Cura del verde
Moltiplicazione delle piante Gamica e Agamica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pag: (3)   [1]   2   3    (Ultimo)


FinePagina

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 27/09/2015 17:44:22

La descrizione avverrà per gradi.

Le piante possono riprodursi in due modi per seme o per spora, cioé per via gamica o sessuata e per parte di pianta,ovvero per via agamica o vegetativa. Per seme si riproducono soprattutto le piante a ciclo annuale,ma possono moltiplicarsi anche quelle perenni.
La riproduzione per parte di pianta può avvenire secondo modalità diverse e riguarda molti degli arbusti e dei rampicanti,ma anche numerose erbacee da fiore. I vegetali ottenuti con questa tecnica hanno le stesse caratteristiche della pianta madre.

Per seme : A meno che i semi non vadano piantati direttamente in giardino,per il loro germogliamento si ricorre al semenzaio composto da terriccio misto e sabbia fine.Il semenzaio si definisce a letto freddo se abbiamo terriccio misto e sabbia fine e a letto caldo quando sul fondo abbiamo un leggero strato di letame che fermentando favorisce il germogliamento anticipato dei semi Il semenzaio va protetto dai venti freddi e deve essere annaffiato e coperto. La forma più elementare di semenzaio si può fare con una cassetta di legno o plastica o polistirolo ricoperta con un vetro e tenuta in un luogo ombroso.
Per consentire un adeguato drenaggio sul fondo della cassettina mettere uno strato di ghiaia .
Il seme per germogliare a bisogno di buio pertanto o la si mette in un luogo oscuro o la si copre anche con fogli di giornale. Appena la germogliazione sarà avvenuta si può togliere il giornale il vetro e tolta dal luogo oscuro.
Questa operazione non và effettuata con ritardo altrimenti le piantine allungandosi troppo risulterebbero deboli.

Fasi: semenzaio, ghiaia o argilla espansa sul fondo,terriccio,semi, costipazione terreno con tavoletta, annaffiatura



Modificato da pluto1962 - 24/03/2016, 18:14:01


---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 27/09/2015 18:23:05

Cassettina in polistirolo per semenzaio



Immagine Allegata: IMG_1533.JPG
 
ForumEA/F/IMG_1533.JPG



---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 27/09/2015 18:24:38

cassero in legno per semenzaio in preparazione



Immagine Allegata: IMG_1536.JPG
 
ForumEA/F/IMG_1536.JPG



---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:3567

Stato:



Inviato il: 28/09/2015 08:15:17

Bell'argomento!!!

Alcune domande...

Perché alcuni semi vanno tenuti a bagno prima della semina (il tempo e variabile a seconda della specie)??

Quanto vanno interrati?

Quanto tempo occorre per la germinazione?



---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climati...

 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 28/09/2015 19:03:12

Alcuni semi a tegumento duro o impermeabile possono essere preparati per la semina col trattamento a acqua calda.Questo procedimento riduce la impermeabilità,quindi permette al seme di assorbire l'acqua e di gonfiarsi.Si usa come proporzione,tre volumi di acqua ed uno di semi.L'acqua deve essere appena bollita. Si lascia il tutto per 24 ore.Se i semi non si sono gonfiati ripetere lo stesso trattamento. Una volta gonfiati si possono seminare.La germinazione dipende dall'acqua, dal drenaggio del lettorino d'impianto,dalla temperatura.Quindi meglio seminare in primavera quando la temperatura del terreno gradatamente si alza.



---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 01/10/2015 10:05:36

Inoltre i semi se sono abbastanza grossi possono essere preparati scalfendo un pezzetto di tegumento fino a mettere a nudo una parte del seme,quanto basta per far penetrare l'acqua che poi gonfiando il seme spacca il tegumento ( in acqua tiepida).Per i semi piccoli si può usare un barattolo di vetro con tappo a vite foderato internamente con carta sabbiata, buttarci i semi un pò alla volta scuotere energicamente il barattolo finché il tegumento dei semi si sia consumato. Le operazioni anzidette servono a interrompere lo stato di riposo del seme.Commercialmente viene ridotto prima della vendita.

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/G/prog222%20(3).jpg

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/G/prog221%20(2).jpg

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/G/prog222%20(2).jpg

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/G/prog221%20(3).jpg

Germinazione del seme :

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/G/prog224%20(2).jpg

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/G/prog223%20(2).jpg

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/G/prog225%20(2).jpg



Modificato da pluto1962 - 01/11/2015, 19:12:00


---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 01/10/2015 10:33:00

Le piante possono essere riprodotte:
Per Divisione,talee di radici,distacco dei polloni,per propaggine,per margotta,per talea



Modificato da pluto1962 - 01/10/2015, 12:30:06


---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 01/10/2015 10:55:44

Divisione dei cespi delle piante :
Piante interessate:

Piante erbacee con corona fibrosa-

Achillea,Alchemilla,Alisso,Aster, Aubretia,Caltha,Campanule,Crisantemi,Doronico,Erigeron,Genziane,Geranium,
Helenium,Hemerocallis,Lupini,Lythrum,Mimulus,Monarda,Polemonium,prunella,
pyrethrum Raoulia,Rudbeckia,Sagina,Scabiosa,Solidago,Tiarella,Trollius,Veronica.

Piante erbacee con corolla carnosa-
Astibe,Hosta
Piante alpine
Aubretia,Genziana autunnale,Campanule,Primule,Thalictrum
Piante erbacee semilegnose
Cortaderia,Phormium,Yucca,

Piante legnose-
Aronia,Prunus selvatico,Lillà.





Modificato da pluto1962 - 01/10/2015, 11:54:51


---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 01/10/2015 11:04:19

Metodo per divisione:
Si procede estraendo la pianta da terra e dividendo con cesoie affilate l'apparato radicale in più parti,ciascuna fornita di valide radici.Ogni nuovo esemplare va rimesso al più presto in terra. IL periodo dell'anno più adatto é naturalmente in primavera e autunno.



---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 01/10/2015 12:29:32

Talee di radici: Si toglie la pianta dal terreno durante il periodo di riposo,lavare le radici tagliare quelle nuove vicino alla corona con taglio netto a angolo retto e metterle da parte,mentre quelle rimanenti accorciale sempre a angolo retto. Rimettere la pianta in terra potandola drasticamente. Lasciare che la pianta si riprenda durante la stagione di crescita. Le radici prelevate per un altezza di massimo 10 cm si interreranno in un vaso se non si riesce a vedere il verso si può piantare orizzontalmente. Questa operazione và fatta a metà del periodo di riposo vegetativo.

Alcune piante interessate:

Piante alpine-Anemone,geranium,Primula,Verbascum.

Piante erbacee- Acanto,Limonium,Verbascum.

Suffruttici- Dendromecon,Romneya

Arbusti-Aesculus parviflora,Aralia,Clerodendrum,Prunus,Rubus(Lamponi)

Alberi-Acacia,Minosa, Ailanto,Catalpa,Robinia

Rampicanti Bignonia,Campisis,Passiflora



---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 01/10/2015 21:13:35

Distacco per polloni:

I polloni sono getti, dotati di radici, che si sviluppano nei pressi della pianta madre; ottenere nuovi esemplari mediante il distacco dei polloni é elementare, ma non dimentichiamo che se le piante sono innestate, i polloni presenteranno le stesse caratteristiche del portainnesto. Per ottenere nuovi esemplari i giovani ricacci (o polloni) vanno separati dalla pianta madre nel periodo in cui la vegetazione é a riposo, cioé tra l'autunno e la primavera. E' necessario scavare delicatamente il terreno attorno al punto in cui il pollone emerge,verificare la presenza di radici sufficentemente sviluppate e, nel caso che lo siano, separare il pollone dalla pianta madre e metterlo subito a dimora.

Piante che sviluppano polloni : Agave, Crassula, Echeveria, Phormium, Ananas, Sempervivum, Yucca.

Lo stolone é un prolungamento che nasce da una gemma alla base del fusto e si sviluppa con portamento strisciante sul terreno o appena sotto terra lo stolone poi si deteriora o va eliminato dopo la nascita
della nuova piantina

Piante che sviluppano stoloni: Fragola, Ajuga retans, Geum reptans, saxifraga sarmentosa



---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 04/10/2015 11:36:29

Moltiplicazione della pianta per propaggine:

La propaggine é un altro semplice metodo di riproduzione degli arbusti che talvolta avviene spontaneamente in natura e consiste nel radicamento di una porzione di ramo che é stata interrata. I rami più adatti per fare propaggini sono quelli dell'anno, i più giovani e non fioriti; le stagioni migliori sono l'autunno e l'inverno per gli arbusti spoglianti,l'autunno e la primavera per i sempreverdi.
Il modo in cui procedere é il seguente: dopo aver scelto un ramo ben flessibile si tolgono le foglie nel tratto che verrà interrato, si pratica un incisione nel punto in cui si desidera vengano emesse le radici e si trattiene il ramo in terra ,in quel punto,con l'aiuto di un pezzo di filo di ferro piegato a U e interrato; la punta del ramo(che sarà la futura piantina) può essere sostenuta con un bastoncino.
Volendo facilitare l'emissione delle radici si può porre della polvere contenente ormoni radicanti nel punto in cui é stata incisa la corteccia; sempre per questo motivo il terriccio che ricopre la porzione di ramo interrata é bene sia una mistura di torba e sabbia oppurre un normale terriccio che mantenuto umido con l'aiuto di una pacciamatura.
La propaggine può essere semplice se da un ramo si desidera ottenere una sola pianta nuova,o multipla se lo stesso ramo,molto lungo e flessibile,viene interrato ripetute volte lasciando emergere fra un interramento e l'atro almeno due coppie di gemme.
Questo metodo di moltiplicazione é piuttosto lento: occorre circa un anno per ottenere una nuova pianta ben dotata di radici e pronta per essere staccata dalla pianta madre, ma il successo dell'operazione é
praticamente certo.

Piante per propaggine: More,Lamponi,Mirtilli,Viti varie specie.Philodendron scadens,Camelia

Williamsii,Rododendro, piante arrampicanti in genere e sarmentose.



Modificato da pluto1962 - 04/10/2015, 11:54:53


---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 04/10/2015 15:18:22

Riproduzione per margotta o propaggine aerea :
Si può ricorrere a questo tipo di moltiplicazione qualora il ramo da cui si desidera ottenere una nuova pianta sia troppo rigido e non possa flettere, o sia posto in alto e non possa essere interrato,o, ancora, qualora le talee abbiano difficoltà ad attecchire.
Da maggio a luglio,cioé nel periodo di maggior sviluppo vegetativo,si toglie qualche foglia posta lungo un ramo dell'anno e si pratica su di esso un'incisione asportando una piccola porzione di legno; può essere utile cospargere il punto dove é stata l'incisione con polvere ormonale che faciliti il radicamento, poi il ramo trattato va racchiuso in un foglio di polietilene, legato ben stretto sopra e sotto il punto d'incisione e contenente una miscela umida composta da parti uguali di torba,sabbia e sfagno. Dopo circa 4 mesi si controlla se la radicazione é avvenuta si taglia il ramo al di sotto del punto di formazione delle radici. Se si aspetta qualche mese in più per il taglio, le radici si possono rinforzare di più. Il tempo comunque varia anche dal tipo di pianta.
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/G/prog219%20(2).jpg
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/G/prog220%20(2).jpg

Alcune piante riproducibili con questa tecnica sono: Limone,Magnolia,Ficus elastica,rododendro,Lillà,Amamelis



Modificato da pluto1962 - 24/10/2015, 13:21:19


---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:2683

Stato:



Inviato il: 04/10/2015 17:05:17

Riproduzione per talea :
La talea si può eseguire per rami,germogli,foglie,tuberi e rizomi
In pratica si asporta dalla pianta madre una di queste parti e la si pone ad attecchire in luogo idoneo finché possa originare una nuova pianta del tutto simile alla precedente. Il processo può venire agevolato con prodotti a base di ormoni radicanti.

Talee di ramo: Si ottengono asportando la cima di un ramo o una sua porzione mediana con o senza foglie.Se il ramo sul quale si opera sarà ben lignificato,si parla di talea legnosa se invece parzialmente verde talea semilegnosa. Quando la talea viene asportata con un pezzettino di scorza o legno del ramo cui era attaccata, si definisce talea con piede o tallone. Le talee Possono essere di diversa lunghezza(in media da 8 a 40 cm a secondo della specie da utilizzare),ma normalmente devono contenere nel loro tratto almeno due nodi: da quello basale spunteranno le nuove radici,mentre da quello intermedio o apicale si svilupperà il germoglio.
Talea di foglia: Per produrre questo tipo di talee,sarà sufficente staccare dalla pianta delle foglie munite di picciolo: da esse si ottengono nuove piante previo interramento.In certe specie si possono prelevare anche sezioni di foglia: specie per talea di foglie: Begonia,per foglie monocodiledoni Endymion,Galanthus,Giacinti,Heloniopsis, Lachenaluia,Leucojum,Scilla.



Modificato da pluto1962 - 04/10/2015, 17:15:15


---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi







 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:3567

Stato:



Inviato il: 04/10/2015 21:10:57

Aggiungerei che spesso, per favorire la radiazione delle talee, si utilizzano ormoni.

IBA: acido indolbutirrico per favorire la radiazione di talee erbacee.
NAA: acido naftalenacetico per indurre la radiazione di talee legnose.



---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climati...

 
 InizioPagina
 

Pag: (3)   [1]   2   3    (Ultimo)

Versione Completa!

Home page     TOP100-SOLAR    Home page forum