi, in modo da poter fare eventualmente statistica.

 

Rubens
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 08/05/2019 16:13:16

CITAZIONE (iz1hib, 19/04/2019 18:16:02 ) Discussione.php?55595931&94#MSG1472

Ultimi aggiornamenti: Ho controllato il contatore ENEL per capire se si accorgeva/misurava la potenza in ingresso. Risultato: legge 000,00 Watt e il LED è rosso fisso (mancanza di assorbimento) per cui l'inverter preleva energia in modo capacitivo e quindi con un COSfi talmente basso che il misuratore dell'ENEL la considera nulla. Inoltre, da informazioni sul funzionamento, mi risulta che l'ENEL su impianti da 220 Vca, 2 fasi e 3 KW, il COSfi non lo considera, quindi non vi sono penali applicate. Se fosse un'impianto trifase industriale sopra i 10 KVA, sarebbe obbligatorio il rifasamento. Rimane attivo il progetto della disconnessione della 220 Vca in ingresso fino a che le batterie hanno una tensione maggiore di 300 mV superiore alla tensione di commutazione su rete.


Ciao, io ho tutt'ora questo dilemma, sono un possessore del PIP-5048GE,(2019)attualmente senza batterie, ho fatto appositamente sostituire il contatore Enel con quello di ultima generazione e nonostante questo rilevo dal PIP acceso senza carico un prelievo dal contatore di 120W costanti, questo ora lo rilevo dal display potenza istantanea del contatore, ribadisco che l'inverter non scalda, sto cercando di spiegare il mio problema al supporto cinese, ma continuano a negare questo assorbimento. avete delle idee? grazie

 

Riccardo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1826

Stato:



Inviato il: 08/05/2019 19:54:37

Quindi hai fatto le prove che suggeriva AlessandroT?
Staccare tutto il lato uscente dal PIP stacca anche i pannelli il consumo rilevato in questa situazione è di 120W?
Un altra verifica che puoi fare se rilevi ancora la stessa potenza consumata è di staccare la terra dal PIP.
Per fare questa disconnessione prima stacchi il magnetotermico del contatore,poi rimisuri la potenza istantanea con la terra scollegata



---------------
6 Pannelli Q.CELLS Q.PEAK-G3 270W Mono
3 Pannelli Q.CELLS Q.PEAK-G3 285W Mono
4 Pannelli SHARP NA-E130L 130W Amorfo
5 Pannelli Solar Frontier SF170 CIS
Inverter Axpert Plus Duo 5K
Regolatore di carica 2xWRM30
Batterie:1080Ah AGM in 7 banchi
Boiler Ferroli 30l 1500w
Boiler Ariston 80l 1200w
Pannello radiante infrarosso 350 w

 

iz1hib
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 09/05/2019 15:48:16

CITAZIONE (Rubens, 08/05/2019 16:13:16 ) Discussione.php?55595931&96#MSG1504

CITAZIONE (iz1hib, 19/04/2019 18:16:02 ) Discussione.php?55595931&94#MSG1472
Ultimi aggiornamenti: Ho controllato il contatore ENEL per capire se si accorgeva/misurava la potenza in ingresso. Risultato: legge 000,00 Watt e il LED è rosso fisso (mancanza di assorbimento) per cui l'inverter preleva energia in modo capacitivo e quindi con un COSfi talmente basso che il misuratore dell'ENEL la considera nulla. Inoltre, da informazioni sul funzionamento, mi risulta che l'ENEL su impianti da 220 Vca, 2 fasi e 3 KW, il COSfi non lo considera, quindi non vi sono penali applicate. Se fosse un'impianto trifase industriale sopra i 10 KVA, sarebbe obbligatorio il rifasamento. Rimane attivo il progetto della disconnessione della 220 Vca in ingresso fino a che le batterie hanno una tensione maggiore di 300 mV superiore alla tensione di commutazione su rete.


Ciao, io ho tutt'ora questo dilemma, sono un possessore del PIP-5048GE,(2019)attualmente senza batterie, ho fatto appositamente sostituire il contatore Enel con quello di ultima generazione e nonostante questo rilevo dal PIP acceso senza carico un prelievo dal contatore di 120W costanti, questo ora lo rilevo dal display potenza istantanea del contatore, ribadisco che l'inverter non scalda, sto cercando di spiegare il mio problema al supporto cinese, ma continuano a negare questo assorbimento. avete delle idee? grazie


Buongiorno Rubens,
Io avevo notato che l'assorbimento era "virtuale" dato che lato ENEL l'assorbimento era zero ( o minore di 50 Watt, portata minima contatore) quindi ho dedotto che l'inverter aveva il COSfi talmente basso che l'energia utilizzata "tornava indietro". Infatti anche il mio PIP2424 non scaldava assolutamente.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (96)  < ...  76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   [96]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum