Se sei già registrato           oppure    

Orario: 16/08/2022 03:40:26  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (35)   1   2   [3]   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)


Pensilina fotovoltaica fai da te in Liguria, L'isolotto di Marco
FinePagina

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:13056

Stato:



Inviato il: 29/07/2016 11:44:00

Con 6000W di inverter hai bisogno di uno stacca batteria da 150A lavoro e quello va bene, il costo è congruo, non è caro.
Scaricatori se li credi necessari, se proprio vuoi metti a terra la struttura ma non usare la medesima puntazza dell'impianto di casa.
Fusibili questo LINK è più cha sufficiente
il porta fusibile LINK volendo puoi anche autocostruirlo, non è critico.



---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.

 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3629

Stato:



Inviato il: 29/07/2016 12:04:27

grazie Claudio, sempre chiaro e puntuale.

La struttua avrà la sua messa a terra dedicata.
Mi sembra di capire che gli scaricatori, oltre a non essere indispensabili siano anche e comunque procrastinabili...



---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climatica D, Gradi-giorno 1427
Isola: 30 moduli SUNTECH 200wp, Inverter UPS PSW7 6048, regolatore di carica PCM8048, batterie 24 EPZS 810Ah (C10)

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 29/07/2016 22:46:36

Vedo che i lavori proseguono alacremente, bravo, mi spiace non poterti aiutare (ne so meno di te) ma seguo volentieri e apprendo, in quanto agli aiuti ne hai abbastanza e direi pure buoni, bravi, ragazzi.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3629

Stato:



Inviato il: 30/07/2016 05:51:01

Grazie Santino, anche il "tifo" serve
...si i lavori procedono, purtroppo, visto il periodo, non credo di riuscire a terminare prima della fine di agosto.

Gli aiuti sono preziosi e arrivano sempre rapidi e precisi, e per questo ringrazio sia tutti i partecipanti alla discussione sia tutti coloro che prima di me hanno postato le loro esperienze.



---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climatica D, Gradi-giorno 1427
Isola: 30 moduli SUNTECH 200wp, Inverter UPS PSW7 6048, regolatore di carica PCM8048, batterie 24 EPZS 810Ah (C10)

 

calcola
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4435

Stato:



Inviato il: 30/07/2016 06:46:23

Se i pannelli non hanno tutti la stessa esposizione è meglio mettere i diodi di blocco sulle stringhe. Il fusibile fa anche da sezionatore, se lo si mette non serve il magnetotermico, o l'uno o l'altro



---------------
Impara l'arte e mettila da parte
14 pannelli da 100w, inverter kemapower 3kw, regolatore morningstar tristar ts60, banco batterie n.1 di 12 elementi 2v 480Ah C5 corazzate per trazione pesante, banco batterie n.2 di 400Ah in C5 formato da 24 elementi 2V 200Ah corazzate al gel per fotovoltaico in due serie da 12 elementi, centralina di gestione impianto autoprodotta.

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:13056

Stato:



Inviato il: 30/07/2016 11:20:58

I tuoi pannelli, questi LINK sopportano una corrente inversa di 15A e corrente di corto di 5.8A io metterei fusibile da 10A, che in caso di corto a una stringa salterebbe in un millisecondo, se vuoi mettere i diodi schottky tieni presente una caduta di tensione da 0.5V a 0.8V che su 5.5A per 10 stringhe andresti a perdere dai 27W ai 40W io non ci rinuncerei, poi vedi tu.
Spero di aver fatto i conti giusti.
Per togliermi il dubbio di questa benedetta corrente inversa ho fatto un simpatico esperimento oscurando una delle mie 4 stringhe e non ho rilevato scorrimento verso la stringa oscurata, anzi di poco ma contribuiva ugualmente a caricare le batterie.
LINK



---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.

 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3629

Stato:



Inviato il: 30/07/2016 12:38:47

Seppur completamente ignorante, sono incline a pensare che i diodi on-board ai pannelli siano già di per se una protezione, di fatto, lo dimostrerebbe la caratteristica di sopportare, appunto, 15A di corrente inversa.



---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climatica D, Gradi-giorno 1427
Isola: 30 moduli SUNTECH 200wp, Inverter UPS PSW7 6048, regolatore di carica PCM8048, batterie 24 EPZS 810Ah (C10)

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 30/07/2016 13:49:01

Salve. Provo a dire la mia. Il diodo di blocco è un elemento indispensabile per bloccare le correnti inverse che si potrebbero verificare negli impianti fotovoltaici costituite da diverse stringhe di pannelli collegati in parallelo.

Il fenomeno della corrente inversa si verifica quando una stringa di un impianto fotovoltaico si trova con una tensione a vuoto (Voc) minore rispetto alla tensione delle altre stringhe poste in parallelo, attirando a se la corrente prodotta delle stringhe che funzionano correttamente. Il fenomeno della corrente inversa si può verificare quando un pannello solare è in corto circuito o che avvenga un forte ombreggiamento in una parte dell'impianto.

La corrente inversa, nelle peggiori delle ipotesi, potrebbe causare danni ai restanti moduli presenti nella stringa in questione e per questo motivo, con l'utilizzo del diodo di blocco si salvaguardia l'intera stringa e vi permette di individuare la causa della nascita di questo fenomeno.

Come evitare correnti inverse nei moduli. Premessa: i diodi di bypass che si trovano all'interno della scatola posta dietro PV non hanno niente a che vedere con diodi di blocco. Non influenzano la corrente inversa nel modulo, ma riducono unicamente l'impatto di eventuali ombreggiamenti.

Per evitare o limitare la corrente inversa nei moduli, si prendono comunemente le seguenti precauzioni:

Qualsiasi corrente inversa nella stringa viene bloccata grazie ai cosiddetti diodi di stringa che sono collegati
in serie con la singola stringa. Inoltre un avaria del diodo può condurre o la perdita della funzione di protezione oppure l'avaria di tutta la stringa.

Questa può essere limitata grazie ai fusibili di stringa che sono collegati in serie con le singole stringhe.

i diodi servono per fare i paralleli tra le stringhe, se hai una sola stringa non serve.

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:13056

Stato:



Inviato il: 30/07/2016 15:50:55

@
Sophia Muller, mi dai una dimostrazione pratica non teorica per letto o sentito dire di corrente inversa?
Cioè mi fai vedere mentre una stringa assorbe energia invece di erogarla con un motivo plausibile ripetibile in natura perché avvenga??
Ho dimostrato nel filmato che in condizione di quasi totale oscuramento, non esiste corrente inversa.
Poi ognuno è libero di scaldare tutti i diodi che vuole sprecando Watt, tanto è gratis e inserire componenti che si possono guastare, ma che servano per evitare una cosa che non esiste proprio non la capisco.





Modificato da Claudio - 30/07/2016, 16:15:29


---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:13056

Stato:



Inviato il: 30/07/2016 15:57:56

@
marcosnout
i diodi all'interno del pannello servono in queste situazioni



Immagine Allegata: Sringa-2.jpg
 
ForumEA/M/Sringa-2_1.jpg



---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.

 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3629

Stato:



Inviato il: 30/07/2016 16:31:24

ok, Claudio, tutto chiaro, grazie.

Ad avvalorare quanto afferma Claudio (e non solo) hotrovato in rete questo documento della Sma...
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/M/rueckstrom_uit083010.pdf



---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climatica D, Gradi-giorno 1427
Isola: 30 moduli SUNTECH 200wp, Inverter UPS PSW7 6048, regolatore di carica PCM8048, batterie 24 EPZS 810Ah (C10)

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 30/07/2016 16:43:21

@ Ciao claudio
Non posso farti e darti una spiegazione pratica. Nemmeno mettendo un telo sul pannello. Al contrario, con la tua tesi, smentisci tutti gli ingegneri, guru del fotovoltaico, etc. che hanno scritto e scrivono libri sul fotovoltaico. Tutti, dico tutti, sensa se e sensa ma, suggeriscono il diodo di blocco. Un motivo ci sarà. Poi ognuno è libero di fare quello che vuole.
Diodo o fusibile? La mia scelta: fusibile. Poi, quanto penso ad un cortocircuito di uno o più moduli, cortocircuito di una o più celle nel modulo, guasto del doppio isolamento verso terra di un modulo o del cablaggio. Anche se questi guasti sono poco probabili e in pratica capitano molto raramente, è necessario prendere precauzioni. Inoltre questi guasti comportano sia un elevato rischio di danno che di pericolo, in quanto tutti i moduli della stringa coinvolta possono essere danneggiati. In questo caso preferisco il diodo di stringa. L'ideale sarebbe entrambi. Qualcuno suggerisce, per evitare caduta di tensione, dei diodi posti all'interno di un involucro. In attesa di approfondire di come viene montato questo involucro che sarebbe l'ideale, rimango indecisa nel scegliere quale adottare.



Modificato da Sophia Muller - 30/07/2016, 16:57:56
 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3629

Stato:



Inviato il: 30/07/2016 16:53:41

Ciao Sophia,
leggi il pdf che ho trovato e postato, cita le possibili cause di corrente inversa da te citate e offre tre possibili soluzioni per evitarle, una è costituita dai diodi, un'altra, ugualmente valida è offerta dai fusibili.
La terza opzione a noi è preclusa.



---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climatica D, Gradi-giorno 1427
Isola: 30 moduli SUNTECH 200wp, Inverter UPS PSW7 6048, regolatore di carica PCM8048, batterie 24 EPZS 810Ah (C10)

 

Sophia Muller

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:961

Stato:



Inviato il: 30/07/2016 16:59:06

Ciao marcosnout. Ci siamo accavallati nel postare. Ho preso spunto, tra i tanti, anche da questo scritto

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:13056

Stato:



Inviato il: 30/07/2016 17:12:41

@
Sophia Muller
Tu hai perfettamente ragione a seguire le teorie, lungi da me idea contraria.
I fusibili sono fatti per interrompere il circuito in caso di corto, basta dimensionarli bene, ma quando si nomina corrente inversa io sono San Tommaso, non mi interessa se lo dice un luminare, il mio Prof. diceva sperimentare dimostrare e ripetere, voglio vedere una dimostrazione reale, non da laboratorio, non assurda di un evento ripetibile su un impianto funzionante di una situazione nella quale si verifica corrente inversa e cosa accade su una stringa con limite di 15A erogante massimo 5,5A protetta da fusibile da 8A avente altre N stringhe in parallelo di pari potenza.



---------------
Inverter Zucchetti HYD6000-ZSS, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (35)   1   2   [3]   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum