Free Energy : Fake o Real?
la pellicola di ossido di grafene

VISUALIZZA L'ALBUM

Pag: (5)   1   2   3   [4]   5    (Ultimo)


FinePagina

nelson
Watt


Utente
Msg:44

Stato:



Inviato il: 20/12/2016 20:49:27

Vabbè dai, vedo che sei proprio in vena di mettere i puntini sulle i, mica stiamo a fare l'esame di chimica inorganica all'università

@stranger, ma che risultati stai ottenendo? Non ti aspettare metri di dislivello...massimo qualche cm ed è già tanto. Comunque se il dislivello è troppo poco, per aumentarlo non ti resta che aggiungere più soluto.



---------------



 

stranger

Avatar
MegaWatt


Utente
Msg:427

Stato:



Inviato il: 21/12/2016 21:52:19

La pellicola di ossido di grafene di colore nero si era rotta perché imprudentemente NON avevo messo una griglia di protezione.

Domani dovrebbe arrivare un'altra pellicola uguale sempre di colore nero.

----------------------
Tu sai per caso dove vendono i fogli di grafene trasparente ?

Perché ho sentito dire che il grafene TRASPARENTE è più resistente dell'acciaio inossidabile (a parità di spessore), ma non so se va bene per filtrare l'acqua distillata da quella molto salata.

--------------------
L'impegno ce lo sto mettendo, ma come al solito il problema è trovare il filtro di grafene.

Attualmente il grafene è talmente innovativo e sconosciuto, che è difficile trovarlo.



---------------
The worst enemies of photovoltaics are the building speculators because they build beehives of 15-st...

 

nelson
Watt


Utente
Msg:44

Stato:



Inviato il: 08/04/2018 19:39:50

Riprendo questa vecchia discussione, perché è da qualche giorno che mi frulla in testa questa idea. Penso che l'osmosi, salvo smentite, non sia un fenomeno appannaggio solo dell'acqua, pertanto credo che si manifesterebbe anche in altri solventi (cloroformio, etanolo, esano, ecc.).
Premesso questo: se ponessimo uno di questi solventi al posto dell'acqua e al posto del soluto idrofilo (come sale da cucina, glucosio, saccarosio, ecc.) ponessimo ad esempio grafite diamagnetica, riusciremmo a farla respingere da un semplice magnete a gratis. Collocando il magnete nei pressi della fase di filtrazione, otterremo una (spero) sensibile diminuzione della energia di filtrazione necessaria per filtrare nuovamente il solvente e chiudere il ciclo.

Sarebbe fattibile secondo voi? Grazie



---------------



 

stranger

Avatar
MegaWatt


Utente
Msg:427

Stato:



Inviato il: 08/04/2018 20:41:38

Ma a temperatura ambiente la grafite non è un liquido, come pensi che funzionerebbe ?



Modificato da stranger - 09/04/2018, 10:38:55


---------------
The worst enemies of photovoltaics are the building speculators because they build beehives of 15-st...

 

nelson
Watt


Utente
Msg:44

Stato:



Inviato il: 08/04/2018 20:57:00

Anche il saccarosio (o il Sale da cucina) è solido a temperatura ambiente, però poi si scioglie e diventa un'unica soluzione... Quindi il problema non si pone eheheh

Penso che la grafite con un opportuno solvente potrebbe fare il nostro caso.



---------------



 

stranger

Avatar
MegaWatt


Utente
Msg:427

Stato:



Inviato il: 09/04/2018 10:48:41

Penso che la spinta propulsiva provenga dal calore ambientale.

Mi spiego meglio: le molecole dell'acqua si agitano naturalmente perché la temperatura ambiente è sempre maggiore di zero gradi kelvin (ho scritto kelvin e non celsius).

Quella agitazione permette alla molecola di superare la barriera, la barriera è un foglio di grafene trasparente spesso solo un atomo e pieno di buchi.

I buchi sono fatti artificialmente mediante tecniche particolari che non sto qui a ripetere.

La teoria dice che tanto più il filtro osmotico è sottile, tanto più si abbassa l'attrito che ostacola il passaggio.

(diavoletto di Maxwell)

Esiste una piccola attrazione di coesione che impedirebbe alle molecole di passare, ma questa è superata dalla forza motrice del calore ambientale.

https://it.wikipedia.org/wiki/Coesione

Inoltre c'è la banale spinta propulsiva causata dalla osmosi.



---------------
The worst enemies of photovoltaics are the building speculators because they build beehives of 15-st...

 

nelson
Watt


Utente
Msg:44

Stato:



Inviato il: 09/04/2018 12:04:45

In pratica se sostituissimo il sovente acqua con un altro solvente organico (benzene, cloroformio, ecc.) però che deve sciogliere la grafite diamagnetica, non avresti bisogno della pellicola di grafene, che per quanto sottile (riduce in pratica solo gli "attriti") non riesce comunque ad eguagliare la pressione osmotica inversa, necessaria per invertire il processo e quindi filtrare la soluzione.

Mentre con questo sistema potremmo aggirare l'ostacolo in quanto un magnete permanente gratuitamente riuscirebbe a "ridurre" proprio la pressione osmotica nella fase di filtrazione. Infatti il magnete permanente respingerebbe la grafite diamagnetica, creando in prossimità del filtro una zona con bassa concentrazione di grafite facilitando il processo di filtrazione e chiudendo il ciclo.

Se fosse possibile, gabberemmo il secondo principio producendo energia elettrica, in quanto il sistema ad un certo punto si raffredderebbe in maniera spontanea (il primo principio sarebbe comunque salvo).



---------------



 

stranger

Avatar
MegaWatt


Utente
Msg:427

Stato:



Inviato il: 09/04/2018 15:29:11

Non ho capito bene !
Avresti tempo per fare un disegno e metterlo online ?



---------------
The worst enemies of photovoltaics are the building speculators because they build beehives of 15-st...

 

nelson
Watt


Utente
Msg:44

Stato:



Inviato il: 09/04/2018 16:57:03

In pratica il disegno che farei è tale e quale il tuo, solo che al posto della membrana di grafene metterei una semplice membrana semipermeabile sormontata da un magnete.

Se ho tempo, realizzo uno schema.



Modificato da nelson - 09/04/2018, 18:55:00


---------------



 

nelson
Watt


Utente
Msg:44

Stato:



Inviato il: 09/04/2018 20:19:38

Stranger, hai potuto osservare nelle tue prove il fenomeno di osmosi con la membrana semipermeabile di poliammide? O quel tipo di apparato non fungeva bene?



---------------



 

stranger

Avatar
MegaWatt


Utente
Msg:427

Stato:



Inviato il: 10/04/2018 21:58:23

L'osmosi funzionava benissimo, cioè l'acqua saliva di livello, ma la carta carbone si era rotta subito, pardon...
il filtro di grafene si era rotto subito perché era ossido di grafene.

In realtà servirebbe la pellicola trasparente e non l'ossido di colore nero, ma non riesco a trovarla, e poi dovrebbero esserci i nanobuchi.

Insomma il ferramenta ancora non vende il filtro che servirebbe già pronto.

Per già pronto intendo che il filtro di grafene trasparente dovrebbe appoggiare su un altro filtro di plastica che lo sostiene e lo rinforza.

D'accordo che il grafene è resistente, ma essendo spesso solo un atomo, deve per forza appoggiarsi su un altro filtro quest'ultimo di plastica con buchi macroscopici "GIGANTESCHI" diametro 0,1 millimetri.

(giganteschi per modo di dire)

Insomma: questa tecnologia ancora non esiste, secondo me è necessario aspettare un po di anni.



---------------
The worst enemies of photovoltaics are the building speculators because they build beehives of 15-st...

 

nelson
Watt


Utente
Msg:44

Stato:



Inviato il: 11/04/2018 01:39:29

Guarda, Stranger, proporrei per adesso di lasciar stare il filtro di grafene, che è molto utile, ma è pur sempre un perfezionamento del sistema, per ora non essenziale per lo scopo.

Approfittando del fatto che tu hai osservato in modo agevole il fenomeno dell'osmosi con quella membrana semipermeabile, che ne diresti di replicarlo in versione solvente organico con qualche soluto idoneo disciolto? Giusto per vedere se si replica il fenomeno osmotico in solventi organici. Se così fosse possiamo provvedere a trovare qualche solvente per la grafite pirolica e provare con un opportuno magnete. Se fungesse il tutto bene, ne vedremmo finalmente delle belle in maniera così semplice



---------------



 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:9576

Stato:



Inviato il: 12/04/2018 23:17:02

parliamo di forze (schematizziamo con delle forze)

l'acqua salata esercita una forza che attrae l'acqua pura e quindi aumenta l'altezza della colonna fino a che la forza dovuta all'altezza della colonna fa equilibrio a quella che fa entrare l'acqua pura


in alto vogliamo strappare le molecole di acqua pura all'acqua salata ma semplicemente dobbiamo usare una forza che spostando le molecole fa lavoro , insomma niente da fare non funziona



---------------
Al peggio non esiste limite






 

nelson
Watt


Utente
Msg:44

Stato:



Inviato il: 13/04/2018 10:34:49

Hai ragione, schematizziamo le forze.

In condizioni normali:

FASE PASSIVA: la forza osmotica spinge la colonna verso l'alto fino ad una certa altezza.

FASE ATTIVA: per la filtrazione della soluzione occorre una forza che deve essere esattamente uguale e contraria alla pressione osmotica già citata. Più le perdite inevitabili (attriti: spessore filtro, attrito fluidodinamico, ecc).

Conclusione: è impossibile ricavare energia in più in modo canonico.

Adesso arriva il bello:

se al posto dell'acqua mettiamo un opportuno sovente organico (tipo: benzene, etanolo, ecc.) e al posto del NaCl mettiamo la grafite pirolitica diamagnetica.

Supponendo che il fenomeno osmotico si ripresenti, collocando un magnete a livello del filtro, il magnete gratuitamente respinge le molecole di grafite, creando una microzona a più bassa concentrazione di grafite (occorre quindi meno forza contraria) pertanto la soluzione verrà filtrata con meno energia.

Se tutto procedesse come supposto, si potrebbe finalmente chiudere il ciclo e ricavare energia.



---------------



 

falsettigiorgio

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:628

Stato:



Inviato il: 10/08/2018 10:55:33

Salve,
Questa idea non è da scartare, e sarebbe importante aggiornarne costantemente i rultati e le problematiche, chi può dimostrare di aver avuto per primo un idea funzionante , matura per legge di diritti di autore e le date poste sul forum ne fanno fede.
+
Per questo è inopportuno modificare quanto scritto, conviene sempre aggiornarlo su una nuova risposta.
+
Otre l'energia vedo altre applicazioni, , da esempio la "Filtrazione" magnetica di vari conposti "esausti"
+
Mi domando, in qualche modo, con il giusto campo magnetico si potrebbero allontanare dal grafene le molecole di sale, in modo da permettere il solo passaggio dell'acqua "Dolce", Col vantaggio di non "Intasare" il grafene stesso con molecole di sale che ne farebbero diminuire il "Rendimento"
L'acqua desalinizzata, ad uso agricoltura, in moltissimi paesi sarebbe vera "Manna".

Nel mondo non serve solo energia, servono molte cose

La paura poi che qualcuno rubi l'idea è assurda, senza la pubblicazione di tutti i dati necessari dei materiali usati e un disegno dettagliatissimo, nessuno è in grado di appropriasi di niente , siamo ormai da moltissimo tempo, al di là della semplicità inventiva

CITAZIONE:
La teoria è quando si sa tutto e niente funziona.
La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché.
Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché!
Albert Einstein



Modificato da falsettigiorgio - 10/08/2018, 11:09:40


---------------



 
 InizioPagina
 

Pag: (5)   1   2   3   [4]   5    (Ultimo)

Versione Completa!

Home page     TOP100-SOLAR    Home page forum