Solare Fotovoltaico
Ampliamento impianto fotovoltaico a isola

VISUALIZZA L'ALBUM

Pag: (5)   [1]   2   3   4   5    (Ultimo)


FinePagina

digene
Watt


Utente
Msg:41

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 09:52:10

Buongiorno a tutti,
Sono nuovo e vi leggo da tempo con molto interesse :-)

Ho un piccolo impianto fotovoltaico a isola costruito per hobby, che vorrei ampliare.
Al momento lo utilizzo per alimentare il mio ufficio (un locale a se stante dell'appartamento): pc, schermo, stampante, router e vari accessori.
Ho appena raddoppiato i pannelli, arrivando a 4 ed acquistato una seconda batteria, per avere un po' più di autonomia.
Quindi vorrei passare da 12V a 24V e cambiare inverter.

Per ora dispongo dei seguenti componenti:
4 x 280W Policristallini 60 celle Voc 39V Isc 9.21A Vmpp 31,8V Impp 8.85A
1 x Regolatore di carica Epever Tracer AN 40A 12V/24V Max PV open circuit voltage 100V
2 x Batterie Prime OPzS AGM 12V 150A (da collegare in serie)

Purtroppo per questioni di spazio i pannelli sono installati in verticale in una facciata di casa, rivolti verso Sud.
Le condizioni non sono idealissime, in quanto vengono ombreggiati in cascata dopo le 14.
Il primo, poi anche il secondo, poi anche il terzo ed infine tutti e 4.

Innanzitutto, come mi consigliate di collegare i pannelli?
Due mini stringhe da due pannelli? Tipo 1-2 e 3-4 o 1-4 e 2-3?
Oppure tutti in parallelo con magari i diodi di blocco?
Quale è il modo per avere la massima resa in queste condizioni?

Riguardo l'inverter, sono indeciso se acquistare un inverter 24V puro da 1000W ad onda pura.
Oppure raddoppiare il budget ed andare su uno Ibrido da 3kW e pensionare anche il regolatore di carica.
In logica di media espansione mi verrebbe da dire il 3kW, per poi in futuro spostarlo a monte dell'impianto ed alimentare tutto l'appartamento.
Oppure guardando la spesa, acquistare un inverter puro investendo molto meno ed in futuro passare direttamente ad un Ibrido da 5kW a 48V con un banco batterie serio.
Che ne dite?
Dimenticavo, siccome per il momento l'inverter è in ufficio, gli ibridi vedo hanno tutti due ventole, non vorrei ritrovarmi con un trattore!!

Per i puri ho visto:
- Epever SHI1000-22, che permette anche lo spegnimento con un Relè
Mentre per gli ibridi ho dato una occhiata a:
- Epever Upower 3kW 24V o 5kW 48V
- MPP Solar 3kW 24V o 5kV 48V

Ultima questione.
Legalmente posso possedere l'impianto a isola senza fare nessuna domanda/comunicazione a comune, GSE, ecc?
Ed eventualmente posso inserire un contattore per alimentare l'ufficio da rete elettrica nazionale quando le batterie arrivano alla soglia di scarica impostata?

Mentre invece se dovessi acquistare un inverter ibrido ed in futuro connetterlo a monte dell'impianto, devo fare progetto, domande o comunicazioni varie?

Attendo vostri lumi! Grazie :-)

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:11464

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 13:28:32

Ciao digene, se l'inverter che sceglierai non è ibrido ma puro offgrid non potrà mai immettere anche volendo, quindi il lato privato non interferirà mai con il lato pubblico, in particolar modo i PIP di MppSolar, non ibridi, fanno già quello che ti serve, alimentano il lato privato se le batt. hanno una tensione sufficiente e i pannelli erogano quanto basta, al calare della tensione delle batt. l'inverter commuta sulla rete pubblica, purtroppo le ventole girano.

La sua funzione è:
Quando in isola UPS con carica da solare e autoconsumo.
Quando in bypass UPS con carica solare.

Se l'ufficio può essere frequentato da terzi occhio alle certificazioni e responsabilità.

PS.

Se il tuo impianto è connesso in rete, e per connesso in rete si intende un impianto che lavora in stato di interscambio con la rete pubblica, serve tutto, progetto, certificazioni dei materiali certificazione dell'installazione, comunicazioni al gestore, ecc. ecc.



Modificato da Claudio - 28/08/2020, 13:42:34


---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 400A AGM stanche=200A forse!!!



 

digene
Watt


Utente
Msg:41

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 13:45:48

Ciao Claudio,

Il mio ufficio non è frequentato da esterni, ci lavoro solo io in smart working e mi piaceva renderlo autonomo energeticamente :-)

Non ho ben capito la questione della connessione in rete.
Se è offgrid totalmente non ci sono problemi, giusto?
Se invece ci metto a monte un contattore per switchare, oppure utilizzo un inverter tipo PIP di MppSolar?

Mentre per la connessione dei pannelli mi sai dare qualche indicazione basata sulla tua esperianza?

Grazie!!!

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:11464

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 15:06:16

Per connessione in rete si intendono tutti quei sistemi che immettono in rete pubblica o possono immettere in rete, un sistema OffGrid puro non lo può fare nemmeno volendo, non è sufficiente dire hai un PIP 5048MS e sei connesso in rete, no non sei connesso in rete ma la usi solo come un normalissimo UPS, al quale non serve nessuna autorizzazione.

I tradizionali UPS "elettrodomestici" mantengono le batt. cariche e in assenza di rete alimentano l'impianto, questi inverter OffGrid "elettrodomestici" le batt. le caricano con il sole o con la rete o con tutti e due, se manca la rete pubblica loro alimentano la rete privata e in aggiunta possono farlo in automatico sganciandosi dalla rete pubblica se le batt. e i pannelli lo consentono, mai in nessun modo il lato rete privata potrà andare in promiscuità con la rete pubblica.

Gli MppSolar della serie MS, isola pura, e altre marche purché non ibridi, hanno già all'interno il contattore che intendi tu.

Diverso è il discorso per gli ibridi, tanto per capirci tutti quelli che funzionano con il fotovoltaico a 450V, che non rispettano la normativa CEI 0-21, che a mio parere sono totalmente fuori legge, almeno in Italia, perché totalmente sprovvisti di disgiuntori, lavorano sincronizzati e in parallelo alla rete pubblica.



Modificato da Claudio - 28/08/2020, 15:09:22


---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 400A AGM stanche=200A forse!!!



 

digene
Watt


Utente
Msg:41

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 15:17:34

ohhh, ora si che mi è chiaro il tutto!

Ti ringrazio moltissimo ;-)

Vediamo se ora qualcuno mi sa consigliare riguardo al resto.

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:11464

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 15:30:49

Il tutto dipende dai tuoi consumi, se ti bastano 3000W questo può andare bene LINK i pannelli in stringhe da 2 e poi parallelate, batt. in configurazione 24V, hai delle signore batt. setti le tensioni come da indicazioni del costruttore, rete pubblica IN rete privata OUT e sei a posto, insolazione dei pannelli verticali permettendo.



---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 400A AGM stanche=200A forse!!!



 

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:11464

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 15:39:47

Non trovo data sheet per le Batterie Prime OPzS AGM 12V 150A, sei sicuro OPzS a 12V?



---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 400A AGM stanche=200A forse!!!



 

digene
Watt


Utente
Msg:41

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 15:47:56

Le batterie sono queste:
LINK
Ma se devo essere sincero al momento non sono riuscito a reperire i datasheet.

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:11464

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 16:03:43

OK son normali AGM non OPzS quelle sono moduli da 2V, a 25° 14.4V di Bulk e 13.5V di Float evitare scariche sotto i 12V



---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 400A AGM stanche=200A forse!!!



 

digene
Watt


Utente
Msg:41

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 16:24:33

Ahh ecco, grazie!

Al momento ho impostato il regolatore in questo modo.

01 High voltage disconnect: 16V
02 Charging limit voltage: 15V
03 Over voltage reconnect: 15V
04 Equalization voltage: 14.6V
05 Boost voltage: 14.4V
06 Float voltage: 13.8V
07 Boost reconnect voltage: 13.2V
08 Low voltage reconnect: 13.1V
09 Under voltage recover: 12.9V
10 Under voltage warning: 12.8V
11 Low voltage disconnect: 12.7V
12 Discharging limit voltage: 10.6V

13 Equalization charging cycle: 30 day
14 Equalize duration: 120 min
15 Boost duration: 120 min

Sono stato troppo conservativo impostando 12.7V come scarica massima?
Il 12.7V a 25° non corrisponde a circa il 30%? Mentre il 12V al 50% di scarica?

L'equalizzazione va bene ogni 30 giorni, 2 ore?
Ed il boost idem di 2 ore?

Grazie!

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:11464

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 16:44:17

Va bene anche 12.7V, evita l'equalizzazione anche se l'hai messa bassa, le AGM non la vogliono anzi ne soffrono scaldandosi e non si devono scaldare ne andare in elettrolisi, l'equalizzazione serve per le acido libero.

Nota, come tutte le piombo necessitano, un paio di volte l'anno, di una scarica completa a 11.75V e poi subito ricarica completa, mantenendo la tensione di Bulk almeno 3 ore, pena il famigerato effetto memoria.



---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 400A AGM stanche=200A forse!!!



 

digene
Watt


Utente
Msg:41

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 18:24:25

Bene, direi che ora ho le idee chiare.

Probabilmente in logica di espansione mi conviene prendere un inverter tipo quello che mi hai proposto.

Che ne dici di questo Epever UP3000-M6322?
LINK al Manuale (specifiche in fondo)

Visto che ho già sviluppato un software di gestione e lettura dati tramite modbus per questa marca, mi rimarrebbe più comodo :-)

Scusa l'ignoranza, avendo un banco di batterie grosso, è possibile collegarci due inverter (per esempio per servire due appartamenti)?



Modificato da digene - 28/08/2020, 18:30:41
 

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:11464

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 19:42:16

Mi spiace non lo conosco, bada che 150A non sono molti a 24V ne puoi usare al massimo 15A per 2 o 3 ore 20A per 15/20 minuti non di più poi le friggi, 15A=360W 20A=480W



---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 400A AGM stanche=200A forse!!!



 

digene
Watt


Utente
Msg:41

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 20:23:54

Si si, chiedevo in generale se si possono collegare due inverter ad un banco batterie grosso.

Sono consapevole che con 150A a 24V non si fa molto, ma l'ufficio riesco ad alimentarlo, che per il momento è sufficiente :-)

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:4304

Stato:



Inviato il: 28/08/2020 21:33:30

Certo che se hai un grosso banco potresti collegarci 2 inverter, ma si potrebbero anche usare 2 o più inverter parallelabili, sfrutteresti anche il fatto di di avere 2 regolatori che comunichino tra di loro.
Riguardo l inverter da te postato dovrebbe essere un prodotto abbastanza discreto, sicuramente i regolatori epever funzionano bene,quindi penso che anche questi loro inverter dovrebbero funzionare altrettanto bene.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inve...

 
 InizioPagina
 

Pag: (5)   [1]   2   3   4   5    (Ultimo)

Versione Completa!

Home page     TOP100-SOLAR    Home page forum