Solare Fotovoltaico
Impianti fotovoltaici ad isola ,Come realizzarli, pro e contro, etc...

VISUALIZZA L'ALBUM

Pag: (126)  < ...  117   118   119   [120]   121   122   123  ...>    (Ultimo Msg)


FinePagina

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3144

Stato:



Inviato il: 08/11/2019 14:08:38

CITAZIONE (westenlive, 08/11/2019 12:15:35 ) Discussione.php?10748670&119#MSG1831



...lo allego per discuterlo...



Ciao, lo so... Sono un guastafeste, criticone e vecchio brontosauro brontoloneFaccine/gohan.gif. Premetto una cosa: sono approdato a questo forum, in quanto da sempre grande sostenitore delle rinnovabili e soprattutto dell'auto-generazione. Sono un utente TUTTOELETTRICO e se dico tutto e' proprio tutto e l'abitazione come classe energetica la metterei al posto piu' basso della slassifica. Ho letto con attenzione l'offerta e ancora una volta mi si spengono gli entusiasmi.

Se non ho capito male, se tutto fila liscio, (cosa abbastanza improbabile in Italia) tocca sborsare 10750€. Ebbene, tale cifra la potrei spendere in 92 mesi (7 anni e mezzo) in comode rate bimestrali (bolletta ENEL).
Ho iniziato a registrare i miei consumi dal 11-04-2003, quindi fino ad oggi 08-11-2019 sono trascorsi 6026 giorni corrispondenti a 16 anni e 7 mesi con una spesa TOTALE di 23449€ per un consumo di 111660 kWh.

Ovviamente occorrera' che non ci siano spese impreviste o guasti che anche in caso di intervento in garanzia, darebbero inevitabilmente seguito ad un consumo dalla rete pubblica. Immagino pure che l'impianto mantenga tutte le promesse relative al rendimento e che i 10KVA di accumulo promessi siano veri e non soggetti a degrado. Altra spesa occulta in caso si resti vincolati allo "scambio sul posto" sono le spese fisse (ARERA) richieste dal "Gestore" in 92 mesi potrebbero ammontare a 1774€ .
Il bello e' anche che ci sembra ci facciano un regalo...Faccine/ranting2.gif

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/SpeseFisseENEL.jpg



Modificato da lupocattivo - 08/11/2019, 14:11:56


---------------



 

westenlive
Watt


Utente
Msg:50

Stato:



Inviato il: 09/11/2019 15:08:20

Questo discorso in parte lo condivido. Diciamo che se ancora non ho fatto nulla è proprio perché mi sono reso conto che non ne vale sempre la pena.

Da questo discorso parte il mio pensiero installare pannelli ed inverter e consumare l'energia che produco.

Ovviamente se auto Costruisco l'impianto non posso vendere al fornitore l'energia in eccedenza.

Quindi: iniziare con pannelli ed inverter con un investimento minore, perché in realtà sono le batterie la parte più costosa di tutto il progetto, poi in seguito appena avrò preso mano con l'impianto le aggiungo.

Cosa ne pensi?

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3144

Stato:



Inviato il: 09/11/2019 20:19:42

CITAZIONE (westenlive, 09/11/2019 15:08:20 ) Discussione.php?10748670&120#MSG1833



...Cosa ne pensi?



Ciao, penso che ti sia rivolto a me, visto che condividiamo lo stesso entusiasmo e gli stessi dubbi.
In verita', il problema dell'accumulo energetico e' veramente la "Grande Sfida", vedi anche i timidi tentativi di auto elettrica... Ci raccontano che 60 kWh li pompiamo nell'auto in una manciata di minuti... Pero' noi sappiamo bene che con il nostro contatore domestico, se niente niente eccediamo il prelievo "STOP e allarme rosso!!! Visto che sono cosi' bravi, non potrebbero rendere la nostra casa piu' tollerante ai prelievi di punta?

Comunque, per il momento il mio orizzonte, in attesa dell'accumulo a volano "FlyWheel" che sembra essere promettente e' quello di utilizzare l'energia autoprodotta direttamente. Sono molto attratto da i cosiddetti "microinverter", che dovrebbero permettere una ottima scalabilita'. All'uscita del pannello si ha una trasformazione da CC a CA 230V e dovrebbero essere utilizzabili in parallelo e senza pericoli di ombreggiamento o simili... Possono essere addirittura installati con due orientamenti tipo Oriente - Occidente senza pericoli di danneggiamenti. Unico inconveniente ne devi usare uno ogni pannello (forse due pannelli) e sono costosetti...


Se poi voglio proprio andare in "Isola" stavo pensando a un gruppo Diesel-Lento di quelli che vanno anche a olio-di-frittura, con buona pace degli "Ecologisti". Per i prezzi poi, ho anche scoperto che altrove non sono cosi' esosi come da noi e gli incentivi sono molto piu' sostanziosi; senza parlare della minore burocrazia richiesta. Prova a dare un'occhiata a questo mio POST.



Modificato da lupocattivo - 09/11/2019, 20:24:14


---------------



 

iz3spv

Avatar
Watt


Utente
Msg:52

Stato:



Inviato il: 12/12/2019 12:59:19

Buongiorno a tutti.
Il mio sistema si rispecchia molto con il vostro, ho 6 pannelli da 280w Policristallini orientati S/SO, sistema iverter ad isola offgrid ED30MPII a 24V e 540Ah di batterie AGM in serie/parallelo a 24V

Detto questo mi sto trovando abbastanza bene, ho messo tutti i carichi di casa sotto inverter impostando determinate soglie di lavoro riesco nella media stagione recuperare 7/10kw al giorno avendo un consumo medio x(H) di 400/500w, a parte l'inverno che si sa avere le giornate corte, quando il bel tempo c'è e le giornate si allungano la differenza in bolletta si vede eccome.

Ho montato due lettori di energia, uno a monte dell'inverter e uno a valle dopo l'inverter, non avendo un software di monitoraggio faccio i conti con la calcolatrice (xD)..

Quindi la mia domanda è, dal momento che sarei in grado di programmare un arduino in seriale per creare delle condizione specifiche in automatico, qualcuno sa che protocolli di comunicazione usano questi prodotti in porta com?
Ho provato con PUTTY ma non accade nulla, probabilmente attende qualche comando per rispondere ma non conosco la procedura di dialogo, so solo che lavorano a 2400baud 1/n/8.

Un saluto a tutti e grazie per la risposta al mio primo questito su questo forum.



---------------
Citazione di Natalino Balasso:

E' sempre meglio farsi una famiglia piuttosto che sia l...

 

emuland
GigaWatt


Utente
Msg:3308

Stato:



Inviato il: 12/12/2019 13:24:50

se parli dei pip jarod ha scritto un software gratuito e fotosettore uno adnabbo abbonamentp



---------------
Wolfo: "Ragioniere e MezzaLaurea IT"
(letta in tono dispregiativo)
Wolfo:" Forse ti sei La...

 

iz3spv

Avatar
Watt


Utente
Msg:52

Stato:



Inviato il: 12/12/2019 13:44:51

CITAZIONE (emuland, 12/12/2019 13:24:50 ) Discussione.php?10748670&120#MSG1836

se parli dei pip jarod ha scritto un software gratuito e fotosettore uno adnabbo abbonamentp



Ciao.

MMMmmm
Fammi pensare, se è quello che penso io mi ha mandato un file licenza per solarpatrol ma non so se è il PC o cosa, trovo che sia un software molto lento nella sua esecuzione dei comandi.
L'idea mia è quella di non avere un PC perennemente collegato in rete ma di creare un sistema arduino comandabile via web.
Provo a contattare Jarod, magari lui sa come comunicare con questi inverter.

Grazie della risposta.



Modificato da iz3spv - 12/12/2019, 13:49:58


---------------
Citazione di Natalino Balasso:

E' sempre meglio farsi una famiglia piuttosto che sia l...

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3183

Stato:



Inviato il: 12/12/2019 14:19:07

Io per il mio impianto ho un sistema con Arduino che pilota l'inverter, semplicemente staccando/collegando l'enel in ingresso all'inverter. Ti basta un relè comandato da Arduino. All'Arduino puoi mandare i comandi tramite la rete locale (LAN)



---------------
Pannelli: 6975 Wp (poli e mono). Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio si...

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:14337

Stato:



Inviato il: 12/12/2019 14:23:23

Non è il software lento ma l'inverter, a 2400 non si possono fare miracoli, in più non accetta più di un comando al secondo, se lo forzi va in errore.

Se non vuoi un PC sempre acceso c'è questo LINK ma non so se l'uso del Cloud è gratuito e se può inviare comandi all'inverter o legge solo i dati.

Io uso il Sistema Lucibus, non è solo un software ma un sistema completo di gestione IN/OUT sia RS232 che USB con Cloud, APP Android e IOS per gli inverter MppSolar o cloni, non è gratuito e richiede un PC buona qualità con Win 7 o Win 10 sempre connesso a Internet.



Modificato da Claudio - 12/12/2019, 14:52:42


---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.





...

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:14337

Stato:



Inviato il: 12/12/2019 14:51:56

Se ti può servire in allegato il Protocollo di comunicazione.

Questa è la schermata principale del Sistema Lucibus



Immagine Allegata: Lucibus.jpeg
 
ForumEA/U/Lucibus.jpeg


Scarica allegato

HS_MS_MSX RS232 Protocol NEW.pdf ( Numero download: 127 )



---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.





...

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:14337

Stato:



Inviato il: 12/12/2019 15:00:59

Purtroppo ne Raspberry tanto meno Arduino sono in grado di gestire una tale mole di lavoro, ameno che ti possa bastare un sistema di ON/OFF in base a valori prestabiliti o a comandi remoti.

PS.
Se, come mi sembra di aver capito, il tuo inverter è del tipo con pannelli a 500V il protocollo in mio possesso è mancante di alcuni comandi per interpretare il modo di funzionamento, ma compatibile al 95% per tutto il resto.



Modificato da Claudio - 12/12/2019, 15:08:29


---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.





...

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3144

Stato:



Inviato il: 12/12/2019 15:08:47

CITAZIONE (iz3spv, 12/12/2019 12:59:19 ) Discussione.php?10748670&120#MSG1835



...Ho provato con PUTTY ma non accade nulla, probabilmente attende qualche comando per rispondere ma non conosco la procedura di dialogo, so solo che lavorano a 2400baud 1/n/8...


Ciao, io mai provato nulla con Arduino, sono sempre tentato di provarci, ma sono anche parecchio pigro. Se non ho travisato la domanda, a te interessa scrivere un programma e farglielo digerire.
In questo sito:installare-arduino-uno-passo-passo mi e' sembrato che la "magia" avvenga via USB piuttosto che seriale...
Volevo fare alcune prove e il link che danno nel sito sembra non funzionare e il download e' soggeto a donazione "Spintanea"... Quindi con pochi tocchi di tastiera mi son dato da fare... In questo link trovi tutte le release mirror_released e se cerchi la versione Arduino 0022 questo e' un link diretto: arduino-0022.zip.

Io me lo sono scaricato, uso WINXP SP3 ma senza il collegamento USB non mi parte o forse ho altri inghippi, pero' per ora non ho voglia di dedicarmici, spero di esserti stato di aiuto.

PS: forse ho capito male il quesito, comunque lascio i link che magari possono essere utili per altri utenti.



Modificato da lupocattivo - 12/12/2019, 15:12:33


---------------



 

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:14337

Stato:



Inviato il: 12/12/2019 15:20:04

L'IDE Arduino è gratuita sul sito ufficiale LINK cliccando su scarica solo



---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.





...

 

iz3spv

Avatar
Watt


Utente
Msg:52

Stato:



Inviato il: 13/12/2019 09:17:24

CITAZIONE (Claudio, 12/12/2019 15:00:59 ) Discussione.php?10748670&120#MSG1841

Purtroppo ne Raspberry tanto meno Arduino sono in grado di gestire una tale mole di lavoro, ameno che ti possa bastare un sistema di ON/OFF in base a valori prestabiliti o a comandi remoti.

PS.
Se, come mi sembra di aver capito, il tuo inverter è del tipo con pannelli a 500V il protocollo in mio possesso è mancante di alcuni comandi per interpretare il modo di funzionamento, ma compatibile al 95% per tutto il resto.



Si proprio questo..
L'idea oltre che quella di controllare l'inverter, è quella anche di rendere in qualche maniera (orientabili) i pannelli in funzione all'illuminazione e inclinazione per ottenere sempre i massimi valori di produzione energetica.
E' un prototipo che ho in testa ma con gli strumenti giusti e tanta pazienza ci si arriva a costo zero.



---------------
Citazione di Natalino Balasso:

E' sempre meglio farsi una famiglia piuttosto che sia l...

 

iz3spv

Avatar
Watt


Utente
Msg:52

Stato:



Inviato il: 13/12/2019 09:23:24


CITAZIONE


Ciao, io mai provato nulla con Arduino, sono sempre tentato di provarci, ma sono anche parecchio pigro. Se non ho travisato la domanda, a te interessa scrivere un programma e farglielo digerire.
In questo sito:installare-arduino-uno-passo-passo mi e' sembrato che la "magia" avvenga via USB piuttosto che seriale...
Volevo fare alcune prove e il link che danno nel sito sembra non funzionare e il download e' soggeto a donazione "Spintanea"... Quindi con pochi tocchi di tastiera mi son dato da fare... In questo link trovi tutte le release mirror_released e se cerchi la versione Arduino 0022 questo e' un link diretto: arduino-0022.zip.

Io me lo sono scaricato, uso WINXP SP3 ma senza il collegamento USB non mi parte o forse ho altri inghippi, pero' per ora non ho voglia di dedicarmici, spero di esserti stato di aiuto.

PS: forse ho capito male il quesito, comunque lascio i link che magari possono essere utili per altri utenti.



Diciamo che Arduino riesce a comunicare via seriale senza problemi particolari, la porta USB principalmente la si usa per programmare arduino, poi esistono una infinità di moduli da collegare assieme.

Mi sono dotato di foto resistenze e relè piuttosto grossi per comandare assi X/Y per l'inclinazione in automatico dei pannelli in funzione della luminosità e direzione del sole...
Vediamo che ne esce.



---------------
Citazione di Natalino Balasso:

E' sempre meglio farsi una famiglia piuttosto che sia l...

 

iz3spv

Avatar
Watt


Utente
Msg:52

Stato:



Inviato il: 13/12/2019 09:40:16

CITAZIONE (Claudio, 12/12/2019 14:51:56 ) Discussione.php?10748670&120#MSG1840

Se ti può servire in allegato il Protocollo di comunicazione.

Questa è la schermata principale del Sistema Lucibus



SPETTACOLARE
Grazie infinite



---------------
Citazione di Natalino Balasso:

E' sempre meglio farsi una famiglia piuttosto che sia l...

 
 InizioPagina
 

Pag: (126)  < ...  117   118   119   [120]   121   122   123  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Completa!

Home page     TOP100-SOLAR    Home page forum