Se sei già registrato           oppure    

Orario: 16/08/2022 02:42:05  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Idroelettrico Idraulica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (3)   [1]   2   3    (Ultimo Msg)


Serbatoio boiler da 200l Ariston che gocciola
FinePagina

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 29/08/2017 17:55:47

Mi sono accorto da qualche giorno che il serbatoio del mio boiler solare gocciola. Sentito il venditore mi ha chiaramente fatto capire che non è possibile la sostituzione che il prezzo del solo serbatoio si aggirerebbe intorno al prezzo dell'intero boiler nuovo. Poichè non è mia abitudine buttare quello che eventualmente si può riparare, volevo chiedere se qualcuno conosce questo serbatoio e se si può riparare. Il serbatoio gocciola da sotto nelle vicinanze del collegamento all'acqua calda, ma sicuramente si sarà corroso il serbatoio. In passato mi è capitato di aprire scaldabagni da 80l elettrici ed ho visto che si creano dei fori nella parte esterna del serbatoio forse a causa del calcare presente nell'acqua. Alcune volte per otturare tale foro ho usato del legno ed il foro si è chiuso. Vorrei provare ad aprire questo serbatoio, ma non ho visto, a prima ispezione, se esiste una possibilità di aprirlo. Sicuramente la protezione in rame sarà a pressione e non vedo come aprirlo senza smontarlo... e la cosa mi preoccupa... essendo pesante e non sapendo da che parte cominciare. Se qualcuno ha esperienza e vuole consigliarmi su come operare. ringrazio anticipatamente quanti volessero farlo. Ciao Franco



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

Vincent
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1902

Stato:



Inviato il: 29/08/2017 20:52:33

E in acciaio inox vero? Colpa dell acqua di pozzo e delle correnti galvaniche puoi... Provare a ripararlo con 1 cannello e argentana costo circa 5€ deve essere smontato e asciutto ma e solo questione di tempo la foratura anche in altro punto e garantita

attenzione che dove fai la saldobrasatura non deve esserci niente di infiammabile circa 900° da fare con il cannello a bombola non con quello piccolo se no la riparazione non esce bene



---------------
SuperSolar
http://forum.saturnoprezzi.com/

 

Vincent
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1902

Stato:



Inviato il: 29/08/2017 20:53:55

Metti una foto cosi e piu facile vedere il danno



---------------
SuperSolar
http://forum.saturnoprezzi.com/

 

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 29/08/2017 21:57:46

Ritornerò la settimana prossima e vedrò cosa posso fare. Per il momento non sò proprio come intervenire. E' tutto chiuso si vede solo gocciolare l'acqua. Per smontarlo è un'impresa ardua, data la dimensione.



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19096

Stato:



Inviato il: 29/08/2017 22:02:25

e si serve qualche foto.
Non si capisce.
Probabile che l'anodo sacrificale sia esaurito e sia cominciata la corrosione interna.
Hai controllato l'anodo?
Ha una flangia di ispezione?
Pressione impianto?
pressione acqua?



---------------
Instagram: real_biomass
Youtube: Biomass Cippomix
W il cippatino

 

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 30/08/2017 11:26:33

Biomass la pressione dell'impianto è sempre la stessa gestita dall'inverter collegato alla pompa per il sollevamento dell'acqua, ma quando collego l'autoclave, e da un pò di tempo lo stò facendo, la pressione dell'impianto e dell'acqua si abbassa a 3 atmosfere.
Credo che il serbatoio ha una flangia laterale dove è inserita la resistenza per l'utilizzo, in caso di pioggia, della corrente per riscaldare l'acqua. Credo che l'anodo sia stato tolto per inserire la resistenza; non ne sono sicuro se quello tolto per mettere la resistenza sia l'anodo. Non sono in sede per verificare e per la foto se è sufficiente, proverò a postarne una.



Immagine Allegata: fig.10.JPG
 
ForumEA/R/fig.10.JPG



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3629

Stato:



Inviato il: 30/08/2017 11:56:54

La resistenza dovrebbe avere un ingresso dedicato, così come l'anodo (che tra l'altro è di diametro più piccolo rispetto al foro per la resistenza).
Prima di tutto andrebbe controllato che la perdita non avvenga da ingressi ed uscite.

Se internamente dovesse essere smaltato, non proverei a saldare (salta lo smalto e poi fa la ruggine), ma proverei con le resine bicomponenti (acciaio liquido).



---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climatica D, Gradi-giorno 1427
Isola: 30 moduli SUNTECH 200wp, Inverter UPS PSW7 6048, regolatore di carica PCM8048, batterie 24 EPZS 810Ah (C10)

 

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 30/08/2017 12:14:33

Marcosnout, la resistenza è ubicata al centro nella parte nera della foto che ho pubblicato. Il coperchio in plastica si svita e dopo c'è la zona resistenza. le gocce, ancora poche, scendono da sotto nelle vicinanze del coperchio che chiude il serbatoio. Nelle vicinanze non ci sono collegamenti da far pensare ad una perdita nei collegamenti, ma ho potuto constatare che la perdita è interna tra il serbatoio e la parte in rame che lo circonda. Da quello che ho potuto intuire io con le mie conoscenze. Come ho già scritto in passato ho liberato uno scaldabagno da 80 litri dalla rame che circondava il serbatorio in ghisa, perchè era rotto, e per utilizzarlo come rullo per livellare il terreno per la costruzione del prato, ho chiuso i buchi con del legno e ripieno il tutto con della sabbia, lo utilizzo ancora oggi per livellare il terreno sotto gli ulivi per la raccolta delle olive.
Speravo potessi fare la stessa cosa con il serbatoio Ariston, ma credo che non sarà facile per me. Sicuramente devo chiamare qualche tecnico per consigliarmi su cosa fare. Il venditore mi ha liquidato dicendo che è conveniente sostituirlo che ripararlo; il prezzo potrebbe essere uguale. La cosa non è di mio gradimento; considerando che il tutto 5 anni fà è stato pagato 1050 euro; non vorrei spendere tanto ancora per avere acqua sanitaria. Se necessario, lo lascio così com'è, magari provando ad ostruire la fuoriuscita dell'acqua con delle resine, e sperare che duri ancora altri 5 anni. Come alternativa, ho sempre una seconda alternativa, compro uno scaldabagno elettrico e lo uso con il surplus che ne ho a sufficienza.



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

Vincent
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1902

Stato:



Inviato il: 30/08/2017 14:21:23

Non credo sia smaltato internamente salentino e quella la vita media 5 anni a causa della corrosione e corrente che si crea con l acqua di pozzo.
Se acquisti uno scaldino mi raccomando che abbia la smaltatura o rivestimento interno in ceramica e di non metterlo mai al max altrimenti ti crepa.

Per trovare la perdita smontalo compressore e acqua e sapone sicuramente se ha 1 solo "attacco" insieme alla resistenza c e l anodo

Quando puoi metti una foto piu vicina di attacchi e tutto.

Un sistema simile al momento costa sulle 500€ ma e soggetto comunque allo stesso problema ..dovrai controllare almeno 1 volt l anno l anodo e comunque non sara mai eterno vi sono sia con anodo e resistenza sullo stesso pezzo che separati.
Ti sconsiglio quelli rivestiti perche alla fine causa alte temperature raggiunte "rompono" comunque il rivestimento e il costo e superiore ...perderanno lostesso meglio fare una piu accurata manutenzione (60€ contro 500€) per lo stesso risultato. Cioe acqua calda



---------------
SuperSolar
http://forum.saturnoprezzi.com/

 

Vincent
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1902

Stato:



Inviato il: 30/08/2017 14:22:46

Tieni presente salentino che l acqua della tua zona e carica di calcare se non hai un sistema adeguato tipo adfolcitore o microfiltrazione o entrambi le resistenze soffrono



---------------
SuperSolar
http://forum.saturnoprezzi.com/

 

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 30/08/2017 17:27:14

CITAZIONE (Vincent, 30/08/2017 14:22:46 ) Discussione.php?214744&1#MSG9

Tieni presente salentino che l acqua della tua zona e carica di calcare se non hai un sistema adeguato tipo adfolcitore o microfiltrazione o entrambi le resistenze soffrono

Questo lo sò da oltre 7 anni; infatti l'acqua del mio pozzo ha una durezza in calcareo di 31° rispetto ai 6-7° che dovrebbe avere l'acqua per essere utilizzata. Quando avevo un acquario ero diventato chimico per tenere in vita i pesci. poi stancatomi ho abbandonato tutto, ma mi sono rimaste le nozioni. Ho un depuratore per poter utilizzare l'acqua in cucina, ma non riesco a trattare tutta l'acqua che uso, ci vorrebbe una centrale. Al mio rientro proverò a sigillare con della resina il punto dove gocciola, e nel contempo acquisterò uno scaldaacqua elettrico da 50 litri che dovrebbe essere sufficiente per 2 vecchietti quali siamo io e mia moglie, in sostituzione di quello che si romperà sicuramente. Avendo pannelli in esubero, li collegherò direttamente a quello che mi rimane del boiler e proverò ad autocostruirmi uno scaldaacqua elettrico alimentato con il solare.



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

Vincent
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1902

Stato:



Inviato il: 31/08/2017 05:21:15

Interessante che pesci erano? Discus o ciclidi?

E si per poter depurare l acqua serve un mini deputatore tra filtrazione resine a scambio ionico e lampade uv e impianti osmotici non e proprio facile anche per le spese e manutenzione che comporta il tutto .. L acqua dura che abbiamo noi e l ideale per i poecilidi dicono tipo guppy molly



---------------
SuperSolar
http://forum.saturnoprezzi.com/

 

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 31/08/2017 11:04:55

Vincent il mio era un acquario tropicale da 100 litri tenuto in casa prima che mi trasferissi in campagna. Poi durante il trasloco decisi di non utilizzarlo più che avevo altro da pensare; non potevo pensare ai pesci dovevo preoccuparmi del giardino. Vivo in un contesto di 4000 mq e tra piante, alberi, arbusti e siepe, non ho mai il tempo per stare qualched giorno a riposo. Mi sono addossato anche il compito del fotovoltaico e capirai il tempo che mi rimane. Per fortuna trovo sempre il modo per riposarmi. ora lo sto facendo.



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19096

Stato:



Inviato il: 31/08/2017 13:07:09

se hai surplus come dici, non mettere un boiler elettrico a resistenze ma mettilo a PDC con il serpentino solare se il pannello è a circolazione forzata.



---------------
Instagram: real_biomass
Youtube: Biomass Cippomix
W il cippatino

 

Vincent
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1902

Stato:



Inviato il: 31/08/2017 13:27:18

Biomass xk a pompa di calore?
E vero che e un po piu efficente ma visto il costo e il tipo di acqua x lui il migliore e quello a resistenza o magari a gas(io ho entrambi) se il giorno non permette devia su quello a gas lo scaldino da 30lt decente rivestito lo paga 150 un 80 litri (che secondo me sono anche parecchi) 200 250 € contro le 1000 ~ 2000 del pompa di calore

Se si corrode poi?



---------------
SuperSolar
http://forum.saturnoprezzi.com/

 
 InizioPagina
 

Pagine: (3)   [1]   2   3    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum