Se sei già registrato           oppure    

Orario: 03/07/2022 03:56:24  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Femminilità Energeticamente Efficiente

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (3)   [1]   2   3    (Ultimo Msg)


Detersivi alla spina
FinePagina

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 7/2/2009,18:48

Oggi da Auchan a Roma, al centro commerciale Porta di Roma, ho visto questo distributore di detersivi alla spina. Tempo fa c'era l'annuncio che sarebbe stato installato... ed eccolo qui!
ForumEA/us/img9/3848/spa1145xu2.jpg



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 12/2/2009,14:46

Un'ottima cosa! Lo spreco negli imballaggi è incredibile!
Quand'ero bambino io, al tempo della guerra tra Roma e gli etruschi, si comperava lo zucchero sfuso, nella caratteristica carta blu-azzurra, il latte te lo davano se restituivi la bottiglia, e così via.
Tipicamente mandavano noi bambini e ci usciva qualche dolciume... faccine/biggrin.gif
Ho comperato il detersivo sfuso per la lavapiatti, e questo ha suscitato grandi proteste da parte di chi lo usa, capisci: mettere la cialdina era più comodo.
Grrrrrrr. faccine/mad.gif

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 12/2/2009,20:44

CITAZIONE
....Quand'ero bambino io, al tempo della guerra tra Roma e gli etruschi.....

Eravamo su due opposte fazioni, mi sa. faccine/laugh.gif Io sono romano.
Ma le usanze evidentemente erano le stesse, perché anch'io andavo a comperare il latte con la bottiglia vuota: 50£ mezzo litro...... Una volta ne ruppi una e mi toccò subire le ire di mia madre e i rimbrotti del lattaio. Bei tempi..... E non perché ero piccolo io, ma perché si faceva meno immondizia e si sporcava di meno.
Mia moglie lo usa sfuso.... Almeno su questo siamo in sintonia.
Saluti.
Ferro

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 13/2/2009,09:08

CITAZIONE (Ferrobattuto @ 12/2/2009, 20:44)
Eravamo su due opposte fazioni, mi sa. faccine/laugh.gif Io sono romano.
Ma le usanze evidentemente erano le stesse, perché anch'io andavo a comperare il latte con la bottiglia vuota: 50£ mezzo litro...... Una volta ne ruppi una e mi toccò subire le ire di mia madre e i rimbrotti del lattaio. Bei tempi..... E non perché ero piccolo io, ma perché si faceva meno immondizia e si sporcava di meno.
Mia moglie lo usa sfuso.... Almeno su questo siamo in sintonia.
Saluti.
Ferro

L'ho scritto apposta faccine/biggrin.gif faccine/tongue.gif Sono mezzo piemontese e mezzo toscano.
Da noi il latte costava 100 lire al litro, il tappo rosso, va beh che si parla di ben tre anni più tardi, ma mi sa che erano dei bei ladroni, quassù.
La quantità di immondizia prodotta, è aumentata in maniera esponenziale, io lo chiamo effetto "uova di Pasqua" tanto imballaggio per nascondere una piccola realtà; molto veritiero oggigiorno: il trionfo dell'inutile e dell'apparire sulla sostanza.
Io credo che risparmiare sugli imballaggi sia una via assai preziosa per inquinare meno, molto di più di altre vie, magari più d'effetto e di maggior richiamo.

P.S. La signorina che si lamenta della polvere appartiene alla succitata schiera, ma è giovane e non durerà, come le precedenti: con il matrimonio abbiamo già dato, grazie.

 

PallettaDiSpine

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:198

Stato:



Inviato il: 2/3/2009,11:28

CITAZIONE (Lupo cattivo @ 12/2/2009, 14:46)
...Quand'ero bambino io, al tempo della guerra tra Roma e gli etruschi,

Hei! Se sei vecchio!! faccine/tongue.gif
CITAZIONE (Lupo cattivo @ 12/2/2009, 14:46)
Ho comperato il detersivo sfuso per la lavapiatti, e questo ha suscitato grandi proteste da parte di chi lo usa, capisci: mettere la cialdina era più comodo.
Grrrrrrr. faccine/mad.gif

Anche io compro la polvere per la lavapiatti: le pastiglie con le perline sopra, le sferette colorate e altri ammennicoli mi sembrano un'assurda presa in giro.
"Vuoi la brillantezza del diamante? " bah.
E poi basta guardare il costo al chilo della polvere e delle tavolette per convincersi subito che la polvere è la cosa migliore.

Io cerco spesso di ridurre gli imballaggi acquistando confezioni di grandi dimensioni, ma spesso scopro all'interno che ci sono tante confezioncine singole... faccine/sad.gif

 

unmondodifferente

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:28

Stato:



Inviato il: 16/4/2009,21:35

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 7/2/2009, 19:48)
Oggi da Auchan a Roma, al centro commerciale Porta di Roma, ho visto questo distributore di detersivi alla spina.

è una buona notizia!
ma come puoi vedere QUI si stanno muovendo anche altri, anche se con la lentezza tipica italiana.

Oltre alla riduzione degli imballaggi, si riduce l'inquinamento derivante dal trasporto del detersivo

 

GyGy81
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:8

Stato:



Inviato il: 7/5/2009,16:41

a roma c'è pure da panorama sulla tiburtina

 

PallettaDiSpine

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:198

Stato:



Inviato il: 28/5/2009,11:52

Ho scoperto BIOPOLIS, un supermercato totalmente biologico: gli alimenti provengono da coltivazioni e allevamenti biologici, poi ci sono detersivi ecologici, detersivi alla spina, c'è il reparto bambini, il reparto profumeria, scaffali con libri sulla vita ecologica e l'alimentazione biologica.
I sacchetti per la spesa sono o di carta o da derivati del mais.
E all'esterno, un distributore di latte crudo.
via tripolitania - via de stefani - via seggiano i 3 punti vendita a Roma.

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 28/5/2009,13:25

CITAZIONE (PallettaDiSpine @ 28/5/2009, 12:52)
Ho scoperto BIOPOLIS, un supermercato totalmente biologico: gli alimenti provengono da coltivazioni e allevamenti biologici, poi ci sono detersivi ecologici, detersivi alla spina, c'è il reparto bambini, il reparto profumeria, scaffali con libri sulla vita ecologica e l'alimentazione biologica.
I sacchetti per la spesa sono o di carta o da derivati del mais.
E all'esterno, un distributore di latte crudo.
via tripolitania - via de stefani - via seggiano i 3 punti vendita a Roma.

Una domanda, non polemica, sia chiaro, ma come sono fatti i detersivi ecologici?
Il latte crudo come lo conservano?

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 28/5/2009,13:50

CITAZIONE (Lupo cattivo @ 28/5/2009, 14:25)
Una domanda, non polemica, sia chiaro, ma come sono fatti i detersivi ecologici?
Il latte crudo come lo conservano?

...il latte crudo deve essere consumato fresco oppure ci fai il formaggio...

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 28/5/2009,16:12

CITAZIONE (maxdef @ 28/5/2009, 14:50)
CITAZIONE (Lupo cattivo @ 28/5/2009, 14:25)
Una domanda, non polemica, sia chiaro, ma come sono fatti i detersivi ecologici?
Il latte crudo come lo conservano?

...il latte crudo deve essere consumato fresco oppure ci fai il formaggio...

Appunto!
Posto che ci deve essere un recipiente che lo contenga per distribuirlo e che tale recipente non deve essere minimo, chessò ipotizzo un centinaio di litri, per poter rifornire un minimo di clienti, e che il latte, fresco, posto in tale recipiente dovrà durare almeno 24 ore in queste 24 ore o lo raffreddi a pochi gradi o altrimenti, davvero diventa formaggio.
Del latte avanzato cosa ne fanno? Qual'è il limite massimo di conservazione? 12-24-48 ore?
Aggiungono dei preservanti? Credo sia un obbligo di legge, ma non sono certo.
Solo curiosità, mi interessa e mi pare un ottima idea e vorrei sapere come fanno.

 

Ferrobattuto

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4117

Stato:



Inviato il: 28/5/2009,21:16

Il latte fresco prima della distribuzione per legge viene "pastorizzato", ossia subisce un trattamento che ne uccide i fermenti contenuti e ne consente la conservazione per qualche giorno mantenendone intatte le caratteristiche, come quello fresco che si compra in bottiglia al supermercato. Altrimenti per legge credo non possa essere venduto pubblicamentre. Quando noi avevamo la mucca eravamo costretti a consumarlo entro le 12 - 24 ore, altrimenti inacidiva, oppure dovevamo bollirlo, ma anche così non si andava oltre le 48 (ma a casa mia non durava di certo.... Il maggior consumatore sono proprio io). Per sapere cos'è la pastorizzazione besta cercare in rete.
Ciao
Ferro

P.S.
Se vi interessa sapere come si fa il sapone fatto in casa posso darvi la ricetta.
Bye bye

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 29/5/2009,07:24

...il latte crudo non subisce nessun trattamento di pastorizzazione, altrimenti sarebbe come il latte intero,il sapore è totalmente diverso e varie volte ci ho fatto il formaggio, la ricotta e il burro, che con il latte intero non vengono.....viene filtrato e mantenuto a basse temperature per contenere lo sviluppo batterico e deve essere consumato in breve tempo.... le aziende che vendono il latte crudo devono rispettare delle normative più rigide in fatto di controlli del bestiame e dell'igiene per poter garantire la qualità del latte....purtroppo se ne trovano pochi di questi distributori...

 

eneo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2068

Stato:



Inviato il: 29/5/2009,08:04

sai perche' maxdef? il latte che compri subisce vari trattamenti uno dei quali e' quello che tolgono il grasso con una centrifuga per ottenere il burro...percio' il sapore e' diverso.....

 

maxdef
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:998

Stato:



Inviato il: 29/5/2009,08:49

CITAZIONE (eneo @ 29/5/2009, 09:04)
sai perche' maxdef? il latte che compri subisce vari trattamenti uno dei quali e' quello che tolgono il grasso con una centrifuga per ottenere il burro...percio' il sapore e' diverso.....

...si perchè per legge il latte deve avere un contenuto prestabilito di grassi,comunque anche i trattamenti termici e di omogenizzazione determinano il cambiamento di sapore, con una percentuale di alterazione di proteine e vitamine....è lo scotto da pagare per avere un prodotto facilmente conservabile e batteriologicamente controllato....c'è da dire che la bollitura del latte crudo che si faceva in passato era ancora più deleteria, ma necessaria per abbattere la forte carica batterica data da condizioni igieniche tutt'altro che controllate...

 
 InizioPagina
 

Pagine: (3)   [1]   2   3    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum