Accumulatori
Diy powerwall

VISUALIZZA L'ALBUM

Pag: (27)  < ...  7   8   9   [10]   11   12   13  ...>    (Ultimo Msg)


FinePagina

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:4374

Stato:



Inviato il: 08/09/2018 21:11:45

CITAZIONE (dulca, 08/09/2018 19:47:45 ) Discussione.php?214809&9#MSG129

grazie a tutti per le informazioni e x le rassicurazioni, piano piano vedo di capirci di più

quelle a zero le ho lasciate da parte al massimo farò qualche test più in là

nel frattempo ho fatto alcune prove, il B6ac permette di modificare entro questi range 4.08-4.20 Vmax e 2.90-3.20 Vmin, quell'articolo dice che sotto i 2.70 si rovinano in modo irreparabile le celle, pare che si invertano le polarità, suppongo che 2.90 sia un limite di sicurezza

questi i risultati con carica-scarica @1A :

*** PINK buona capacità spec
dopo 2 riatt a 0.5 @ V def scaricata(end @2.90) 2349mAh
caricata (end @4.08) 2121mAh scaricata(end @2.90) 2358mAh
caricata (end @4.10) 2160mAh scaricata(end @3.20) 2338mAh
caricata (end @4.08) 2061mAh scaricata(end @3.20) 2270mAh

*** RED anonima (notebook lenovo) probabilmente a metà vita
dopo 2 riatt a 0.5 @ V def scaricata(end @3.20
) 1011mAh
caricata (end @4.10) 932mAh scaricata(end @3.20) 1033mAh
caricata (end @4.10) 956mAh scaricata(end @2.90) 1041mAh
caricata (end @4.08) 814mAh scaricata(end @2.90) 1025mAh
caricata (end @4.10) 919mAh scaricata(end @2.90) 941mAh
caricata (end @4.10) 887mAh scaricata(end @3.20) 962mAh
caricata (end @4.10) 807mAh scaricata(end @3.20) 903mAh
caricata (end @4.10) 839mAh scaricata(end @3.20) 980mAh
caricata (end @4.10) 912mAh scaricata(end @3.20) 307mAh ?? (non ho controllato il v di partenza, forse si era scaricata)
caricata (end @4.10) 1028mAh scaricata(end @3.20) 990mHh
caricata (end @4.10) 838mAh scaricata(end @3.20) 880mAh (da 3,96)

non vedo miglioramenti interessanti tra 3.20 e 2.90 nè tra 4.08 e 4.10 (quest'ultimo è comprensibile sono solo 0,02v ma in scarica sono 0,30v!)
inoltre la RED, una volta portata a 2.90, sembrava aver perso il suo equilibrio, peggiorava ad ogni passaggio (1041->1025->941), una volta riportat
a a 3.20 piano piano mi pare si sia stabilizzata

l'impressione è che effettivamente il 2.90 non gli abbia fatto bene

Per prima cosa bellissimi test!! Allora sicuramente che per la carica va bene 4,10, effettivamente 4 sono un po' pochini e le sfruttersti poco, riguardo la scarica se tra 2,90 e 3,20 la differenza di energia che riesci a tirare fuori non è tanta meglio mantenersi a 3,20 e comunque essendo usate megari erano abituate a lavorare fino a 3,20 per questo motivo sotto questa soglia perdono il loro equilibrio di carica. Comunque le Panasonic come le Samsung e tutte le altre Marche affermate sono le migliori.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inve...

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:4374

Stato:



Inviato il: 08/09/2018 21:32:12

CITAZIONE (dulca, 08/09/2018 21:11:45 ) Discussione.php?214809&9#MSG130

inoltre ho notato che:
- 3.20v è un punto critico sotto questo valore passano rapidamente a 2.90v (-0,30v in 1~2min)
- la PINK(buona) mantiene la carica >4v per giorni, la RED(scarsa) scende sotto i 4v dopo poche ore di inutilizzo
- la RED, probabilmente a causa della sua scarsa capacità, arriva in fretta al v max dove inizia scendere il carico, ma così la corrente scende per la maggior parte del tempo, ben 3/4, invece a quanto ho capito dovrebbe farlo per meno di 1/3, quindi in realtà non carica a 1A ma passa la maggior parte del tempo tra 1 e 0
- una volta scaricate sulle batterie la tensione non è 2,90v ma 3,10v x la PINK e 3.30v x la RED (che poco dopo salgono rispettivamente 3.20v e 3.70v),
in pratica la PINK torna al voltaggio minimo e la RED al nominale
- questo implica un range di salita minore: ~0,25v (per la RED che parte da 3.70 ma va subito a 3.80-3.90) e 0,45v (per la PINK che parte da 3,20 e va subito a 3,60-3,70)
suppongo che sia il motivo del limite 4.0
8v, se si scende oltre si perde capacità e il range diminuisce ulteriormente non permettenedo una ricarica corretta

Da questi dati che ci hai fornito si evince che la chimica delle celle Red è abbastanza compromessa sia perché magari sono state sfruttate abbondantemente e sia per la qualità delle celle che è molto inferiore delle Pink infatti il problema che dopo la scarica il voltaggio si alza di molto si può paragonare alle batterie al piombo solfatate, certo le piombo se sono solamente solfatate ciclandole con un voltaggio più alto si possono recuperare chi sa se in questo caso succede lo stesso, potresti fare la prova a ciclarle magari a 4,20 volt per vedere cosa succede, e come le piombo diciamo solfatate durante la carica non assorbono quanto dovrebbero infatti come ben dici io loro assorbimento già ad 1/3 dei tempi di carica da 1 A va diminuendo anziché continuare ad 1 A fino ai 2/3, anche questo si può paragonare alle batterie al piombo.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inve...

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:4374

Stato:



Inviato il: 08/09/2018 21:48:23

CITAZIONE (dulca, 08/09/2018 21:32:12 ) Discussione.php?214809&9#MSG134

ora sorgono dubbi sul raggruppamento:

1. a parità di capacità se una batteria riparte da v minimo 3,20 e l'altra dal nominale 3,70 potrebbe essere un problema metterle insieme? idem se una parte dopo 24h carica da 4,05 e l'altra da 3,90?
credo di si, di sicuro non si riesce più ad capire quando il pacco è scarico o carico ....

2. anche la resistenza interna deve essere simile?


3. questa l'ho letta su un sito di ebike ma mi pare una bufala: metterle in freezer prima di riattivarle per bypassare eprom su cella che conta i cicli... (non mi risulta ci siano eprom dentro le celle, l'elttronica conta cicli sta fuori e mi pare che freddo/umidità le danneggino o sbaglio? )

4. infine per la capacità supponiamo che su 2 batterie rilevo 1800mAh cad, però una è di scarsa qualità l'altra no (non posso saperlo) oppure una è nuova e l'altra no (idem), in questi casi potrebbe succedere che dopo 100 cicli una avrà perso meno per esempio saranno una 1650mAh e
1000mAh l'altra,
quindi a che è servito il mio raggruppamento iniziale?

in sostanza se non sono uguali e non ne conosco le qualità/stato usura come posso raggrupparle bene? il discorso della capacità simile andrà bene per i primi cicli dopodichè è inevitabile un divario sempre maggiore

4b. perdonate tutte questo domande

I tuoi dubbi sono fondati perché se metti insieme 2 batterie una duona(pink) e una scarsa dai dati che ci hai fornito la buona si scaricherà molto di più Dell altra quindi lavorerebbero male sia in parallelo che specialmente in serie anzi in serie non potrebbero completamente lavorare e anche il bms per bilanciare le celle sprecherebbe troppa energia. A questo punto per costruire dei pacchi servirebbero delle celle tutte simili sia di qualità che di stato di usura altrimenti la durata potrebbe non ripagare né il costo delle celle né il tempo sprecato. Il discorso di metterle nel frizzer serve solo per rallentare la chimica e preservarle dal passare del tempo ma qui parliamo di tanti e tanti anni ma per il resto penso che non serva a nulla.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inve...

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


MODERATORE
Msg:4374

Stato:



Inviato il: 08/09/2018 21:57:52

CITAZIONE (inventoreinerba, 08/09/2018 21:48:23 ) Discussione.php?214809&9#MSG135

per la domanda n.1 :a scaricare le celle fino ad una certa tensione e non oltre ci pensa il bms (che devi mettere) .
se due celle sono in parallelo esse avranno sempre la stessa tensione finchè sono scariche.
anche se insorgono piccole differenze di capacità tra elementi della serie il bms dovrebbe compensare (dipende da che tipo di bms è e da cosa fa)

Si inventore hai ragione riguardo al bms che non le fa scendere sotto 2,5 volt ma dulca non vuole arrivare a queste tensioni ma si vuole mantenere sopra quindi il bms anche se ci deve essere non dovrebbe intervenire questo riguardo i paralleli invece riguardo le celle in serie il bms dovrebbe lavorare molto per mantenere equilibrate le celle passando energia da una cella alla altra con un consumo non indifferente quando le celle sono sbilanciate sia in carica che in scarica.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inve...

 

emuland
GigaWatt


Utente
Msg:2829

Stato:



Inviato il: 09/09/2018 09:04:10

CITAZIONE (inventoreinerba, 08/09/2018 19:47:45 ) Discussione.php?214809&9#MSG135

per la domanda n.1 :a scaricare le celle fino ad una certa tensione e non oltre ci pensa il bms (che devi mettere) .
se due celle sono in parallelo esse avranno sempre la stessa tensione finchè sono scariche.
anche se insorgono piccole differenze di capacità tra elementi della serie il bms dovrebbe compensare (dipende da che tipo di bms è e da cosa fa)



inventore questo del parallelo é vero bella teoria, nella pratica non troppo. io ho avuto celle con 0.1/0.2 V di differenza in parallelo...

e non solo io


PS: nessuno che vuole fare un circuitono (io non sono in grado) che arrivati ad una certa soglia (4.0/4.1/4.2V) scarica la cella su una resistenza?(top balancing)



Modificato da emuland - 09/09/2018, 09:14:25


---------------
Wolfo: "Ragioniere e MezzaLaurea IT"
(letta in tono dispregiativo)
Wolfo:" Forse ti sei La...

 

inventoreinerba
GigaWatt


Utente
Msg:3680

Stato:



Inviato il: 09/09/2018 09:08:04

per quel che riguarda la tensione minima di 2,5v ,una volta scelto il bms del tipo giusto per le nostre batterie al litio (ci sono bms con tensioni max e min diverse per diverse tipologie di batterie) direi che possiamo fidarci del bms senza fare diverso da tutto il resto del mondo.

per quel che riguarda la serie di batterie di diverse qualità, è vero che nel tempo alcune batterie potrebbero cambiare leggermente capacità ,oppure alcuni elementi potrebbero avere più autoscarica di altri ,ma non ci possiamo fare niente.Potendo è meglio usare batterie uguali o simili.
comunque se si pretende di fare le cose perfette non si fa più niente.

 

emuland
GigaWatt


Utente
Msg:2829

Stato:



Inviato il: 09/09/2018 09:12:00

CITAZIONE (dulca, 08/09/2018 17:18:15 ) Discussione.php?214809&9#MSG134

ora sorgono dubbi sul raggruppamento:

1. a parità di capacità se una batteria riparte da v minimo 3,20 e l'altra dal nominale 3,70 potrebbe essere un problema metterle insieme? idem se una parte dopo 24h carica da 4,05 e l'altra da 3,90?
credo di si, di sicuro non si riesce più ad capire quando il pacco è scarico o carico ....

2. anche la resistenza interna deve essere simile?


3. questa l'ho letta su un sito di ebike ma mi pare una bufala: metterle in freezer prima di riattivarle per bypassare eprom su cella che conta i cicli... (non mi risulta ci siano eprom dentro le celle, l'elttronica conta cicli sta fuori e mi pare che freddo/umidità le danneggino o sbaglio? )

4. infine per la capacità supponiamo che su 2 batterie rilevo 1800mAh cad, però una è di scarsa qualità l'altra no (non posso saperlo) oppure una è nuova e l'altra no (idem), in questi casi potrebbe succedere che dopo 100 cicli una avrà perso meno per esempio saranno una 1650mAh e 1000mAh l'altra,
quindi a che è servito il mio raggruppamento iniziale?

in sostanza se non sono uguali e non ne conosco le qualità/stato usura come posso raggrupparle bene? il discorso della capacità simile andrà bene per i primi cicli dopodichè è inevitabile un divario sempre maggiore

4b. perdonate tutte questo domande


per la IR, per il parallelo Delle resistenze avrai una resistenza inferiore totale(considerandole ideali)

quello che ti interessa oltre la capacità, é l'abilità a mantenerla (autoscarica)

io carico le celle e le lascio 15 giorni a riposo.

tutto quello sopra i 4v per me é accettabile (voglio lavorare 4/3.2 3.1V)
qualcuno scarta da 4.1v in giù.

l' altra cosa da sapere é se quando le carichi si scaldano oltre o 65° (troppi)

dimenticavo, scaricarle a 1 A per molte celle é ben oltre il valore di progetto. Più basso é il valore di scarica, più reale sarà il risultato che avrai in realtà.
i ppwerwallerer mettono 100 celle in parallelo per prendere max 50A a 48V.

per la assemblaggio poi hai Delle idee o pensi di fare un pacco bomba?



---------------
Wolfo: "Ragioniere e MezzaLaurea IT"
(letta in tono dispregiativo)
Wolfo:" Forse ti sei La...

 

inventoreinerba
GigaWatt


Utente
Msg:3680

Stato:



Inviato il: 09/09/2018 09:15:57

per le celle in parallelo ti posso assicurare che finchè sono in parallelo hanno esattamente la stessa tensione (è uno dei principi dell'elettrotecnica). quello che può cambiare è la corrente assorbita ed erogata da una o dall'altra batteria.

se vogliamo fare le cose bene dovremmo eliminare gli elementi con autoscarica (se ce ne sono) questi elementi hanno la stessa capacità di altri sani,se misurati contemporaneamente, ma fanno danno perchè dopo alcuni giorni non hanno più lo stesso livello di carica.
è facile individuarli perchè dopo qualche giorno hanno tensione più bassa di quelli sani.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Utente
Msg:3680

Stato:



Inviato il: 09/09/2018 09:21:20

(ho postato insieme con emulad )
io penserei di fare dei pacchi bomba con fusibile a filo da 1A su ogni cella, però non tanto grandi .tipo 50 celle max.

 

emuland
GigaWatt


Utente
Msg:2829

Stato:



Inviato il: 09/09/2018 13:18:07

CITAZIONE (inventoreinerba, 09/09/2018 09:15:57 ) Discussione.php?214809&10#MSG143

per le celle in parallelo ti posso assicurare che finchè sono in parallelo hanno esattamente la stessa tensione (è uno dei principi dell'elettrotecnica). quello che può cambiare è la corrente assorbita ed erogata da una o dall'altra batteria.

se vogliamo fare le cose bene dovremmo eliminare gli elementi con autoscarica (se ce ne sono) questi elementi hanno la stessa capacità di altri sani,se misurati contemporaneamente, ma fanno danno perchè dopo alcuni giorni non hanno più lo stesso livello di carica.
è facile individuarli perchè dopo qualche giorno hanno tensione più bassa di quelli sani.


conosco l elettrotecnica,a ti garantisco che non hanno la stessa identica tensione in carica /scarica..... visto con i miei occhi e siccome le mie conoscenze sono teoriche e poco pratiche, ho chiesto conferma a progettista Siemens...e conferma
detto questo, io preferisco come già detto

7S20P e poi fare più pacchi paralleli...

così con la idea di prendere max 10A per pacco (con magnetotermico DC apposito)

in modo tale da garantire quanto più possibile il max 0.5 A

PS: ho fatto fuori quasi tutte le celle,se la fiera di ieri mantiene le promeswe però potrei rifornire mezza.europa



---------------
Wolfo: "Ragioniere e MezzaLaurea IT"
(letta in tono dispregiativo)
Wolfo:" Forse ti sei La...

 

inventoreinerba
GigaWatt


Utente
Msg:3680

Stato:



Inviato il: 09/09/2018 13:28:44

per l'elettrotecnica il filo è definito equipoteziale.
cioè il filo si trova tutto alla stessa tensione.

questa regola vale finchè il filo è un filo.Solo se in un filo sottile fai passare centinaia di ampere allora il filo non è più un filo (è un resistore) ma spero che nelle batterie in parallelo non siamo in questa condizione.


p.s. ma la fiera di ieri in quale città era? a piacenza abbiamo la fiera dell'elettronica il prossimo 15 e 16 settembre.

 

emuland
GigaWatt


Utente
Msg:2829

Stato:



Inviato il: 09/09/2018 14:24:31

Si hai ragione inventore, ma purtroppo come appunto dici, dipende dal carico/scarico (se usi filo fusibile è facile sovraccaricare)

Io sono andato a BS.

se vuoi farmi da PR e dar via un po di miei biglietti da visita, ti istruisco e pago disturbo (e stampa bigliettini :P)



---------------
Wolfo: "Ragioniere e MezzaLaurea IT"
(letta in tono dispregiativo)
Wolfo:" Forse ti sei La...

 

inventoreinerba
GigaWatt


Utente
Msg:3680

Stato:



Inviato il: 09/09/2018 15:10:48

come pr vado male: non sono diplomatico.
ma se avremo l'occasione sarei contento di fare qualcosa insieme.

 

emuland
GigaWatt


Utente
Msg:2829

Stato:



Inviato il: 09/09/2018 22:04:07

http://www.monstercells.com/pdf/li-ion/2200-18650.pdf
batterie portatile da 2200 mah con scarica 425 mah



cella con 4 A di scarica "normale"

http://www.accushop.at/images/product_im...50VTC6.pdf



Modificato da emuland - 09/09/2018, 22:08:45


---------------
Wolfo: "Ragioniere e MezzaLaurea IT"
(letta in tono dispregiativo)
Wolfo:" Forse ti sei La...

 

inventoreinerba
GigaWatt


Utente
Msg:3680

Stato:



Inviato il: 10/09/2018 15:01:44

la scarica a 425 ma ( non mah )
a temperatura di 23°C esatti serve solo a misurare la capacità.

 
 InizioPagina
 

Pag: (27)  < ...  7   8   9   [10]   11   12   13  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Completa!

Home page     TOP100-SOLAR    Home page forum